Salta al contenuto

Innovazione: 4,5 milioni dalla Regione per finanziare l'attività dei 12 Poli

23 febbraio 2011 | 12:00
Scritto da Barbara Cremoncini
 


FIRENZE – Un nuovo tassello si aggiunge al complesso mosaico del sistema regionale dell'innovazione e del trasferimento tecnologico, con il nuovo bando che finanzia l'attività dei Poli di innovazione. La Regione mette a disposizione dei soggetti che gestiscono i poli oltre 4 milioni e 500 mila euro complessivi, grazie a un mix di risorse regionali, nazionali e comunitarie (Prse, Fas, Fesr). Saranno destinati all'attività di trasferimento delle conoscenze e delle competenze scientifiche e tecnologiche al sistema delle imprese.

Il finanziamento previsto per ciascuno dei Poli che ne faranno richiesta (la domanda si può presentare fino al 20 aprile 2011) va da un minimo di 400 mila euro ad un massimo di 800 mila euro, secondo le dimensioni del polo (dimensioni legate al numero di imprese che vi aderiscono).

"E' un nuovo passo avanti - spiega l'assessore alle attività produttive, lavoro e formazione Gianfranco Simoncini - nel processo di riorganizzazione e razionalizzazione del sistema dell'innovazione e del trasferimento tecnologico nella nostra regione. Si tratta di un passaggio essenziale per l'economia toscana e su questo stiamo concentrando sforzi e risorse, perchè siamo consapevoli che, dalla crisi, si può uscire solo premendo l'acceleratore sull'innovazione e sulla qualificazione del sistema produttivo".

I Poli di innovazione la cui attivazione è resa possibile dal bando, sono in tutto 12, uno per ciascuno dei settori d'intervento individuati dalla Regione: moda, cartario, lapideo, nautico, mobile e arredamento, tecnologie per le energie rinnovabili e risparmio energetico, scienze della vita, ICT telecomunicazioni e robotica, nanotecnologie, tecnologie per la città sostenibile, optoelettronica e spazio, meccanica (automotive e trasporti). "I Poli - spiega l'assessore - saranno i soggetti di riferimento per l'attuazione dei Pis, i piani integrati di sviluppo previsti dal Prs (piano regionale di sviluppo), per quel che riguarda in particolare innovazione e trasferimento tecnologico".

I Poli di innovazione sono delle "piattaforme per il trasferimento tecnologico", vale a dire reti tra centri servizi, organismi di ricerca, università e imprese afferenti al medesimo settore, che hanno il compito di favorire : trasferimento di conoscenze da mondo della ricerca, università e imprese, mediazione tra ricerca, conoscenza e impresa anche tramite l'acquisizione di servizi qualificati, forme di cooperazione tra imprese e tra imprese e organismi di ricerca, potenziamento e qualificazione del ruolo dei centri servizi.

Presentazione domande: Le domande sono redatte online mediante accesso dai siti www.regione.toscana.it/creo o https://sviluppo.toscana.it/poli, al sistema appositamente predisposto che sarà reso disponibile a partire dal 1.02.2011 fino al 20/04/2011.

Per saperne di più: Regione Toscana – DG Competitività del sistema regionale - Settore Infrastrutture e servizi – Via di Novoli 26, 50127 Firenze (e -mail: por12@regione.toscana.it)

Assistenza tecnica di Sviluppo Toscana SpA - Via Dorsale, 13 - 54100 Massa (MS) - (tel. 0585 7981) e Largo della Fiera 10 -57021 Venturina(LI) (tel. 0565/836100) e -mail: assistenzapoli@sviluppo.toscana,it e supportopoli@sviluppo.toscana.it

ARTEA Via San Donato 42/1-50127 Firenze (tel 055324171) e-mail: por12@regione.toscana.it


  • Condividi
  • Condividi
Questo contenuto è stato archiviato sotto Lavoro e formazione, Economia
Tag: easy green, isi

Seguici su Facebook Twitter YouTube  Instagram RSS

Contenuto Web

Enrico Rossi Presidente
Monica Barni Vice Presidente
Vittorio Bugli Presidenza
Vincenzo Ceccarelli Territorio
Stefano Ciuoffo Economia
Federica Fratoni Ambiente
Cristina Grieco Istruzione
Marco Remaschi Agricoltura
Stefania Saccardi Sanità


L'agenda della Giunta

servizio antincendi boschivi

Leggere in Toscana

App Toscana Notizie (versioni per iOS e Android)

WhatsApp Toscana Notizie - 366-6694483

Facebook Toscana Notizie - Pagina ufficiale

Le Storie della domenica

Contenuto Web
scarica »
- Per la storia di un confine difficile

scarica »
- La Regione dopo la riforma

scarica »
- Toscana BXL

 scarica »

- Agrifood toscano:
qualità, benessere e innovazione
scarica »
- La violenza anche se non
si vede si sente
scarica »
- Una Toscana da leggere
scarica »
- Treno della Memoria 2015
scarica »
- Storie di piatti e territori
scarica »
- La Toscana digitale
scarica »
- La memoria tutto l'anno
scarica »
- La Toscana in chiaro
scarica »
- E' tutto un altro clima
scarica »
- Cosa insegna il fiume
scarica »
- Arrivano dal mare