Salta al contenuto

Cooperazione Africa-Europa, Barni: "Il coinvolgimento di enti regionali e locali è un valore aggiunto"

29 novembre 2017 | 11:03
Scritto da Walter Fortini
 


FIRENZE - La Toscana rilancia la propria attività di cooperazione nell'Africa subsahariana ed orientale. Lo fa dalla Costa d'Avorio e in particolare dal "Forum Africa-Europa dei governi locali e regionali", una prima edizione tenuta a battesimo lo scorso fine settimana  ad Abidjan, capitale ivoriana, prima del Summit Europa-Africa, quinto della serie, iniziato ieri e che proseguirà oggi nella stessa città.

"Il nostro impegno in Africa va avanti oramai da anni – sottolinea la vice presidente della Toscana Monica Barni, presente al Forum – e lo rilanceremo nel 2018 con interventi sui temi dello sviluppo locale, del sostegno al decentramento, della salute pubblica in alcuni paesi chiave del continente come Burkina Faso, Senegal, Niger, Mali e Etiopia". Nel corso della missione in Africa Barni ha incontrato anche il nuovo ambasciatore d'Italia per la Costa d'Avorio, il Burkina Faso, la Sierra Leone e la Liberia, con il quale sono state individuate alcune linee di possibili interventi della Toscana nell'ambito della cooperazione economica e allo sviluppo, anche con il sostegno dei fondi che l'Unione europea  promuoverà con il summit e che riguarderanno da un lato garanzie sugli investimenti privati nel continente e dall'altro un sostegno ai processi di decentramento e al miglioramento delle competenze delle autorità locali.

Al Forum che ha preceduto il summit hanno partecipato oltre duecento enti locali dei due continenti, oltre alle associazioni di enti locali africane e europee, con un messaggio ai rispettivi capi di Stato e di governo con cui tutti chiedono di essere inclusi nel quadro del dialogo d'alto livello tra Europa e Africa.  

"Essere riuniti qui oggi ad Abidjan, proprio quando si negozia del futuro dei rapporti tra Europa e Africa – ha sottolineato nel corso del proprio intervento la vice presidente Monica Barni – ha un forte valore simbolico oltre che operativo. Il coinvolgimento attivo delle autorità locali costituisce un  valore aggiunto che deriva dai partenariati e dalle relazioni dirette a livello locale, dall'impegno sul fronte della sostenibilità che diventa anche un elemento di sviluppo locale, dal coinvolgimento infine di tutti gli attori territoriali". "Forte – conclude - è stata la spinta negli ultimi anni a lavorare in rete. E solo così si possono affrontare le sfide globali e più urgenti". 


  • Condividi
  • Condividi
Questo contenuto è stato archiviato sotto Attività internazionali

Seguici su Facebook Twitter YouTube  Instagram RSS

Contenuto Web

Enrico Rossi Presidente
Monica Barni Vice Presidente
Vittorio Bugli Presidenza
Vincenzo Ceccarelli Territorio
Stefano Ciuoffo Economia
Federica Fratoni Ambiente
Cristina Grieco Istruzione
Marco Remaschi Agricoltura
Stefania Saccardi Sanità


L'agenda della Giunta

servizio antincendi boschivi

Emergenza idrica 2017

Leggere in Toscana

App Toscana Notizie (versioni per iOS e Android)

WhatsApp Toscana Notizie - 366-6694483

Telegram Toscana Notizie - 366-6694483

Facebook Toscana Notizie - Pagina ufficiale

Le Storie della domenica

Contenuto Web

scarica »
- #Toscana BXL
scarica »
- Agrifood toscano:
qualità, benessere e innovazione
scarica »
- La violenza anche se non
si vede si sente
scarica »
- Una Toscana da leggere
scarica »
- Treno della Memoria 2015
scarica »
- Storie di piatti e territori
scarica »
- La Toscana digitale
scarica »
- La memoria tutto l'anno
scarica »
- La Toscana in chiaro
scarica »
- E' tutto un altro clima
scarica »
- Cosa insegna il fiume
scarica »
- Arrivano dal mare