Salta al contenuto

Firmata 'Intesa per lo sviluppo della Toscana' tra Regione e parti sociali - Scarica il podcast TRN

12 luglio 2019 | 16:58
 


Toscana Radio News del 12 luglio 2019 – Edizione del pomeriggio

Notiziario radiofonico realizzato in collaborazione con l'Agenzia ‘Toscana Notizie'

 

Edizione a cura di Giovanni Ciappelli. In redazione: Rossana Mamberto, Riccardo Pinzauti. E-mail: trntoscanaradionews@gmail.com. Edizione del pomeriggio del 12/07/2019 – anno n.9 n.179 chiusa alle 16.55.

 

Sommario

 

Dalla giunta regionale

  • Firmata "Intesa per lo sviluppo della Toscana" tra Regione e parti sociali
  • Sanità. Toscana bene in rapporto Crea, Rossi: "Migliore sanità d'Italia"
  • Maltempo, allerta di codice giallo per piogge e temporali
  • Convegno Kme, le precisazioni su assenza Rossi
  • Industria 4.0, accordo per digitalizzazione aziende ceramica e meccanica

 

In Toscana

  • Toscana. Presentato il rapporto ECOMAFIA 2019
  • Toscana. Credito: -8,8% richieste mutui in 1/o semestre 2019
  • Arezzo. Etruria: Comitato vittime protesta contro 'tempi giustizia'
  • Isola d'Elba (LI). Acqua: ok Tar Toscana a progetto dissalatore
  • Toscana. Ancora una donazione per il Banco Alimentare
  • Scandicci (FI). Con la raccolta differenziata oltre il 70% arrivano i cassonetti interrati
  • Firenze. Piazzetta intitolata a Salvatore e Wanda Ferragamo
  • Firenze. Keesy: crowdfunding da oltre 680mila euro per l'azienda italiana di self check-in

 

Cultura e Spettacolo

  • Premio Pisa Donna. Sabato 13 luglio la consegna a Cecilia Cella Biver
  • Pelago (FI). Diacetum Festival dal 14 luglio al 10 agosto

 

Notizie di servizio

  • Livorno. Tornano balneabili 2 aree interdette
  • Firenze. Università: nascono le scuole estive di orientamento

 

Meteo e qualità dell'aria 

  • Previsioni meteo per domani, sabato 13 luglio, a cura del Lamma
  • Qualità dell'aria ieri in Toscana, a cura dell'Arpat

 

 

 

Dalla giunta regionale

 

Firmata "Intesa per lo sviluppo della Toscana" tra Regione e parti sociali - Sette proposte per lo sviluppo per la Toscana, che sia ecocompatibile e che si coniughi con strategie di sviluppo urbano senza comportare nuovo consumo di suolo; proposte legate ad un'intesa con le parti sociali. È quanto proposto dal presidente della Regione Enrico Rossi con la firma dell'"Intesa per lo sviluppo della Toscana". Complessivamente sono 15 i soggetti dell'economia e della società toscane che sono stati invitati alla firma: Unioncamere Toscana, Confesercenti Toscana, Confcommercio Toscana, Cna Toscana, Confartigianato Toscana, Casartigiani Toscana, Camera di Commercio di Firenze, Conservizi Cispel Toscana, Confapi Toscana Pmi, Confindustria Toscana, Cgil Toscana, Cisl Toscana, Uil Toscana, Legacoop Toscana, Confcooperative Toscana, Associazione Generale Cooperative Italiane Toscana. Le realtà del mondo agricolo saranno coinvolte in uno specifico tavolo sul settore. Investimenti pubblici e privati e sulle grandi opere, occupazione, Industria 4.0, sviluppo dell'economia circolare sono alcuni punti messi in evidenza nell'intesa. (IN ALLEGATO: ROSSI_INTESASVILUPPO.MP3).

