Salta al contenuto

Incendi: 100 squadre impegnate nelle operazioni di spegnimento - Scarica il podcast TRN

17 luglio 2017 | 12:00
 


Toscana Radio News del 17 luglio 2017 – Edizione del mattino

Notiziario radiofonico realizzato in collaborazione con l'Agenzia ‘Toscana Notizie'

 

Edizione a cura di Rossana Mamberto. In redazione: Riccardo Pinzauti, Giovanni Ciappelli. E-mail: trntoscanaradionews@gmail.com. Edizione del mattino del 17/07/2017 – anno n.7 n.199 chiusa alle 11.50.

 

Sommario

 

Dalla Giunta regionale

  • Incendi: 100 squadre impegnate nelle operazioni di spegnimento
  • Dopo di noi: Oltre 11 milioni per interventi sull'autonomia dei disabili gravi
  • Nascono 33 nuovi spazi dedicati al coworking

 

In Toscana

  • Incendi: la Toscana brucia
  • Prato. Sostante urticante fuoriesce da azienda chimica
  • Debutta WiFi Italia, la rete libera a portata di app
  • Migranti, presentato il "libro bianco" dell'accoglienza toscana
  • Class action contro il Consorzio di Bonifica: La replica dell'ente
  • Querceta (LU). Uil: debutta la Festa in Toscana
  • Livorno. Macrostruttura: si parte ad agosto
  • Pisa. Giovani atenei: Sant'Anna 1^ in Italia, 4^ in Europa e 11^ al mondo
  • Marina di Grosseto si aggiudica i Mondiali di Vela 2019

 

Cultura e spettacolo

  • Scandicci (FI). In scena Romeo e Giulietta
  • Pistoia. Da S. Domenico alla SS. Annunziata alla scoperta della Pistoia curiosa

 

Notizie di servizio

  • Firenze. Viabilità: riapre tratto tra lungarno Torrigiani e via dei Bardi
  • Pistoia. Prosegue la modifica alla viabilità in via Antonelli

 

Meteo e qualità dell'aria

  • Previsioni meteo per oggi a cura del Lamma
  • Meteo e salute per oggi a cura del Cibic-Unifi
  • Qualità dell'aria in Toscana, a cura dell'Arpat

 

 

Dalla Giunta regionale

 

Incendi: 100 squadre impegnate nelle operazioni di spegnimento - Il presidente della Regione Enrico Rossi, è intervenuto sulla situazione degli incendi che hanno colpito fortemente ieri la nostra regione, tenendo impegnate più di 100 squadre del servizio antincendi boschivi nelle operazioni di spegnimento. Il sistema degli antincendi boschivi della Regione – ha commentato Rossi –  ha dimostrato di funzionare, ma può essere migliorato in tre modi. Per prima cosa ha spiegato Rossi, è necessario costruire un piano di prevenzione forestale pluriennale, combinando il lavoro già fatto con l'allestimento di sentieri frangifuoco. Bisogna inoltre continuare con la formazione e migliorare la preparazione del personale dipendente e dei volontari. Terza cosa, secondo Rossi è necessario aumentare nella cittadinanza la consapevolezza e la responsabilità dei rischi derivanti da comportamenti sbagliati. L'impegno ha sottolineato poi il presidente non può essere solo della Regione. Il passaggio della Forestale ai Carabinieri ha infatti sottratto mezzi e forze altamente qualificate alla prevenzione antincendi. Nelle prossime settimane, ha annunciato Rossi, la Regione scriverà alla presidenza del Consiglio, ai Ministeri interessati ed ai presidenti delle altre Regioni per fare un punto a livello nazionale e trovare le soluzioni più confacenti. "Non è possibile – conclude il presidente - che l'Italia vada a fuoco e non sia attrezzata adeguatamente per far fronte alla siccità e ai suoi effetti più devastanti, come appunto gli incendi".

