Salta al contenuto

Bonus energia e appalti. La Regione ricorre alla Consulta - Scarica il podcast TRN

18 luglio 2019 | 12:00
 


Toscana Radio News del 18 luglio 2019 – Edizione del mattino

 

Notiziario radiofonico realizzato in collaborazione con l'Agenzia ‘Toscana Notizie'

 

Edizione a cura di Riccardo Pinzauti. In redazione: Giovanni Ciappelli, Rossana Mamberto. E-mail: trntoscanaradionews@gmail.com. Edizione del mattino del 18/07/2019 – anno n.9 n.187 chiusa alle 11.40.

 

Sommario

 

Dalla giunta regionale

  • Bonus energia e appalti. La Regione ricorre alla Consulta
  • Pmi. Rossi: "Ruolo fondamentale in Toscana"
  • Turismo. Accordo per migliorare l'accessibilità delle strutture per i disabili
  • Turismo. Nuove risorse per valorizzare gli "itinerari etruschi"
  • Lavoro. Alfa Coop Livorno, venerdì vertice in Regione

 

In Toscana

  • Firenze. Morte Niccolò Ciatti: pm chiede il processo per omicidio solo per uno degli aggressori
  • Suvereto (LI). Fondi russi: GdF a casa di Vannucci
  • Firenze. Maggio: Nardella, imminente addio Luisi noto da una settimana
  • Figline Valdarno (FI). Bekaert. Sindaco Mugnai chiede certezze
  • Prato. Aziende energivore, Biffoni: "Lavoriamo per le imprese del territorio"
  • Sei Toscana: Siena e Grosseto insieme per la qualità del servizio
  • Livorno. 75° anniversario della Liberazione dal nazifascismo: cerimonie e iniziative

 

Cultura e Spettacolo

  • Volterra Teatro, l'edizione 2019 dedicata a "Tutta la bellezza possibile"
  • Grosseto. Le "Notti dell'archeologia" al Museo di piazza Baccarini
  • Firenze. Sei artisti ospiti alla Manifattura Tabacchi

 

Notizie di servizio

  • FI-PI-LI: chiusura notturna da Lastra a Ginestra
  • Pistoia. Varco di San Vitale: da oggi fino al 31 agosto apertura 24 ore su 24

 

Meteo e qualità dell'aria

  • Previsioni meteo per oggi a cura del Lamma
  • Qualità dell'aria ieri in Toscana, a cura dell'Arpat
  • Meteo e salute a cura del Cibic-Unifi per oggi

 

Dalla Giunta regionale

 

Bonus energia e appalti. La Regione ricorre alla Consulta - La Regione Toscana si opporrà, in sede di ricorso alla Consulta, all'impugnazione del Governo nei confronti della nuova legge regionale sugli appalti approvata nell'aprile scorso. Lo hanno annunciato ieri il presidente Enrico Rossi e l'assessore con delega agli appalti Vittorio Bugli, dopo che Palazzo Chigi ha deciso un mese fa di impugnare il provvedimento per violazione dei principi di libera concorrenza e di non discriminazione. "Uno dei punti che avevamo messo - ha spiegato Bugli - è che, almeno per le gare di lavori sotto un milione di euro, almeno il 50% delle aziende che eventualmente vengono sorteggiate debba essere fatto di piccole e microimprese residenti in Toscana". Altro ricorso presentato dalla Toscana riguarda una norma del Decreto Crescita che prevede sul bonus per la riqualificazione energetica degli edifici e il bonus antisisma siano le imprese ad anticipare il credito di imposta, cosa che però mette in difficoltà le Pmi, come ha spiegato il governatore Rossi. (AUDIO ALLEGATO: ROSSI SU BONUS ENERGIA E SISMA PMI)

 