 

Sanità. Toscana bene in rapporto Crea, Rossi: "Migliore sanità d'Italia" - "Sappiamo di non essere perfetti, di avere tante criticità e ce ne scusiamo con i cittadini. Ma i dati parlano chiaro: in Regione Toscana la migliore Sanità d'Italia, dove i cittadini hanno migliore possibilità di tutela della loro salute". Lo ha scritto ieri sulla sua pagina Fb il governatore Enrico Rossi citando i dati del rapporto Crea 2019 dell'Università Tor Vergata, che vede la Toscana prima fra le Regioni, dietro la Provincia autonoma di Trento e davanti a quella di Bolzano. "Ringrazio di cuore tutti gli operatori", ha aggiunto. La Toscana è al secondo posto nella graduatoria della performance, e insieme a Trento e Bolzano vanta un indice della performance compreso fra il 63% e il 70%, rientrando nella fascia d'eccellenza. Il ranking è il frutto di una metodologia di valutazione multidimensionale e multiprospettiva, che media le indicazioni di diversi stakeholder del sistema, appartenenti alle categorie 'Utenti', 'Istituzioni', 'Professioni sanitarie', 'Management aziendale' e 'Industria medicale', su cinque dimensioni (Sociale, Esiti, Appropriatezza, Innovazione ed Economico-Finanziaria).

 

Maltempo, allerta di codice giallo per piogge e temporali - Condizioni del tempo in ulteriore peggioramento sulla Toscana tra oggi e domani, con possibili rovesci e temporali sparsi sulle zone interne che nella giornata di domani, tra la notte e le prime ore del mattino, si estenderanno sulla costa centrale e sull'Arcipelago. Per questo la Sala operativa unica della Protezione civile regionale ha emesso un codice giallo, con validità da oggi fino alle 12 di domani, sabato 13 luglio. Dettagli e consigli sui comportamenti da adottare si trovano all'interno della sezione "Allerta meteo" del sito della Regione Toscana, all'indirizzo http://www.regione.toscana.it/allertameteo.

 

Convegno Kme, le precisazioni su assenza Rossi - Non aveva alcun fondamento l'annunciata presenza del presidente della Regione Toscana Enrico Rossi al convegno organizzato ieri da Kme nell'ex centro ricerche, in occasione della presentazione del progetto dell'Accademia dell'economia circolare. Non ha alcun senso, quindi, parlare dello stesso presidente come "grande assente" all'iniziativa. Questo quanto intende precisare il presidente Rossi. "I fatti si sono svolti diversamente - spiega – Si lascia intendere che io sia stato assente, ma non può essere assente chi fin dall'inizio aveva già detto che non poteva essere presente. Già molto tempo fa, quando sono stato cercato, è stato detto chiaramente che non avrei potuto esserci, perché impegnato a Bruxelles in un importante confronto sul nuovo settennato 2020-2027 dei fondi europei. Successivamente è stata chiesta anche la disponibilità a mantenere il mio nome e anche in questo caso la risposta è stata negativa, perché non è nostra abitudine far usare il mio nome come fosse un marchio. Dopo tutto questo non è possibile passare come la persona che si è data assente, magari per sottrarsi a un confronto". Peraltro, aggiunge il presidente, già da tempo era stata individuata e comunicata la presenza dell'assessore Marco Remaschi in rappresentanza della giunta regionale.

 

Industria 4.0, accordo per digitalizzazione aziende ceramica e meccanica - Indagine tra le aziende dell'area di Sesto Fiorentino appartenenti alle filiere storiche della ceramica e della meccanica per comprenderne il grado di innovazione e individuare i potenziali impatti derivanti dall'applicazione di tecnologie e processi Industria 4.0. Questo l'obiettivo dell'accordo di collaborazione firmato tra Regione Toscana, Comune di Sesto Fiorentino, Istituto di Fisica Applicata "Nello Carrara" del Cnr, Istituto Nazionale di Ottica del Cnr ed il Dipartimento di Ingegneria Industriale dell'Università degli Studi di Firenze. "L'accordo – ha spiegato l'assessore regionale alle attività produttive Stefano Ciuoffo – rientra nel quadro delle Strategia regionale Impresa 4.0 ed è collegato al Protocollo di Intesa tra la Regione, l'Irpet e il sistema della ricerca pubblica firmato nel febbraio 2017 per sviluppare ricerche scientifiche e migliorare la conoscenza su fabbisogni e impatti della diffusione del paradigma 4.0 sulle imprese, sul sistema delle competenze, sul mondo del lavoro. L'area di Sesto Fiorentino è ricca di imprese attive nelle filiere della meccanica e della ceramica, settori storici. Ci sono tante micro e piccole imprese che supportano le filiere spesso ancora legate ad una visione troppo tradizionale e che hanno bisogno di innovare i processi e comprendere i vantaggi della digitalizzazione. Un cambio di passo che è diventato indispensabile e che, insieme a enti di ricerca e università, vorremmo accompagnare e aiutare a compiere per consentire a queste realtà, spesso anche molto piccole, di restare competitive e crescere".

