Salta al contenuto

Europa in Toscana, Rossi oggi a Livorno - Scarica il podcast TRN

1 marzo 2019 | 17:00
 


Toscana Radio News del 1 marzo 2019 – Edizione del pomeriggio

Notiziario radiofonico realizzato in collaborazione con l'Agenzia ‘Toscana Notizie'

 

Edizione a cura di Giovanni Ciappelli. In redazione: Riccardo Pinzauti, Rossana Mamberto. E-mail: trntoscanaradionews@gmail.com. Edizione del pomeriggio del 01/03/2019 – anno n.9 n.84 chiusa alle 16.55.

 

Sommario

 

Dalla giunta regionale

  • #EuropainToscana, Rossi oggi a Livorno
  • Disabilità, oggi a San Donnino la Conferenza regionale e l'istituzione del Forum
  • Infrastrutture, presentato progetto alternativo "bretellina" Signa-Lastra
  • Trasporti, riattivato collegamento Livorno-Gorgona
  • Dissesto idrogeologico, Fratoni: "Incertezza su risorse a disposizione"
  • Magazzino Zara di Reggello, ieri incontro in Regione

 

In Toscana

  • Firenze. Sale su parapetto Uffizi e minaccia di buttarsi
  • Livorno. Scuola e opere pubbliche: gli investimenti per il prossimo triennio
  • Prato. Manovra tributaria 2019: abbattimento Tari
  • Toscana. Estra acquisisce il 100% del capitale sociale di Ecolat S.r.l.
  • Lucca. Nuovo regolamento tariffe gestione rifiuti urbani
  • Firenze. Il progetto Montedomini-Unifi per l'assistenza domiciliare
  • Pisa. Campionati italiani di Taekwondo

 

Cultura e Spettacolo

  • Siena. "Il viaggio di Artemisia" il 6 marzo al Teatro dei Rozzi
  • Empoli (FI). I carri di Carnevale e cioccolato

 

Notizie di servizio

  • Borgo San Lorenzo (FI). Possibili rallentamenti alla circolazione per asfaltature
  • Siena. Marzo all'insegna della salute e del benessere

 

Meteo e qualità dell'aria

  • Previsioni meteo per domani, sabato 2 marzo, a cura del Lamma
  • Qualità dell'aria ieri in Toscana, a cura dell'Arpat

 

 

Dalla giunta regionale

 

#EuropainToscana, Rossi oggi a Livorno – "Se l'Europa non ci fosse moltissime delle cose di qualità che si fanno non si potrebbero realizzare". E' un tema su cui torna a insistere il presidente della Regione Enrico Rossi anche nella sesta tappa del suo tour "Europa in Toscana" oggi a Livorno, visitando le realtà sui territori della Toscana che beneficiano dei fondi europei. "Non si tratta solo dei fondi europei – aggiunge in realtà Rossi - , che comunque muovono un punto e mezzo di Pil. Limitarsi ad un conto solo su quanto diamo e quanto riceviamo sarebbe la fine dell'idea di Europa, che vuol dire invece anche impegni, ad esempio, per l'ambiente e per l'economia circolare, visioni, politiche per la sostenibilità, per gli investimenti sull'innovazione e il sociale o l'Europa anche di una nuova cittadinanza che i nostri ragazzi già esprimono". (IN ALLEGATO: ROSSI_EUROPALIVORNO.MP3)

 

Disabilità, oggi a San Donnino la Conferenza regionale e l'istituzione del Forum - "In quattro anni siamo passati dal progetto assistenziale per le persone con disabilità  a un progetto complessivo di vita, nel quale possono trovare spazio anche i tanti altri ambiti in cui una persona con disabilità può realizzarsi appieno, e quindi anche ambiti come il lavoro, la mobilità, l'istruzione, lo sport. Il progetto di vita ora è in una legge, la 60 del 2017, e stiamo cominciando a declinarlo in tutte le politiche". Lo ha detto l'assessore regionale alle politiche sociali Stefania Saccardi sintetizzando il motivo di fondo della quarta conferenza regionale sui diritti delle persone con disabilità in corso oggi a Spazio Reale a San Donnino (Fi). La conferenza è stata infatti dedicata in gran parte all'inizio del percorso di attuazione della legge 60 su alcuni dei suoi principali terreni: il diritto allo studio, al lavoro, all'accessibilità e la possibilità, per ciascuno di questi ambiti, di prevedere una partecipazione dei diretti interessati alla formazione delle azioni e delle politiche. Su quest'ultimo punto oggi è stata ufficialmente insediato il Forum per la disabilità, anche questo previsto dalla recente normativa. Al forum hanno aderito un centinaio di associazioni. "Il forum – ha spiegato Stefania Saccardi, che ha presieduto questa prima riunione – sarà un punto di contatto tra le associazioni legate al mondo della disabilità e la Regione: servirà a recepire le istanze che arrivano dai territori, a garantire un confronto continuo per costruire le politiche e infine anche a trasmettere alcune richieste a livello nazionale". (IN ALLEGATO: SACCARDI_CONFERENZADISABILITA.MP3)