 

Dopo di noi: Oltre 11 milioni per interventi sull'autonomia dei disabili gravi - Con una delibera presentata dall'assessore al diritto alla salute e al welfare Stefania Saccardi, nella sua ultima seduta la giunta ha approvato un finanziamento di 11.250.000 euro, che permetteranno di attivare gli interventi per l'assistenza, cura e protezione delle persone con disabilità grave prive del sostegno familiare. Gli interventi sono previsti dalla legge nazionale 112 del 2016, la cosiddetta legge del "Dopo di noi". Con questo programma si prevede di assegnare ed erogare le risorse alle Società della Salute, ad aziende sanitarie o altri soggetto pubblici per interventi finalizzati alla realizzazione di programmi di accrescimento della consapevolezza, di abilitazione e di sviluppo delle competenze per la gestione della vita quotidiana e per il raggiungimento del maggior livello di autonomia possibile delle persone con disabilità. Gli ambiti degli interventi finanziabili sono diretti a sostenere percorsi personalizzati di accompagnamento per l'uscita dal nucleo familiare di origine, l'inserimento in abitazioni, gruppi appartamento o soluzioni di co-housing che riproducano le relazioni della casa familiare, percorsi di accrescimento della consapevolezza e l'abilitazione e lo sviluppo delle competenze per favorire l'autonomia e una migliore gestione della vita quotidiana.

 

Nascono 33 nuovi spazi dedicati al coworking – La Regione Toscana ha reso pubblico l'elenco di 33 nuovi spazi di coworking, disponibili per tutti coloro che vorranno fare domanda di voucher a supporto della creazione di percorsi imprenditoriali. Gli spazi sono distribuiti in 8 province toscane e nella Città Metropolitana: 14 a Firenze, 6 a Pisa, 3 a Grosseto, Prato e Lucca, 2 a Massa e Livorno, 1 ad Arezzo e Grosseto. Il bando per la domanda, inserito nel progetto Giovanisì, scade il 31 luglio e finanzia la copertura delle spese di affitto fino ad un massimo di 4000 euro. Il totale delle risorse disponibili è di circa 311.000 euro. Possono richiedere voucher liberi professionisti in età compresa tra i 18 e i 40 anni o senza limiti di età se persone con disabilità, in possesso di partiva Iva e residenti e/o domiciliati in Toscana. La modulistica è scaricabile dal sito regione.toscana.it.

 

 

In Toscana

 

Incendi: la Toscana brucia - Le aree più colpite sono state quella del Grossetano, soprattutto a Capalbio e a Marina di Grosseto, e la zona tra Pistoia e Prato, a Montale. L'incendio scoppiato nel comune di Capalbio, nella zona del Padule del Chiarone, al confine col Lazio, ha comportato, in via precauzionale, l'evacuazione di due campeggi. Interrotta anche la circolazione dei treni sulla linea Tirrenica e quella stradale sull'Aurelia. Domato nella notte l'incendio a Marina di Grosseto che, divampato in via dei Platani, ha provocato lievi ustioni a due persone e danni a case e auto. I roghi hanno impegnato un po' ovunque i vigili del fuoco e le squadre antincendio della Regione Toscana, con il lago di Bilancino che ha fatto da 'serbatoio' per il rifornimento dei Canadair. Per tutti i roghi è ipotizzata l'origine dolosa e il sindaco di Grosseto Antonfrancesco Vivarelli Colonna ha dichiarato: "Sono stupidi terroristi, serve l'aiuto di Esercito e Aviazione". Ed è diventato in poche ore di vaste proporzioni, a causa del forte vento, l'incendio divampato nei boschi della zona di Montale dove le fiamme hanno minacciato anche alcune abitazioni e un agriturismo. Proprio in questo incendio un vigile del fuoco ha avuto un malore. Secondo quanto riporta il 118 di Pistoia, un pompiere di 55 anni si è sentito male ed è stato ricoverato in codice rosso al pronto soccorso. Poi, dopo gli accertamenti in ospedale, è stato dimesso in buone condizioni senza giorni di prognosi. Il vigile del fuoco, riporta sempre il 118, era in turno da più di 20 ore continuative. Dal comando regionale de vigili del fuoco in Toscana si precisa che in caso di emergenze l'orario di lavoro può raggiungere le 24 ore e che il collega si è sentito male mentre stava lavorando presso l'unità di comando locale (Ucl) allestita nelle vicinanze del rogo, da dove sono coordinati gli interventi.

