Salta al contenuto

Incendio Calci. Enrico Rossi firma lo stato di emergenza regionale - Scarica il podcast TRN

25 settembre 2018 | 17:00
 


Toscana Radio News del 25 settembre 2018 – Edizione del pomeriggio

Notiziario radiofonico realizzato in collaborazione con l'Agenzia ‘Toscana Notizie'

 

Edizione a cura di Rossana Mamberto. In redazione: Riccardo Pinzauti, Giovanni Ciappelli. E-mail: trntoscanaradionews@gmail.com. Edizione del pomeriggio del 25/09/2018 – anno n.8 n.266 chiusa alle 16.55.

 

Sommario

Dalla Giunta regionale

  • Incendio Calci. Enrico Rossi firma lo stato di emergenza regionale
  • Tpl, 10 milioni per cofinanziare l'acquisto di 78 autobus extraurbani
  • SR 429, oggi il sopralluogo di Ceccarelli

 

In Toscana

  • Incendio nel Pisano: sindaco Calci, credo ad atto doloso
  • Incendio nel Pisano: prefetto Pisa presiede coordinamento
  • Incendio nel Pisano: l'impegno delle Misericordie toscane
  • Morti Arezzo: per funerali bandiere a mezz'asta al Mibac
  • Mugello (FI). Forteto: violenza su minore, Fiesoli condannato a 8 anni
  • Toscana. Unicoop Tirreno: sindacati, domani sciopero e tavolo al Mise
  • Firenze. Engineering: 80% di adesione allo sciopero
  • Siena. A scuola per imparare e divulgare lo sviluppo sostenibile
  • Maggio Musicale Fiorentino, Nardella "Finalmente Fondazione fuori dall'emergenza"

 

Cultura e spettacolo

  • Livorno. All'Acquario il laboratorio per bambini "Plastifiniamola!"
  • Firenze. In scena Autoctonos II
  • A Rignano sull'Arno (Fi) ultimo giorno del Palio delle tre Corone

 

Notizie di servizio

  • Pistoia. Lavori Enel: probabile interruzione anche per acqua
  • Prato. On line l'avviso per l'organizzazione del concerto di Capodanno 2019

 

Meteo e qualità dell'aria

  • Previsioni meteo per domani del Lamma
  • Qualità dell'aria in Toscana, a cura dell'Arpat

 

 

Dalla Giunta regionale

 

Incendio Calci. Enrico Rossi firma lo stato di emergenza regionale - Il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, ha firmato a Firenze, appena rientrato dal sopralluogo sul Monte Serra, il decreto che attiva lo stato di emergenza regionale a seguito del gravissimo incendio che ha distrutto 600 ettari di bosco e costretto oltre 700 persone ad abbandonare le proprie abitazioni in frazioni dei Comuni di Calci e Vicopisano. Con un successivo provvedimento saranno stanziati 200mila euro per coprire le spese di soccorso e assistenza. Sul sito toscana-notizie.it è possibile vedere le immagini dei gravissimi incendi che hanno distrutto 600 ettari di bosco e costretto oltre 700 persone ad abbandonare le abitazioni in frazioni dei Comuni di Calci e Vicopisano. Sentiamo un estratto del suo intervento in conferenza stampa, questa mattina a Calci. (ENRICO ROSSI)

 

Tpl, 10 milioni per cofinanziare l'acquisto di 78 autobus extraurbani - Con una delibera approvata all'unanimità, la Giunta regionale toscana ha destinato circa 10 milioni di risorse ministeriali all'acquisto di nuovi autobus extraurbani. Grazie a queste risorse sarà possibile abbattere in maniera significativa anche l'età dei mezzi pubblici su gomma che circolano oltre i confini delle principali città toscane. I fondi stanziati dal provvedimento copriranno il 55% del fabbisogno per l'acquisto di 78 autobus Euro 6 a gasolio di dimensione compresa tra gli 11,5 e i 12,4 metri. Il contributo pubblico massimo per ciascun autobus sarà di circa 134 mila euro. Il restante 45% della spesa sarà coperta dai gestori del servizio, riuniti nella società One Scarl, che ha stipulato con la Regione un contratto Ponte di due anni che prevede l'anticipazione di molti degli interventi migliorativi collegati alla gara unica regionale per il tpl. I nuovi autobus, più confortevoli ed economici, andranno progressivamente a sostituire quelli più vecchi e più inquinanti. 

