Salta al contenuto

Grieco a Didacta: "Ridotto l'abbandono scolastico" - Scarica il podcast TRN

19 ottobre 2018 | 17:00
 


Toscana Radio News del 19 ottobre 2018 – Edizione del pomeriggio

Notiziario radiofonico realizzato in collaborazione con l'Agenzia ‘Toscana Notizie'

Edizione a cura di Riccardo Pinzauti. In redazione: Giovanni Ciappelli, Rossana Mamberto. E-mail: trntoscanaradionews@gmail.com. Edizione del pomeriggio del 19/10/2018 – anno n.8 n.304 chiusa alle 16.40.

 

Sommario

 

Dalla Giunta regionale

  • Grieco a Didacta: "Ridotto rivendica l'abbandono scolastico"
  • Scuola. Contro l'abbandono anche la musica di Lorenzo Baglioni
  • Apicoltura. Procedure più snelle con la nuova legge regionale
  • Commercio. Un bando da 2,5 milioni per i centri commerciali naturali
  • Disabilità. Domani l'Open day della Scuola nazionale cani guida per ciechi

 

In Toscana

  • Rignano sull'Arno (FI). Lutto cittadino per operaio morto
  • Firenze. Sicurezza: in arrivo altri 38 poliziotti
  • Quarrata (PT). Utilizzava lavoratori in nero: arrestata
  • Toscana al 6/0 posto in Italia per il turismo da crociera
  • Livorno. Darsena Europa: la progettazione va a F&M Ingegneria
  • Toscana. Rifiuti: è emergenza per la pelletteria
  • Livorno. Arriva la Festa del Cioccolato Artigianale

 

Cultura e spettacolo

  • Firenze. Filippo Timi apre la stagione di prosa del teatro delle Pergola
  • Pistoia. "Gatta Cenerentola" vince il festival di cinema Presente Italiano

 

Notizie di servizio

  • Livorno. Torna il Villaggio della Salute
  • Vicchio (FI). Aperta la campagna abbonamenti per il Teatro Giotto
  • Pistoia. Melos, tariffe scontate

 

Meteo e qualità dell'aria

  • Previsioni meteo per domani a domani del Lamma
  • Qualità dell'aria ieri in Toscana, a cura dell'Arpat
  • Meteo e salute a cura del Cibic-Unifi per domani

 

Dalla Giunta regionale

 

Grieco a Didacta: "Ridotto rivendica l'abbandono scolastico" - "La Toscana è la regione che ha fatto i progressi maggiori in riferimento all'abbandono scolastico". Lo ha detto l'assessore regionale all'Istruzione Cristina Grieco, a margine dell'incontro sull'utilizzo dei fondi europei del Fse 2014-2020, nell'ambito di Didacta, fiera sul futuro della scuola, in corso alla Fortezza da Basso di Firenze. "All'inizio del settennio - ha detto Grieco - la dispersione scolastica era di oltre il 17%, oggi siamo al 10,9%. I neet sono passati dal 25% a poco più del 17. Questi numeri non sono un punto di arrivo". L'assessore ha precisato che è necessario "spendere bene, tradurre la spesa in risultati effettivi". La Toscana, ha continuato Grieco, "è una regione orgogliosamente europea, che vuole stare nei parametri. E' importante avere un sistema di obiettivi e politiche condivisi" in modo da "dare opportunità e andare contro alle diseguaglianze". (AUDIO ALLEGATO: GRIECO SU RIDUZIONE ABBANDONO SCOLASTICO)

 

Scuola. Contro l'abbandono anche la musica di Lorenzo Baglioni - Ogni mezzo è valido se utile a combattere la dispersione e l'abbandono scolastico. Anche quello non convenzionale della musica, il linguaggio più diretto capace di accendere i giovani. E allora largo alle note e alle strofe di Lorenzo Baglioni, il cantante fiorentino, già prof di matematica, testimonial dell'iniziativa di Giovanisi #Labscuola presentata stamani nell'ambito dell'evento Por Fse. Il progetto #labscuola, dedicato soprattutto ai giovani delle prime e seconde superiori che non riescono a proseguire il percorso di studi, partirà con una piccola sperimentazione su 10 classi in Toscana, scelte sulla base del tasso di dispersione. Un gruppo di formatori selezionato condividerà con questi giovani cosa vuol dire essere autonomi e come si riesce a capire se il percorso che si sta facendo porterà nel futuro nel modo in cui ci si vede proiettati. "Grazie alla musica - ha detto Baglioni - riusciamo ad abbattere quel muro di incomunicabilità che talvolta si alza tra studenti e prof spingendo i ragazzi a mollare. L'intento è di riaccendere la voglia di andare avanti e soprattutto la curiosità".

