Salta al contenuto

Mondiali 2013, la macchina organizzativa scalda i motori. Uffici a Palazzo Cerretani

26 aprile 2011 | 12:45
Scritto da Walter Fortini
 


FIRENZE - Già dalle prossime settimane il comitato organizzatore dei Mondiali di ciclismo che si svolgeranno in Toscana nel 2013 potrà contare su alcune stanze a Palazzo Cerretani a Firenze, che già ospita alcuni uffici della Regione Toscana. Sarà quella la sua sede di rappresentanza, fino al 2013. In alternativa ci sono altri locali alle Cascine, di proprietà del Comune. Lo ha comunicato stamani l'assessore Riccardo Nencini, presidente del comitato istituzionale dei mondiali che raccoglie al suo interno le quattro Province dove si svolgeranno le gare ( ovvero Firenze, Prato, Pistoia e Lucca), i comuni capoluogo (oltre a Fiesole e Montecatini Terme), la Regione e il Coni, attraverso la Federazione ciclistica.

Mancano due anni e mezzo all'evento. "Possono sembrare tanti ma non lo sono" precisa da subito l'assessore Nencini, che in queste settimane ha già preso i primi contatti con alcuni Ministeri. "Ci sono le infrastrutture da programmare e realizzare – spiega - : opere scelte assieme ai Comuni, che poi rimarranno a servizio dei cittadini. Ci sono eventi da organizzare. Il Mondiale di ciclismo è il terzo evento sportivo più seguito dopo le Olimpiadi e i Mondiali di calcio ed è dunque un'occasione importante per valorizzare la nostra Toscana". L'anno scorso a Melbourne in Australia 1 miliardo e 800 milioni di persone hanno seguito le gare seduti davanti alla televisioni. Altrettanti se ne prevedono per il 2013: forse anche di più. Ed almeno 7-800 mila sono attesi, nei nove giorni dei Mondiali, lungo le strade toscane.

Di Rocco alla guida del comitato organizzatore: De Virgiliis il primo vice

Così la macchina organizzativa già scalda i motori. Il comitato organizzatore sarà presieduto da Renato Di Rocco, presidente della Federazione ciclistica italiana. "La cosa più bella che ho notato è l'armonia che c'è tra tutte le istituzioni e i soggetti coinvolti – commenta – Le corse le sappiamo organizzare: ne facciamo tante. La differenza sta nella fase di avvicinamento e proprio questa armonia è il miglior biglietto da visita per fare dell'evento la migliore cartolina per la Toscana e far vivere il Mondiale fin da oggi". Accanto a Di Rocco ci saranno due vice presidenti: il primo, già deciso, è Antonio De Virgiliis. Il direttore sarà invece Claudio Rossi.

"Sono orgoglioso e contento che Palazzo Vecchio possa dare voce e volto a questi Mondiali: un bocca al lupo a tutti gli organizzatori" commenta il vice sindaco di Firenze Dario Nardella: 'padrone di casa' visto che il comitato istituzionale si è riunito stamani, come nelle precedenti occasioni, proprio a Palazzo Vecchio e visto che Palazzo Vecchio ospiterà nei giorni dei Mondiali anche l'assemblea delll'Unione ciclistica internazionale per la nomina del presidente.

E domenica 8 maggio le prime uscite

Intanto il primo appuntamento sarà domenica 8 maggio: nella seconda edizione della giornata nazionale della bicicletta, promossa dal ministero dell'ambiente assieme all'Anci, l'associazione dei comuni, e alla Federazione ciclistica, diversi comuni organizzeranno infatti eventi proprio lungo parte delle strade che poi, tra due anni e mezzo, saranno il campo di gara dei mondiali.


  • Condividi
  • Condividi
Questo contenuto è stato archiviato sotto Istituzioni, Mondiali di ciclismo, Sport

Seguici su Facebook Twitter YouTube  Instagram RSS

Contenuto Web

Enrico Rossi Presidente
Monica Barni Vice Presidente
Vittorio Bugli Presidenza
Vincenzo Ceccarelli Territorio
Stefano Ciuoffo Economia
Federica Fratoni Ambiente
Cristina Grieco Istruzione
Marco Remaschi Agricoltura
Stefania Saccardi Sanità


L'agenda della Giunta

servizio antincendi boschivi

Leggere in Toscana

App Toscana Notizie (versioni per iOS e Android)

WhatsApp Toscana Notizie - 366-6694483

Facebook Toscana Notizie - Pagina ufficiale

Le Storie della domenica

Contenuto Web
scarica »
- Per la storia di un confine difficile

scarica »
- La Regione dopo la riforma

scarica »
- Toscana BXL

 scarica »

- Agrifood toscano:
qualità, benessere e innovazione
scarica »
- La violenza anche se non
si vede si sente
scarica »
- Una Toscana da leggere
scarica »
- Treno della Memoria 2015
scarica »
- Storie di piatti e territori
scarica »
- La Toscana digitale
scarica »
- La memoria tutto l'anno
scarica »
- La Toscana in chiaro
scarica »
- E' tutto un altro clima
scarica »
- Cosa insegna il fiume
scarica »
- Arrivano dal mare