Salta al contenuto

Arresto Del Grande, Rossi al presidio a Lucca per chiedere liberazione - Scarica il podcast TRN

20 aprile 2017 | 11:58
 


Toscana Radio News del 20 aprile 2017 – Edizione del mattino

Notiziario radiofonico realizzato in collaborazione con l'Agenzia ‘Toscana Notizie'

 

Edizione a cura di Giovanni Ciappelli. In redazione: Riccardo Pinzauti, Rossana Mamberto. E-mail: trntoscanaradionews@gmail.com. Edizione del mattino del 20/04/2017 – anno n.7 n.158 chiusa alle 11.55.

 

Sommario

 

Dalla Giunta regionale

  • Arresto Del Grande, Rossi al presidio a Lucca per chiedere liberazione
  • Piombino, Rossi: "Mantenere vive le prospettive"
  • Erp, Ceccarelli: "Nessun allarmismo sul testo unico"
  • Pistoia, da domani la quarta edizione de "La Toscana in Bocca"
  • Orchestra regionale toscana, presentati i progetti di "W l'Ort viva"

 

In Toscana

  • Prato. Del Grande: stasera flash mob in piazza del Comune
  • Toscana. Anas: si allarga l'inchiesta
  • Toscana. Tar: riconosciuti danni da uranio impoverito
  • Arezzo. Tre casi di scabbia in ospedale San Donato
  • Piombino (LI). Pressing del Governo su Aferpi
  • Firenze. Al via il Gelato Festival
  • Siena. La Mens Sana si riprende due scudetti

 

Cultura e spettacolo

  • Prato. Inaugurazione mostra "Cittadini del mondo-Passaggio in India 2016"
  • Signa (FI). Il libro "Artimino dalle origini ai nostri giorni"

 

Notizie di servizio

  • Siena. Basse temperature: accensione straordinaria del riscaldamento
  • Firenze. Mostra dell'Artigianato: i provvedimenti per la circolazione

 

Meteo e qualità dell'aria

  • Previsioni meteo per oggi, giovedì 20 aprile, a cura del Lamma
  • Qualità dell'aria ieri in Toscana (rilevazioni Arpat)
  • Meteo e salute per oggi, giovedì 20 aprile, a cura del Cibic-Unifi

 

 

 

Dalla Giunta regionale

 

Arresto Del Grande, Rossi al presidio a Lucca per chiedere liberazione - Circa trecento persone hanno partecipato ieri sera in piazza Grande a Lucca al presidio per chiedere la liberazione del documentarista lucchese Gabriele Del Grande, arrestato in Turchia dove stava raccogliendo informazioni per un libro sull'Isis. Alla manifestazione lucchese, promossa dalla Caritas ed altre associazioni, erano presenti tra gli altri il sindaco di Lucca Alessandro Tambellini e il governatore toscano Enrico Rossi. "Da ora in poi siamo in stato di mobilitazione, come ci ha chiesto lui" sono le parole del presidente della Toscana postate su Fb. In piazza anche il consigliere regionale del Pd Stefano Baccelli secondo il quale è "doveroso, necessario e inevitabile mantenere altissima l'attenzione, mobilitarsi in ogni modo e far sentire la massima vicinanza a lui e a tutta la sua famiglia, in queste ore terribili di angoscia. Ed è importante che lo faccia la sua città, Lucca". (IN ALLEGATO: ROSSI_DELGRANDE.MP3).

 