 

SR 429, oggi il sopralluogo di Ceccarelli – L'assessore regionale alle infrastrutture Vincenzo Ceccarelli insieme ai sindaci di Empoli, Castelfiorentino ed ai rappresentanti della Città Metropolitana di Firenze ha effettuato un sopralluogo sull'andamento dei lavoro di completamento della SR429. Il sopralluogo ha evidenziato il rispetto del cronoprogramma, ma anche una gestione sicura e controllata del cantiere, in linea con l'accordo stretto tra la Città Metropolitana di Firenze e i sindacati edili con l'obiettivo di contrastare il ricorso al lavoro non di qualità e non rispettoso dei contratti collettivi nazionali, territoriali e aziendali e delle leggi in materia di lavoro e di salute. Questo rappresenta un elemento fondamentale come deterrente contro le infiltrazioni della criminalità organizzata, oltre a garantire maggiormente la sicurezza sul lavoro. La delegazione che ha effettuato il sopralluogo ha visto l'esito dei lavori, conclusi, della complanare di Via Bisarna, il completamento, quasi a termine, delle rampe del cavalcaferrovia e della rotatoria di Dogana e i tre cavalcavia, completati, in località Madonna della Tosse. Per quanto riguarda il V lotto, gli amministratori hanno potuto vedere conclusi i lavori di sistemazione del rilevato stradale, degli attraversamenti idraulici, delle opere idrauliche di piattaforma. Sono invece in corso stabilizzazione a cemento e calce del sottofondo e la realizzazione di una rotatoria a Castelnuovo.

 

In Toscana

 

Incendio nel Pisano: sindaco Calci, credo ad atto doloso - "Non credo a una fatalità quando un incendio scoppia all'improvviso, in una serata particolarmente fresca e senza che ci siano stati dei fulmini. Credo invece assolutamente probabile che si sia trattato di un atto doloso". Lo ha detto il sindaco di Calci, Massimiliano Ghimenti. "Poi il forte vento ha fatto il resto - ha aggiunto parlando in conferenza stampa - alimentando le fiamme e facendo progredire repentinamente il fronte di fuoco in tutta la vallata". I sindaci di Calci e Vicopisano, comuni che contano circa 700 sfollati, hanno annunciato che le scuole resteranno chiuse anche domani. "E' una scelta di carattere precauzionale - hanno spiegato Massimiliano Ghimenti e Juri Taglioli - per lasciare le strade libere il più possibile si mezzo di soccorso anche durante le operazioni di bonifica e anche perché vi sono tecnici e docenti impossibilitati a raggiungere i plessi scolastici. Domani faremo un'ulteriore valutazione anche su questo aspetto e decideremo come muoverci". Intanto la Procura di Pisa ha aperto un fascicolo che configura l'ipotesi di reato di incendio doloso. Sentiamo un estratto dell'intervento del sindaco di Calci nel corso della conferenza stampa di questa mattina. (GHIMENTI)

 

Incendio nel Pisano: prefetto Pisa presiede coordinamento - "E' stato attivato in prefettura, a seguito dell'incendio divampato la notte scorsa sul Monte Serra, a Calci, il Centro di coordinamento e soccorsi presieduto dal prefetto di Pisa, Angela Pagliuca, cui hanno partecipato tutti i vertici delle forze dell'ordine e dell'Aeronautica Militare, unitamente al referente della protezione civile del Comune di Pisa". Lo ha reso noto la prefettura. "Solerti, sin dalla tarda serata di ieri - è spiegato in una nota - gli interventi di soccorso disposti dal comandante provinciale dei vigili del fuoco di Pisa, Ugo D'Anna, che nell'occasione ha coordinato diverse unità operative provenienti dai Comandi provinciali dei vigili del fuoco di tutta la Regione Toscana". "Nelle zone lambite dalle fiamme, che al momento stanno interessando anche alcune frazioni del Comune di Vicopisano, sono stati attivati i presidi di pronto soccorso ed avviate le attività di messa in sicurezza delle persone esposte a pericolo. L'incendio ha distrutto circa 600 ettari di bosco, mentre sono ancora in corso le attività di spegnimento delle fiamme grazie all'intervento di 4 Canadair e due elicotteri, operativi dalle prime luci dell'alba - conclude la nota -, la situazione è costantemente seguita dalla prefettura tramite il Centro coordinamento e soccorsi che proseguirà i propri lavori di direzione e monitoraggio fino a cessate esigenze. Eventuali segnalazioni potranno pervenire alle seguenti utenze telefoniche: 050549646 - 050549637".

