Salta al contenuto

Al Meeting sui diritti umani un finale dedicato a cibo e rifiuti

10 dicembre 2014 | 15:21
Scritto da Tiziano Carradori
 


FIRENZE – E' toccato a Rossano Ercolini di Zerowaste Italy aprire la terza ed ultima parte del Meeting sui diritti umani, dedicata a cibo e rifiuti.

Ercolini ha detto che i numeri rivelano che se tutti gli abitanti della terra consumassero quanto gli statunitensi le risorse non basterebbero e servirebbero 4 pianeti, mentre se tutti consumassero come gli europei di pianeti ne occorrerebbero due e mezzo. Da qui la sua invettiva contro l'inciviltà dell'usa e getta e l'invito a ridurre i rifiuti e a non utilizzare imballaggi che non siano compostabili o riciclabili.

"Meno competizione e più condivisione – è stato il suo appello finale – perché il vento deve tornare a fischiare e tutti insieme ce la possiamo fare a far sì che questo sogno diventi realtà".

Sonia Massari, del Gustolab institute, ha parlato di una doppia possibilità di scelta e di una presenza al Meeting di  50.000 0 70.000 e non "soltanto" 10.000 giovani, visto che ognuno dei presenti era collegato via web con numerosi amici. E ha invitato gli studenti a diventare attivi perché "il mondo è malato di cibo e occorre far fronte allo spreco alimentare recuperando e redistribuendo lungo tutta la filiera alimentare. Siate insomma dei nativi sostenibili".

Chiara Marzaduri di Alce nero, che pratica l'agricoltura biologica, ha detto che il cibo lo si deve produrre per nutrire i popoli in modo corretto e ha citato l'esempio delle cooperative peruviane che stanno dismettendo le piantagioni di cocaina per produrre zucchero di canna biologico. "Per questo è importante – ha spiegato agli studenti – che voi chiediate chi ha fatto il vostro cibo e da dove viene".

L'appuntamento al prossimo anno lo ha dato, in veste di presentatore, Roberto Vecchioni. "Il prossimo 10 dicembre – ha detto – avrò 72 anni, ma mi sembra di averne ancora quaranta". Poi ha salutato tutti cantando la sua applaudissima "Sogna ragazzo, sogna" in cui tra l'altro confessa di conoscere poeti che spostano i fiumi con il pensiero. Un bell'invito e uno straordinario augurio ai diecimila presenti e festanti.   

Il Meeting 2015 si farà in tre: è previsto infatti in contemporanea a Firenze, a Pola in Istria e a Caen in Normandia. 


  • Condividi
  • Condividi
Questo contenuto è stato archiviato sotto Diritti e cittadinanza

Seguici su Facebook Twitter YouTube  Instagram RSS

Contenuto Web

Enrico Rossi Presidente
Monica Barni Vice Presidente
Vittorio Bugli Presidenza
Vincenzo Ceccarelli Territorio
Stefano Ciuoffo Economia
Federica Fratoni Ambiente
Cristina Grieco Istruzione
Marco Remaschi Agricoltura
Stefania Saccardi Sanità


L'agenda della Giunta

servizio antincendi boschivi

Leggere in Toscana

App Toscana Notizie (versioni per iOS e Android)

WhatsApp Toscana Notizie - 366-6694483

Facebook Toscana Notizie - Pagina ufficiale

Le Storie della domenica

Contenuto Web
scarica »
- Per la storia di un confine difficile

scarica »
- La Regione dopo la riforma

scarica »
- Toscana BXL

 scarica »

- Agrifood toscano:
qualità, benessere e innovazione
scarica »
- La violenza anche se non
si vede si sente
scarica »
- Una Toscana da leggere
scarica »
- Treno della Memoria 2015
scarica »
- Storie di piatti e territori
scarica »
- La Toscana digitale
scarica »
- La memoria tutto l'anno
scarica »
- La Toscana in chiaro
scarica »
- E' tutto un altro clima
scarica »
- Cosa insegna il fiume
scarica »
- Arrivano dal mare