Salta al contenuto

Invecchiare in salute, un accordo Regione-Auser-Anci-Federsanità

16 maggio 2019 | 10:08
Scritto da Lucia Zambelli
 


FIRENZE - Invecchiare in maniera sana e attiva si può. Evidenze scientifiche dimostrano sempre più spesso che è possibile fare di più a favore delle persone di età avanzata e che un invecchiamento sano e attivo ha un'importanza vitale per far sì che gli attuali livelli di benessere economico e di protezione sociale risultino sostenibili in futuro, anche con il contributo delle famiglie e le attività di volontariato, e per rispondere ai bisogni specifici di una forza lavoro in via di invecchiamento in Europa.

Una delibera proposta dall'assessore al diritto alla salute e al sociale nel corso dell'ultima seduta di giunta ha approvato un accordo di collaborazione tra Regione Toscana e Auser Toscana, Anci Toscana e Federsanità, che ha come scopo la realizzazione e la prosecuzione delle azioni a favore della promozione della salute e degli stili di vita salutari nella popolazione anziana toscana, in conformità ai contenuti. L'accordo fa seguito al precedente, di valenza triennale, approvato nel 2015.  Ed è coerente con la scheda progettuale "Verso un invecchiamento attivo" del Piano Regionale della Prevenzione 2014-2019,

In base all'accordo, Auser si impegna, assieme alla rete dei partners, a favorire la promozione della salute e la prevenzione primaria nei riguardi della popolazione anziana toscana attraverso una serie di azioni che favoriscono l'empowerment a livello individuale e di comunità, oltre alla promozione di corretti stili di vita; questi obiettivi saranno raggiunti grazie ad un'appropriata divulgazione, attraverso la pubblicazione di periodici articoli ad hoc sulla rivista "Auser-Informa", dei principi dell'alimentazione salutare (basata sulla piramide alimentare toscana), la riduzione del consumo di sale e la promozione della vaccinazione anti-influenzale. Si facilita la promozione di stili di consumo intelligenti ed ecocompatibili, si cerca di prevenire l'isolamento a favore dell'inclusione sociale con scambi intergenerazionali che coinvolgano giovani e adulti (di tutte le età) e si diffonde la conoscenza del territorio toscano come la via Francigena Toscana, le Terme, i Parchi.

Auser dovrà prevedere momenti speciali dedicati all'integrazione e alla socialità, utili per diffondere tematiche di salute e benessere anche attraverso la promozione della lettura come componente di un sano stile di vita. Tutto ciò è reso possibile grazie anche ad un'adeguata e rinnovata formazione dei referenti regionali e territoriali dell'Auser sui temi degli stili di vita, in collaborazione con le Aziende sanitarie.


  • Condividi
  • Condividi
Questo contenuto è stato archiviato sotto Salute, Sociale

Seguici su Facebook Twitter YouTube  Instagram RSS

Contenuto Web

Enrico Rossi Presidente
Monica Barni Vice Presidente
Vittorio Bugli Presidenza
Vincenzo Ceccarelli Territorio
Stefano Ciuoffo Economia
Federica Fratoni Ambiente
Cristina Grieco Istruzione
Marco Remaschi Agricoltura
Stefania Saccardi Sanità


L'agenda della Giunta

servizio antincendi boschivi

Leggere in Toscana

App Toscana Notizie (versioni per iOS e Android)

WhatsApp Toscana Notizie - 366-6694483

Facebook Toscana Notizie - Pagina ufficiale

Le Storie della domenica

Contenuto Web
scarica »
- Per la storia di un confine difficile

scarica »
- La Regione dopo la riforma

scarica »
- Toscana BXL

 scarica »

- Agrifood toscano:
qualità, benessere e innovazione
scarica »
- La violenza anche se non
si vede si sente
scarica »
- Una Toscana da leggere
scarica »
- Treno della Memoria 2015
scarica »
- Storie di piatti e territori
scarica »
- La Toscana digitale
scarica »
- La memoria tutto l'anno
scarica »
- La Toscana in chiaro
scarica »
- E' tutto un altro clima
scarica »
- Cosa insegna il fiume
scarica »
- Arrivano dal mare