Salta al contenuto

Istituto De Angeli, la Regione al lavoro per rilanciare il confronto sul futuro dell'azienda

9 gennaio 2018 | 13:55
Scritto da Alessandro Federigi
 


FIRENZE – Una realtà industriale importante per il territorio, con circa 300 addetti, che deve però puntare più decisamente su prospettive di sviluppo in grado di garantire volumi produttivi più alti. Dopo lo sciopero del 18 dicembre scorso, i rappresentanti sindacali dell'Istituto De Angeli, industria farmaceutica del gruppo francese  FAREVA, sono venuti a in Regione a rappresentare le loro preoccupazioni sul futuro dell'azienda. L'incontro è stato convocato dal consigliere per il lavoro del presidente della Regione Toscana, presente anche il Comune di Reggello.

I sindacati hanno ricordato che il lavoro di confronto su innovazione produttiva e nuovi meccanismi di risparmio sui costi - partito, con gruppi di lavoro congiunti, dopo l'intesa raggiunta in Regione nel marzo 2016 – non si è tradotto nei risultati attesi. I sindacati hanno inoltre ricordato che è scaduto il contratto secondo livello, con il conseguente blocco dei premi di produzione. La richiesta alle istituzioni è quella di un intervento per far ripartire il confronto.

Richiesta raccolta dal consigliere del presidente, che fin dai prossimi giorni convocherà i rappresentanti dell'Istituto De Angeli. Riaprire un canale positivo di dialogo, ha sottolineato, è fondamentale per consolidare e rafforzare il ruolo dell'azienda.
 


  • Condividi
  • Condividi
Questo contenuto è stato archiviato sotto Lavoro e formazione

Seguici su Facebook Twitter YouTube  Instagram RSS

Contenuto Web

Enrico Rossi Presidente
Monica Barni Vice Presidente
Vittorio Bugli Presidenza
Vincenzo Ceccarelli Territorio
Stefano Ciuoffo Economia
Federica Fratoni Ambiente
Cristina Grieco Istruzione
Marco Remaschi Agricoltura
Stefania Saccardi Sanità


L'agenda della Giunta

servizio antincendi boschivi

Emergenza idrica 2017

Leggere in Toscana

App Toscana Notizie (versioni per iOS e Android)

WhatsApp Toscana Notizie - 366-6694483

Telegram Toscana Notizie - 366-6694483

Facebook Toscana Notizie - Pagina ufficiale

Le Storie della domenica

Contenuto Web
scarica »
- Agrifood toscano:
qualità, benessere e innovazione
scarica »
- La violenza anche se non
si vede si sente
scarica »
- Una Toscana da leggere
scarica »
- Treno della Memoria 2015
scarica »
- Storie di piatti e territori
scarica »
- La Toscana digitale