Pmi. Rossi: "Ruolo fondamentale in Toscana" - Il mondo delle piccole imprese artigiane "è un mondo fondamentale per la regione, non è una novità: il tessuto economico della nostra regione è rappresentato in gran parte da questo mondo" ha detto ieri Enrico Rossi, presidente della Regione Toscana, prendendo parte al convegno promosso da Cna sul Patto per lo sviluppo che la Regione ha siglato nei giorni scorsi insieme alle parti sociali. "Negli ultimi tempi - ha spiegato Rossi - è ripresa una pratica concertativa che io credo sia un segno importante anche sul piano politico. E' una pratica che ha ripreso e si è intensificata: non che fosse stata mai abbandonata, però ha avuto un nuovo impulso".

 

Turismo. Accordo per migliorare l'accessibilità delle strutture per i disabili - Potenziare e migliorare il turismo accessibile in Toscana: è l'obbiettivo dell'accordo siglato tra Regione e cooperativa sociale The plus planet, che punta a offrire vacanze in Toscana "senza barriere" dal mare alle mete culturali, dallo sport al divertimento, con la creazione di pacchetti e offerte su misura. Il segmento cui ci si rivolge è ampio: 140 milioni le persone con bisogni speciali in termini di mobilità, compresi disabili e anziani, e si stima che ogni anno il turismo in Europa perda 142 miliardi trascurando queste categorie. L'accordo tra le due realtà è stato firmato alla presenza dell'assessore regionale al Turismo Stefano Ciuoffo: "Nella nuova legge regionale - ha commentato - abbiamo già inserito gli obblighi alle strutture ricettive per fornire ausilio ai diversamente abili e la comunicazione dei servizi offerti. Ma voglio rilanciare questo impegno proponendo ai Comuni di adottare altre misure come, ad esempio, l'esenzione dalla tassa di soggiorno". (AUDIO ALLEGATO: CIUOFFO SU TURISMO ACCESSIBILE)

 

Turismo. Nuove risorse per valorizzare gli "itinerari etruschi" - Un bando da 280mila euro per la concessione da ottobre di contributi destinati a realizzare e potenziare le infrastrutture sui tracciati degli itinerari etruschi. Una misura con cui la giunta vuole aggiungere un altro tassello allo sviluppo della rete dei Cammini della Toscana che la Regione sta strutturando. La delibera approvata ha l'obiettivo di adeguare l'assetto infrastrutturale degli itinerari etruschi della Toscana per garantire la piena percorribilità in sicurezza e le adeguate indicazioni dell'itinerario, offrendo un contributo a fondo perduto fino ad un massimo 80mila euro a soggetto, pari a non più del 80% della spesa ammessa a contributo. Un contributo che arriva anche in vista delle iniziative che nel 2020 caratterizzeranno l'anno degli Etruschi, con 34 già uniti assieme per lavorare al progetto Toscana Terra Etrusca.

 

Lavoro. Alfa Coop Livorno, venerdì vertice in Regione - Un nuovo incontro per trovare una soluzione alla vicenda Alfa Coop di Livorno è stato convocato dal consigliere del presidente per il lavoro Gianfranco Simoncini per venerdì 19 luglio. All'incontro, che si svolgerà a Palazzo Strozzi Sacrati sede della presidenza della Regione a Firenze, parteciperanno il Comune di Livorno, le organizzazioni sindacati, i vertici della Cooperativa e della sopcietà committente Fratelli Elia.

 

In Toscana

 

