Salta al contenuto

Il Castello Malaspina di Massa

13 settembre 2018 | 08:20
Scritto da URP - Giunta regionale
 


Il Castello di Massa si trova su un colle roccioso con un'ampia visibilità su tutta la costa. La prima documentazione scritta relativa alla fortificazione risale al 1164, quando l'imperatore Federico Barbarossa ne assegna una parte ad Obizzo Malaspina. Tra il 1400 ed il 1600 assume il ruolo di residenza, dopo la metà del secolo XVII diventa un carcere, fino al 1946. I restauri, eseguiti negli anni Cinquanta, restituiscono il castello alla città.

L'edificio risulta composto da tre unità distinte: la cinta muraria corredata da baluardi e camminamenti per le artiglierie, la residenza e il mastio. Ognuno di questi elementi presenta varie fasi di edificazione e modificazione. Di notevole interesse è la parte residenziale che si sviluppa intorno ad un elegante cortile interno e presenta affreschi - già segnalati in documentazioni cinquecentesche - sia nelle sale interne che sulle facciate dei palazzi.

Il Castello ospita gli uffici dell'Istituto per la Valorizzazione dei Castelli ed è aperto al pubblico tutto l'anno, con possibilità di visita guidata ed organizzazione di eventi culturali e ricreativi. Per approfondimenti vedere la scheda dettagliata.


  • Condividi
  • Condividi

Seguici su Facebook Twitter YouTube  Instagram RSS

Contenuto Web

Enrico Rossi Presidente
Monica Barni Vice Presidente
Vittorio Bugli Presidenza
Vincenzo Ceccarelli Territorio
Stefano Ciuoffo Economia
Federica Fratoni Ambiente
Cristina Grieco Istruzione
Marco Remaschi Agricoltura
Stefania Saccardi Sanità


L'agenda della Giunta

servizio antincendi boschivi

Leggere in Toscana

App Toscana Notizie (versioni per iOS e Android)

WhatsApp Toscana Notizie - 366-6694483

Telegram Toscana Notizie - 366-6694483

Facebook Toscana Notizie - Pagina ufficiale

Le Storie della domenica

Contenuto Web

scarica »
- #Toscana BXL
scarica »
- Agrifood toscano:
qualità, benessere e innovazione
scarica »
- La violenza anche se non
si vede si sente
scarica »
- Una Toscana da leggere
scarica »
- Treno della Memoria 2015
scarica »
- Storie di piatti e territori
scarica »
- La Toscana digitale
scarica »
- La memoria tutto l'anno
scarica »
- La Toscana in chiaro
scarica »
- E' tutto un altro clima
scarica »
- Cosa insegna il fiume
scarica »
- Arrivano dal mare