Salta al contenuto

Autonomia delle regioni. Enrico Rossi: "Subito un incontro Stato Regioni"- Scarica il podcast TRN

22 luglio 2019 | 12:00
 


Toscana Radio News del 22 luglio 2019 – Edizione del mattino

Notiziario radiofonico realizzato in collaborazione con l'Agenzia ‘Toscana Notizie'

 

Edizione a cura di Rossana Mamberto. In redazione: Giovanni Ciappelli, Riccardo Pinzauti. E-mail: trntoscanaradionews@gmail.com. Edizione del mattino del 22/07/2019 – anno n.9 n.192 chiusa alle 11.40.

 

Sommario

 

Dalla giunta regionale

  • Autonomia delle regioni. Enrico Rossi: "Subito un incontro Stato/Regioni"
  • Saccardi in visita a Torregalli, il punto sulla riduzione delle liste di attesa
  • Sr 429, ultimi interventi prima dell'apertura

 

In Toscana

  • Firenze. Ferrovie: Rfi, guasto causato da incendio doloso
  • Toscana. In arrivo nuova ondata di caldo rovente
  • Massa. Incendio in casa: sei persone ricoverare
  • Piombino (LI). Atto vandalico alla festa Pd di Riotorto
  • Firenze. Al via i ‘comitati di vicinato', cittadini uniti per la sicurezza
  • San Vincenzo (LI). Muore delfino: si era spiaggiato
  • Marina di Grosseto (GR). Avvistato nido di tartarughe marine
  • "Il futuro visto da Firenze", Nana Bianca presenta il nuovo hub digitale

 

Cultura e Spettacolo

  • Cortona (AR). Le fotografie dell'allunaggio in mostra
  • San Rossore (PI). Mostre: costumi degli artisti esposti al parco di Migliarino

 

Notizie di servizio

  • Toscana. Sciopero dei trasporti il 24 luglio
  • Firenze. Lavori di Toscana Energia nello "stretto" di via Reginaldo Giuliani

 

Cultura e Spettacolo

  • Uffizi. Torna Vaso di Fiori, il quadro rubato durante l'occupazione tedesca

 

Meteo e qualità dell'aria

  • Previsioni meteo per oggi a cura del Lamma
  • Qualità dell'aria ieri in Toscana, a cura dell'Arpat
  • Meteo e salute a cura del Cibic-Unifi per domani

 

Sommario

 

Dalla giunta regionale

 

Autonomia delle regioni. Enrico Rossi: "Subito un incontro Stato/Regioni" - Il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi interviene sulla questione delle autonomie regionali. "Tardivamente – scrive Rossi sulla sua pagina Fb - il premier Conte parla di una riforma dell'autonomia regionale valida per il Paese e per tutte le Regioni. Allora – prosegue Rossi - ci convochi e ci ascolti in modo da costruire soluzioni che non penalizzino nessuno e che siano davvero utili a tutti i cittadini italiani, senza fughe in avanti e senza la cosiddetta ‘secessione dei ricchi'. Diversamente – prosegue Rossi - se la Toscana, a causa della riforma che vuole il Veneto e la Lombardia, si vedrà lesa non avrà timori a dare battaglia politica, fino a fare ricorso alla Corte Costituzionale. (ENRICO ROSSI)

 

 Saccardi in visita a Torregalli, il punto sulla riduzione delle liste di attesa - L'assessora al diritto alla salute Stefania Saccardi, ha visitato lo scorso sabato l'ospedale San Giovanni di Dio a Torregalli dove da ottobre sono attive due sale operatorie attive anche il sabato. Si tratta di un progetto finalizzato alla riduzione delle liste di attesa, sul quale, come ricorda Saccardi, "la Regione ha investito 23 milioni e comincia davvero a funzionare". Nella Asl Toscana centro si fanno infatti esami diagnostici fino a mezzanotte – ha ricordato Stefania Saccardi, che Giovedì 25 alle 22.30 si recherà in visita anche a Santa Maria Nuova, per vedere di persona le attività in notturna. Nel corso della visita a Torregalli Saccardi ha ricordato che a inizio novembre 2018 gli aneurismi in lista di attesa erano 32, a inizio luglio 2019 erano scesi a 11. Nell'intera area fiorentina, i casi di colecistoctemia in lista di attesa sono passati dai 601 del novembre 2018 ai 439 di inizio luglio. L'obiettivo, afferma Saccardi, è quello di portarli a 230 entro la fine dell'anno, per garantire tempi di attesa massimi di 90 giorni.