Firenze. Morte Niccolò Ciatti: pm chiede il processo per omicidio solo per uno degli aggressori - Il pm spagnolo di Blanes ha chiesto il rinvio a giudizio per omicidio volontario per uno solo dei 3 ceceni coinvolti nel pestaggio che causò la morte del fiorentino Niccolò Ciatti, 22 anni, nell'agosto 2017 in una discoteca di Llores de Mar. Per gli altri 2 il pm ha chiesto l'archiviazione provvisoria, istituto di diritto spagnolo che consente di rinnovare l'imputazione qualora emergano elementi nuovi durante il processo. Le richieste sono state fatte nell'udienza davanti al giudice istruttore di Blanes. Erano presenti due dei 3 ceceni e la famiglia di Niccolò Ciatti oltre agli avvocati difensori. L'udienza si è tenuta in camera di consiglio ed è durate circa 3 ore. Il giudice si è riservato la decisione sul rinvio a giudizio, dovrebbe emettere sentenza entro luglio. Il pm ha chiesto che sia processato per omicidio volontario aggravato per la maggiore forza fisica e perché Ciatti era a terra indifeso quando gli è stato sferrato l'ultimo calcio mortale, il ceceno Rassoul Bissultanov, 26 anni.

 

Suvereto (LI). Fondi russi: GdF a casa di Vannucci - Uomini della guardia di finanza sono entrati a casa di Francesco Vannucci a Suvereto, in provincia di Livorno. Quattro investigatori delle fiamme gialle sono arrivati ieri poco prima delle 16.00 e hanno suonato il campanello all'abitazione chiedendo di parlare con l'ex bancario. Intanto da Milano emerge da ambienti giudiziari che quella in corso a casa Vannucci è una perquisizione e che i quattro militari della gdf arrivano direttamente dal capoluogo lombardo. Non è chiaro, però, se la perquisizione è "presso terzi". Se così fosse Vannucci non sarebbe indagato.

 

Firenze. Maggio: Nardella, imminente addio Luisi noto da una settimana - "Come ben sai l'ipotesi del tuo avvicendamento è emersa molto prima delle decisioni prese negli ultimi giorni", "il 10 luglio fu il sovrintendente Chiarot stesso a informarmi della tua imminente decisione di lasciare il teatro". Così in una lettera il sindaco di Firenze Dario Nardella risponde al maestro Fabio Luisi che ieri si è dimesso da direttore musicale del Teatro del Maggio. Nardella precisa inoltre di trovare "gravissima" la sua "allusione a possibili ingerenze politiche che influirebbero negativamente sulla qualità artistica del teatro". "Chiarot - prosegue - mi ha informato di aver discusso con te aspetti artistici che non avrebbero più consentito la tua permanenza in qualità di direttore principale del teatro": il sovrintendente "aveva deciso di dare al maestro Mehta uno spazio rilevante nella prossima programmazione artistica che, di fatto avrebbe reso difficile, se non impossibile, la compatibilità del tuo ruolo di direttore principale".

 

Figline Valdarno (FI). Bekaert. Sindaco Mugnai chiede certezze - Ieri si è tenuto a Roma, presso il Ministero per lo Sviluppo economico, un incontro sulla vertenza Bekaert di Figline Valdarno. Oltre alla delegazione dei sindacati di Fim, Fiom e Uilm, erano presenti il vice capo gabinetto del Ministro Di Maio, Giorgio Sorial, il funzionario della Regione Toscana Paolo Tedeschi, la sindaca Giulia Mugnai, i rappresentanti di Bekaert e di Sernet (advisor incaricato dall'azienda). Proprio Sernet ha illustrato quanto emerso nei mesi successivi al 28 marzo scorso, data dell'ultimo incontro al Mise, evidenziando la presenza di quattro aziende interessate alla reindustrializzazione. "Purtroppo nell'incontro, che ritengo insoddisfacente, non sono emerse novità significative rispetto a marzo" ha commentato la sindaca di Figline e Incisa, Giulia Mugnai. "C'è la conferma che le opzioni più avanzate per la reindustrializzazione arrivano da due aziende, una italiana e una bielorussa, e ciascuna ricollocherebbero un massimo di 90 lavoratori sui 224 rimasti in cassa integrazione. Abbiamo quindi richiesto che il Tavolo presso il Mise venga convocato nuovamente entro la fine di settembre, in modo da conoscere quali sono le opzioni che, combinate assieme o integrate, possono dare una tutela a tutti i lavoratori".