 

Infrastrutture, presentato progetto alternativo "bretellina" Signa-Lastra - Una strada lunga 2,6 Km che si allontana dal nuovo laghetto di compensazione al lago di Peretola, dal centro abitato di San Mauro a Signa, che si inserisce però bene nel paesaggio, e che mantiene il suo nuovo ponte sull'Arno, il ponte del Giglio. E' stata presentata stamani alla stampa la proposta progettuale della Regione Toscana per un tracciato alternativo alla bretellina Signa-Lastra a Signa . Il progetto è stato presentato dall'assessore regionale ai trasporti e mobilità Vincenzo Ceccarelli nel corso di una conferenza stampa alla quale erano presenti i sindaci di Lastra a Signa, Angela Bagni e di Signa, Alberto Cristianini. Con loro, l'assessore del Comune di Firenze Stefano Giorgetti e il consigliere regionale Paolo Bambagioni oltre all'ingegnere responsabile del settore Progettazione e realizzazione viabilità della Regione Toscana, Antonio De Crescenzo. Si tratta al momento solo di uno studio plano-altimetrico da sottoporre, nei prossimi mesi, a verifica di Valutazione d'Impatto Ambientale. Abbandonato definitivamente il progetto di tracciato originario sul quale Toscana Aeroporti S.p.a ha proposto di spostare l'area naturalistica del lago di Peretola, la nuova proposta "cambia strada". Il progetto complessivo costa 35 milioni di euro. L'inizio lavori previsto nel 2022. (IN ALLEGATO: CECCARELLI_PONTESIGNA.MP3)

 

Trasporti, riattivato collegamento Livorno-Gorgona - "La Regione ha attenzione per tutti i suoi territori. Per questo abbiamo voluto con forza la riattivazione del servizio passeggeri per l'isola di Gorgona, una delle perle più belle dell'Arcipelago toscano". Lo ha detto ieri l'assessore regionale ai trasporti Vincenzo Ceccarelli, partecipando alla riattivazione del collegamento di trasporto marittimo per passeggeri tra Livorno e l'isola di Gorgon, ad opera della società Toremar, nell'ottica della "continuità territoriale". La Toremar effettuerà il servizio due volte la settimana grazie alla collaborazione con la Toscana Minicrociere. "E' stata una giornata speciale in una delle isole più belle della Toscana", ha affermato l'assessore Ceccarelli. "Attraverso questo rinnovato servizio diretto pensiamo di rendere più accessibile l'isola e di collegarla al continente. Inoltre portiamo benefici anche al collegamento con l'isola di Capraia. Non dovendo più prevedere lo scalo di Gorgona, infatti, la nave per Capraia diminuisce di circa quaranta minuti il tempo che occorre per raggiungere Livorno. Tutto questo è reso possibile dall'accordo con la Toremar che lo attua nell'ottica della continuità territoriale. Una stretta collaborazione con il Parco e con l'Amministrazione penitenziaria, che ringrazio per quanto hanno fatto così come ringrazio la Toremar, può incentivare ad esempio lo sviluppo di un'attività di cicloturismo in grado di rivitalizzare questa splendida isola che non deve essere solo un'isola-carcere". Oltre al collegamento per Gorgona, nel quadro della continuità territoriale, sono alle viste delle importanti novità per l'Arcipelago toscano. Tra queste, l'implementazione di quattro coppie di corse per Capraia, il sabato, in primavera e autunno e l'applicazione della tariffa residenti anche a chi risiede nella città di Livorno.