 

 

In Toscana

 

Toscana. Presentato il rapporto ECOMAFIA 2019 - Anche in Toscana continua l'attacco di criminali ed ecomafiosi nei confronti dell'ambiente: ciclo illegale del cemento e dei rifiuti, archeomafia, racket degli animali, incendi dolosi sono nel 2018 i settori più interessati dal fenomeno degli ecoreati. A parlar chiaro sono anche quest'anno i dati di ECOMAFIA 2019. I numeri, i dati e le tante storie del Rapporto 2019 sono stati presentati oggi, nel corso di una conferenza stampa organizzata da Legambiente, che ha visto la partecipazione di Fausto Ferruzza, Presidente di Legambiente Toscana, Antonio Pergolizzi, Osservatorio Nazionale Ambiente e Legalità di Legambiente, Don Andrea Bigalli, Referente Regionale di Libera e dell'Assessore alla Presidenza della Regione Toscana Vittorio Bugli. Nel merito, la Toscana mantiene la posizione più alta tra le regioni del centro-nord e resta stabile al 6° posto nella classifica nazionale, subito dopo quelle a tradizionale presenza mafiosa: Campania, Calabria, Puglia, Sicilia e Lazio. I numeri parlano chiaro: 1.836 infrazioni accertate (corrispondenti al 6,8% sul totale dei reati accertati su scala nazionale), appena in calo rispetto all'anno scorso, quando le infrazioni furono 2.138 (7,1% del dato nazionale). In linea generale, quest'anno si registra un peggioramento nel settore del cemento illegale (si sale dal 6° al 5° posto) e in quello dei rifiuti, dove la Toscana rimane stabile al 4° posto nella classifica italiana ma si conferma la prima regione del Centro-Nord, riuscendo persino a scavalcare la Sicilia. Non va meglio neanche dal punto di vista delle archeomafie e degli incendi dolosi, anche se per fortuna non si ripete in qualità e quantità l'annus horribilis del 2017. (IN ALLEGATO: FERRUZZA_ECOMAFIA19.MP3; BUGLI_ECOMAFIA19.MP3).

 

Toscana. Credito: -8,8% richieste mutui in 1/o semestre 2019 - In Toscana nel primo semestre 2019 il numero di richieste di nuovi mutui e surroghe ha fatto segnare un calo del -8,8% rispetto allo stesso periodo del 2018, con un rallentamento meno marcato rispetto a quello rilevato a livello nazionale (-11,6%). Secondo il barometro Crif, le province che hanno fatto segnare le contrazioni più sostenute in regione sono state Grosseto e Massa, rispettivamente con un -17,9% e -15,1%. Per quanto riguarda Firenze, invece, la flessione è stata pari a -10,3%. Per quanto riguarda il numero di richieste di prestiti finalizzati all'acquisto di beni e servizi, la Toscana ha fatto invece segnare una crescita pari a +10,6% rispetto allo stesso periodo del 2018. Massa guida il ranking regionale con un aumento del +13,6%, seguita da Pistoia (+12,6%) e Livorno (+12,2%). A Firenze l'incremento registrato è stato del +11,1%. Anche per i prestiti personali si registra una crescita nel numero di richieste rilevate, con un +3,8% più contenuto rispetto al dato nazionale (+6,3%): Arezzo è risultata la provincia con la crescita più consistente (+9,1%), mentre all'estremo opposto Massa accusa un -4,8%.

 

Arezzo. Etruria: Comitato vittime protesta contro 'tempi giustizia' - Una protesta contro i tempi della giustizia è stata organizzata stamani ad Arezzo dal Comitato vittime Salvabanche: una ventina le persone presenti davanti al tribunale in occasione dell'udienza per il filone relativo all'accusa di falso in prospetto che vede davanti al gup l'ex presidente Giuseppe Fornasari, l'ex dg Luca Bronchi e il dirigente Davide Canestri. "Al 95% stati rimborsati, non siamo qui per i soldi ma per i tempi della giustizia - ha detto il portavoce del Comitato Giuseppe Leandri -, tempi che rischiano di fare andare in prescrizione alcuni filoni processuali. Vogliamo richiamare l'attenzione su questo punto". Il gruppo che comprendeva risparmiatori aretini è rimasto per tutta la mattina davanti al Palazzo di giustizia, mostrando cartelli ma senza urlare slogan.