 

Prato. Aziende energivore, Biffoni: "Lavoriamo per le imprese del territorio" - "Abbiamo solo tre giorni di tempo, il prossimo 19 luglio scade il termine per la consultazione e per richiedere di inserire il codice 13 30 tra i codici che individuano i criteri per il sistema d'aiuto per le aziende energivore. Per questo dobbiamo lavorare tutti insieme, affinché in Europa venga inserito il codice del finissaggio, dando una risposta a oltre 400 imprese del nostro territorio". Il sindaco Matteo Biffoni ha invitato tutti a lavorare in maniera coesa per riportare a casa un risultato atteso dal 2014, quando la Commissione europea ha varato un sistema di aiuti per le aziende energivere fondato su tre parametri: consumo minimo di un gigawatt ore annuo, intensità di scambi commerciali e intensità energetica. Un sistema recepito nel 2017 dal Governo italiano. Quel che però manca negli allegati della Commissione Ue è proprio il codice NACE 13 30 che individua le aziende che fanno finissaggio, escludendo di fatto oltre 400 imprese del distretto pratese dai benefici previsti dalla norma. Il sindacoscriverà anche al Presidente del Parlamento europeo David Sassoli affinché Bruxelles dimostri attenzione alle richieste provenienti dal settore manifatturiero.

 

Sei Toscana: Siena e Grosseto insieme per la qualità del servizio - Siena e Grosseto, insieme, per tutelare i cittadini e la qualità dei servizi ambientali. La dichiarazione di intenti arriva, congiuntamente, dai rispettivi sindaci delle due città: ieri Luigi De Mossi e Antofrancesco Vivarelli Colonna hanno reso pubblica la sinergia nelle politiche in materia dei due territori. "La nostra visione comune si traduce oggi in azione congiunta – hanno detto i due amministratori -. In vista del prossimo rinnovo delle cariche, auspichiamo che la rappresentanza pubblica all'interno del Cda di Sei Toscana sia effettiva. Un auspicio che nasce da una esigenza tanto concreta quanto sentita: quella di restituire voce e controllo ai cittadini attraverso i lori diretti rappresentanti. Solo così si riuscirà ad ottenere benefici reali per tutti". "Siamo convinti che il nuovo presidente, che sarà certamente di alto profilo, dovrà rappresentare tutti i territori della Toscana del sud – continuano i due sindaci –. Riteniamo anche sia opportuno che i futuri Ad e Dg conoscano la Società dal suo interno ed i suoi meccanismi: solo così si potrà giungere agli obbiettivi in termini di innalzamento della qualità del servizio, di aumento della raccolta differenziata, di riduzione dei costi, di miglioramento l'efficienza, di abbattimento delle tariffe. Vogliamo giungere ad una reale trasparenza di gestione, sempre rimanendo al fianco dei lavoratori di Sei Toscana e dell'indotto il cui impegno prezioso sui territori deve essere tutelato e garantito".

 

Livorno. 75° anniversario della Liberazione dal nazifascismo: cerimonie e iniziative - Ricorrono quest'anno i 75 anni dalla Liberazione di Livorno dal nazifascismo, il 19 luglio 1944, e mancano pochi giorni anche da un altro importante anniversario legato alla fine dell'oppressione nazifascista: i 76 anni dalla caduta del regime fascista, il 25 luglio 1943. Il Comune di Livorno commemora queste due giornate con una serie di cerimonie e di iniziative. Venerdì 19 luglio alle 10.30 a Palazzo Comunale, in Sala delle Cerimonie, di terrà saluto del sindaco Luca Salvetti ai rappresentanti delle istituzioni civili e militari cittadine, con una prolusione tenuta da Stefano Bartolini, dell'Istituto Storico della Resistenza e della Società Contemporanea di Pistoia; alle ore 21.30, alla Terrazza Mascagni, concerto del gruppo "Musica e Resistenza".. Alle ore 10 di giovedì 25 luglio, anniversario della Caduta del Fascismo, sarà deposta una corona al Monumento ai Perseguitati politici, che si trova nel "Parco Antifascisti e Perseguitati dal fascismo", nella pinetina di viale della Libertà.