 

Incendio nel Pisano: l'impegno delle Misericordie toscane - Anche le Misericordie della Toscana sono in campo, già dalla notte scorsa, con oltre 70 volontari per fronteggiare lo spaventoso incendio sul monte Serra e le sue conseguenze. In prima linea, ovviamente, la Misericordia di Calci e l'associazione delle Misericordie pisane, che hanno saputo rispondere prontamente e in modo efficiente all'emergenza. Al momento sono in azione nelle operazioni di spegnimento 14 squadre (ciascuna composta di 2/3 volontari) dell'antincendio boschivo e 4 squadre di supporto logistico all'antincendio, provenienti dalla provincia di Pisa e dal resto della Toscana. La Misericordia di Calci sta gestendo in prima persona da questa notte l'accoglienza delle famiglie evacuate nel palasport di Calci, con l'ausilio anche di altre squadre di volontari dalle Misericordie del Pisano e di 2 ambulanze e un pulmino per il trasporto persone inviati dalle Federazione regionale delle Misericordie. Entro fine pomeriggio sarà completato l'avvicendamento dei volontari in azione dalla notte scorsa, che sono già stati o saranno rilevati nelle prossime ore da altre squadre in arrivo da tutta la Toscana. Il presidente della Federazione regionale, Alberto Corsinovi, ha seguito fin dalle prime ore di stamani l'intervento dalla sala operativa delle Misericordie toscane, a Pistoia. Mentre il Direttore di Federazione regionale, Gianluca Staderini è da stamani sul posto a Calci.

 

Morti Arezzo: per funerali bandiere a mezz'asta al Mibac - Su richiesta del ministro dei beni culturali, Alberto Bonisoli, come segno di cordoglio per i colleghi che hanno perso la vita nel drammatico incidente all'archivio di Stato di Arezzo, in concomitanza con i funerali che si sono tenuti nel capoluogo aretino oggi alle 15.30 per Piero Bruni e domani alle 10.30 per Filippo Bagni, in tutti gli uffici centrali e periferici del Ministero per i beni e le attività culturali sarà rispettato un minuto di silenzio. Oggi e domani, inoltre, in tutti gli uffici pubblici della provincia di Arezzo le bandiere saranno issate a mezz'asta. Lo rende noto l'ufficio stampa del Mibac.

 

Mugello (FI). Forteto: violenza su minore, Fiesoli condannato a 8 anni - Rodolfo Fiesoli, fondatore della comunità di recupero Il Forteto in Mugello, è stato condannato a otto anni di reclusione nel processo con rito abbreviato che lo ha visto imputato a Firenze con l'accusa di violenza sessuale nei riguardi di un minore ospite della comunità. Il procedimento ha riguardato lo stralcio relativo alla accuse di un giovane teste, presunta vittima di violenze emerse nel corso del processo principale sul Forteto, che ha portato alla condanna di Fiesoli per maltrattamenti e violenza sessuale.

 

Toscana. Unicoop Tirreno: sindacati, domani sciopero e tavolo al Mise - Incroceranno le braccia domani 26 settembre i circa 5mila dipendenti della cooperativa di consumatori del sistema Coop presente in Toscana, Lazio, Umbria e Campania con oltre 110 punti vendita. Ad annunciarlo in una nota i sindacati di categoria Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs che hanno indetto lo sciopero contro il nuovo piano industriale e la cessione di 8 punti vendita del Sud del Lazio a Pomezia, Fiuggi, Velletri, Aprilia, Genzano, Colleferro, Frosinone nei quali sono occupati complessivamente circa 270 dipendenti. "A complicare la vertenza - si legge nella nota-anche il superamento della contrattazione integrativa e del patto occupazionale siglato nel 2017 annunciato dalla direzione aziendale insieme all'ulteriore flessibilità dell'organizzazione del lavoro e le inevitabili ripercussioni sul taglio delle ore lavorate e delle retribuzioni". La protesta si svolgerà nella stessa giornata dell'incontro convocato a Roma dal ministero dello Sviluppo Economico con le rappresentanze sindacali, le direzioni societarie di Unicoop Tirreno e Distribuzione Lazio Umbria e le Regioni interessate Lazio, Toscana e Umbria.