 

Sr 429, ultimi interventi prima dell'apertura – A partire dalla giornata di oggi scatta la modifica della viabilità locale per il completamento dei lavori della sr 429. Per completare i lavori delle barriere sulla nuova sr 429, prevista per sabato 27 luglio alle ore 17, il commissario regionale ha infatti emanato un'ordinanza di chiusura di via di Molin Nuovo, nel comune di Empoli, in corrispondenza del passaggio a livello che sarà definitivamente non transitabile e reso inaccessibile da barriere in cemento armato. Per l'apertura del 27 luglio data saranno completati anche i lavori di allargamento della strada provinciale 108 e di bitumatura del ponte sul fiume Elsa ormai già realizzato e collaudato.

 

 

In Toscana

 

Firenze. Ferrovie: Rfi, guasto causato da incendio doloso - E' stato causato "da un atto doloso ad opera di ignoti" il principio di incendio agli impianti che gestiscono la circolazione dei treni, all'origine del guasto e che ha portato alla sospensione della circolazione ferroviaria fra Roma e Firenze. Lo fa sapere Rfi. L'incendio alla cabina elettrica dell'Alta velocità nei pressi della stazione di Rovezzano, a Firenze, è scoppiato intorno alle 5.00. Sul posto si sono recati subito i vigili del fuoco e la polfer. Immediatamente è stata bloccata la circolazione dei treni, a quell'ora ancora scarsa, ma appena i pompieri si sono resi conto che le fiamme potevano avere un'origine dolosa, sono stati avvertiti gli uomini della digos e della polizia scientifica che hanno avviato tutti gli accertamenti del caso.

 

 

Toscana. In arrivo nuova ondata di caldo rovente – E' in arrivo da questa settimana una nuova ondata di caldo, confrontabile a quella che ha travolto l'Italia tra fine giugno e i primi di luglio. Le temperature potrebbero arrivare fino a 38-40 gradi. Le città più roventi Firenze, Terni e Ferrara. Colpa dell'anticiclone africano, che oltre all'intera penisola farà sentire i suoi effetti sull'Europa meridionale. A Firenze, Terni e Ferrara si potrebbero raggiungere picchi di 39-40 gradi; temperature comprese fra 37 e 38 grandi anche su molte città del Centro-Nord, da Alessandria a Grosseto. Previsti anche elevati tassi di umidità, con notti afose soprattutto nella seconda parte della settimana e nel prossimo weekend.

 

Massa. Incendio in casa: sei persone ricoverare – Sono sei le persone ricoverate ieri dopo un incendio scoppiato intorno alle 6.15 in una palazzina in viale della Repubblica a Massa. Nessuno fortunatamente è in pericolo di vita. Il più grave è un uomo che, per dare l'allarme e salvare la moglie, i due figli di 7 e 14 anni, e i nonni, si è gettato dal terrazzo del primo piano riportando alcune fratture. La famiglia, rimasta imprigionata nella taverna al piano terreno, è stata salvata dai vigili del fuoco che hanno dovuto tagliare le inferriate per consentire l'uscita dei cinque dall'abitazione: le fiamme impedivano loro di risalire dalla scala interna. Solo dopo averli salvati, anche con l'aiuto di autorespiratori, i pompieri hanno spento le fiamme che erano partite dal primo piano. La donna, i due figli e i nonni sono stati portati in ospedale in codice giallo dalle ambulanze del 118 arrivate sul posto.

