Salta al contenuto

"Un'Altra Estate 2019": a Camaiore, giovedì 25 luglio, la seconda tappa

23 luglio 2019 | 17:21
Scritto da Redazione
 


Veduta di Camaiore
Veduta di Camaiore

FIRENZE - Sarà il borgo di Camaiore, giovedì 25 luglio, protagonista della seconda tappa di "Un'altra estate", l'iniziativa itinerante della Regione, che fa tappa in sette borghi della Toscana per valorizzare le destinazioni turistiche e i prodotti enogastronomici locali.

"Un'altra estate", alla sua quinta edizione, è realizzata dalla Regione Toscana con il supporto di Toscana Promozione Turistica e la collaborazione di Fondazione Sistema Toscana, Il Tirreno, Vetrina Toscana e la Federazione europea degli itinerari storici culturali.

Camaiore, borgo dalle origini antichissime, attraversato dall'antica Via Francigena: la manifestazione sarà preceduta da una visita guidata, che partirà alle 18 da piazza Diaz e condurrà i partecipanti, sulle orme degli antichi pellegrini, fino alla Badia di Camaiore, importante luogo di culto fondato dai monaci benedettini intorno al VII secolo. Adiacente all'abbazia, l'ostello che ancora oggi accoglie i viandanti e i moderni trekkers, ma che in passato fu luogo di sosta per il Vescovo Sigerico, che di ritorno da Roma, pernottò in questi luoghi, lasciando testimonianza del proprio passaggio.

La serata prenderà il via alle 18.30 con i saluti istituzionali dell'assessore regionale al turismo Stefano Ciuoffo; seguiranno gli interventi di Fabrizio Brancoli, direttore del quotidiano Il Tirreno (che farà dono all'amministrazione comunale di una maxifoto realizzata per l'occasione) e di Alessandro Del Dotto, sindaco del Comune di Camaiore.

Successivamente, la giornalista del Tirreno Irene Arquint, accompagnerà i partecipanti a scoprire prodotti e produttori del territorio, attraverso interviste, curiosità, ricette ed aneddoti legati ai segreti della cucina e del buon cibo, dalla scarpaccia camaiorese alla torta di pepe, alle novità come il sorbetto con i fichi della Via Francigena, il sorbetto con il pomodoro pisanello ed il cocktail di cetrioli e pomodorini da produzioni autoctone: un mix di tradizione e creatività, frutto di un percorso partecipato nato all'interno dell'agenda per la qualità del cibo.

Al termine delle interviste e dei racconti, saranno offerti assaggi delle pietanze preparate per l'occasione. Oltre ai produttori, sarà coinvolta e valorizzata anche la ristorazione locale, in collaborazione con Vetrina Toscana. La piazza sarà animata anche dalla presenza delle associazioni "Tappeti di Segatura" e "Amici del Medioevo" e dal Centro Commerciale Naturale di Camaiore Centro.

Le prossime tappe di "Un'altra Estate 2019":

  • 1 agosto, Casciana Terme
  • 8 agosto, Porciano di Lamporecchio
  • 22 agosto, Lajatico
  • 29 agosto, Bibbona
  • 5 settembre, Marina di Campo all'isola d'Elba

 


  • Condividi
  • Condividi
Questo contenuto è stato archiviato sotto Turismo

Seguici su Facebook Twitter YouTube  Instagram RSS

Contenuto Web

Enrico Rossi Presidente
Monica Barni Vice Presidente
Vittorio Bugli Presidenza
Vincenzo Ceccarelli Territorio
Stefano Ciuoffo Economia
Federica Fratoni Ambiente
Cristina Grieco Istruzione
Marco Remaschi Agricoltura
Stefania Saccardi Sanità


L'agenda della Giunta

servizio antincendi boschivi

Leggere in Toscana

App Toscana Notizie (versioni per iOS e Android)

WhatsApp Toscana Notizie - 366-6694483

Facebook Toscana Notizie - Pagina ufficiale

Le Storie della domenica

Contenuto Web
scarica »
- Per la storia di un confine difficile

scarica »
- La Regione dopo la riforma

scarica »
- Toscana BXL

 scarica »

- Agrifood toscano:
qualità, benessere e innovazione
scarica »
- La violenza anche se non
si vede si sente
scarica »
- Una Toscana da leggere
scarica »
- Treno della Memoria 2015
scarica »
- Storie di piatti e territori
scarica »
- La Toscana digitale
scarica »
- La memoria tutto l'anno
scarica »
- La Toscana in chiaro
scarica »
- E' tutto un altro clima
scarica »
- Cosa insegna il fiume
scarica »
- Arrivano dal mare