 

Firenze. Engineering: 80% di adesione allo sciopero - Adesioni alte a Firenze, attorno all'80%, allo sciopero di 2 ore dei lavoratori del gruppo Engineering per il contratto integrativo, il cui ultimo rinnovo risale al 2009. A Firenze, dove gli occupati del gruppo sono circa 600, si è svolto anche un presidio, dalle 10 alle 11, davanti alla sede di via Torre degli Agli (l'altra sede fiorentina è in via delle Porte Nuove). Lo sciopero, il primo di un pacchetto di 14 ore, era stato proclamato a livello nazionale da Fim, Fiom e Uilm. L'azienda, attiva nel settore dell'Information Technology, conta 10 mila occupati in Italia. Domani a Roma è convocato il Coordinamento sindacale unitario del gruppo, mentre giovedì 27 è fissato un nuovo incontro con l'azienda, sempre nella capitale.

 

Siena. A scuola per imparare e divulgare lo sviluppo sostenibile - Incentivare l'uso dell'acqua corrente per bere, ridurre i rifiuti da plastica monuso e ottenere un risparmio economico; creare modelli di impresa che integrino gli obiettivi di sviluppo sostenibile indicati dall'Onu; fornire alle piccole e medie imprese strumenti per orientarsi in un percorso di sostenibilità; diffondere la conoscenza degli obiettivi di sviluppo sostenibile sia tra i singoli individui che creando agende urbane partecipate dai cittadini. Sono i progetti a cui lavoreranno studenti e professionisti che hanno partecipato alla prima edizione della Siena Summer School sui temi dello sviluppo sostenibile, che si è appena conclusa al Santa Chiara Lab dell'Università di Siena. Oltre trenta partecipanti provenienti da tutta Italia hanno lavorato per due settimane e approfondito i temi delle politiche di sviluppo sostenibile, di scienza e innovazione al servizio dello sviluppo, di nuovi modelli di business.

 

Maggio Musicale Fiorentino, Nardella "Finalmente Fondazione fuori dall'emergenza" - ''Finalmente, dopo oltre dieci anni di lavoro e di impegno, possiamo affermare che la Fondazione del Maggio musicale fiorentino è fuori dall'emergenza''. Lo ha detto il sindaco Dario Nardella, anche presidente della Fondazione del Teatro, a margine della seduta di ieri del consiglio comunale che ha visto la relazione del sovrintendente Cristiano Chiarot, invitato dalla Commissione cultura di Palazzo Vecchio. ''I dati che ci portano a questa conclusione sono molto chiari - ha spiegato il sindaco -. Il primo dato è che il pubblico è aumentato e di conseguenza anche gli incassi. E' aumentata poi la produzione e anche migliorata in qualità. Non ci sono stati di recente e non sono previsti esuberi in ogni settore della Fondazione. Il patrimonio netto è positivo e il conto economico è in leggero utile''. ''Abbiamo quindi un'istituzione - ha concluso Nardella - che può guardare al futuro con ottimismo, con grande fiducia e soprattutto con la capacità di investire ancora di più sulle nostre risorse''. (CHIARIOT)

 

 

Cultura e spettacolo

 

Livorno. All'Acquario il laboratorio per bambini "Plastifiniamola!" - Il Dipartimento Didattico dell'Acquario di Livorno presenta a tutti i bambini e ragazzi del Festival il Laboratorio "Plastifiniamola", un modo divertente di imparare a voler più bene al mare e ai suoi simpatici abitanti. Questa sarà l'occasione anche per presentare il nuovo libro Amici e nemici del mare (Friends and foes of the sea), che, nella sua veste con stickers, narra storie originali di simpatici personaggi, storie che hanno come tema centrale il mare, le sue risorse e le sue problematiche, e che parlano ai giovani – con un linguaggio semplice e divertente – di temi importantissimi e sempre più attuali quali l'inquinamento del mare e gli effetti negativi della pesca a traino. Sabato 29 settembre alle ore 16.00 l'Acquario di Livorno propone – per bambini e ragazzi – il laboratorio a cura di Alice Malotti e Giovanni Raimondi.

 

Firenze. In scena Autoctonos II - Spettacolo, fortemente emotivo, fornito da un quintetto formato da un pianista-compositore e da quattro danzatori che si terrà ai Cantieri Goldonetta di Firenze. Lo spettacolo intitolato "Autóctonos II", che andrà in scena il 27 settembre, si interroga sul ruolo del gruppo, del "fare gruppo" in questa società della fatica, dell'indifferenza e della produttività quale è la nostra. A prima vista astratto e al tempo stesso "matematico", lo spettacolo si basa sulla tenacia fisica e sull'impegno dei performer.