 

Prato. Sostante urticante fuoriesce da azienda chimica - E' una sostanza urticante, ma non tossica, quella fuoriuscita ieri sera da un'azienda chimica di Prato e che ha indotto l'amministrazione ad invitare gli abitanti della zona a tenere le finestre chiuse. Secondo quanto riferito dai vigili del fuoco l'entità della nube, che aveva invaso la zona di via Galcianese, si sta drasticamente riducendo. Il sindaco di Prato Matteo Biffoni ha riferito che quattro persone sono state portate al pronto soccorso a scopo precauzionale e, sempre per precauzione, ha chiesto agli abitanti della zona di non uscire di casa e di tenere le finestre chiuse. Sul posto, oltre ai vigili del fuoco del nucleo Nbcr, sono intervenuti polizia, vigili urbani, carabinieri e personale del 118.

 

Debutta WiFi Italia, la rete libera a portata di app - Finiti i giga? Voglia di guardare in fretta un video o, semplicemente, necessità di accedere in pochi secondi a una pagina Internet? Adesso ci aiuta una app. Si chiama WiFi Italia e permette di accedere alle reti Wi-Fi degli enti pubblici che aderiscono all'iniziativa, gratis e senza bisogno di lunghe registrazioni. Avviene tutto in automatico, è sufficiente averla scaricata sul cellulare ed essersi autenticati la prima volta inserendo i propri dati anagrafici. Per chi possiede un account Spid, cioè il nome utente e il pin del cittadino italiano , deve inserire solamente questi dati. Un esperimento che agevolerà la vita di molti, pure quella della Pubblica amministrazione.  A lanciarlo è il Ministero dello Sviluppo Economico. Si parte da cinque Comuni: Roma, Firenze , Milano, Prato e Bari, a cui si aggiungono le province di Roma, Firenze e Trento e le regioni Toscana e ed Emilia-Romagna. L'iniziativa punta non soltanto a favorire la digitalizzazione del Paese e la modernizzazione della Pa ma vuole farlo a partire dalle zone turistiche, per facilitare l'accesso al patrimonio e ai servizi collegati ai visitatori italiani e, soprattutto, stranieri, che si presume abbiano più problemi di connessione anche se il roaming è ormai un lontano ricordo. La app, compatibile con tutti i sistemi operativi, in italiano e in inglese, permette anche di accedere a servizi generali o locali disponibili all'interno della stessa app, come la comunicazione di notizie locali, la consultazione di informazioni o, in una seconda fase, l'acquisto dei biglietti dei musei. Intervista all'assessore al bilancio del comune di Firenze Lorenzo Perra. (PERRA)

 

Migranti, presentato il "libro bianco" dell'accoglienza toscana – E' stato presentato la scorsa settimana a Firenze al Cinema La Compagnia, il Libro bianco dell'accoglienza in toscana, con interventi di esperti, docenti, amministratori. Nel Libro bianco sono indicati i principi e i requisiti del sistema di accoglienza e definiti in termini di qualità i progetti orientati alla coesione sociale e all'inserimento delle persone richiedenti asilo nelle comunità locali. Un patrimonio di esperienze e buone pratiche sperimentate sul territorio toscano per disegnare un nuovo modello di governance, nel quale tutti gli attori coinvolti possono contribuire ad implementare un sistema ispirato ai valori di solidarietà e sostenibilità e orientato all'accrescimento complessivo delle nostre comunità locali. Attualmente sono 12.763 i migranti ospitati in Toscana nell'ambito di 864 strutture a cui vanno aggiunti  gli oltre 900 accolti nei centri Sprar (Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati). E già questi dati mostrano la necessità di mantenere un'accoglienza capillare e diffusa: la strutture hanno una media di 14 migranti ospitati. Ma molti altri sono gli elementi innovativi, a partire dal metodo. Il libro bianco è infatti il frutto di un percorso di condivisione e partecipazione cui hanno preso parte tutti gli attori dell'accoglienza: oltre a Regione e comuni, associazioni di volontariato, parti sociali, università  e enti gestori. Intervista a Alessio Giuffrida, prefetto di Firenze. (GIUFFRIDA)