 

Apicoltura. Procedure più snelle con la nuova legge regionale - In Toscana gli apicoltori sono quasi 4.800, e gestiscono oltre 93mila alveari per la produzione di miele. L'apicoltura è un settore importante per l'agricoltura regionale e a questo tema la Regione ha dedicato ieri un convegno che è servito a fare il punto sulla nuova legge di regolamentazione varata nello scorso agosto che semplifica le procedure e pone la soglia di 10 alveari come limite per l'attività d'autoconsumo. Intanto, dopo la siccità del 2017, è tornata a crescere la produzione di millefiori estivo (in media 25-30 kg/alveare), e di melata di castagno in alcune zone dell'Appennino come Vallombrosa e Casentino. Male invece le produzioni di miele d'acacia, ostacolate dai temporali primaverili. "L'apicoltura è cresciuta molto in questi anni - ha detto l'assessore regionale all'Agricoltura Marco Remaschi - ma questo trend va accompagnato sia con norme capaci di valorizzare i cambiamenti, sia con un continuo sostegno all'innovazione". (AUDIO ALLEGATO: REMASCHI SU LEGGE APICOLTURA)

 

Commercio. Un bando da 2,5 milioni per i centri commerciali naturali - Ammontano a 2,5 milioni di euro le risorse messa a disposizione da un bando per la concessione di contributi a sostegno di investimenti destinati a riqualificare le infrastrutture dei centri commerciali naturali (Ccn) dei Comuni con meno di 10 mila abitanti. I Comuni hanno tempo fino al 9 novembre per la presentazione delle domande. Il bando si affianca a un altro, spiega una nota aperto lo scorso 17 ottobre e con una dotazione finanziaria di 350 mila euro, per agevolare progetti di promozione e animazione dei Ccn stessi. "Con questo Bando - spiega l'assessore regionale alle attività produttive e al commercio Stefano Ciuoffo - l'obiettivo è aiutare i centri commerciali naturali dei piccoli comuni a rinnovare e riqualificare le proprie infrastrutture e migliorare l'offerta. Quindi uno stimolo a modernizzare arredi urbani, allestire spazi comuni, mettere a disposizione posteggi per biciclette, superare barriere architettoniche e molto altro ancora".

 

Disabilità. Domani l'Open day della Scuola nazionale cani guida per ciechi - Domani, sabato 20 ottobre, dalle ore 10 alle 18, è in programma l'open day della Scuola nazionale cani guida per ciechi, in via dei Ciliegi 26 a Scandicci (Firenze). La giornata, organizzata da Regione Toscana, Scuola cani guida e Stamperia Braille, è aperta a tutti, con giochi, dimostrazioni, mostre. TAlle 15 è previsto l'intervento dell'assessore al Diritto alla salute Stefania Saccardi. "Avere qui in Toscana la Scuola nazionale cani guida e la Stamperia Braille è per noi motivo di orgoglio - ha spiegato l'assessore - sono istituzioni davvero preziose, e non solo per la nostra regione". ra le iniziative in programma una camminata bendati nel parco (esperienza col dog sim), la presentazione di mappe e libri tattili, una mostra fotografica sul progetto 'Carta etica a 6 zampe', giochi e intrattenimenti con premi per bambini e dimostrazioni di sport praticati da non vedenti: tiro con l'arco e bocce. Soprattutto sarà l'occasione per far conoscere a tutti cittadini il programma dell'affidamento dei cuccioli alle famiglie durante il periodo di addestramento dei futuri cani guida. "Per questo rinnovo l'appello alle famiglie ad accogliere cuccioli – spiega Niccolò Zeppi, presidente della sezione Firenze dell'Unione Italiana Ciechi: "E importante aumentare il numero di famiglie affidatarie". (AUDIO ALLEGATO: ZEPPI SU OPEN DAY SCUOLA CANI GUIDA)

 

In Toscana

 