 

Dissesto idrogeologico, Fratoni: "Incertezza su risorse a disposizione" - "Permane uno stato di incertezza sulle risorse disponibili per la politica di prevenzione del dissesto idrogeologico a livello nazionale. Dopo aver appreso oggi quante risorse ci riserva il Piano del Governo per le opere di ripristino, cifre che sapevamo già peraltro, rimaniamo in attesa dell'attivazione del mutuo BEI previsto dalla Finanziaria 2018 per finanziare le opere pronte e cantierabili volte a prevenire più che a ripristinare. Abbiamo progetti per 118 milioni di euro in Toscana". Lo ha detto l'assessore Federica Fratoni uscendo dall'incontro con il presidente del Consiglio Giuseppe Conte e le Regioni in programma ieri a Roma che illustrava la ripartizione delle risorse finanziarie dopo l'approvazione del Piano nazionale sul dissesto idrogeologico. "Invitiamo il ministro – prosegue Fratoni - a dare seguito a quanto più volte dichiarato, ovvero attivare un tavolo di confronto con la Regione per definire i tempi di conclusione dell'accordo. Su questo abbiamo già perso un anno. Accolgo con piacere la notizia – ha continuato l'assessore - che, dopo aver smantellato l'unità di missione Italia Sicura, si torni a riproporre un modello analogo, ovvero una cabina di regia interministeriale "Strategia Italia" come modalità operativa di velocizzazione e semplificazione per interventi sul territorio. Evidentemente il Governo ha riconsiderato la propria posizione a favore di una struttura dedicata della Presidenza del Consiglio dei ministri che ha consentito negli anni della sua operatività di attivare per la sola Regione Toscana oltre 100 milioni di euro di investimenti in opere di messa di sicurezza".

 

Magazzino Zara di Reggello, ieri incontro in Regione - Il ritiro della decisione di chiusura del sito di Reggello e la salvaguardia dell'occupazione per tutti i lavoratori coinvolti: queste le richieste avanzate dal consigliere del presidente Rossi per il lavoro Gianfranco Simoncini nel corso dell'incontro, presso l'unità di crisi lavoro della Regione Toscana, per il magazzino logistico di Zara, con sede nel Comune di Reggello. All'incontro hanno partecipato, oltre al consigliere Simoncini, l'assessore al lavoro del Comune di Reggello Adele Bartolini, i rappresentati delle Società Zara, DHL Consorzio UCSA e l'organizzazione sindacale Si Cobas. Simoncini e Bartolini, all'inizio dell'incontro, hanno ribadito la richiesta. L'azienda, per parte sua, ha confermato la decisione del gruppo di chiudere il sito di Reggello. Per quanto riguarda l'occupazione, i rappresentanti della società Dhl hanno ipotizzato la ricollocazione presso altri siti produttivi: 10 lavoratori potranno trovare ricollocazione nell'immediato in Lombardia, mentre per gli altri c'è l'impegno a trovare una soluzione entro sei mesi. A fronte di questo scenario l'azienda ha chiesto alle organizzazioni sindacali di porre fine allo stato di agitazione. Si-Cobas, confermando la contrarietà alla chiusura del sito di Reggello, si è detto disponibile a valutare la proposta dell'azienda, una volta che sarà formalizzata, consultandosi con i lavoratori, con i quali sarà presa una decisione sulla prosecuzione o meno delle iniziative di lotta in atto. Durante l'incontro l'organizzazione sindacale ha informato della volontà di chiedere l'attivazione di un tavolo nazionale presso il MISE sulla riorganizzazione della logistica di Zara in Italia. Il consigliere Simoncini ha chiuso la riunione ribadendo la volontà della Regione Toscana di seguire gli sviluppi della vicenda, anche con la partecipazione all'eventuale tavolo ministeriale, dando la disponibilità a riconvocare il tavolo regionale su richiesta delle parti.