 

Class action contro il Consorzio di Bonifica: La replica dell'ente - Una class action contro il Consorzio di Bonifica, l'invito a non pagare le bollette, la richiesta di rimettere i servizi in mano alla Regione, centralini intasati, tam tam di critiche su Facebook: si susseguono le proteste di esponenti politici e cittadini  alla nuova imposta recapitata per posta a Firenze e nel resto del comprensorio della mediavalle dell'Arno relativi al contributo di bonifica  per l'anno 2016. La replica di Marco Bottino, presidente del Consorzio di Bonifica. (BOTTINO)

 

Querceta (LU). Uil: debutta la Festa in Toscana - Si chiama "Quaderni del Lavoro" la prima Festa della Uil Toscana che si terrà il 27 e il 28 luglio a Querceta nel comune di Seravezza (Lucca). Due giorni per riflettere sul mondo del lavoro che cambia in Italia e in Toscana con leader sindacali, rappresentanti delle istituzioni e della politica che si confronteranno su temi come giovani, pensioni, sanità, welfare, sviluppo, diritti. Il 28 sera le conclusioni saranno affidate al segretario generale della Uil Carmelo Barbagallo. "Un impegno che dimostra una volta di più che siamo una grande organizzazione, coesa e forte - ha spiegato il segretario generale della Uil Toscana, Annalisa Nocentini - la Prima Festa della Uil Toscana si terrà a nord nell'area di Lucca, ma la nostra intenzione è di girare tutta la Toscana con altre iniziative per far circolare il più possibile il nostro patrimonio di idee e valori che riteniamo fondamentali per ridare slancio allo sviluppo del Paese e della regione".

 

Livorno. Macrostruttura: si parte ad agosto - Entro la prima settimana di agosto entrerà in vigore la nuova macrostruttura del Comune di Livorno. La giunta comunale ha infatti approvato una delibera che ridefinisce le retribuzioni dei dirigenti alla luce sia del nuovo impianto a matrice dell'organigramma sia del ‘peso' di ciascun incarico. La giunta, preso atto dell'istruttoria conclusasi il 10 luglio da parte del Nucleo di Valutazione sulla pesatura degli incarichi, ha deciso quindi di rivedere le fasce che determinano la retribuzione di posizione dirigenziale, prevedendone una ad hoc per i quattro dirigenti di fascia A, tre dei quali ricoprono anche il ruolo di capi dipartimento. "Questa nuova macrostruttura nasce con un solo e unico obiettivo - sottolinea il sindaco Filippo Nogarin - semplificare la catena di comando in modo da dare risposte sempre più efficaci e in tempi sempre più rapidi ai cittadini. Per farlo abbiamo caricato di compiti e responsabilità alcune figure che saranno quelle che ogni giorno si interfacceranno con l'amministrazione e avranno il compito di coordinare il lavoro di tutti gli altri. Il coordinamento, ormai lo abbiamo imparato, è essenziale. Ciascuno ha un compito preciso e responsabilità precise. E abbiamo ritenuto giusto valorizzare il lavoro di chi poi dovrà rispondere ogni giorno di eventuali, e spero rarissimi, disservizi o ritardi. Con questo spirito saremo in grado di lavorare tutti meglio e nell'interesse esclusivo della collettività".