Rignano sull'Arno (FI). Lutto cittadino per operaio morto - Il sindaco di Rignano sull'Arno, Daniele Lorenzini, ha decretato per oggi una giornata di lutto cittadino per la morte di Mohammed Essalhi, l'operaio tragicamente deceduto ieri in un cantiere edile di Scandicci per il crollo di una parete. Nell'incidente sono rimasti feriti altri due muratori, uno dei quali in modo grave. "Il sindaco Daniele Lorenzini e l'Amministrazione Comunale di Rignano sull'Arno esprimono cordoglio e vicinanza alla famiglia del nostro concittadino - si legge in una nota del Comune di Rignano -. Padre di famiglia, Mohammed lascia cinque figli e la moglie, con l'ennesima tragedia che si consuma sul posto di lavoro e che vede emotivamente coinvolta tutta la nostra Comunità di cui faceva parte da oltre undici anni. L'Amministrazione si adopererà, per quanto di sua competenza, per aiutare al meglio la famiglia Essalhi".

 

Firenze. Sicurezza: in arrivo altri 38 poliziotti - Trentotto nuovi poliziotti da qui a febbraio 2019: è il piano di potenziamento che il Governo ha confermato per Firenze. Attualmente nella questura del capoluogo toscano sono in servizio 860 agenti e 28 unità appartenenti ai ruoli tecnici. Nell'intera provincia prestano servizio, complessivamente, 1.979 unità della polizia di Stato oltre a 101 tecnici. Sono presenti anche 2.556 carabinieri e 814 uomini della guardia di finanza, con un rapporto forze di polizia- popolazione di 1/189 di gran lunga superiore alla media nazionale di 1/236. È inoltre dislocata nella provincia di Firenze un'aliquota di 145 militari facenti parte dell'Operazione strade sicure, mentre per specifiche esigenze sono stati inviati di volta in volta da gennaio 2018 complessivamente 18.708 unità di rinforzo delle forze mobili appartenenti a polizia di Stato, arma dei carabinieri e guardia di finanza.

 

Quarrata (PT). Utilizzava lavoratori in nero: arrestata - Undici operai cinesi, tutti risultati in nero e sprovvisti del permesso di soggiorno, sono stati trovati in un'azienda tessile di Quarrata mentre erano intenti a confezionare abiti. Arrestata la titolare della confezione, una cittadina cinese di 50 anni residente a Prato. Il blitz dei carabinieri di Quarrata, insieme a personale del nucleo carabinieri dell'ispettorato del lavoro di Pistoia, della polizia municipale di Quarrata e dell'Asl, è scattato nella serata di ieri. Dai controlli è stato anche accertato che gli operai erano sottoposti a ritmi di lavoro molto pesanti essendo impiegati almeno per dieci ore al giorno e con una paga connessa ai risultati conseguiti ma che non superava, nella migliore delle ipotesi, i quaranta euro giornalieri. L'azienda è stata posta sotto sequestro così come tutto il materiale in essa contenuto. La titolare è stata dichiarata in stato di arresto per sfruttamento della manodopera clandestina e sfruttamento del lavoro.

 

Toscana al 6/0 posto in Italia per il turismo da crociera - La Toscana è sesta tra le regioni italiane per numero di passeggeri movimentati nei propri porti crocieristici tra i quali Livorno è ancora in crescita con una previsione di 820 mila passeggeri movimentati (+3,1% sul 2018) e 396 toccate nave (+11,2% sul 2019). Un risultato che colloca lo scalo livornese al sesto posto nella classifica dei principali porti crocieristici italiani, e che a fine 2019 potrebbe essere ulteriormente ritoccato verso l'alto, avvicinandosi al record storico di un milione di passeggeri movimentati registrato nel 2012, grazie alla presenza di numerose compagnie tra cui il gruppo Norwegian Cruise Line che sarà il primo cliente di Porto Livorno 2000. Queste le previsioni per il 2019 comunicate oggi a Trieste in occasione dell'8/a edizione di Italian Cruise Day, forum sul comparto organizzato da Risposte Turismo. Dal rapporto emerge inoltre che Livorno è il primo scalo in Italia per numero di banchine per navi da crociera (9) e concentrerà a fine 2019 oltre il 90% del traffico crocieristico regionale. Per quanto riguarda gli altri porti toscani, le proiezioni aggiornate 2018 mostrano una stabilità per Portoferraio (30.000 passeggeri movimentati) e una crescita sia per Marina di Carrara sia per Piombino.