Piombino, Rossi: "Mantenere vive le prospettive" – "Non si poteva andare avanti così, ma attenti a mantenere vive le prospettive. Il passaggio di oggi è stato giusto, ma dobbiamo tentare di far arrivare i capitali necessari instaurando una trattativa tra Governi per sbloccare i fondi che Cevital dice di avere in Algeria e andare così a vedere le carte. Di fronte abbiamo una questione che riguarda il futuro di oltre 4.000 lavoratori, il cui peso sento anche sopra le mie spalle". È la posizione del presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, al termine della riunione di ieri al Ministero dello sviluppo economico sul piano di rilancio della siderurgia a Piombino, presenti il ministro Carlo Calenda, il vice ministro Teresa Bellanova, il patron e l'amministratore delegato di Cevital, Issad Rebrab e Said Benikene, oltre al sottosegretario Silvia Velo e ai rappresentanti delle organizzazioni sindacali, sia locali che nazionali. Il ministro, dopo aver ascoltato gli interventi dei rappresentanti aziendali, ha annunciato che invierà ad Aferpi una lettera con la quale il Governo invita la proprietà ad adempiere agli impegni presi. In caso contrario la richiesta è quella di firmare un accordo per prolungare il periodo di sorveglianza fino al 2019, visto che per il Mise non ci sono le condizioni per interromperlo alla scadenza naturale del luglio prossimo. Secondo il Ministero soltanto su uno dei tre punti ritenuti fondamentali per dare le necessarie rassicurazioni Aferpi ha adempiuto agli impegni presi: ad oggi i 25 milioni di euro promessi per dare liquidità all'azienda sono effettivamente entrati nella casse di Aferpi. Non è  stato così in merito al contratto di acquisto del nuovo forno elettrico per il quale risultano versati alla tedesca Sms Demag solo 6 dei 9 milioni di euro necessari per gli studi preliminari, sui 200 che saranno invece necessari per completare l'acquisto. Anche rispetto al piano di smantellamento si è soltanto avviato un processo che doveva essere ben più avanzato. "Apprezzo quindi - ha detto Rossi - la scelta del Governo di inviare la lettera ad Aferpi perché passi da affermazioni generiche a fatti concreti, compresa una gestione concertata e controllata. Se Rebrab vuole portare avanti l'investimento reagirà e darà le risposte che deve. Credo che il Governo italiano debba impegnarsi per sbloccare i fondi algerini, anche minacciando di acquistare minori quantità del loro gas. Vorrei che il traguardo di quell'Accordo di programma che il Governo italiano ha firmato non fosse smarrito, ovvero che a Piombino si sarebbe continuato a produrre acciaio".

 

Erp, Ceccarelli: "Nessun allarmismo sul testo unico" – "Le persone hanno il diritto ad essere informate, su questo sono pienamente d'accordo con quanto dichiarato alla stampa locale dall'Unione Inquilini di Livorno. Aggiungerei però che hanno anche il diritto a non essere disinformate nè inutilmente spaventate. E questo vale anche riguardo alle modifiche alle leggi sulla casa che sono previste nella proposta di testo unico in via di definizione". Lo ha detto ieri l'assessore regionale alla casa Vincenzo Ceccarelli, che ha voluto rispondere a quanto affermato dal sindacato Unione Inquilini nei giorni scorsi. "In ciò che leggo – ha aggiunto Ceccarelli - si percepisce una evidente volontà di generare inutile allarmismo. E' difficile trovare qualcosa di costruttivo, laddove si vuol spiegare una legge di cui non si conosce il testo. Nei mesi scorsi abbiamo tenuto un costante e aperto confronto con i rappresentanti dei sindacati ed abbiamo accolto molte delle osservazioni, poi tradotte nel testo della proposta di legge. Ma dobbiamo ancora iniziare ad illustrare il testo ai Comuni dei Lode, anche se cominceremo presto, prima ancora della fase di concertazione prevista per legge".

 

Pistoia, da domani la quarta edizione de "La Toscana in Bocca" – Torna anche nell'anno di Pistoia Capitale della cultura 2017 l'appuntamento con "La Toscana in Bocca", manifestazione promossa da Confcommercio Pistoia e Prato insieme ai ristoratori locali e in collaborazione con Vetrina Toscana, il progetto di Regione e Unioncamere Toscana che promuove ristoranti e botteghe che utilizzano i prodotti del territorio. L'appuntamento è in programma da domani fino al 25 aprile presso ‘La Cattedrale Ex Breda' a Pistoia ed è stato presentato ieri a Palazzo Strozzi Sacrati a Firenze: "E' un'edizione particolare questa – ha detto l'assessore regionale al turismo Stefano Ciuoffo – perché cade nell'anno di Pistoia Capitale della cultura 2017. Un evento dedicato alla buona tavola diventa un'occasione per raccontare un altro pezzo di storia e tradizioni della Toscana, con un percorso che coinvolge anche il professor Franco Cardini, presenza che saprà ulteriormente stimolare e sollecitare l'interesse verso il cibo che è storia di una regione". (IN ALLEGATO: CIUOFFO_TOSCANAINBOCCABIS.MP3)

 

