Salta al contenuto

Hack Toscana Mobilità, la maratona è iniziata. Sono 110 gli hacker iscritti

30 gennaio 2016 | 14:38
Scritto da Pamela Pucci
 


FIRENZE - Sono arrivati con zaino e sacco a pelo, qualcuno anche con una bici pieghevole da caricare in treno. Sono i 110 hacker che questa mattina hanno confermato la loro partecipazione ad Hack Toscana Mobilità e si sono ritrovati nella Palazzina reale di Santa Maria Novella a Firenze per partecipare al primo hackathon dedicato al mondo del trasporto pubblico.

Ad accoglierli c'erano i due assessori regionali ai trasporti ed all'innovazione, Vincenzo Ceccarelli e Vittorio Bugli, che hanno aperto i lavori ricordando la volontà della Regione di innovare fortemente il sistema del trasporto pubblico in Toscana e gli sforzi fatti fino ad oggi in questo senso.

Ceccarelli e Bugli, insieme ai ragazzi, hanno ascoltato la presentazione dei tre brief, le tematiche su cui gli hacker lavoreranno in una 24 ore non stop di idee finalizzata a creare nuovi strumenti per rendere migliore, più fruibile, più 'attraente' il trasporto pubblico locale. In particolare si lavorerà per creare nuovi strumenti informatici utili a chi si sposta

  • per raggiungere il lavoro o la scuola (primo brief, sponsorizzato da Maior),
  • per il tempo libero (secondo brief, sponsorizzato da Alstom),
  • per turismo (terzo brief, sponsorizzato da Engineering).


Al termine delle presentazioni, ricevuti i sacchi con il pranzo, i ragazzi sono saliti a bordo del treno Jazz che li ha portari ad Arezzo. Insieme a loro anche Ceccarelli e Bugli, che accompagneranno gli hacker per tutta la giornata. Sul treno sono stati composti i vari team, nei quali si sono combinati sviluppatori, esperti di design e di business. Ad aiutare nella composizione delle squadre c'erano gli operatori di Travel Appeal, azienda specializzata nell'organizzazione di hackaton.

Alle 13.27 il treno, partito da Firenze alle 12.00 esatte, ha raggiunto Arezzo, dove i ragazzi sono stati accolti nei locali del Campus del Pionta, sede aretina dell'Università di Siena. Le attività proseguiranno in serata e nella notte.

I frutti del lavoro dei ragazzi saranno presentati domani a Firenze, nella palazzina reale di Santa Maria Novella, quando verranno scelti i tre vincitori.

Hack Toscana Mobilità è organizzato dalla Regione in collaborazione con Trenitalia, l'Università di Siena e Fondazione Sistema Toscana. E' gestito dall'azienda specializzata Travel Appeal e realizzato con il contributo di tre aziende sponsor: Alstom, Engineering e Maior.


  • Condividi
  • Condividi
Questo contenuto è stato archiviato sotto Istituzioni, Infrastrutture e trasporti

Seguici su Facebook Twitter Google+ YouTube Flickr Instagram RSS

Contenuto Web

Enrico Rossi Presidente
Monica Barni Vice Presidente
Vittorio Bugli Presidenza
Vincenzo Ceccarelli Territorio
Stefano Ciuoffo Economia
Federica Fratoni Ambiente
Cristina Grieco Istruzione
Marco Remaschi Agricoltura
Stefania Saccardi Sanità


L'agenda della Giunta

App Toscana Notizie (versioni per iOS e Android)

WhatsApp Toscana Notizie - 366-6694483

Telegram Toscana Notizie - 366-6694483

Facebook Toscana Notizie - Pagina ufficiale

Le Storie della domenica

Contenuto Web
scarica »
- Una Toscana da leggere
scarica »
- Treno della Memoria 2015
scarica »
- Storie di piatti e territori
scarica »
- La Toscana digitale