Salta al contenuto

ABB Terranuova Bracciolini, la Regione contatterà i vertici delle aziende

15 luglio 2019 | 13:17
Scritto da Barbara Cremoncini
 


FIRENZE - La Regione contatterà nelle prossime ore i vertici delle aziende ABB e Fimer per chiedere informazioni sulle prospettive e la tenuta occupazionale del sito di Terranuova Bracciolini dopo l'annunciata cessione di un ramo d'azienda. E' quanto emerso nel corso dell'incontro, convocato oggi dal consigliere del presidente per il lavoro Gianfranco Simoncini e al quale hanno partecipato il responsabile della segreteria del presidente Paolo Tedeschi, le organizzazioni sindacali, il vice sindaco del Comune di Terranuova Bracciolini Mauro Di Ponte.

Nel corso della riunione le organizzazioni sindacali hanno reso noto che, nei giorni scorsi, da parte di ABB è arrivato l'annuncio della cessione alla società Fimer del settore del Solare, che impiega 400 addetti, mentre resterebbe in carico ad ABB solo la parte di "carica batteria", per 150 persone complessive.

Le organizzazioni sindacali si sono dette preoccupate per l'annuncio della cessione arrivato dopo che, più volte, i vertici dell'azienda avevano smentito questa ipotesi, lamentando di essere stati informati in ritardo e sottolineando che, ad oggi, non è stata aperta ancora nessuna procedura ufficiale. Alla Regione i sindacati hanno chiesto un intervento tempestivo per acquisire informazioni e certezze sul futuro.

Simoncini ha spiegato che la Regione si attiverà immediatamente anche perchè, in questi anni, è a più riprese intervenuta per favorire un radicamento delle attività dell'azienda sul territorio e sostenerne gli investimenti, individuando nella ABB un punto di riferimento importante per il Valdarno e per tutto il territorio regionale, sia per l'alto numero di occupati, sia per l'attività di punta nell'innovazione e le tecnologie più avanzate.

Nelle prossime ore saranno contattati i vertici di ABB e Fimer ai quali saranno chiesti, più in generale, la salvaguardia dell'occupazione, i tempi di realizzazione e le modalità della cessione. Ad ABB si chiederanno garanzie sull'integrazione dell'attività dopo la separazione delle due aziende e garanzie per il mantenimento sul territorio delle produzioni.

A Fimer sarà richiesto di conoscere il piano industriale per la produzione di inverter e solare, con gli investimenti che si intende mettere in campo, oltre alla piena garanzia del mantenimento del sito produttivo e dell'occupazione.

I sindacati hanno quindi annunciato che, visto che l'azienda Fimer è presente su più siti a livello nazionale, chiederà al Mise l'apertura di un tavolo nazionale. La Regione si è detta pronta a sostenere questa richiesta.  


  • Condividi
  • Condividi
Questo contenuto è stato archiviato sotto Lavoro e formazione, Economia

Seguici su Facebook Twitter YouTube  Instagram RSS

Contenuto Web

Enrico Rossi Presidente
Monica Barni Vice Presidente
Vittorio Bugli Presidenza
Vincenzo Ceccarelli Territorio
Stefano Ciuoffo Economia
Federica Fratoni Ambiente
Cristina Grieco Istruzione
Marco Remaschi Agricoltura
Stefania Saccardi Sanità


L'agenda della Giunta

servizio antincendi boschivi

Leggere in Toscana

App Toscana Notizie (versioni per iOS e Android)

WhatsApp Toscana Notizie - 366-6694483

Facebook Toscana Notizie - Pagina ufficiale

Le Storie della domenica

Contenuto Web
scarica »
- Per la storia di un confine difficile

scarica »
- La Regione dopo la riforma

scarica »
- Toscana BXL

 scarica »

- Agrifood toscano:
qualità, benessere e innovazione
scarica »
- La violenza anche se non
si vede si sente
scarica »
- Una Toscana da leggere
scarica »
- Treno della Memoria 2015
scarica »
- Storie di piatti e territori
scarica »
- La Toscana digitale
scarica »
- La memoria tutto l'anno
scarica »
- La Toscana in chiaro
scarica »
- E' tutto un altro clima
scarica »
- Cosa insegna il fiume
scarica »
- Arrivano dal mare