 

Piombino (LI). Atto vandalico alla festa Pd di Riotorto - "Vendita di bambini tratta di esseri umani", questo di leggeva in un cartello apparso nella mattina di sabato scorso alla Festa dell'Unità di Riotorto a Piombino. Sono arrivati anche i Carabinieri, chiamati dagli organizzatori della festa. Il cartello fa riferimento ai fatti accaduti Bibbiano. "Un episodio di vandalismo molto spiacevole - hanno detto dal Circolo Pd Aldo Moro -. Il cartello che indica lo svolgersi della festa, è stato tolto e al suo posto qualche imbecille ha apposto un cartello che riporta la seguente frase 'Vendita di bambini tratta di esseri umani' con palese riferimento ai fatti accaduti a Bibbiano. Fatti che anche il nostro circolo, come tutto il Pd, definisce sconcertanti e che censura. Una fotografia, quella di Bibbiano, difficile, degna dei peggiori incubi. Lasciamo alla magistratura il compito di indagare e punire gli eventuali colpevoli. Ma cosa c'entra il Pd con i fatti di Bibbiano? Niente – hanno aggiunto dal Circolo -, assolutamente nulla".

 

Firenze. Al via i ‘comitati di vicinato', cittadini uniti per la sicurezza - Al via anche a Firenze i ‘comitati di vicinato', ovvero gruppi di cittadini che su whatsapp si scambieranno informazioni, osservazioni e problemi per aumentare gli ‘occhi' e la sicurezza del territorio. I primi protocolli riguardano i comitati di Ugnano/Mantignano - SantaMargherita/Pian de' Giullari e via Bolognese/Lastra e sono stati firmati dall'assessore alla sicurezza Andrea Vannucci. "Si concretizza un percorso iniziato nello scorso mandato – specifica l'assessore Vannucci –, un'arma in più per l'amministrazione per aumentare la percezione di sicurezza: i cittadini che aderiscono a questo progetto hanno formato un comitato e sono stati inseriti in un gruppo whatsapp dove scambiarsi informazioni utili senza cadere nei facili allarmismi. Ogni gruppo ha un referente che poi segnalerà le informazioni alla Polizia municipale". Ogni gruppo whatsapp comprende circa 150 persone. Tra queste sono stati scelti alcuni referenti che faranno un apposito corso di formazione tenuto dalla Polizia municipale e serviranno da ‘filtro' per smistare le segnalazioni.

 

San Vincenzo (LI). Muore delfino: si era spiaggiato - Si è spiaggiato, ormai senza vita, ieri mattina sul litorale di San Vincenzo il delfino, un esemplare di femmina di Tursiupe, che nella giornata di sabato, spiegano da Arpat, era stata segnalata in difficoltà nelle acque della spiaggia del Quagliodromo a Piombino. L'intervento dei militari della Guardia Costiera e di alcuni bagnanti aveva permesso al delfino di riguadagnare il largo ma già sabato sera era stato avvistato vicino al litorale di Baratti nuovamente in difficoltà. Sul posto, per gli accertamenti del caso, è intervenuto personale di Arpat e della Asl.

 

Marina di Grosseto (GR). Avvistato nido di tartarughe marine - Per la prima volta sulla costa grossetana è stato rinvenuto un nido di tartaruga marina alle Marze di Marina di Grosseto: il personale del Centro recupero tartarughe Marine di Grosseto TartAmare è intervenuto immediatamente per verificare la traccia e l'effettiva presenza delle uova e per coordinare le operazioni di messa in sicurezza del sito. Un fenomeno prezioso perché solo recentemente la Toscana è stata scelta da questi antichi animali come meta sistematica per deporre le proprie uova: i ricercatori stanno indagando le cause di questo cambiamento di abitudini. TartAmare, che opera assieme al Comune di Grosseto ormai da anni al recupero ed alla riabilitazione di esemplari rinvenuti in difficoltà o spiaggiati, è uno in prima fila e, sulla scorta dei primi dati raccolti, ha avviato uno specifico programma per monitorare e tutelare i nidi lungo un ampio tratto della costa toscana centro settentrionale. È stato proprio durante uno di questi monitoraggi che è stata avvistata

la lunga traccia lasciata nottetempo da una grossa femmina uscita dal mare e risalita fino al piede della duna che si trova in quel tratto di costa selvaggia dell'arenile grossetano. Il team del Centro Recupero Tartarughe Marine, che è partner dell'Osservatorio Toscano per la Biodiversità, seguirà per la Regione Toscana e per il Comune di Grosseto tutte le fasi dello sviluppo fino alla schiusa ed all'ingresso in mare dei piccoli, previsto tra il 10 ed il 15 di settembre.

