Salta al contenuto

Incendi boschivi, sabato 4 la Toscana partecipa alla giornata mondiale di prevenzione

2 maggio 2019 | 17:38
Scritto da Massimo Orlandi
 


FIRENZE – La Toscana aderisce alla giornata mondiale di prevenzione degli incendi nei boschi.
Sabato prossimo, 4 maggio, cinque località della regione, nelle province di Pisa e Grosseto, ospiteranno attività di gruppo aperte a tutti con l'obiettivo di diffondere tra i cittadini  la cultura della prevenzione dagli incendi boschivi.

L'iniziativa è organizzata ogni anno dall'associazione statunitense National Fire Protection (NFPA) con  l'obiettivo di diffondere il concetto di ‘difesa attiva' delle comunità, un concetto importante specie dove il bosco è a stretto contatto con le abitazioni, e dove i residenti  che pure vogliano attivarsi per aumentare la loro sicurezza, devono però disporre delle informazioni necessarie su come collaborare col personale dell'Organizzazione Antincendi boschivi.
La giornata mondiale di prevenzione degli incendi nei boschi (Preparedness Day) è dunque  un invito all'azione che offre alle persone di tutte le età la possibilità di  partecipare a un'attività di riduzione del rischio incendi per rendere la propria comunità un luogo più sicuro.

Ecco dunque gli appuntamenti toscani:  sono 2 in  provincia di Grosseto (Valle delle Cannucce a Castiglione della Pescaia e  Via Delfino a Principina a Mare), e 3 in provincia di Pisa: a La Gabella (comune di Calci), a Molina di Quosa (San Giuliano Terme) e Campo dei Lupi (Vicopisano).
In queste località dalle 8.30 alle 12.30 di sabato si svolgeranno una serie piccoli interventi di autoprotezione a carattere dimostrativo che avranno l'obiettivo di coinvolgere, con compiti diversi, i cittadini, e il personale di Regione Toscana, Comuni, Unioni di Comuni, Associazioni di volontariato AIB.  A chi voglia partecipare gli organizzatori consigliano di portare guanti da giardino, pantaloni lunghi e scarpe da escursione.

Il ruolo dei cittadini è sempre più importante per la prevenzione degli incendi.
Il cambiamento climatico in atto e l'accumulo di combustibile vegetale accrescono il rischio potenziale per lo sviluppo e la propagazione dei grandi incendi forestali. Per questo occorre fare prevenzione attraverso il governo del territorio e una maggiore responsabilizzazione di tutti i soggetti interessati.
Il Preparedness Day, che ogni anno si celebra il primo sabato di maggio, è una iniziativa simbolica, ma di grande importanza per la sensibilizzazione di tutti i cittadini. Ulteriori informazioni sull'evento del 4 maggio sono disponibili a questo indirizzo: http://www.regione.toscana.it/speciali/aib-antincendi-boschivi.


  • Condividi
  • Condividi
Questo contenuto è stato archiviato sotto Agricoltura e foreste

  Il Bollettino quotidiano

  Organizzazione regionale antincendi

  Prevenire gli incendi

  Abbruciamento di residui vegetali

  Numeri di servizio pubblico

  • 800 425 425
    S
    ala Operativa
    Unificata Permanente
  • 115 
    Corpo Nazionale
    dei Vigili del Fuoco

  Statistiche