Salta al contenuto

Alluvione Livorno, Rossi: "Bene il tavolo sulle criticità ambientali. Ora risposte da Eni"

13 settembre 2017 | 19:37
Scritto da Redazione
 


FIRENZE - "E' buono il lavoro del gruppo interistituzionale costituito a seguito della riunione di ieri. Esso ha messo in luce elementi rassicuranti e, soprattutto, ha fatto emergere che le istituzioni pubbliche monitorano appieno la situazione e le operazioni che l'azienda sta svolgendo per ritornare alla normalità". Il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, commenta positivamente i primi passi del tavolo sulle criticità ambientali determinatesi con l'alluvione che ha colpito Livorno, in particolare con gli sversamenti di idrocarburi nella raffineria Eni di Stagno.

"Pongo ora all'Eni di Livorno – continua il presidente - tre interrogativi sull'accaduto. Il primo riguarda la questione del come sia potuto accadere che un sito industriale sia diventato cassa di esondazione delle acque alluvionali, al di fuori e all'interno dello stabilimento stesso. Trattandosi di uno sito industriale ad elevato rischio ambientale, soggetto alla normativa Seveso, è evidente che per evitare ingenti disastri ambientali si debbano prendere in considerazione non solo gli eventi che possono accadere nello stabilimento, ma anche quelli che possono avvenire all'esterno di esso".

"E poi, sullo sfondo, - insiste - rimangono altri due interrogativi. L'odore di carburante in questi giorni è stato particolarmente intenso. Tuttavia, anche in condizioni di normalità, quest'odore è sempre avvertito e persistente. Ci chiediamo se non esistano sistemi da adottare per evitare tali emissioni, che irritano la popolazione e producono tensioni tra la grande industria e i cittadini. Analogamente, anche le fiaccole che bruciano i gas emettono fumi che sarebbe opportuno fossero eliminati. Non sollevo problemi relativi alle normative, che, immagino, saranno sicuramente rispettate. Sollevo, però, questioni di governo del rapporto tra impresa e territorio, che una strategia rigorosa può migliorare. Nelle prossime settimane – conclude Rossi -,a emergenza superata, convocheremo un incontro per approfondire e seguire tali questioni"


  • Condividi
  • Condividi
Questo contenuto è stato archiviato sotto Protezione Civile, Ambiente

Seguici su Facebook Twitter YouTube  Instagram RSS

Contenuto Web

Enrico Rossi Presidente
Monica Barni Vice Presidente
Vittorio Bugli Presidenza
Vincenzo Ceccarelli Territorio
Stefano Ciuoffo Economia
Federica Fratoni Ambiente
Cristina Grieco Istruzione
Marco Remaschi Agricoltura
Stefania Saccardi Sanità


L'agenda della Giunta

servizio antincendi boschivi

Emergenza idrica 2017

Leggere in Toscana

App Toscana Notizie (versioni per iOS e Android)

WhatsApp Toscana Notizie - 366-6694483

Telegram Toscana Notizie - 366-6694483

Facebook Toscana Notizie - Pagina ufficiale

Le Storie della domenica

Contenuto Web
scarica »
- Agrifood toscano:
qualità, benessere e innovazione
scarica »
- La violenza anche se non
si vede si sente
scarica »
- Una Toscana da leggere
scarica »
- Treno della Memoria 2015
scarica »
- Storie di piatti e territori
scarica »
- La Toscana digitale