 

Pisa. Giovani atenei: Sant'Anna 1^ in Italia, 4^ in Europa e 11^ al mondo - Nuova affermazione per la Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa in una classifica delle migliori università al mondo, questa volta dedicata esclusivamente ai "giovani atenei", ovvero a quelli che non hanno ancora compiuto i 50 anni dalla fondazione. Secondo il QS World University Rankings 2018 (una delle più note classifiche universitarie al mondo, diffusa dalla società inglese "Quacquarelli & Symonds") che ha indicato le "50 world top universities under 50", la Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa, nata nel 1987 e che nel 2017 celebra quindi il 30esimo "compleanno", ha conquistato l'11esima posizione mondiale, la quarta in Europa e risulta essere la sola istituzione italiana citata tra le prime 50 migliori giovani università al mondo, che non hanno compiuto i 50 anni d'età. Questa classifica è stata ottenuta "filtrando" i risultati del QS World University Rankings "generale", diffuso nei primi giorni di giugno 2017, sulla base dell'anno di fondazione dell'ateneo. La classifica diffusa a giugno 2017 aveva preso in considerazione numerosi parametri legati, ad esempio, alla qualità della ricerca e della didattica, al numero di pubblicazioni, alla percentuale di allievi non italiani, al numero di brevetti registrati e di imprese spin off create.

 

Marina di Grosseto si aggiudica i Mondiali di Vela 2019 - La Compagnia della Vela Grosseto si aggiudica l'organizzazione del Campionato del Mondo F18 del 2019. A Copenaghen, il presidente Luigi Sardella, insieme al team manager Marco Borioni, hanno incontrato i rappresentanti della Classe Internazionale F18, convincendoli a scegliere Marina di Grosseto e il nostro mare come il migliore teatro naturale dove svolgere la loro manifestazione più importante. "Un risultato eccezionale, frutto del lavoro di tante persone che in questi anni hanno continuato e continueranno a sostenere la Compagnia della Vela Grosseto – commenta Sardella -. Ancora una volta, nel 2019, a Marina di Grosseto saranno presenti atleti provenienti da tutto il mondo. La Compagnia della Vela Grosseto è un club che vanta grandi professionalità riconosciute e apprezzate in tutto il mondo. Mi è bastato osservare il calore con il quale il nostro team manager Marco Borioni è stato accolto, durante l'assemblea, da tutti i rappresentanti delle nazioni a partire da quello degli Stati Uniti."

 

Cultura e spettacolo

 

Scandicci (FI). In scena Romeo e Giulietta - Da martedì 18 a domenica 23 luglio dopo il successo dell'anno scorso torna in scena al Castello dell'Acciaiolo di Scandicci Romeo e Giulietta nella suggestiva interpretazione degli allievi della Scuola per Attori ‘Orazio Costa' della Fondazione Teatro della Toscana, coordinati da Pier Paolo Pacini. È l'ultimo spettacolo della rassegna Shakespeare Shaker_ irregolari. Tre differenti cast, con attori sempre in scena, si alternano nelle recite su un palco a più livelli, circondati dall'affascinante scenario dell'Acciaiolo, protagonista insieme al pubblico dei tumulti interiori dei più celebri innamorati della storia del teatro. I costumi e gli elementi di scena e di attrezzeria sono stati realizzati dagli allievi del Laboratorio di Costumi e Scene del Teatro della Pergola, guidati da Elena Bianchini, in collaborazione con la Fondazione Cerratelli. In particolare, sui costumi si è lavorato sul celebre Romeo e Giulietta di Zeffirelli.

 

Pistoia. Da S. Domenico alla SS. Annunziata alla scoperta della Pistoia curiosa - Si rinnova l'appuntamento alla scoperta delle curiosità di Pistoia con un nuovo itinerario di Che Bellezza Tour: questa volta la visita partirà da S. Domenico e, passando dietro a S. Paolo, giungerà alla chiesa della SS. Annunziata. Sarà l'occasione per passare da strade poco battute e conoscere segreti e curiosità legate alla storia e ai monumenti di Pistoia. L'appuntamento, il quarto di questa serie, è per mercoledì 19 luglio alle ore 20.45 piazza S. Domenico (davanti alla facciata della chiesa): la visita, della durata di circa un'ora, è adatta a grandi e piccini. Per partecipare, occorre prenotarsi a info@chebellezzatour.com entro martedì 18 luglio.