 

Cultura e Spettacolo

 

Volterra Teatro, l'edizione 2019 dedicata a "Tutta la bellezza possibile" - Edizione numero 32 per 'Volterra Teatro', manifestazione che andrà in scena a Volterra (Firenze) dal 18 al 30 luglio sotto la direzione artistica di Andrea Kaemmerle. La kermesse, organizzata per la seconda volta dall'Associazione internazionale di Teatro Guascone (che ha vinto il bando del Festival), propone quest'anno il titolo 'Tutta la bellezza possibile'. Tra i protagonisti artisti come Bobo Rondelli, Paolo Rossi, Paolo Hendel e Stefano Santomauro. Diverse le novità: innanzitutto la sezione 'Albero delle meraviglie', interamente dedicata ai bambini. Spazio anche a 'Volterra stellare', definito "una sorta di dopo festival" e all'evento 'Sconferenza con Sainati', incontri con esperti e artisti della serata in corso, guidati dal docente universitario e scrittore Augusto Sainati. (AUDIO ALLEGATO: KAEMMERLE SU VOLTERRA TEATRO)

 

Grosseto. Le "Notti dell'archeologia" al Museo di piazza Baccarini - Tornano al Museo archeologico e d'arte della Maremma di Grosseto le "Notti dell'archeologia". Giovedì 18 luglio in occasione della "Notte Bianca dello sport" il Museo propone alle 21.30 la caccia al tesoro per bambini dai 7 ai 12 anni: "Cerca l'atleta che c'è in te", un divertente percorso dedicato allo sport nell'antichità. Attraverso una caccia al tesoro fra i reperti della collezione museale, si potranno scoprire le discipline praticate, dove si disputavano le gare più importanti, dove si allenavano gli atleti e cosa ricevevano in premio i vincitori. É previsto un massimo di 15 bambini partecipanti ed è preferibile la prenotazione. Sempre alle 21.30, per gli adulti, visita guidata alla mostra "Oltre il Duomo". Le iniziative rientrano nel programma delle Notti dell'archeologia organizzate in collaborazione con la Regione Toscana. Ingresso a 1 euro per tutti. Informazioni e prenotazioni: tel. 0564/488752 – 760.

 

Firenze. Sei artisti ospiti alla Manifattura Tabacchi - Bekhbaatar Enkthur (Mongolia), Negar Shariaty (Iran), Esma Ilter (Turchia), Giulia Poppi (Modena), Anna Dormio (Putignano), Davide D'Amelio (Termoli) sono i sei artisti under 30 protagonisti dal prossimo 2 settembre della seconda edizione delle 'Residenze d'artista' 2019-2020 di Manifattura Tabacchi a Firenze, dedicata al tema della 'Meraviglia'. Il progetto ideato e curato da Sergio Risaliti, direttore del Museo Novecento di Firenze, fa parte de 'La cura, la meraviglia, l'armonia', progetto triennale nel quale gli artisti si confrontano con lo spazio e la storia di Manifattura Tabacchi in un percorso di ricerca artistica che prevede anche laboratori e visite mirate a spazi e istituzioni del territorio. Le residenze si concluderanno con l'esposizione di opere individuali ideate e realizzate dagli artisti e lavori collettivi scaturiti dai workshop in una mostra: sperimentazioni che spazieranno tra fotografia, pittura, disegno, scultura, installazioni e video.