 

 

In Toscana

 

Firenze. Sale su parapetto Uffizi e minaccia di buttarsi - Un 52enne originario della Repubblica Ceca è salito sul parapetto degli Uffizi e ha chiesto di parlare con il direttore Eike Schmidt: si tratta della stessa persona che lo scorso 23 settembre aggredì, tirandole una tela in testa, l'artista Marina Abramovic mentre usciva da Palazzo Strozzi, a Firenze, dove era in corso una sua mostra. Secondo quanto si apprende l'uomo, avrebbe detto a Schmidt che, come artista, avrebbe voluto essere più conosciuto e gli avrebbe poi chiesto di recarsi a vedere le sue opere. Il direttore, acconsentendo alla richiesta, gli avrebbe teso la mano ma, appena capito che Schmidt stava cercando di farlo scendere, ha lasciato la presa. Poi l'uomo, avrebbe chiesto al personale delle forze dell'ordine e a quello del museo, intervenuti, di firmare un foglio che gli avrebbe garantito, una volta sceso, che non sarebbe stato arrestato. Portato via dagli agenti, il 52enne è stato accompagnato anche dal direttore Schmidt. La posizione del 52enne è al vaglio dei militari.

 

Livorno. Scuola e opere pubbliche: gli investimenti per il prossimo triennio - Nella seduta di ieri il Consiglio comunale di Livorno ha approvato a maggioranza il Bilancio triennale di previsione 2019-2021. Un bilancio che, per l'anno in corso, prevede una spesa complessiva da oltre 450 milioni di euro. Per il 2019 l'amministrazione ha messo in preventivo una spesa complessiva da 15,4 milioni di euro per edilizia scolastica e manutenzioni scolastiche. Dalla realizzazione di nuovi edifici scolastici, alla manutenzione ordinaria e straordinaria. A queste due ultime voci sono stati destinati rispettivamente 1,6 milioni di euro e 2,6 milioni. Il secondo grosso settore di investimento è quello relativo ai lavori pubblici: 46 milioni di euro in tutto, di cui 2 milioni per il parco della Ceschina, 1,8 milioni per il restyling dei portici di via grande, 1,8 milioni per la manutenzione di strade e marciapiedi e 1,5 milioni per il completamento di piazza del Pamiglione. A febbraio 2019 il nuovo Museo della città ha fatto registrare 18.374 visitatori cui si aggiungono oltre 150mila utenti della biblioteca allestita presso i Bottini dell'olio. L'imposta di soggiorno, lo scorso anno, è arrivata a 556.387, a fronte delle 351mila euro di due anni fa. Per questo l'amministrazione ha deciso di investire oltre 2 milioni di euro per continuare a garantire la progressiva espansione di questo settore. Confermati i finanziamenti per i servizi alla persona erogati nel 2018, dai contributi per l'assistenza domiciliare a quelli per l'abbattimento della Tari alle famiglie in difficoltà.

 

Prato. Manovra tributaria 2019: abbattimento Tari – A Prato nel 2019 l'aliquota Tari (tassa sui rifiuti) sarà ridotta del 5% per le utenze domestiche e del 6% per quelle non domestiche. Lo hanno annunciato il sindaco, Matteo Biffoni, e l'assessore al Bilancio, Monia Faltoni, nel corso della conferenza stampa sulla Manovra tributaria 2019 del Comune, che oltre alla riduzione delle aliquote Tari mantiene invariate tutte le altre imposte e tariffe comunali. "Questo", ha sottolineato il sindaco Biffoni, "nonostante che la manovra di bilancio del governo consenta ai Comuni di aumentare la pressione fiscale. È una scelta in controtendenza, che conferma la strada che abbiamo imboccato già lo scorso anno, con una prima riduzione della Tari tra il 2 e il 2,5 per cento. Tra anni fa avevamo preannunciato la volontà di ridurre i costi dei servizio e di aumentare il recupero dell'evasione fiscale per promuovere una politica di abbattimento della tariffa e dopo la prima riduzione dello scorso anno arriva quella per il 2019". L'assessore Faltoni, ha detto che "il lavoro per il mantenimento dei servizi a invarianza fiscale con la prospettiva di una diminuzione strutturale ha dato esiti positivi, tanto da poter consentire la riduzione delle aliquote Tari e una serie di agevolazioni, rispettando così gli obiettivi di governo che ci eravamo dati".