 

Isola d'Elba (LI). Acqua: ok Tar Toscana a progetto dissalatore - Legittimo il progetto del dissalatore di Mola, all'isola d'Elba: questa la decisione del Tar della Toscana secondo quanto rende noto l'Ait, l'Autorità idrica toscana. "Non paiono condivisibili i dubbi manifestati dal Comune di Capoliveri […] circa la legittima approvazione del progetto dell'impianto dissalatore da realizzarsi in località Mola" il passaggio definito da Ait "primario e fondamentale" dell'ordinanza emessa dai giudici amministrativi, datata 11 luglio. Nel provvedimento, si spiega ancora, "si afferma che il progetto del dissalatore (opera necessaria che potrà risolvere in larga parte i problemi di risorsa idrica di tutta l'Isola d'Elba) è stato legittimamente approvato e quindi 'non sono condivisibili i dubbi manifestati dal Comune di Capoliveri'. Ma il Tar si spinge oltre e sostiene che 'neppure sono condivisibili le osservazioni del Comune inerenti la necessità [di una loro] autorizzazione paesaggistica', perché i lavori cominciati da Asa in località Mola riguardano 'tubazioni interrate' e non hanno a che vedere con questioni di natura paesaggistica". L'Autorità idrica Toscana, "in seguito al pronunciamento del TAR e nell'interesse di abitanti e turisti dell'Elba, invita a superare il fermo dei lavori per consentire ad Asa di riprendere posa e messa in opera delle tubazioni necessarie a collegare i pozzi di Mola alla centrale, in sostituzione di una vecchia tubazione le cui incrostazioni hanno determinato una notevole riduzione del flusso di acqua, in modo da scongiurare un deleterio ma probabile ricorso al razionamento idrico in questi mesi estivi".

 

Toscana. Ancora una donazione per il Banco Alimentare - Per l'ottavo anno la Fondazione Caript ha deciso di dare un importantissimo contributo economico all'attività del Banco Alimentare della Toscana, ovvero alla battaglia quotidiana contro lo spreco alimentare e a favore della distribuzione alle strutture caritative convenzionate con il Banco. Fin dal 2011 infatti la Fondazione ha erogato contributi per i progetti del Banco, dai Siticibo alle Collette. Nel dettaglio i contributi per 13mila euro sono andati ai Siticibo nel 2011 e nel 2013, alle Collette Alimentari negli altri anni per un totale di 23mila euro. Per la prossima Giornata Nazionale della Colletta Alimentare invece, quella del 30 novembre 2019, la Fondazione ha deciso di erogare altri 5000 euro. "Si tratta di un aiuto davvero importante per noi – commenta Leonardo Carrai, presidente emerito del Banco Alimentare della Toscana – è un contributo che ci consente di proseguire con i nostri progetti che diventano sempre più necessari visto che, purtroppo, i bisogni aumentano e le richieste sono sempre di più. Voglio davvero ringraziare la Fondazione Caript che in tutti questi anni ci ha sostenuto, fidandosi della nostra attività e del nostro agire quotidiano. Il loro contributo sarà trasformato in prodotti alimentari che andranno ad arricchire quello che riusciremo a raccogliere con la prossima Colletta e che destineremo, come sempre in tempi rapidi, alle strutture caritative toscane".

 

Scandicci (FI). Con la raccolta differenziata oltre il 70% arrivano i cassonetti interrati – A Scandicci, nell'ambito della riqualificazione urbana di Largo Spontini e nell'ottica di uniformare il sistema di raccolta rifiuti, già adottato in questo comune, oggi Alia Servizi Ambientali SpA, insieme all'Amministrazione comunale, ha inaugurato la prima postazione interrata con controllo accesi per tutte le frazioni di rifiuti ad esclusione del vetro. Nel comune, dove l'introduzione del nuovo metodo organizzato con postazioni stradali e "porta a porta" nelle diverse zone del comune, ha portato le percentuali di raccolta a superare oggi il 70%, i cittadini utilizzeranno la chiavetta che hanno ricevuto in fase di contattazione anche per conferire i rifiuti in questa postazione che servirà circa 250 utenze nella zona di Largo Spontini. Per indirizzare i residenti alla nuova postazione, in contemporanea, sono state rimosse le side loader attualmente ubicate in via Cimarosa (fronte civico 11), via Largo Spontini (civ 32) e in via Cherubini angolo Spontini. La nuova postazione interrata con controllo accesi è composta da 10 torrette di raccolta, di cui 3 per residuo non differenziabile, 2 per carta e cartone, 2 per il rifiuto organico, 2 per gli imballaggi in plastica, metalli, tetrapak e polistirolo. La sola torretta ad accesso libero rimane quella per la raccolta del vetro, che ha comunque un controllo per evitare errati conferimenti.

