Salta al contenuto

Grieco: "Ripensare ad un nuovo modello di sviluppo, più sostenibile e felice"

5 febbraio 2016 | 14:19
Scritto da Redazione
 


FIRENZE - "E' necessario ripensare ad un nuovo modello di sviluppo, che mette l'uomo al centro della società ma in una chiave nuova, con un taglio innovativo, che punta alla qualità della vita attraverso una visione diversa del mondo, più aperta, collaborativa e quindi più felice".

Lo ha detto l'assessore Cristina Grieco, che questa mattina ha portato i saluti della Regione all'iniziativa organizzata da Unicoop Firenze dal titolo "Idee per abitare il mondo, per un nuovo Umanesimo", nella quale si è parlato di economia sostenibile, nuovi modelli di agricoltura e di abitare, ambiente, arte e linguaggio.

Oggi  si celebra la giornata nazionale conto lo spreco alimentare. A questo proposito  l'assessore Grieco  ha evidenziato che "è indispensabile cambiare i nostri stili di vita, perché non è più possibile tollerare una società che vede milioni di persone morire di fame e un'altra parte del pianeta che ogni anno spreca cibo per mille miliardi di dollari. Insomma, bisogna avviarci lungo la strada di un ‘nuovo Umanesimo' con l'augurio che si possa lavorare proficuamente nel percorso di costruzione".


  • Condividi
  • Condividi
Questo contenuto è stato archiviato sotto Educazione istruzione e ricerca, Cultura

Seguici su Facebook Twitter Google+ YouTube Flickr Instagram RSS

Contenuto Web

Enrico Rossi Presidente
Monica Barni Vice Presidente
Vittorio Bugli Presidenza
Vincenzo Ceccarelli Territorio
Stefano Ciuoffo Economia
Federica Fratoni Ambiente
Cristina Grieco Istruzione
Marco Remaschi Agricoltura
Stefania Saccardi Sanità


L'agenda della Giunta

App Toscana Notizie (versioni per iOS e Android)

WhatsApp Toscana Notizie - 366-6694483

Telegram Toscana Notizie - 366-6694483

Facebook Toscana Notizie - Pagina ufficiale

Le Storie della domenica

Contenuto Web
scarica »
- La violenza anche se non
si vede si sente
scarica »
- Una Toscana da leggere
scarica »
- Treno della Memoria 2015
scarica »
- Storie di piatti e territori
scarica »
- La Toscana digitale