Orchestra regionale toscana, presentati i progetti di "W l'Ort viva" - Un percorso tra arte e musica, sulle note dell'Orchestra regionale toscana, tra le ville medicee di Petraia e Cerreto Guidi, e nei giardini delle Ville di Castello e Poggio a Caiano. E' il progetto nato dalla collaborazione tra Regione, Polo Museale della Toscana e Siti Unesco che rientra nel programma "W l'Ort viva". A partire dal 26 maggio, sono infatti in programma visite gratuite e concerti dell'orchestra nelle ville. Prima di ogni concerto (ore 21.30) sarà possibile partecipare a visite guidate (ore 19.00) curate da guide, con l'obiettivo di valorizzare questi luoghi iscritti nella lista dei siti Unesco come Patrimonio dell'Umanità dal 2013. Quattro i programmi che vedranno alternarsi sul podio Andrea Fornaciari (26 e 27 maggio), e Luca Guglielmi (9 e 10 giugno) affiancati dalle esecuzioni solistiche di musicisti dell'Ort, Chiara Morandi al violino e Augusto Gasbarri al violoncello. In programma musiche di Mendelssohn, Beethoven, Mozart, Haydn; violino solista nelle Quattro Stagioni di Vivaldi e concertatore per la musica di Nino Rota sarà poi Daniele Giorgi, il 15, 16 e 17 giugno. A presentare l'iniziativa oggi, tra gli altri, la vicepresidente della Regione Monica Barni. (IN ALLEGATO: BARNI_ORT.MP3).

 

 

In Toscana

 

Prato. Del Grande: stasera flash mob in piazza del Comune - Oggi in tutta Italia vengono organizzate mobilitazioni in solidarietà con il regista e giornalista lucchese Gabriele Del Grande, in stato di fermo in Turchia, dove si trovava per svolgere liberamente la propria attività. Anche a Prato viene organizzato un flash mob stasera in piazza del Comune alle 19. L'iniziativa è promossa da Anpi, Cgil, Arci, Pubblica Assistenza "L'Avvenire", PratoLeft Lab, Meltin-PO, Associazione Le Mafalde, Shaleku Onlus, Prato per Amnesty International.

 

Toscana. Anas: si allarga l'inchiesta - Si allarga l'inchiesta della procura fiorentina che nel settembre 2015 aveva visto azzerare gli allora vertici dell'Anas Toscana. Ai domiciliari erano finiti il capo di compartimento Antonio Mazzeo, il capo servizio amministrativo Roberto Troccoli e un funzionario, Nicola Cenci, oltre all'imprenditore Francesco Mele. Ieri sono state eseguite 8 misure cautelari, ai domiciliari, nei confronti di altrettanti imprenditori. Numerose le perquisizioni mentre altre persone sono state iscritte nel registro degli indagati. Tra questi c'è Ester Bonafede, ex assessore regionale della Sicilia. L'indagine vedrebbe coinvolto anche suo marito, l'ex magistrato Carmelo Carrara, per anni in procura a Palermo, poi sindaco di Terrasini con l'Udc, ora avvocato, e la funzionaria regionale dell'assessorato al turismo Anna Maria Spanò. Per loro l'accusa sarebbe di associazione per delinquere finalizzata alla truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche e alla corruzione. Per l'accusa Mazzeo e Troccoli avrebbero predisposto un sistema che prendeva una percentuale del 3% sui lavori assegnati, percentuale che poteva salire, come pure cene nei migliori ristoranti di Firenze e non solo, vacanze pagate in hotel di lusso e promesse di avanzamenti di carriera grazie anche a presunte entrature nel mondo della politica e dei vertici di Anas.

 

Toscana. Tar: riconosciuti danni da uranio impoverito - Era l'ottobre 1996 e giugno 2002 aveva effettuato numerose missioni all'estero, soprattutto nei Balcani. Nel giugno 2004 gli venne diagnosticato un carcinoma papillare alla tiroide a causa del quale fu sottoposto ad intervento di tiroidectomia totale. Protagonista un capitano dei paracadutisti al quale il Tar della Toscana ha riconosciuto danni patrimoniali e non per oltre 671 mila euro. Per il presidente del Tar, Armando Pozzi, la patologia tumorale insorta "fu una conseguenza dell'impiego" del capitano in territori dove era stato utilizzato dalle forze Nato uranio impoverito e nei quali i militari italiani vennero inviati senza adeguate protezioni e informazioni. Il militare, assistito dagli avvocati Margherita Baldi e Mario Pilade Chiti, dopo l'intervento, venne dichiarato inidoneo alle missioni all'estero. Il ministero era stato condannato anche dal tribunale civile al quale si era rivolto il militare nell'ottobre 2010. La Corte d'appello aveva declinato la giurisdizione. Ora invece è arrivata la sentenza del Tar.