 

Livorno. Darsena Europa: la progettazione va a F&M Ingegneria - E' stata aggiudicata in via definitiva al raggruppamento guidato dalla veneziana F&M Ingegneria, con Haskoning-Dhv Nederland, G&T e Hs Marine, la gara di progettazione preliminare e definitiva - valore tre milioni di euro - indetta dall'Autorità portuale del Mar Tirreno settentrionale. La gara, primo passo per la costruzione dell'ampliamento a mare del porto livornese attraverso la Darsena Europa, abbraccia il progetto di demolizione della diga della Meloria; la progettazione della nuova diga ad andamento curvilineo, di quella foranea nord e di quelle per la protezione della banchina del futuro terminal contenitori; la progettazione del canale di accesso alla nuova area portuale e del relativo bacino di evoluzione. I concorrenti che avevano presentato l'offerta, tutti ammessi alla gara, erano dieci. L'aggiudicazione in via provvisoria c'era stata il 26 luglio scorso, ed è stata confermata adesso.

 

Toscana. Rifiuti: è emergenza per la pelletteria - Fino a qualche mese fa erano conferiti per la maggior parte in discarica, oggi gli scarti di lavorazione della pelle sono dichiarati dagli impianti "pericolosi" per valori troppo alti di cromo e non vengono più accettati. Si tratta dei ritagli della lavorazione di borse, portafogli, portachiavi, capi d'abbigliamento, che devono per forza prendere la strada dei termovalorizzatori. E qui nasce il problema, già emerso per gli scarti tessili dell'area pratese: in Toscana sono attivi solo tre termovalorizzatori già saturi di rifiuti urbani. La soluzione? Il trasferimento in altre regioni o in Paesi più attrezzati e accoglienti come Austria e Slovenia ad un costo però, segnala il neo-presidente Cna Federmoda Firenze, Tullio Zepponi, più che raddoppiato: dai 15/20 centesimi/chilo ai 35/45 centesimi/chilo, oltre il trasporto. Di qui l'appello: "Occorre - dice il presidente Cna Federmoda Toscana, Bruno Tommassini - consentire nel breve periodo il conferimento presso gli impianti esistenti, e nel lungo prevedere impianti anche di prossimità. Ma la nostra richiesta va oltre: chiediamo la caratterizzazione degli scarti di pelle come ‘sottoprodotto' e non come rifiuto, così da facilitarne il reimpiego nei processi industriali ed il recupero per la produzione di beni e altro».

 

Livorno. Arriva la Festa del Cioccolato Artigianale - Un fine settimana per tutti i golosi dove riscoprire il sapore e la bontà del vero cioccolato: quello artigianale, lavorato dai Maestri Cioccolatieri secondo antiche ricette tramandate di padre in figlio. E' la Festa del Cioccolato Artigianale di Choco Amore che torna a Livorno nella centralissima piazza Cavour da venerdì 19 fino a domenica 21 ottobre (orario: dalle 10 fino a sera). Gli stand del cioccolato saranno complessivamente 25 con specialità provenienti da varie regioni italiane. In programma anche cooking show e cake design a cura dei Maestri cioccolatieri che, a rotazione, nei tre giorni di programmazione, daranno prova della loro abilità nella lavorazione del puro cioccolato. Fulcro di una vera festa che si rispetti saranno poi i bambini; a loro saranno infatti dedicati i laboratori didattici con le scuole durante la mattina e nel pomeriggio divertenti animazioni e spettacoli per infondere una "sana e corretta alimentazione". In programma anche il "Choco Play", impara giocando, una serie di laboratori in cui tutti i bambini apprenderanno la "vera storia" del loro alimento preferito. Info www.festedelcioccolato.it.

 

Cultura e spettacolo

 

Firenze. Filippo Timi apre la stagione di prosa del teatro delle Pergola - Filippo Timi inaugura la stagione del Teatro della Pergola di Firenze con la prima nazionale, il 23 ottobre, di 'Un cuore di vetro in inverno', storia di un cavaliere che parte per combattere il drago delle sue paure, condivisa in scena con Marina Rocco, Elena Lietti, Andrea Soffiantini, Michele Capuano.Lo spettacolo è una produzione di Teatro Franco Parenti/Fondazione Teatro della Toscana: scritto nell'inconfondibile stile che contraddistingue il lavoro di Timi, è ambientato nel '600 e narra la storia di un cavaliere umbro costretto a lasciare il proprio amore ad attenderlo mentre è in battaglia. Raccontato per stazioni come in una sorta di Via Crucis o di sacra rappresentazione, lo spettacolo, semplice e giullaresco a mo' di rappresentazione medievale, è anche in parte un omaggio a un certo cinema di Pasolini e alle sue atmosfere. Giovedì 25 ottobre, alle 18, alla Pergola, Filippo Timi e la compagnia incontreranno poi il pubblico fiorentino.