 

Firenze. Piazzetta intitolata a Salvatore e Wanda Ferragamo - Cerimonia stamani a Firenze per l'intitolazione a Salvatore e Wanda Ferragamo di una piazzetta nel cuore di Firenze, tra Ponte Vecchio, via dei Bardi e via Guicciardini. Tra i presenti la famiglia Ferragamo, il sindaco di Firenze Dario Nardella e la giunta comunale. A sorpresa poi tra gli ospiti c'era anche il presidente della Roma, James Pallotta, amico in particolare di Massimo Ferragamo. In vacanza a Firenze, Pallotta si è intrattenuto qualche minuto con Nardella parlando anche del nuovo proprietario della Fiorentina Rocco Commisso.

 

Firenze. Keesy: crowdfunding da oltre 680mila euro per l'azienda italiana di self check-in – Si è chiusa con una raccolta di oltre 680mila euro la campagna di crowdfunding lanciata da Keesy, la giovane azienda italiana nata a Firenze che sta rivoluzionando la gestione dell'ospitalità extra alberghiera con il primo servizio al mondo di self check-in e check-out automatizzato. Partita il 30 aprile 2019 sulla piattaforma MamaCrowd, la campagna ha attirato fin da subito l'interesse degli investitori, riuscendo a superare il 100% dell'obiettivo minimo di 150.000 euro in sole 72 ore. Il successo della raccolta permetterà a Keesy di dare esecuzione alla propria strategia di espansione in Italia e all'estero con maggior forza e velocità: dopo essere stato utilizzato come servizio in circa 100 località, aver aperto in soli 18 mesi i Keesy Point in 14 città italiane e aver inaugurato il suo primo punto internazionale a Nizza, la società prevede di ampliare la propria rete fisica in luoghi turistici chiave come Bologna, Pisa, Siena e Verona. Obiettivo, arrivare entro il 2020 a 30 punti in Italia e nei primi paesi esteri oggetto dell'espansione internazionale, a partire dal mercato francese e a seguire in Grecia. Contestualmente, i fondi raccolti in aggiunta ai ricavi generati dall'attività in corso, saranno investiti per proseguire nel costante sviluppo della user experience lato cliente finale, oltre che per rafforzare la rete dei partner commerciali e le attività di marketing.

 

 

Cultura e Spettacolo

 

Premio Pisa Donna. Sabato 13 luglio la consegna a Cecilia Cella Biver - Domani sarà conferito nel corso di una cerimonia ufficiale il premio "Pisa Donna 2019" a Cecilia Cella Biver (Atrio di Palazzo Gambacorti, ore 11.00) Un importante riconoscimento che il Comune di Pisa, assessorato alle Pari Opportunità insieme al Consiglio Cittadino per le Pari Opportunità, assegna a una donna che si è distinta in ambito culturale, sportivo, sociale, artistico, professionale. Cecilia Cella Biver - Insegnante di origini friulane, fin dagli anni '80 si è dedicata, insieme al marito medico pediatra, alla cura dei bambini diversamente abili. Nel 1995 a Pisa fonda la Onlus " Dinsi Une Man – Pisa " (dal friulano: "diamoci una mano" nel senso della reciprocità) con l'obiettivo di condividere esperienze con persone anche disabili, famiglie comprese. Svolge attività nel settore di operatività sociosanitario. Gli utenti ai quali l'attività è proposta sono disabili di varia natura e tipologia. Negli anni 2000 fonda "Torquato", laboratorio polifunzionale dove trovano accoglienza, oltre alle persone disabili per nascita, anche quelle che lo diventano durante a causa di incidenti, malattie. Ogni anno organizza uno spettacolo al teatro Verdi di Pisa, impegnando persone di ogni età, alunni e insegnati delle scuole cittadine, oltre ai volontari.