 

Arezzo. Tre casi di scabbia in ospedale San Donato - Tre casi di scabbia si sono verificati nell'ultimo mese tra gli operatori sanitari all'ospedale San Donato di Arezzo, due nel reparto di geriatria e uno al pronto soccorso. A riferirlo è la stessa Asl, spiegando anche che è stata attivata una task force che ha individuato il portatore della malattia, un paziente ricoverato circa un mese fa passando dal pronto soccorso che è stato richiamato e sottoposto alla cura. Sottoposti a profilassi inoltre i ricoverati in geriatria e contattati tutti i pazienti dimessi nell'ultimo mese per effettuare la profilassi e ridurre al minimo i contagi. Secondo quanto riferito infermieri e operatori socio-sanitari lamentavano prurito da alcune settimane ma non erano presenti le lesioni tipiche della malattia. Da analisi approfondite è stata poi accertata la presenza dell'acaro in 3 operatori. "La situazione adesso è sotto controllo", spiega Massimo Gialli, direttore del San Donato.

 

Piombino (LI). Pressing del Governo su Aferpi - Il Governo pressa Aferpi-Cevital affinché mantenga gli impegni presi per il rilancio dell'ex Lucchini di Piombino. Il ministro dello Sviluppo economico, Carlo Calenda, al termine dell'incontro di ieri con l'imprenditore algerino Issad Rebrab e il fronte sindacale, ha annunciato l'invio, oggi 20 aprile, di una lettera ufficiale ad Aferpi. Per i sindacati la lettera rappresenta la messa in mora del magnate, dopo i ripetuti inviti a rispettare gli impegni di investimento presi da tempo. Il ministro ha ipotizzato la firma di un accordo per prolungare il "periodo di sorveglianza" (che scadrebbe il prossimo luglio) fino al 2019, considerato che Rebrab, a circa due anni dall'arrivo a Piombino, non è ancora riuscito a far decollare il progetto di rilancio. A un mese dallo sciopero provinciale della Fiom, e dopo il presidio dei giorni scorsi nella sala consiliare del Comune di Piombino, ieri una delegazione di circa 400 dipendenti di Aferpi è andata a Roma, di fronte al ministero, a sollecitare risposte. Nell'incontro ministeriale l'azienda ha confermato i progetti e il piano occupazionale, spiegando i motivi dei ritardi. Ha confermato anche l'avvio dei lavori di smantellamento e la presentazione, entro giugno, del piano complessivo per la liberazione delle aree. Infine l'imprenditore algerino ha accolto la richiesta dei sindacati, confermando la presentazione dell'istanza per la proroga degli ammortizzatori sociali. Per il segretario generale della Fim-Cisl, Marco Bentivogli, «la proroga del periodo di sorveglianza è un atto indispensabile in assenza di impegni veri, e ha fatto bene il ministro a ribadire all'azienda le questioni centrali di questa fase di fronte a gravi inadempienze contrattuali di Cevital». «Indipendentemente da quello che risponderà l'azienda – spiega Barbara Uloremi della Cgil di Livorno - il vero risultato sindacale è l'avvio di un processo di verifica stringente e l'apertura del tavolo parallelo sugli ammortizzatori sociali per i dipendenti e i lavoratori dell'indotto: chiediamo che sia istituito uno strumento specifico per i tutti i quattromila lavoratori, e che venga prorogata la legge Marzano per Aferpi».

 

Firenze. Al via il Gelato Festival - Gelato Festival, la manifestazione itinerante che promuove il gelato artigianale made in Italy, nata a Firenze, compie otto anni e si prepara a girare l'Europa. Il Festival partirà da Firenze il 21 aprile (a Piazzale Michelangelo), per poi portare i tre food truck che ospitano la produzione di gelato, la vendita e i laboratori didattici a Roma (Terrazza del Pincio, 29 aprile-1 maggio), Torino (piazza Solferino, 25-28 maggio), Milano (piazza Castello, 1-4 giugno), Londra (Old Spitalfields Market, 16-18 giugno), Varsavia (Torwar, 22-25 giugno) e Amburgo (Spielbudenplatz, 28-30 luglio). La finale, con la premiazione del miglior gusto d'Europa, è in programma a Firenze il 14-17 settembre. Ad ogni tappa si sfideranno sedici gelatieri (per un totale di oltre cento maestri del gelato), con presenze anche internazionali (nel primo appuntamento fiorentino si esibirà un gelatiere indiano) e la novità di quest'anno, spiega Gabriele Poli, fondatore e presidente del Gelato Festival è la divisione della sfida nella categoria emergenti e senior.

