Salta al contenuto

Emergenza maltempo, aggiornamento del Lamma sulle condizioni meteo

29 ottobre 2018 | 19:29
Scritto da Redazione
 


L'intensa perturbazione che ha interessato nella giornata odierna gran parte dell'Italia, con piogge e temporali diffusi, intense mareggiate e vento molto forte, è stata causata  da un profondo minimo depressionario sul Mediterraneo centro-occidentale, con minimo barico di 980 hPa ad ovest della Sardegna, valore piuttosto inusuale per il Mediterraneo.

In seno a tale area depressionaria venti molto forti di Scirocco hanno interessato anche la Toscana per tutto il fine settimana e sono ulteriormente rinforzati nella giornata odierna, con raffiche anche di 150 km/h sull'Arcipelago, l'Argentario e sui rilievi, attorno a 100-120 km/h su gran parte della costa toscana.

Forti mareggiate hanno interessato gran parte della costa, soprattutto l'Argentario e l'Arcipelago meridionale e sono tutt'ora in atto, con altezze d'onda significativa anche di 6 metri a Giannutri proprio in queste ore e attorno a 4 m attorno a Gorgona.

Anche le precipitazioni hanno diffusamente interessato l'intero territorio regionale, con 2 passaggi temporaleschi principali, uno nella nottata fino al primo mattino e uno nel pomeriggio di oggi.  Nelle ultime 24-36 ore sono caduti fino a circa 230 mm sulla provincia di Massa-Carrara, 100-120 mm in Garfagnana e circa 90 mm tra Follonica e le Colline Metallifere.

Attualmente e per le prossime ore le precipitazioni risulteranno in generale attenuazione con fenomeni decisamente più sparsi e meno intensi di quelli del pomeriggio; tuttavia rimarranno condizioni instabili fino alla mattinata di domani, martedì, e saranno possibili ancora rovesci e locali temporali, più probabili e frequenti sul nord-ovest della Toscana, in particolare su Appennino Lucchese e Pistoiese, più isolati altrove.

In merito ai venti, è prevista una graduale rotazione dei venti da Scirocco a Libeccio durante le prossime 3-4 ore, risultando ancora molto forti con raffiche anche di 120-140 km/h sull'Arcipelago, costa e rilievi nel corso della serata, mentre un'attenuazione è prevista nella mattinata di domani e in modo più consistente dal pomeriggio.

I mari rimarrano agitati o molto agitati per tutta la sera di oggi, sia a sud che a nord dell'isola d'Elba, in particolare a sud di Piombino e a nord di Pisa, per poi attenuare gradualmente nella mattinata di domani ed ulteriormente nel pomeriggio.


  • Condividi
  • Condividi
Questo contenuto è stato archiviato sotto Protezione Civile, Ambiente

Seguici su Facebook Twitter YouTube  Instagram RSS

Contenuto Web

Enrico Rossi Presidente
Monica Barni Vice Presidente
Vittorio Bugli Presidenza
Vincenzo Ceccarelli Territorio
Stefano Ciuoffo Economia
Federica Fratoni Ambiente
Cristina Grieco Istruzione
Marco Remaschi Agricoltura
Stefania Saccardi Sanità


L'agenda della Giunta

servizio antincendi boschivi

Leggere in Toscana

App Toscana Notizie (versioni per iOS e Android)

WhatsApp Toscana Notizie - 366-6694483

Facebook Toscana Notizie - Pagina ufficiale

Le Storie della domenica

Contenuto Web
scarica »
- Per la storia di un confine difficile

scarica »
- La Regione dopo la riforma

scarica »
- Toscana BXL

 scarica »

- Agrifood toscano:
qualità, benessere e innovazione
scarica »
- La violenza anche se non
si vede si sente
scarica »
- Una Toscana da leggere
scarica »
- Treno della Memoria 2015
scarica »
- Storie di piatti e territori
scarica »
- La Toscana digitale
scarica »
- La memoria tutto l'anno
scarica »
- La Toscana in chiaro
scarica »
- E' tutto un altro clima
scarica »
- Cosa insegna il fiume
scarica »
- Arrivano dal mare