Salta al contenuto

Hack Mobilità ad Arezzo, al lavoro. Ceccarelli e Bugli: "Soluzioni nuove per trasporto pubblico e creare start up"

30 gennaio 2016 | 16:46
Scritto da Laura Pugliesi
 


AREZZO - Puntuale come un treno svizzero la carovana di Hack Toscana Mobilità è sbarcata alla stazione di Arezzo: destinazione il nuovo Campus Lab dell'università nell'area del Pionta. E'  la prima volta in assoluto che un hackaton è dedicato alla mobilità nel trasporto pubblico locale. I partecipanti, 110 giovani provenienti da tutta Italia, si mettono sobuto al lavoro e continueranno per tutta la notte. Tre i temi sui quali si "inventeranno" soluzioni innovative, sempre legate alla mobilità: il primo tema riguarda i pendolari, il secondo il tempo libero, il terzo il turismo. Ad accompagnare i giovani per la Regione Toscana sono gli assessori ai trasporti, Vincenzo Ceccarelli e all'innovazione e sistemi informativi, Vittorio Bugli. Ad accoglierli nella sede aretina dell'ateneo senese è la responsabile Loretta Fabbri.

"Come pubblica amministrazione - commenta scherzoso Vittorio Bugli - cerchiamo di non perdere il treno con l'innovazione. Questa per la Regione Toscana è la terza esperienza di hackaton, le precedenti sono andate molto bene e le idee innovative che ne sono scaturite sono state già, in alcuni casi, recepite da investitori che daranno il via a delle start up. Siamo convinti - conclude Bugli - che sia opportuno stare vicino ai giovani, perchè dalle loro idee e dalle loro freschezza possono scaturire soluzioni importanti perchè la pubblica amministrazione sia sempre più efficiente e vicina ai cittadini. Come Regione abbiamo creato Open Toscana e proprio su Open Toscana vogliamo costruire una comunità che renda fruibili le innovazioni a tutta la società."

"Da questa maratona - aggiunge l'assessore ai trasporti Vicenzo Ceccarelli - ci aspettiamo soluzioni innovative da applicare al trasporto pubblico in Toscana. Come Regione investiamo nel settore del trasporto pubblico, su ferro, ma anche su gomma, nell'integrazione fra i vari settori, nella mobilità sostenibile, nelle piste ciclabili, una vera montagna di soldi. Le idee innovative che verranno da questi giovani - conclude Ceccarelli - serviranno a rendere ancora più efficiente e fruibile il servizio, a migliorare le informazioni, a integrare il sito web e migliorare la nostra app. Sono convinto che questo lavoro sarà molto utile e contribuirà a rendere sempre più efficiente e sostenibile il trasporto pubblico in Toscana."

Soddisfatta dell'iniziativa il direttore del Dipartimento di Arezzo dell'Università di Siena che ha ospitato l'iniziativa, Loretta Fabbri.

"Ci fa piacere ospitare - ha detto - una iniziativa finalizzata a valorizzare la creatività dei giovani. La partecipazione dell'Università di Siena ad Hack Toscana rientra nelle iniziative dedicate all'innovazione, tema sul quale l'Ateneo si è fortemente attivato, soprattutto con il progetto Santa Chiara Lab, che sta per essere varato, e con le attività di Campus Lab ad Arezzo".

Campus Lab è uno spazio di sperimentazione didattica che il Dipartimento universitario di Arezzo ha dedicato agli studenti per facilitare l'acquisizione di competenze trasversali come il saper lavorare in gruppo, saper fare progetti, saper risolvere problemi reali come quelli che affronteranno nei contesti di lavoro. E' inoltre un laboratorio finalizzato a promuovere la socializzazione fra soggetti interni ed esterni all'Università con esperienze e competenze diverse.


 


  • Condividi
  • Condividi
Questo contenuto è stato archiviato sotto Istituzioni, Educazione istruzione e ricerca, Infrastrutture e trasporti

Seguici su Facebook Twitter Google+ YouTube Flickr Instagram RSS

Contenuto Web

Enrico Rossi Presidente
Monica Barni Vice Presidente
Vittorio Bugli Presidenza
Vincenzo Ceccarelli Territorio
Stefano Ciuoffo Economia
Federica Fratoni Ambiente
Cristina Grieco Istruzione
Marco Remaschi Agricoltura
Stefania Saccardi Sanità


L'agenda della Giunta

App Toscana Notizie (versioni per iOS e Android)

WhatsApp Toscana Notizie - 366-6694483

Telegram Toscana Notizie - 366-6694483

Facebook Toscana Notizie - Pagina ufficiale

Le Storie della domenica

Contenuto Web
scarica »
- La violenza anche se non
si vede si sente
scarica »
- Una Toscana da leggere
scarica »
- Treno della Memoria 2015
scarica »
- Storie di piatti e territori
scarica »
- La Toscana digitale