Salta al contenuto

Diritti umani, il futuro comincia con l'autocritica di una generazione

10 dicembre 2014 | 13:34
Scritto da Walter Fortini
 


FIRENZE – Il mea culpa di una generazione e l'invito a sprigionare le proprie energie, facendo ognuno la propria parte e le proprie scelte. Che iniziano proprio quando si è adolescenti.

Sul palco del Mandelaforum il sindaco di Firenze Dario Nardella, in vista dell'Expo 2015, invita a non parlare solo di consumismo e turismo ma a riflettere sulle diseguaglianze nel mondo, per fare qualcosa. "Sprechiamo 1 milione e 300 mila tonnellate di cibo, che è quattro volte quello che servirebbe a sconfiggere la fame nel mondo". Che invece cresce, assieme ai poveri (e i miliardari). Come i profughi, con una famiglia che ogni minuto, anche oggi, viene sfollata dalla Siria.

"Vi abbiamo tradito – dice il professor Joseph H. H. Weiler dell'Istituto universitario europeo di Fiesole, da quattordici mesi in Italia -. Vi abbiamo tradito inquinando e usando in modo irresponsabile l'energia del mondo, pensando solo al nostro benessere. E non ci sono scuse per questo". Questo mondo si può però cambiare: "assumendo ciascuno un impegno a favore degli altri e lasciandosi coinvolgere dalla politica, senza lasciarla ad altri".

Parole simili a quelle del professor Emanuele Rossi, docente di diritto costituzionale al Sant'Anna di Pisa, anche lui amico del meeting, che ricorda che "lo sviluppo sostenibile è possibile solo se lo sviluppo è uguale per tutti i paesi" e se una generazione evita di sprecare risorse "a danno di quelle successive, rubandogli opportunità". "Rinunciando anche a qualcosa per sé", se necessario.


  • Condividi
  • Condividi

Seguici su Facebook Twitter YouTube  Instagram RSS

Contenuto Web

Enrico Rossi Presidente
Monica Barni Vice Presidente
Vittorio Bugli Presidenza
Vincenzo Ceccarelli Territorio
Stefano Ciuoffo Economia
Federica Fratoni Ambiente
Cristina Grieco Istruzione
Marco Remaschi Agricoltura
Stefania Saccardi Sanità


L'agenda della Giunta

servizio antincendi boschivi

Leggere in Toscana

App Toscana Notizie (versioni per iOS e Android)

WhatsApp Toscana Notizie - 366-6694483

Facebook Toscana Notizie - Pagina ufficiale

Le Storie della domenica

Contenuto Web
scarica »
- Per la storia di un confine difficile

scarica »
- La Regione dopo la riforma

scarica »
- Toscana BXL

 scarica »

- Agrifood toscano:
qualità, benessere e innovazione
scarica »
- La violenza anche se non
si vede si sente
scarica »
- Una Toscana da leggere
scarica »
- Treno della Memoria 2015
scarica »
- Storie di piatti e territori
scarica »
- La Toscana digitale
scarica »
- La memoria tutto l'anno
scarica »
- La Toscana in chiaro
scarica »
- E' tutto un altro clima
scarica »
- Cosa insegna il fiume
scarica »
- Arrivano dal mare