 

"Il futuro visto da Firenze", Nana Bianca presenta il nuovo hub digitale – Un nuovo hub digitale sul lungarno Soderini: è il progetto di Nana Bianca per l'ex Granaio dell'Abbondanza, ex Caserma Cavalli, che si affaccia su piazza del Cestello. Una struttura innovativa i cui contorni saranno svelati questa sera in occasione dell'incontro "Il futuro visto da Firenze", che si terrà alle 21 al  Flower al Piazzale, spazio estivo con vista sulla città (piazzale Michelangelo, ingresso libero). Per tutta la stagione Flower al Piazzale offrirà un menu 100% toscano, sia sul fronte del food che su quello di vino e liquori, anche ad uso mixology, privilegiando prodotti Dop e Igp rappresentativi delle eccellenze toscane. Sul menu: crostoni, taglieri di salumi e formaggi, maxi insalate, centrifughe rinfrescanti e – per la prima volta – pizza, con impasto a lunga levitazione. Sentiamo per Nana Boanca Alessandro Sordi (SORDI)

 

 

Cultura e Spettacolo

 

Cortona (AR). Le fotografie dell'allunaggio in mostra - Il festival internazionale di fotografia Cortona On The Move e Intesa Sanpaolo festeggiano il cinquantesimo anniversario dello sbarco dell'uomo sulla luna. In ricordo di quello storico momento, fino al 20 agosto nella filiale della Cassa di Risparmio di Firenze – Intesa Sanpaolo di Cortona, saranno esposte alcune stampe vintage originali della missione Apollo 11 e il fotocolor di una delle immagine icona: quella di Buzz Aldrin che passeggia sul suolo lunare il 21 luglio 1969. Una riproduzione a grandezza naturale della stessa foto e dell'astronauta Buzz Aldrin sarà posizionata in Piazza della Repubblica a Cortona nelle giornate del 20 e 21 luglio per dare l'opportunità a cortonesi e turisti di farsi una foto insieme a uno dei protagonisti dell'allunaggio. Gli utenti potranno condividere i selfie sui social con l'hashtag #SelfieWithBuzz insieme a un pensiero su quale potrà essere il prossimo "grande passo per l'umanità". La foto originale è conservata nell'Archivio Publifoto Intesa Sanpaolo, acquisito nel 2015 che annovera un patrimonio fotografico di circa sette milioni di immagini databili fra la metà degli anni Trenta e la metà degli anni Novanta.

 

San Rossore (PI). Mostre: costumi degli artisti esposti al parco di Migliarino - Con il titolo 'I costumi degli artisti - linguaggi dell'innovazione dell'archivio Cerratelli' l'ente parco regionale di Migliarino, San Rossore propone una rassegna che si svolgerà fino al 30 settembre presso la 'Sterpaia' con un percorso culturale fra arti e spettacolo, linguaggi e terminologie. Grazie all'esposizione, il costume di scena prende vita nell'integralità della sua documentazione storico-artistica, nella sua verità sartoriale e nella bellezza visuale e scenica. Saranno esposti costumi realizzati da bozzetti e figurini di Cagli, De Chirico, Guttuso, Luzzati, Maccari. I visitatori avranno modo di avvicinarsi al patrimonio di figurini di grandi artisti, che la casa d'arte Cerratelli seppe trasformare in costumi di pregio. Bozzetti e figurini diventano così sagome moventi, forme espressive e capolavori. Tra le opere esposte 'I puritani' di Vincenzo Bellini, 'La vestale' di Gaspare Spontini, 'La giara' di Alfredo Casella, e 'Le Rossignol' di Igor Stravinskij. La rassegna è nata in occasione della terza edizione della summer school Ar.Te.Sc.