 

Notizie di servizio

 

Firenze. Viabilità: riapre tratto tra lungarno Torrigiani e via dei Bardi - Scatterà oggi lunedì 17 luglio a Firenze la modifica del cantiere in piazza Santa Maria Soprarno-lungarno Torrigiani. Grazie all'avanzamento dei lavori è possibile aprire il tratto tra il lungarno e via dei Bardi. In questo modo i veicoli provenienti dal lungarno potranno svoltare il via dei Bardi verso piazza dei Mozzi e anche, grazie all'istituzione di un senso unico alternato regolato da due semafori, proseguire in via dei Bardi verso Ponte Vecchio. Contestualmente sarà ripristinato in Borgo San Jacopo il senso di marcia verso piazza dei Frescobaldi.

 

Pistoia. Prosegue la modifica alla viabilità in via Antonelli – Da oggi lunedì 17 fino a mercoledì 19 luglio, dalle 8 alle 18, saranno ultimati a Pistoia i lavori di riparazione della rete idrica di via Antonelli 554, il tratto di strada in prossimità della strettoia di Candeglia. La zona subirà ancora limitazioni per quanto riguarda la circolazione e la sosta e il transito sarà consentito sul percorso alternativo attraverso le vie Sant´Alessio, Mezzomonte, Crespole e Fabbriche. Inoltre, fino al 19 luglio sarà restituito il doppio senso in via Crespole e Fabbriche, nella parte tra via Mezzomonte e via Rodari. In via Rodari sarà possibile circolare sulla corsia preferenziale del bus e infine sarà istituito il senso unico in via Cialdina, in direzione sud-nord da via Antonelli a via Mezzomonte.

Meteo e qualità dell'aria

 

Previsioni meteo per oggi a cura del Lamma - Stato del cielo e fenomeni: sereno o poco nuvoloso salvo velature più consistenti in serata. Venti: deboli orientali. Moderati o tesi di Maestrale nel pomeriggio lungo la costa. Mari: poco mossi sottocosta, mossi dal pomeriggio soprattutto a sud di Piombino. Temperature: minime in calo, massime in aumento nell'interno.

 

Meteo e salute per oggi a cura del Cibic-Unifi - Giornata nel complesso gradevole dal punto di vista biometeorologico. Non si prevedono condizioni biometeorologiche rilevanti per la salute. I tassi di umidità si manterranno ancora su livelli medio-bassi: condizione che farà percepire temperature più basse rispetto a quelle dell'aria, garantendo condizioni favorevoli durante la notte. Se non esposti alla radiazione solare diretta, il disagio da caldo durante le ore centrali sarà generalmente debole, con punte massime percepite di 29 °C. Il disagio da caldo sarà invece moderato se esposti al sole.

 

Qualità dell'aria in Toscana, a cura dell'Arpat - I dati sulla qualità dell'aria ieri in Toscana sono consultabili direttamente on line, all'indirizzo web

 

 

 


  • Condividi
  • Condividi

Seguici su Facebook Twitter YouTube  Instagram RSS

Contenuto Web

Enrico Rossi Presidente
Monica Barni Vice Presidente
Vittorio Bugli Presidenza
Vincenzo Ceccarelli Territorio
Stefano Ciuoffo Economia
Federica Fratoni Ambiente
Cristina Grieco Istruzione
Marco Remaschi Agricoltura
Stefania Saccardi Sanità


L'agenda della Giunta

servizio antincendi boschivi

Emergenza idrica 2017

Leggere in Toscana

App Toscana Notizie (versioni per iOS e Android)

WhatsApp Toscana Notizie - 366-6694483

Telegram Toscana Notizie - 366-6694483

Facebook Toscana Notizie - Pagina ufficiale

Le Storie della domenica

Contenuto Web
scarica »
- Agrifood toscano:
qualità, benessere e innovazione
scarica »
- La violenza anche se non
si vede si sente
scarica »
- Una Toscana da leggere
scarica »
- Treno della Memoria 2015
scarica »
- Storie di piatti e territori
scarica »
- La Toscana digitale