 

Toscana. Estra acquisisce il 100% del capitale sociale di Ecolat S.r.l. – Estra S.p.A. ha acquisito il 100% di Ecolat S.r.l., società attiva nel settore dei servizi ambientali e ciclo dei rifiuti in Toscana. Ad agosto del 2018, aveva acquisito il 12% della società e con l'atto stipulato Estra è divenuta il socio unico dell'azienda. Lo rende noto la stessa società. Ecolat S.r.l., socia di Sei Toscana S.r.l., è titolare di un impianto di selezione e valorizzazione dei rifiuti provenienti dalle raccolte differenziate multi-materiale dei Comuni nelle province di Grosseto, Arezzo, Prato e Firenze, è gestore nella stessa area del Centro di raccolta del Comune di Grosseto e di una piattaforma di stoccaggio di rifiuti recuperabili urbani. Con questa acquisizione Estra entra, a pieno titolo, nella compagine sociale di SEI Toscana S.r.l. (l'azienda che gestisce i servizi ecologici integrati nella Toscana Sud). L'acquisizione totale di Ecolat consente ad Estra di affermarsi ulteriormente nell'attività di gestione del ciclo integrato dei rifiuti, strategica per la crescita ed il rafforzamento del Gruppo nell'ottica di svolgere in misura crescente il ruolo di multiutility.

 

Lucca. Nuovo regolamento tariffe gestione rifiuti urbani - La giunta comunale di Lucca ha licenziato il nuovo regolamento per la tariffa corrispettiva per il servizio di smaltimento dei rifiuti urbani che verrà presentata prossimamente in commissione Ambiente e sarà poi sottoposta all'approvazione del Consiglio comunale. Con questa misura il Comune di Lucca si adegua al decreto 20 aprile del 2017 sulla realizzazione dei sistemi di misurazione puntale emanato dal Ministero dell'Ambiente. La principale novità riguarda i criteri adottati per gli utenti del porta a porta che vedranno attribuito nella bolletta uno sconto o una penalità per il conferimento di minori o maggiori quantitativi (volume / peso) di rifiuti indifferenziati. Si va da 8,15 euro in meno all'anno sulla quota variabile per un nucleo familiare composto da una singola persona fino a 25,74 euro in meno per nuclei di sei o più persone mentre la penalità massima in bolletta potrà variare fra 14,20 euro per nuclei familiari composti da una sola persona a 4,97 euro per nuclei di 6 o più persone. Al fine del conteggio del rifiuto indifferenziato prodotto dalle utenze domestiche che, per la presenza di bambini e anziani hanno necessità di smaltire pannolini e pannoloni, non verrà conteggiato il servizio di ritiro effettuato in giorno diverso da quello dell'indifferenziata e che resta un servizio gratuito. Resta invariata la modalità di calcolo della tariffa per le utenze non domestiche Infine l'amministrazione comunale ha modificato e reso più stringenti i criteri per chiedere l'esenzione della tariffa per gli appartamenti inutilizzati: dall'anno in corso si dovrà presentare una dichiarazione di assenza o distacco di tutte le utenze e servizi di rete. Per adeguarsi al nuovo sistema e usufruire per l'anno in corso dell'esenzione la documentazione dovrà essere consegnata a Sistema Ambiente entro il 30 settembre 2019. In caso di mancata comunicazione l'azienda calcolerà la tariffa per l'intero con decorrenza 01/01/2019 sulla base di una presunzione di utilizzo attivo del bene.

 

Firenze. Il progetto Montedomini-Unifi per l'assistenza domiciliare – Un progetto di assistenza domiciliare a distanza per ridurre i ricoveri ripetuti di pazienti ultrasettantenni in ospedale. L'Università di Firenze e Montedomini hanno annunciato la proposta di una sperimentazione che punta a far risparmiare alla sanità pubblica oltre 3 milioni l'anno. È questa una delle proposte annunciate alla partecipatissima conferenza internazionale "Long Term Care. Aging in place", promossa dalla Rete Long Term Care Alliance in collaborazione con Regione Toscana, Fondazione CR Firenze, Comune di Firenze, Fondazione Montedomini, con il contributo della Fondazione Internazionale Menarini, dell'Istituto degli Innocenti e dell'Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della provincia di Firenze. La conferenza che si è aperta ieri in Palazzo Vecchio e che si svolge oggi e domani all'Istituto degli Innocenti, riunisce a Firenze personalità di rilievo mondiale per affrontare in modo interdisciplinare la problematica dell'assistenza alle persone anziane che sta diventando uno dei fattori di crisi più importante per la sostenibilità dei modelli di welfare delle nostre società.