 

Notizie di servizio

 

Toscana. Sciopero dei trasporti il 24 luglio - Il 24 luglio i lavoratori dei trasporti incroceranno le braccia in Toscana e in tutto territorio nazionale, ad esclusione del trasporto aereo che invece sciopererà il 26 luglio. Lo sciopero è stato indetto dalle segreterie nazionali Filt Cgil, Fit Cisl e Uil Trasporti per rilanciare le infrastrutture: 'rimettiamo in moto il Paese' lo slogan della mobilitazione nazionale. Il 24 luglio, spiega una nota, durante lo sciopero, sarà organizzato un presidio sotto la prefettura di Firenze, dalle 9.30 alle 11.30, per "rimettere al centro i servizi pubblici, il trasporto come asse fondamentale per il paese, per il lavoro e anche per la sostenibilità ambientale". "La nostra Regione ha bisogno di completare le opere infrastrutturali iniziate e quelle programmate - sottolineano le segreterie regionali Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uiltrasporti -, rilanciare lo sviluppo e l'occupazione e di una maggiore sicurezza sul lavoro intesa anche quella delle aggressioni al personale, una piaga che sta mettendo a dura prova molti lavoratori. Inoltre è necessario combattere il dumping contrattuale, la concorrenza al massimo ribasso e la precarietà". Per i sindacati, "il mondo dei trasporti, oltre ad una accelerazione nella realizzazione delle opere infrastrutturali, ha bisogno di una visione strategica, al cui interno il sindacato e i lavoratori siano protagonisti e partecipi alle scelte delle aziende e il Governo, assieme al sindacato, affronti le sfide dei trasporti".

 

Firenze. Lavori di Toscana Energia nello "stretto" di via Reginaldo Giuliani – Sono iniziati oggi a Firenze i lavori di Toscana Energia in via Reginaldo Giuliani. Ad essere interessato è il cosiddetto "stretto", ovvero il tratto che va dalla rotatoria all'intersezione con via Santo Stefano in Pane a via Panciatichi. Toscana Energia deve dismettere una vecchia tubazione in ghisa e al tempo stesso collegare la nuova già collocata alle utenze. Nell'occasione l'Amministrazione ha chiesto a Toscana Energia, oltre al previsto rifacimento della carreggiata, di riqualificare i marciapiedi con allargamenti nei tratti dove sono più stretti e l'abbattimento delle barriere architettoniche. Inoltre sarà ricavata un'area di sosta per il carico e scarico per residenti e attività commerciali. L'intervento è articolato in due fasi. La prima, a partire da oggi, prevede il cantiere nel tratto dalla rotatoria di via Santo Stefano in Pane a via delle Panche (escluse). Fino al 3 agosto sarà in vigore un divieto di transito. Il collegamento tra le due porzioni di via Reginaldo Giuliani e quindi con piazza Dalmazia sarà garantito dal bypass via Santo Stefano in Pane-via delle Panche ma anche dall'itinerario alternativo via dello Steccuto-via Fantoni-via Panciatichi. A seguire e fino al 7 settembre il cantiere andrà a interessare il tratto successivo, quello fra via delle Panche e via Panciatichi (escluse) con chiusura al transito. Sarà possibile bypassare l'area interessata dai lavori utilizzando il percorso alternativo via Santo Stefano in Pane-via Cesalpino per poi entrare in piazza Dalmazia. Oppure l'itinerario via dello Steccuto-via Fantoni-Panciatichi. Nelle due fasi resterà sempre aperta la percorrenza dalla rotatoria di Santo Stefano in Pane verso Novoli attraverso il sottopasso di via Nello Carrara.