 

Notizie di servizio

 

FI-PI-LI: chiusura notturna da Lastra a Ginestra - Sulla strada di grande comunicazione Firenze Pisa Livorno per lavori di ripristino della pavimentazione stradale è prevista la chiusura della carreggiata in direzione mare tra gli svincoli di Lastra a Signa e Ginestra Fiorentina dalle ore 22.00 del 18/07/2019 alle ore 06.00 del 19/07/2019.

 

Pistoia. Varco di San Vitale: da oggi fino al 31 agosto apertura 24 ore su 24 - Da oggi, giovedì 18 luglio, fino alla fine di agosto, a Pistoia il varco di San Vitale (tratto stradale di corso Gramsci tra la Volta del Pesce e le vie della Madonna e Puccini) sarà aperto alla circolazione dei mezzi tutti i giorni, 24 ore su 24. Saranno quindi sospese per un mese e mezzo, le due fasce orarie di chiusura dalle 8 alle 9 e dalle 12.30 alle 14, previste dall'Amministrazione per agevolare entrata e uscita degli studenti da scuola, considerato che in questo mese gli istituti scolastici della zona resteranno chiusi. Riaprendo al traffico veicolare il tratto intermedio di corso Gramsci, senza distinzione di categorie e in tutte le fasce orarie, viene riconfermata la sperimentazione attuata già lo scorso agosto. Dal primo settembre, nei giorni feriali sarà nuovamente attivo il divieto di transito per tutti i veicoli a motore dalle 8 alle 9 e dalle 12.30 alle 14, utile a mitigare l´afflusso dei mezzi nelle fasce orarie maggiormente critiche. La breve chiusura è necessaria, infatti, a garantire la sicurezza degli studenti quando entrano o escono da scuola.

 

Meteo e qualità dell'aria

 

Previsioni meteo per oggi a cura del Lamma

 

Stato del cielo e fenomeni: sereno o poco nuvoloso salvo il transito di velature; nel pomeriggio locale sviluppo di addensamenti sulle zone interne, più consistenti sui crinali appenninici settentrionali ove non si esclude l'occorrenza di isolati e brevi rovesci temporaleschi.

Venti: deboli occidentali, a regime di brezza lungo la costa.

Mari: poco mossi.

Temperature: massime pressoché stazionarie (valori attorno alla media stagionale).

 

Qualità dell'aria ieri in Toscana, a cura dell'Arpat

 

I dati sulla qualità dell'aria ieri in Toscana sono consultabili direttamente on line, all'indirizzo web http://www.arpat.toscana.it/temi-ambientali/aria/qualita-aria/bollettini

 

Meteo e salute a cura del Cibic-Unifi per oggi

 

Non disponibile.


  • Condividi
  • Condividi

Seguici su Facebook Twitter YouTube  Instagram RSS

Contenuto Web

Enrico Rossi Presidente
Monica Barni Vice Presidente
Vittorio Bugli Presidenza
Vincenzo Ceccarelli Territorio
Stefano Ciuoffo Economia
Federica Fratoni Ambiente
Cristina Grieco Istruzione
Marco Remaschi Agricoltura
Stefania Saccardi Sanità


L'agenda della Giunta

servizio antincendi boschivi

Leggere in Toscana

App Toscana Notizie (versioni per iOS e Android)

WhatsApp Toscana Notizie - 366-6694483

Facebook Toscana Notizie - Pagina ufficiale

Le Storie della domenica

Contenuto Web
scarica »
- Per la storia di un confine difficile

scarica »
- La Regione dopo la riforma

scarica »
- Toscana BXL

 scarica »

- Agrifood toscano:
qualità, benessere e innovazione
scarica »
- La violenza anche se non
si vede si sente
scarica »
- Una Toscana da leggere
scarica »
- Treno della Memoria 2015
scarica »
- Storie di piatti e territori
scarica »
- La Toscana digitale
scarica »
- La memoria tutto l'anno
scarica »
- La Toscana in chiaro
scarica »
- E' tutto un altro clima
scarica »
- Cosa insegna il fiume
scarica »
- Arrivano dal mare