 

Siena. La Mens Sana si riprende due scudetti - Il Collegio di Garanzia dello Sport del Coni ha annullato le sentenze della Federazione Italiana Pallacanestro con cui erano stati revocati cinque titoli (due scudetti, due Coppe Italia, una Supercoppa italiana) vinti dalla Mens Sana Basket nel biennio 2012-2013. "La quarta sezione - si legge nel dispositivo - ha annullato le decisioni di primo e secondo grado e per l'effetto ha rinviato gli atti al giudice sportivo". Il nome della Mens Sana Siena torna quindi nell'albo d'oro delle competizioni anche per gli anni 2012 e 2013, in attesa del nuovo processo. Il Collegio ha sessanta giorni di tempo per depositare le motivazioni della sentenza, poi la Fip stabilirà la data in cui si terrà nuovamente il dibattimento che coinvolgerà sei ex dirigenti senesi, accusati di frode sportiva, e la Fallimento Mens Sana Basket per responsabilità oggettiva.

 

 

Cultura e spettacolo

 

Prato. Inaugurazione mostra "Cittadini del mondo-Passaggio in India 2016" - Oggi verrà inaugurata alle 16.30 nella saletta Campolmi della Biblioteca Lazzerini a Prato la mostra fotografica a cura di Ivan D'Alì di "Cittadini del mondo - Passaggio in India 2016". Si tratta di un progetto di promozione della salute che da nove anni si propone l'obiettivo di migliorare la qualità della vita dei cittadini indiani presenti nella struttura del manicomio di Cochin (Kerala) attraverso lavori edilizi e interventi a sfondo terapeutico. Venerdì 21 aprile alle 17.30 nel Salone consiliare si terrà l'incontro per la restituzione finale del viaggio svolto tra novembre e dicembre 2016.

 

Signa (FI). Il libro "Artimino dalle origini ai nostri giorni" - Stasera alle ore 21.00, presso la Salablù di via degli Alberti 11 a Signa verrà presentato il libro: "Artimino dalle origini ai nostri giorni" di Walter Nesti e Giampiero Fossi, Masso delle Fate Edizioni. Interverrà, oltre agli autori e all'editore, Stella Spinelli, Assessore alla Cultura del Comune di Carmignano. La pubblicazione affronta in maniera semplice e divulgativa la storia del borgo di Artimino ripercorrendone il lungo cammino dalle origini più antiche agli importanti periodi etrusco e mediceo fino alla storia contemporanea legata alla Resistenza ed a quella più recente legata alla riscoperta in chiave turistica delle emergenze storico-artistiche con il supporto delle eccellenze nella produzione del vino e dell'olio.

 

 

Notizie di servizio

 

Siena. Basse temperature: accensione straordinaria del riscaldamento - Il sindaco di Siena Bruno Valentini ha emesso un'ordinanza per autorizzare l'accensione straordinaria, fino a sei ore giornaliere, degli impianti termici al servizio di tutti gli edifici pubblici e privati del territorio comunale da oggi, giovedì 20 aprile, fino a sabato 22 aprile compreso. L'ordinanza fa fronte all'abbassamento delle temperature, inferiori alla media stagionale, con possibili ripercussioni negative sulla salute della cittadinanza. Tra gli edifici pubblici interessati dall'accensione dei riscaldamenti si segnalano in particolare scuole, ospedale e altre strutture particolarmente sensibili.

