Salta al contenuto

Massa Carrara, Rossi al ministero sollecita la commissione speciale per la sicurezza nelle cave

9 febbraio 2017 | 14:57
Scritto da Redazione
 


FIRENZE - Una rapida convocazione della commissione speciale per la sicurezza del lavoro nelle cave, sulla quale il ministro del lavoro Giuliano Poletti aveva già manifestato una disponibilità, è stata sollecitata dal presidente della Regione Toscana Enrico Rossi nel corso dell'incontro, oggi al Mise, per l'Accordo di programma per Massa Carrara, presenti rappresentanti di Comune, Provincia e ministeri interessati.

"Per noi il tema della sicurezza nelle cave è una priorità - ha detto il presidente Rossi - gli incidenti sul lavoro sono inaccettabili e la Regione sta facendo la sua parte con un Piano straordinario che affronta il problema a tutto tondo, rafforzando controlli e ridefinendo, insieme a tutti i soggetti interessati, procedure, organizzazione del lavoro, sistema di sanzioni. Anche di recente sulle Apuane si sono verificati incidenti gravissimi, spesso collegati all'uso di macchine che utilizzano filo diamantato: il tema dei macchinari utilizzati nel settore lapideo deve essere affrontato con urgenza e il governo, su questo, deve darci una mano per trovare una soluzione".

Nel corso dell'incontro di stamani è stato fatto il punto sui temi della reindustrializzazione e del rilancio dell'area di Massa Carrara attraverso l'attrazione di nuovi investimenti nel territorio. E' stato confermato che si dovrebbe arrivare in tempi brevi ad un accordo specifico, che potrbbe mettere a disposizione 10 milioni di euro sulla legge 181 per il rilancio delle aree di crisi, di cui sono già certi i 5 milioni messi a disposzione dalla Regione Toscana, cui si dovrebbero aggiungere altri 5 da parte del Ministero dello sviluppo economico. Potrebbero poi essere reperiti 10 milioni sul Piano operativo regionale del Fesr 2014-2020, interamente dedicati al sostegno alle imprese. Per affrontare questi problemi è stato messo in calendario un incontro tecnico in Regione per lunedì 20 febbraio.

Per quanto riguarda le bonifiche nel corso dell'incontro si è preso atto che il ministero dell'ambiente ha trasmesso una bozza per consentire il trasferimento dei primi 4 milioni per la progettazione delle opere. I rappresentanti del ministero per l'Ambiente hanno informato della volontà del governo di stanziare, per questo, 20 milioni. Per quanto riguarda, in particolare, le opere previste per l'area del porto di Carrara, si è deciso di convocare a breve un incontro specifico per fare il punto su progetti e opere necessarie.        


  • Condividi
  • Condividi
Questo contenuto è stato archiviato sotto Lavoro e formazione, Economia

Seguici su Facebook Twitter YouTube  Instagram RSS

Contenuto Web

Enrico Rossi Presidente
Monica Barni Vice Presidente
Vittorio Bugli Presidenza
Vincenzo Ceccarelli Territorio
Stefano Ciuoffo Economia
Federica Fratoni Ambiente
Cristina Grieco Istruzione
Marco Remaschi Agricoltura
Stefania Saccardi Sanità


L'agenda della Giunta

servizio antincendi boschivi

Leggere in Toscana

App Toscana Notizie (versioni per iOS e Android)

WhatsApp Toscana Notizie - 366-6694483

Telegram Toscana Notizie - 366-6694483

Facebook Toscana Notizie - Pagina ufficiale

Le Storie della domenica

Contenuto Web

scarica »
- #Toscana BXL
scarica »
- Agrifood toscano:
qualità, benessere e innovazione
scarica »
- La violenza anche se non
si vede si sente
scarica »
- Una Toscana da leggere
scarica »
- Treno della Memoria 2015
scarica »
- Storie di piatti e territori
scarica »
- La Toscana digitale
scarica »
- La memoria tutto l'anno
scarica »
- La Toscana in chiaro
scarica »
- E' tutto un altro clima
scarica »
- Cosa insegna il fiume
scarica »
- Arrivano dal mare