Salta al contenuto

Centri per l'impiego, soddisfatti lavoratori e imprese

17 maggio 2018 | 13:41
Scritto da Walter Fortini
 


FIRENZE – Ai centri per l'impiego toscani si rivolgono mediamente 300mila utenti e 17 mila imprese ogni anno. Sono i destinatari di quasi un milione di interventi di politiche attive – che vanno dalla formazione alla riqualificazione, dal bilancio di competenza all'orientamento professionale – e di 30mila servizi di consulenza. E a guardare le due indagini a campione realizzate lo scorso anno, nel 2017, dall'Irpet, l'istituto di programmazione economica regionale, la soddisfazione è diffusa.

Dei centri per l'impiego hanno infatti un'ottima opinione i lavoratori. Di duemila persone intervistate, iscritte tra i disoccupati, e che in un anno, tra aprile 2015 e marzo 2016, si sono recate almeno una volta nei centri per l'impiego usufruendo di un servizio di politica attiva, il 92 per cento si è dichiarato molto o abbastanza soddisfatto, rispetto al 40-60% di indagini simili condotte a livello nazionale. In particolare in almeno nove su dieci hanno apprezzato la chiarezza e completezza delle informazioni ricevute, la cortesia e disponibilità degli operatori e la loro competenza. I più soddisfatti sono soprattutto i lavoratori considerati ‘più fragili' e che con maggiore difficoltà si muovono nel mercato del lavoro.

Ma dei centri per l'impiego toscani danno ottimi giudizi anche le imprese. Su un campione di settecento aziende che in ventuno mesi, tra gennaio 2016 e settembre 2017, si sono rivolte ai centri in cerca di personale, più di otto su dieci si sono dichiarate molto o abbastanza soddisfatte: in particolare per la tempestività nell'invio dei curricula e la professionalità degli operatori. Tre su quattro si sono inoltre avvalse del servizio di preselezione,che prevede uno screening e l'invio all'impresa di un elenco di candidati che rispondono al profilo richiesto. E di queste, più della metà ha assunto almeno uno dei candidati.

Una buona parte del lavoro svolto in questi anni dai Centri per l'impiego riguarda Garanzia Giovani, la misura che dal 2014 si rivolge ai giovani tra i 15 e 29 anni che non lavorano, non vanno a scuola e non frequentano un corso di formazione. In 118 mila si sono rivolti per questo ai centri per l'impiego: con quasi 94 mila colloqui di orientamento, 84 mila patti di attivazione siglati ed altrettanti profili definiti. Di questi i centri per l'impiego ne hanno presi in carico più di 77 mila e oltre 58 mila risultano inseriti nel mercato del lavoro, con 24.848 tirocini, 6.790 contratti a tempo determinato, 19.971 apprendistati e 7.026 tempi indeterminati.


  • Condividi
  • Condividi
Questo contenuto è stato archiviato sotto Lavoro e formazione

Seguici su Facebook Twitter YouTube  Instagram RSS

Contenuto Web

Enrico Rossi Presidente
Monica Barni Vice Presidente
Vittorio Bugli Presidenza
Vincenzo Ceccarelli Territorio
Stefano Ciuoffo Economia
Federica Fratoni Ambiente
Cristina Grieco Istruzione
Marco Remaschi Agricoltura
Stefania Saccardi Sanità


L'agenda della Giunta

servizio antincendi boschivi

Leggere in Toscana

App Toscana Notizie (versioni per iOS e Android)

WhatsApp Toscana Notizie - 366-6694483

Telegram Toscana Notizie - 366-6694483

Facebook Toscana Notizie - Pagina ufficiale

Le Storie della domenica

Contenuto Web

scarica »
- #Toscana BXL
scarica »
- Agrifood toscano:
qualità, benessere e innovazione
scarica »
- La violenza anche se non
si vede si sente
scarica »
- Una Toscana da leggere
scarica »
- Treno della Memoria 2015
scarica »
- Storie di piatti e territori
scarica »
- La Toscana digitale
scarica »
- La memoria tutto l'anno
scarica »
- La Toscana in chiaro
scarica »
- E' tutto un altro clima
scarica »
- Cosa insegna il fiume
scarica »
- Arrivano dal mare