 

Pisa. Campionati italiani di Taekwondo - Il Palazzetto dello Sport di Pisa, dopo gli interventi effettuati dall'Amministrazione Comunale, torna alla massima capienza e ospita il campionato italiano per le categoria olimpiche di Taekwondo sabato 2 e domenica 3 marzo. La competizione Nazionale dove gli atleti gareggiano nelle 8 categorie dei Giochi Olimpici (4 maschili e 4 femminili) quest'anno può vantare una location eccezionale per gli atleti e il pubblico che parteciperà all'iniziativa, a pochi passi dalla meravigliosa Piazza dei Miracoli. "A sfidarsi – spiega il Presidente regionale della FITA Domenico Mazzocca - saranno decine di atleti da tutta Italia e non solo, tra cui gli atleti dei gruppi sportivi di Polizia, Esercito e Carabinieri. Sarà un evento spettacolare, perché gli atleti indossano gli apposti sensori che segnano i colpi ricevuti ed effettuati, immediatamente trasmessi sui tabelloni di gara. Tra gli altri è sicuramente da menzionare la partecipazione degli atleti della nazionale italiana: Simone Crescenzi, Roberto Botta, Antonio Flecca (bronzo mondiali junior), Sarah Al Hawani (campionessa italiana 2018), Sofia Zampetti (campionessa italiana), Daniela Rotolo (bronzo agli ultimi europei e campionessa europea under 21), Cristiana Rizzelli, Cristina Gaspa".

 

 

Cultura e Spettacolo

 

Siena. "Il viaggio di Artemisia" il 6 marzo al Teatro dei Rozzi - Per la sezione "Siena Teatro", il 6 marzo alle 21.15, al Teatro dei Rozzi, andrà in scena, in prima nazionale, Il viaggio di Artemisia, dramma in atto unico con soggetto di Paola Presciuttini e regia di Altero Borghi. Interamente ispirata alla figura della pittrice Artemisia Gentileschi e alla sua volontà di emergere, attraverso l'arte, in una società retrograda e maschilista come quella della Roma di inizio Seicento, la rappresentazione è interpretata da Serena Cesarini Sforza, e prodotta da Sobborghi. La vicenda narrata si svolge all'interno della coperta di una nave, dove la pittrice viaggia per raggiungere il padre Orazio Gentileschi, recatosi a Londra, alla corte di Carlo I per compiere commesse pittoriche. È dentro una stanza chiusa da tre giorni, con il mare in tempesta, che Artemisia incontra gli uomini della sua vita, figure maschili che, in forme diverse, hanno condizionato con forza la sua esistenza. Prevendita dei biglietti possibile collegandosi alla pagina web "Biglietteria teatri e musei" della sezione dei servizi on line del sito www.comune.siena.it. La vendita diretta dei biglietti al botteghino dei Rozzi sarà attiva mercoledì 6 marzo dalle ore 18 fino all'inizio dello spettacolo.

 

Empoli (FI). I carri di Carnevale e cioccolato - Fine settimana di eventi per il ‘Giro d'Empoli' con due iniziative colorate e gustose per grandi e piccini. In Piazza Vittoria sbarca, per la seconda volta, "La città di cioccolato, festa del cioccolato e delle goloserie", una manifestazione che ha già avuto un discreto successo nel 2018. Spazio alla cioccolateria e ai dolciumi artigianali: saranno presenti stand di cioccolato artigianale e dolci tipici. Appuntamento sabato 2 e domenica 3 marzo, dalle 10 alle 20. I maestri cioccolatieri, toscani e non solo. delizieranno tutti con gustose prelibatezze: tante varietà di praline, barrette a vari gusti, tartufi al cioccolato anche questi aromatizzati in vari gusti, ecc. Ci sarà cioccolato senza glutine. Non solo, nel pomeriggio Piazza della Vittoria, Via Roma e Piazza Don Minzoni si accenderanno con le maschere: ospite d'eccezione il Carnevale delle due Rive di Vinci che, partendo da Sovigliana, giungerà fino in Piazza della Stazione, per poi tornare indietro con annesso piccolo aperitivo in Piazza della Vittoria. Appuntamento dalle 15 alle 19 sabato 2 marzo. Mentre domenica dalle 17.15, poi al termine del tour empolese, il carnevale tornerà a Sovigliana per la chiusura con i tradizionali fuochi d'artificio. In centro invece ci sarà un trenino per portare le famiglie nei veri punti del Giro. Da sabato e per tutto marzo Piazza della Vittoria ospiterà una giostra di cavalli.