 

A Rignano sull'Arno (Fi) ultimo giorno del Palio delle tre Corone - Le manifestazioni nel quale si sfidano i 7 Popoli del Comune cominciano alle 14.30 con una gara ciclistica juniores (partenza da Piazza della Repubblica), per proseguire alle 21 con il tiro alla fune. Infine, alle 23, premiazione del vincitore del Palio e chiusura con i fuochi di artificio. Il palio rientra nelle feste del Perdono valdarnesi che si concludono oggi. Il palio e il Perdono sono organizzati dalla Pro Loco di Rignano in collaborazione con il Comune.

 

Notizie di servizio

 

Pistoia. Lavori Enel: probabile interruzione anche per acqua – Publiacqua informa i cittadini del Comune di Pistoia che, causa intervento Enel che toglierà energia elettrica ai nostri impianti, dalle ore 8.45 di lunedì 1 ottobre, si potranno registrare abbassamenti di pressione e mancanze d'acqua in loc. Sarripoli. La situazione tornerà a normalizzarsi nel corso del primo pomeriggio.

 

Prato. On line l'avviso per l'organizzazione del concerto di Capodanno 2019 - Sul sito web del Comune di Prato è stato pubblicato l'avviso di indagine di mercato per procedura negoziata, finalizzata all'affidamento dei servizi di organizzazione e gestione del concerto di Capodanno 2019. L'evento, come ormai da tradizione, si svolgerà in piazza San Francesco ad ingresso gratuito. I il soggetto promotore dovrà farsi carico, oltre che del progetto artistico, anche degli allestimenti e delle relative autorizzazioni. Le manifestazioni di interesse a partecipare alla selezione dovranno pervenire entro e non oltre le ore 13.00 del giorno 13/10/2018 all'indirizzo di posta elettronica certificata comune.prato@postacert.toscana.it con, in oggetto, la seguente dicitura "Manifestazione di interesse finalizzata all'affidamento del servizio di organizzazione e gestione del concerto di Capodanno in piazza per la notte di Capodanno 2019". Per presentare i progetti è necessario essere iscritti al Mepa (Mercato elettronico della Pubblica Amministrazione). Il testo integrale dell'avviso, la modulistica da compilare e tutte le altre informazioni sono reperibili a questo link.

 

Meteo e qualità dell'aria

 

Previsioni meteo per domani del Lamma - Previsione per Mercoledì 26 Settembre. Stato del cielo e fenomeni: sereno o al più velato. Venti: forti di Grecale, in attenuazione dal pomeriggio.

Mari: poco mossi sottocosta, mossi a largo. Temperature: minime in ulteriore calo, massime pressoché stazionarie (valori di 2-3 gradi inferiori alle medie stagionali).

 

Qualità dell'aria in Toscana, a cura dell'Arpat

I dati sulla qualità dell'aria ieri in Toscana sono consultabili direttamente on line, all'indirizzo web.

 


  • Condividi
  • Condividi

Seguici su Facebook Twitter YouTube  Instagram RSS

Contenuto Web

Enrico Rossi Presidente
Monica Barni Vice Presidente
Vittorio Bugli Presidenza
Vincenzo Ceccarelli Territorio
Stefano Ciuoffo Economia
Federica Fratoni Ambiente
Cristina Grieco Istruzione
Marco Remaschi Agricoltura
Stefania Saccardi Sanità


L'agenda della Giunta

servizio antincendi boschivi

Leggere in Toscana

App Toscana Notizie (versioni per iOS e Android)

WhatsApp Toscana Notizie - 366-6694483

Facebook Toscana Notizie - Pagina ufficiale

Le Storie della domenica

Contenuto Web
scarica »
- Per la storia di un confine difficile

scarica »
- La Regione dopo la riforma

scarica »
- Toscana BXL

 scarica »

- Agrifood toscano:
qualità, benessere e innovazione
scarica »
- La violenza anche se non
si vede si sente
scarica »
- Una Toscana da leggere
scarica »
- Treno della Memoria 2015
scarica »
- Storie di piatti e territori
scarica »
- La Toscana digitale
scarica »
- La memoria tutto l'anno
scarica »
- La Toscana in chiaro
scarica »
- E' tutto un altro clima
scarica »
- Cosa insegna il fiume
scarica »
- Arrivano dal mare