 

Firenze. Mostra dell'Artigianato: i provvedimenti per la circolazione - Prenderà il via sabato 22 aprile l'81esima edizione della Mostra dell'Artigianato alla Fortezza da Basso. Per consentire l'allestimento, lo svolgimento e il disallestimento dell'evento è stata predisposta una serie di provvedimenti di circolazione. Quindi domani, venerdì 21 aprile e il 1° e 2 maggio sono previsti divieti di transito e di sosta in piazza Bambine e Bambine di Beslan comprese le rampe di accesso e uscita (deroga per taxi, mezzi interessati all'allestimento/disallestimento) e sul controviale interno di viale Strozzi tra piazzale Montelungo e Porta Santa Maria Novella (deroga per taxi, veicoli di soccorso, autorizzati). Su questo controviale sarà istituita anche una pista pedo-ciclabile. Sempre da domani e fino al 1° maggio divieti di transito e sosta in piazzale Caduti nell'Egeo (deroga per i mezzi interessati alla manifestazione con contrassegno rilasciato dagli organizzatori). Nella sola giornata del 21 aprile, inoltre, dalle 6 alle 20 in viale Strozzi, nel tratto compreso tra il sottopasso Belfiore e il sottopasso Rosselli lato piazzale Montelungo saranno in vigore divieti di sosta e sarà istituita una corsia di fermata, in attesa dell'ingresso nella Fortezza, per i mezzi per l'allestimento/disallestimento. Nella giornata conclusiva della manifestazione, lunedì 1° maggio, dalle 7 alle 24 si aggiungeranno ulteriori provvedimenti per il disallestimento degli stand, ovvero: divieti di sosta in via Detti (lato adiacente a viale Nenni) e in viale Strozzi nel tratto fra sottopasso Belfiore e il sottopasso Rosselli lato piazzale (con anche revoca delle fermate autobus). E ancora a chiusura di via Caduti di Nassirya e via Spadolini (tra viale Strozzi e il Ponte degli Alpini) con deroga, oltre che per i mezzi per disallestimento, anche per i mezzi del trasporto pubblico di linea urbano, taxi e Ncc. Sempre il 1° maggio, ma dalle 20 a mezzanotte, in viale Strozzi ai divieti di sosta si aggiungerà anche quello di transito, sempre nel tratto tra i due sottopassi.

 

 

Meteo e qualità dell'aria

 

Previsioni meteo per oggi, giovedì 20 aprile, a cura del Lamma

 

Stato del cielo e fenomeni: sereno con aumento della nuvolosità nel pomeriggio a partire dalle zone interne, ampie schiarite in serata.

Venti: di Grecale sino a moderati, lungo la costa rotazione a Maestrale moderato nel pomeriggio.

Mari: poco mossi sottocosta, fino a mossi al largo e a sud dell'Elba.

Temperature: stazionarie o in lieve aumento le massime fino a 16-18 gradi in pianura. Valori ancora leggermente inferiori alle medie del periodo.

 

Qualità dell'aria ieri in Toscana (rilevazioni Arpat)

 

http://www.arpat.toscana.it/temi-ambientali/aria/qualita-aria/mappa_qa/index/pm10/tutte/19-04-2017

 

Meteo e salute per oggi, giovedì 20 aprile, a cura del Cibic-Unifi

 

Persistono temperature percepite inferiori alle medie del periodo con diffuse condizioni da freddo in serata su livelli da moderati sui centri urbani a intensi sulle aree collinari e montane. Temperature massime percepite pressochè stazionarie, l'azione del vento farà percepire circa 3 °C in meno rispetto alla temperatura dell'aria con valori prossimi a 16 °C sulle aree interne e prossimi ai 14 °C sulla costa dove il vento sarà di maggiore intensità. La giornata sarà favorevole per lo svolgimento di attività all'aperto per la generale assenza di precipitazioni.


  • Condividi
  • Condividi

Seguici su Facebook Twitter YouTube  Instagram RSS

Contenuto Web

Enrico Rossi Presidente
Monica Barni Vice Presidente
Vittorio Bugli Presidenza
Vincenzo Ceccarelli Territorio
Stefano Ciuoffo Economia
Federica Fratoni Ambiente
Cristina Grieco Istruzione
Marco Remaschi Agricoltura
Stefania Saccardi Sanità


L'agenda della Giunta

servizio antincendi boschivi

Emergenza idrica 2017

Leggere in Toscana

App Toscana Notizie (versioni per iOS e Android)

WhatsApp Toscana Notizie - 366-6694483

Telegram Toscana Notizie - 366-6694483

Facebook Toscana Notizie - Pagina ufficiale

Le Storie della domenica

Contenuto Web
scarica »
- Agrifood toscano:
qualità, benessere e innovazione
scarica »
- La violenza anche se non
si vede si sente
scarica »
- Una Toscana da leggere
scarica »
- Treno della Memoria 2015
scarica »
- Storie di piatti e territori
scarica »
- La Toscana digitale