Salta al contenuto

Dulcis in primis, da oggi al 10 maggio la sfida tra gli istituti alberghieri sui dessert

26 marzo 2019 | 16:02
Scritto da Marco Ceccarini
 


FIRENZE – Pronti, attenti, via. Inizia stasera a Pisa, all'istituto Matteotti, il concorso Dulcis in Primis, riservato agli studenti degli istituti alberghieri della Toscana che, attraverso questa vera e propria gara, si sfideranno mettendo in pratica le arti dolciarie acquisite nelle esperienze di alternanza-scuola lavoro.
Quindici sono gli istituti che avranno la possibilità di contendersi la vittoria in questa kermesse. L'obiettivo è dare un'opportunità concreta ai giovani allievi, in questo caso preparando dolci e dessert, sempre utilizzando i prodotti del territorio di riferimento.

"Dopo la positiva esperienza dell'anno scorso con Primi di Toscana, ci riproviamo quest'anno con un'iniziativa riservata a dolci e dessert, Dulcis in Primis, sempre facendo riferimento alla tradizione regionale. Come fu per i primi piatti, anche per i dolci verranno utilizzate le risorse agrolimentari del territorio", ha affermato l'assessore ad Istruzione, formazione e lavoro della Regione Toscana, Cristina Grieco.

Il regolamento prevede che i dolci preparati dagli studenti degli istituti alberghieri siano scelti attraverso un percorso a livello locale. Vi sarà dunque, in via preliminare, una selezione tra i dolci presentati, ognuno dei quali sarà accompagnato da un vino in abbinamento, al termine della quale verranno scelti i dolci finalisti.
Il dolce prescelto sarà preparato nel corso della gara finale tra gli istituti, che si svolgerà presso l'Istituto alberghiero Martini di Montecatini il prossimo 10 maggio. Anche nella finale i dolci prescelti saranno accompagnati da vini da dessert. L'istituto Martini, ospitando la finale, non parteciperà alla gara. Il 5 aprile, nell'ambito di Contest Barista Junior, l'istituto di Montecatini presenterà il dolce che verrà preparato, fuori concorso, nella gara conclusiva.

Eventi locali presso gli istituti alberghieri
"G. Matteotti" (Pisa), 26 marzo;
"G. Vasari" (Figline e Incisa Valdarno), 3 aprile
"F. Datini"(Prato), 4 aprile;
"F. Martini" (Montecatini Terme), 5 aprile (ospita inoltre l'evento finale il 10 maggio pur non partecipandovi);
"F. Enriques" (Castelfiorentino), 8 aprile;
"L. di Lorena" (Grosseto), 8 aprile;
"G. Marconi" (Viareggio), 9 aprile;
"Vegni Capezzine" (Cortona), 11 aprile;
"B. Buontalenti" (Fi), 11 aprile;
"A. Saffi"(Fi), 13 aprile (festa di Primavera);
"G. Minuto" (Marina di Massa), 15 aprile;
"R. Foresi" (Portoferraio), 16 aprile;
"F.lli Pieroni" (Barga), in definizione;
"E. Mattei" (Rosignano Marittimo), in definizione;
"Einaudi-Ceccherelli" (Piombino), in definizione;
"Pacinotti" (Bagnone), in definizione.

 


  • Condividi
  • Condividi
Questo contenuto è stato archiviato sotto Educazione istruzione e ricerca

Seguici su Facebook Twitter YouTube  Instagram RSS

Contenuto Web

Enrico Rossi Presidente
Monica Barni Vice Presidente
Vittorio Bugli Presidenza
Vincenzo Ceccarelli Territorio
Stefano Ciuoffo Economia
Federica Fratoni Ambiente
Cristina Grieco Istruzione
Marco Remaschi Agricoltura
Stefania Saccardi Sanità


L'agenda della Giunta

servizio antincendi boschivi

Leggere in Toscana

App Toscana Notizie (versioni per iOS e Android)

WhatsApp Toscana Notizie - 366-6694483

Facebook Toscana Notizie - Pagina ufficiale

Le Storie della domenica

Contenuto Web
scarica »
- Per la storia di un confine difficile

scarica »
- La Regione dopo la riforma

scarica »
- Toscana BXL

 scarica »

- Agrifood toscano:
qualità, benessere e innovazione
scarica »
- La violenza anche se non
si vede si sente
scarica »
- Una Toscana da leggere
scarica »
- Treno della Memoria 2015
scarica »
- Storie di piatti e territori
scarica »
- La Toscana digitale
scarica »
- La memoria tutto l'anno
scarica »
- La Toscana in chiaro
scarica »
- E' tutto un altro clima
scarica »
- Cosa insegna il fiume
scarica »
- Arrivano dal mare