 

Pelago (FI). Diacetum Festival dal 14 luglio al 10 agosto - Prenderà il via domenica 14 luglio la 21^ edizione del Diacetum Festival, manifestazione organizzata dall'Associazione Diacetum con il patrocinio del Comune di Pelago. Saranno proposte, all'interno della bellissima arena estiva, con inizio alle 21, in tutto 7 spettacoli tutti all'insegna della qualità. Si inizierà domenica 14 luglio con la musica lirica con uno spettacolo dal titolo "Le due illustri rivali", storia illustrata di rivalità femminili con protagoniste le sorelle Paola e Patrizia Cigna entrambe "soprani" accompagnate dalla pianista Elisabetta Sepe. Sarà possibile usufruire dei servizi di ristorazione prima e dopo gli spettacoli. In caso di maltempo gli spettacoli si svolgeranno nei locali del circolo adiacente all'arena. Info, foto e programma dettagliato su www.diacetumfestival.it.

 

 

Notizie di servizio

 

Livorno. Tornano balneabili 2 aree interdette - "Nuovamente idonei alla balneazione" i due specchi di mare all'altezza dell'area Accademia sud e di Rio Felciaio, nel comune di Livorno, interdetti due giorni fa a causa dei risultati delle analisi su campioni delle acque. Lo rende noto Arpat spiegando che gli esami effettuati su nuovi campioni prelevati il 10 luglio scorso hanno dato "risultati favorevoli".

 

Firenze. Università: nascono le scuole estive di orientamento - Nascono all'Università di Firenze le scuole estive di orientamento. Quattro proposte - da lunedì 26 a giovedì 29 agosto - per misurarsi con le tematiche di studio con seminari, workshop, approfondimento delle motivazioni della scelta, preparazione alle prove di ammissione e a quelle di verifica delle conoscenze in ingresso. La novità, che per il 2019 riguarda le Scuole di Ateneo di Agraria, Architettura, Ingegneria e Studi umanistici e della formazione, è stata annunciata nell'incontro di orientamento "Io studio a Firenze" svoltosi  in Rettorato. Nei prossimi giorni tutte le informazioni necessarie saranno pubblicate sul sito dell'Ateneo alla pagina www.unifi.it/orientamento.

 

 

Meteo e qualità dell'aria

 

Previsioni meteo per domani, sabato 13 luglio, a cura del Lamma

 

Stato del cielo e fenomeni: in mattinata possibili rovesci o temporali sparsi sulla costa livornese, dalla tarda mattinata/pomeriggio variabile con rovesci e temporali sparsi, più probabili sulle zone interne. 
Venti: deboli dai quadranti settentrionali con locali rinforzi su costa e Arcipelago. 

Mari: mossi.
Temperature: minime in lieve calo, massime in lieve aumento.

 

Qualità dell'aria ieri in Toscana, a cura dell'Arpat

 

Agglomerato di Firenze: qualità dell'aria buona

Zona Collinare Montana: qualità dell'aria buona

Zona Costiera: qualità dell'aria buona

Zona Prato-Pistoia: qualità dell'aria buona

Zona Valdarno Aretino-Valdichiana: qualità dell'aria buona

Zona Valdarno Pisano-Piana lucchese: qualità dell'aria buona

 

http://www.arpat.toscana.it/temi-ambientali/aria/qualita-aria/mappa_qa/index/pm10/tutte/11-07-2019

 


  • Condividi
  • Condividi

Seguici su Facebook Twitter YouTube  Instagram RSS

Contenuto Web

Enrico Rossi Presidente
Monica Barni Vice Presidente
Vittorio Bugli Presidenza
Vincenzo Ceccarelli Territorio
Stefano Ciuoffo Economia
Federica Fratoni Ambiente
Cristina Grieco Istruzione
Marco Remaschi Agricoltura
Stefania Saccardi Sanità


L'agenda della Giunta

servizio antincendi boschivi

Leggere in Toscana

App Toscana Notizie (versioni per iOS e Android)

WhatsApp Toscana Notizie - 366-6694483

Facebook Toscana Notizie - Pagina ufficiale

Le Storie della domenica

Contenuto Web
scarica »
- Per la storia di un confine difficile

scarica »
- La Regione dopo la riforma

scarica »
- Toscana BXL

 scarica »

- Agrifood toscano:
qualità, benessere e innovazione
scarica »
- La violenza anche se non
si vede si sente
scarica »
- Una Toscana da leggere
scarica »
- Treno della Memoria 2015
scarica »
- Storie di piatti e territori
scarica »
- La Toscana digitale
scarica »
- La memoria tutto l'anno
scarica »
- La Toscana in chiaro
scarica »
- E' tutto un altro clima
scarica »
- Cosa insegna il fiume
scarica »
- Arrivano dal mare