 

Cultura e Spettacolo

 

Uffizi. Torna Vaso di Fiori, il quadro rubato durante l'occupazione tedesca - Torna a Firenze, dopo 75 anni, il "Vaso di Fiori". Dal 19 luglio l'opera dell'artista Jan van Huysum, rubata nel 1944 durante la ritirata delle forze di occupazione tedesche, è nuovamente esposta nella Galleria di Palazzo Pitti. Il dipinto è stato consegnato lo scorso venerdì, nel corso di una cerimonia, direttamente dal ministro degli Esteri tedesco, Heiko Maas a Eike Schmidt, direttore delle Gallerie degli Uffizi. Presente alla cerimonia anche il comandante generale dell'Arma dei Carabinieri Giovanni Nistri: le indagini sono state svolte, infatti, dai carabinieri del nucleo di tutela del patrimonio culturale di Firenze, coordinati dalla Procura del capoluogo toscano, che hanno individuato la famiglia erede del soldato che per gli investigatori esportò illegalmente l'opera e i vari passaggi del possesso del dipinto. Si tratta di un capolavoro di Jan van Huysum (Amsterdam 1682-1749), pittore di nature morte di grandissima fama, appartenente alle collezioni di Palazzo Pitti fin dal 1824. Nel 1940, il quadro venne portato nella villa medicea di Poggio a Caiano. Nel 1943 fu spostato nella villa Bossi Pucci, fino a quando militari dell'esercito tedesco in ritirata nel 1944 lo prelevarono insieme ad altre opere per trasferirlo a Castel Giovio, in provincia di Bolzano. La cassa in cui si trovava il "Vaso di Fiori" venne aperta, l'opera trafugata finì in Germania, dove se ne persero le tracce. Ricomparve solo decenni dopo, nel 1991, poco dopo la riunificazione tedesca: da allora, vari intermediari hanno tentato più volte di mettersi in contatto con le autorità in Italia chiedendone un riscatto. Una richiesta assurda in quanto il quadro è già di proprietà dello Stato Italiano, e pertanto non è alienabile né acquistabile.  (EIKE SCHMIDT)

 

 

Meteo e qualità dell'aria

 

Previsioni meteo per oggi a cura del Lamma - Stato del cielo e fenomeni: sereno o poco nuvoloso. Nel pomeriggio nuvolosità cumuliforme sui rilievi, in particolare di nord-ovest, dove non si escludono isolati e brevi rovesci temporaleschi.  Venti: deboli di direzione variabile. A regime di brezza sulla costa.  Mari: calmi o poco mossi. Temperature: in lieve aumento su valori superiori alla norma (punte di 36-37 gradi nelle pianure interne).

 

 

Qualità dell'aria ieri in Toscana, a cura dell'Arpat

I dati sulla qualità dell'aria ieri in Toscana sono consultabili direttamente on line, all'indirizzo web http://www.arpat.toscana.it/temi-ambientali/aria/qualita-aria/bollettini

 

Meteo e salute a cura del Cibic-Unifi per domani

Non disponibile.


  • Condividi
  • Condividi

Seguici su Facebook Twitter YouTube  Instagram RSS

Contenuto Web

Enrico Rossi Presidente
Monica Barni Vice Presidente
Vittorio Bugli Presidenza
Vincenzo Ceccarelli Territorio
Stefano Ciuoffo Economia
Federica Fratoni Ambiente
Cristina Grieco Istruzione
Marco Remaschi Agricoltura
Stefania Saccardi Sanità


L'agenda della Giunta

servizio antincendi boschivi

Leggere in Toscana

App Toscana Notizie (versioni per iOS e Android)

WhatsApp Toscana Notizie - 366-6694483

Facebook Toscana Notizie - Pagina ufficiale

Le Storie della domenica

Contenuto Web
scarica »
- Per la storia di un confine difficile

scarica »
- La Regione dopo la riforma

scarica »
- Toscana BXL

 scarica »

- Agrifood toscano:
qualità, benessere e innovazione
scarica »
- La violenza anche se non
si vede si sente
scarica »
- Una Toscana da leggere
scarica »
- Treno della Memoria 2015
scarica »
- Storie di piatti e territori
scarica »
- La Toscana digitale
scarica »
- La memoria tutto l'anno
scarica »
- La Toscana in chiaro
scarica »
- E' tutto un altro clima
scarica »
- Cosa insegna il fiume
scarica »
- Arrivano dal mare