 

 

Notizie di servizio

 

Borgo San Lorenzo (FI). Possibili rallentamenti alla circolazione per asfaltature - Hanno preso avvio i lavori di asfaltatura a Borgo San Lorenzo. Gli interventi al momento interessano l'area a lato del Palazzo Comunale tra Via Oreste Bandini e Via Giovanni della Casa per proseguire poi lungo la stessa Via Giovanni della Casa e Piazza Gramsci. Le operazioni potranno causare rallentamenti del traffico o momentanee variazioni alla circolazione, si consiglia dove possibile di evitare tali aree. Nelle prossime settimane gli interventi proseguiranno in ulteriori vie del capoluogo, compreso Viale Kennedy.

 

Siena. Marzo all'insegna della salute e del benessere - Mens sana in corpore sano: sarà un marzo all'insegna della cura della persona intesa come unità psicosomatica quello che propone l'Associazione Archeosofica di Siena. Sabato 2 marzo prende il via "Salute&Benessere", un ciclo di 5 incontri rivolti a tutti coloro che vogliono migliorare il proprio stile di vita. Alle ore 17.30, ad ingresso libero, nella sede dell'associazione (in via Banchi di Sopra 72) avrà luogo la conferenza introduttiva dedicata alla "Ginnastica Psicosomatica". Anastasia Chiocchetti, esperta in Scienze motorie e qualificata Fitness Instructor, affronterà temi differenti permettendo di scoprire quali sono le migliori tecniche di ginnastica psicosomatica efficaci ed utili per tutti, sia per coloro che svolgono un'attività intellettuale come gli studenti o gli insegnanti, sia per coloro che invece svolgono un lavoro socialmente o fisicamente impegnativo.

 

 

Meteo e qualità dell'aria

 

Previsioni meteo per domani, sabato 2 marzo, a cura del Lamma

 

Stato del cielo e fenomeni: sereno o poco nuvoloso in mattinata con locali addensamenti di nubi basse fino alle prime ore. Temporaneo aumento della nuvolosità nel pomeriggio.

Venti: deboli variabili.

Mari: poco mossi.

Temperature: minime in calo con possibili locali gelate nei fondovalle; massime in aumento.

 

Qualità dell'aria ieri in Toscana, a cura dell'Arpat

 

Agglomerato di Firenze: qualità dell'aria accettabile

Zona Collinare Montana: qualità dell'aria tra buona e accettabile

Zona Costiera: qualità dell'aria tra buona e accettabile

Zona Prato-Pistoia: qualità dell'aria accettabile

Zona Valdarno Aretino-Valdichiana: qualità dell'aria tra buona e accettabile

Zona Valdarno Pisano-Piana lucchese: qualità dell'aria accettabile

http://www.arpat.toscana.it/temi-ambientali/aria/qualita-aria/mappa_qa/index/pm10/tutte/28-02-2019


  • Condividi
  • Condividi

Seguici su Facebook Twitter YouTube  Instagram RSS

Contenuto Web

Enrico Rossi Presidente
Monica Barni Vice Presidente
Vittorio Bugli Presidenza
Vincenzo Ceccarelli Territorio
Stefano Ciuoffo Economia
Federica Fratoni Ambiente
Cristina Grieco Istruzione
Marco Remaschi Agricoltura
Stefania Saccardi Sanità


L'agenda della Giunta

servizio antincendi boschivi

Leggere in Toscana

App Toscana Notizie (versioni per iOS e Android)

WhatsApp Toscana Notizie - 366-6694483

Facebook Toscana Notizie - Pagina ufficiale

Le Storie della domenica

Contenuto Web
scarica »
- Per la storia di un confine difficile

scarica »
- La Regione dopo la riforma

scarica »
- Toscana BXL

 scarica »

- Agrifood toscano:
qualità, benessere e innovazione
scarica »
- La violenza anche se non
si vede si sente
scarica »
- Una Toscana da leggere
scarica »
- Treno della Memoria 2015
scarica »
- Storie di piatti e territori
scarica »
- La Toscana digitale
scarica »
- La memoria tutto l'anno
scarica »
- La Toscana in chiaro
scarica »
- E' tutto un altro clima
scarica »
- Cosa insegna il fiume
scarica »
- Arrivano dal mare