 

Pistoia. "Gatta Cenerentola" vince il festival di cinema Presente Italiano - 'Gatta Cenerentola', pellicola d'animazione di Alessandro Rak, Ivan Cappiello, Marino Guarnieri e Dario Sanson ispirata all'omonima fiaba contenuta ne 'Lo cunto de li cunti' di Giambattista Basile, si aggiudica il premio come miglior film alla quarta edizione di 'Presente italiano', il festival che dall'11 al 18 ottobre ha portato a Pistoia le pellicole più interessanti prodotte in Italia nell'ultimo anno. Il film, vincitore di due David di Donatello (miglior produzione e migliori effetti digitali) racconta di Mia, orfana che vive con la matrigna Angelica e le sue sei cattive figlie all'interno della nave Megaride, ormeggiata nel porto di Napoli, progettata dal defunto padre Vittorio. Il premio è stato assegnato da una giuria popolare composta da 14 spettatori estratti in modo casuale fra coloro che hanno presentato richiesta, con la seguente motivazione: "Un film di animazione nuovo, diverso, con tutti gli ingredienti della fiaba moderna, in cui la denuncia sociale si fonde alla creatività e al folklore dando origine a una pellicola godibilissimo".

 

Notizie di servizio

 

Livorno. Torna il Villaggio della Salute – Domani, sabato 20 ottobre (dalle 9.30 alle 19) in piazza Cavour a Livorno sarà allestito il consueto Villaggio della Salute, organizzato dalla farmacia Farneti e dal CISOM, un'occasione imperdibile per tutti i cittadini che vorranno sottoporsi ad alcuni screening e controlli sanitari con medici specialisti, il tutto in maniera totalmente gratuita. L'iniziativa, che con successo si ripete ormai da diversi anni , è figlia della collaborazione in ambito sanitario e sociale tra la farmacia Farneti e il gruppo CISOM Livorno e ha l'obbiettivo di promuovere sani stili di vita indirizzando la popolazione verso quella che probabilmente è la migliore delle medicine, la prevenzione. Qui di seguito le prestazioni che i medici svolgeranno gratuitamente mettendo a disposizione la loro professionalità e conoscenza: Screening osteoporosi – moc al calcagno; controllo della vista (dott. P.Martinelli); controllo dell'udito da parte di Auditel; consulenza su dolore schiena/contratture a cura di Fisios- FisioHomeAssistance ; screening cognitivo (dott. A.D'Apuzzo); consulenza dentistica (dott.ssa F.Duchini); consulenza plantare posturale da parte del Centro Ortopedico Livornese; controllo ecografico aorta addominale ( dott. A. Latorraca); controllo ecografico tiroide ( Associazione ATTA Livorno); controllo della pressione arteriosa, glicemia e colesterolo presso lo stand sanitario Cisom; consulenze sul diabete a cura dell'associazione A.G.D.A.L. Il Villaggio della Salute accoglie anche uno stand per la raccolta degli occhiali usati appoggiando il progetto "Lions raccolta occhiali usati". Volontari dell'associazione provvederanno a raccoglierli per poi distribuirli a persone in stato di bisogno nei paesi in via di sviluppo .

 

Vicchio (FI). Aperta la campagna abbonamenti per il Teatro Giotto - Si è aperta la campagna abbonamenti della stagione di prosa 2018/2019 del Teatro Giotto di Vicchio. Fino al 27 Ottobre chi era già abbonato lo scorso anno lo potrà rinnovare, mentre dal 30 Ottobre fino al 15 Novembre prevendita aperta anche per i nuovi abbonamenti. La stagione teatrale si aprirà venerdì 23 novembre (ore 21.15, come per tutti gli spettacoli), con la simpatia, la verve e la musica di Paolo Belli. Si canta, si balla e si ride con Pur di fare musica, spettacolo di cui lo show man è motore di un travolgente intrattenimento multidisciplinare che alterna momenti recitati comici ed esilaranti ad altri puramente musicali, nei quali trovano spazio, ri-arrangiati per l'occasione, non solo i pezzi più noti ed amati del repertorio del protagonista, ma anche alcuni tributi ai suoi "maestri". Tutto il programma su www.teatrogiotto.it.

 

Pistoia. Melos, tariffe scontate - Tariffe più leggere e nuove modalità di utilizzo del Melos, lo spazio delle musiche a Pistoia. La struttura può essere utilizzata per concerti, rappresentazioni teatrali, corsi, laboratori, attività scolastiche, iniziative e attività sociali e culturali, conferenze, convegni, congressi, incontri, riunioni, dibattiti di associazioni con finalità apolitiche e apartitiche, organizzazioni sindacali e organizzazioni rappresentative di categoria. L´utilizzo del Melos è garantito da lunedì a venerdì; per attività nel fine settimana e nei festivi le richieste saranno vagliate di volta in volta. Il Melos ha attrezzature tecniche (un proiettore con schermo intero e un mixer), oltre a strumentazioni e arredi. Le tariffe 2018 deliberate dalla giunta sono più basse e quindi più convenienti. La sala auditorium ha una tariffa giornaliera di 150 euro (prima era 250) con ingresso a pagamento; nel caso di eventi o spettacoli gratuiti la cifra si abbassa a 50 euro al giorno (prima era 100 euro). E´ previsto l´utilizzo gratuito dello spazio per iniziative che hanno ottenuto la co-promozione del Comune. Sempre la sala auditorium, per i corsi a pagamento, la tariffa è 120 euro (per utilizzo continuativo per almeno un mese e una volta a settimana); 240 euro (per uso continuativo per almeno un mese e due volte a settimana); 100 euro per corso weekend (sabato e domenica). In caso i corsi siano gratuiti la tariffa varia da 40 euro per un corso con il solo costo associativo e l´utilizzo continuativo per almeno un mese una volta a settimana; in caso di due volte a settimana si sale a 80 euro mentre il pacchetto weekend (solo sabato e domenica) è di 50 euro. E´ previsto l´uso gratuito dello spazio per i corsi offerti da esperti agli utenti che non hanno nessun costo di partecipazione (ad esempio i corsi gratuiti della Banca del Tempo). La tariffa oraria della sala prove per musicisti è di 7,50 euro all´ora (prima era 9 euro). Per prenotare le sale prova e la sala di registrazione è necessario contattare la cooperativa Arkè al numero 338-1730925. Per tutto il resto è necessario contattare il Comune di Pistoia al numero 346-1405873.

 

Meteo e qualità dell'aria

 

Previsioni meteo per domani a cura del Lamma

Stato del cielo e fenomeni: sereno o poco nuvoloso.

Venti: deboli settentrionali (fino a moderati di Maestrale nel pomeriggio lungo la costa).

Mari: poco mossi.

Temperature: minime in leggero calo. Temperature superiori alle medie del periodo.

 

Qualità dell'aria ieri in Toscana, a cura dell'Arpat

 

I dati sulla qualità dell'aria ieri in Toscana sono consultabili direttamente on line, all'indirizzo web.

 

Meteo e salute a cura del Cibic-Unifi per domani

 

Non disponibile.


  • Condividi
  • Condividi

Seguici su Facebook Twitter YouTube  Instagram RSS

Contenuto Web

Enrico Rossi Presidente
Monica Barni Vice Presidente
Vittorio Bugli Presidenza
Vincenzo Ceccarelli Territorio
Stefano Ciuoffo Economia
Federica Fratoni Ambiente
Cristina Grieco Istruzione
Marco Remaschi Agricoltura
Stefania Saccardi Sanità


L'agenda della Giunta

servizio antincendi boschivi

Leggere in Toscana

App Toscana Notizie (versioni per iOS e Android)

WhatsApp Toscana Notizie - 366-6694483

Facebook Toscana Notizie - Pagina ufficiale

Le Storie della domenica

Contenuto Web
scarica »
- Per la storia di un confine difficile

scarica »
- La Regione dopo la riforma

scarica »
- Toscana BXL

 scarica »

- Agrifood toscano:
qualità, benessere e innovazione
scarica »
- La violenza anche se non
si vede si sente
scarica »
- Una Toscana da leggere
scarica »
- Treno della Memoria 2015
scarica »
- Storie di piatti e territori
scarica »
- La Toscana digitale
scarica »
- La memoria tutto l'anno
scarica »
- La Toscana in chiaro
scarica »
- E' tutto un altro clima
scarica »
- Cosa insegna il fiume
scarica »
- Arrivano dal mare