Salta al contenuto

Montagna, Ciuoffo: "Avanti sul collegamento Doganaccia-Corno alle Scale"

12 ottobre 2018 | 15:09
Scritto da Redazione
 


FIRENZE - "L'accordo di Programma firmato nel 2016 tra Governo, Regione Toscana e Regione Emilia Romagna prevede dei progetti e dei tracciati che non possono essere variati pensando di stornare quei finanziamenti per altri tipi di spese o altre infrastrutture. Il collegamento previsto è solo uno ed quello tra la Doganaccia e il Corno alle Scale: temporeggiare e non sfruttare una occasione del genere e finanziamenti già previsti con delle idee che non hanno una reale praticabilità risulta essere solo una perdita di tempo". Così l'assessore regionale al turismo Stefano Ciuoffo replica alla lettera inviata dal sindaco di Abetone Cutigliano e dal sindaco di Sestola dove avanzavano ipotesi alternative al Ministero. Il Protocollo, si ricorderà, fu firmato a novembre 2016 dai presidenti delle due regioni Enrico Rossi e Stefano Bonaccini e dall'allora sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Luca Lotti, e prevede lo stanziamento totale di 20 milioni per la realizzazione di un collegamento tra i due versanti dell'appennino al confine tra la provincia di Pistoia e quella di Bologna per lo sviluppo sciistico del comprensorio.

"I comuni dell'Appennino – aggiunge Ciuoffo –, sia toscano che emiliano, devono giocare di squadra, non pensare di rubarsi spazio tra loro volendo far passare il collegamento da una parte anziché da un'altra: occorre fare sistema e superare i campanili comprendendo che è un progetto che serve a tutto il comprensorio e tutto il comprensorio ne beneficerà. La Regione è a lavoro con i suoi uffici sul progetto e quindi non comprendo il senso di questa lettera non concordata né discussa, né con noi nè con l'Emilia Romagna".

"Ribadisco quindi – conclude Ciuoffo - l'intenzione di Toscana ed Emilia Romagna di andare avanti nell'attuazione dell'Accordo di Programma per la realizzazione del collegamento Doganaccia/Corno alle Scale e l'invito che faccio è di lavorare in squadra e cercare nel merito come procedere alla realizzazione di questo impianto, che porterà nuovo sviluppo a tutto il comprensorio appenninico e, a caduta, darà slancio al turismo della montagna di entrambi i versanti".


  • Condividi
  • Condividi
Questo contenuto è stato archiviato sotto Turismo, Economia

Seguici su Facebook Twitter YouTube  Instagram RSS

Contenuto Web

Enrico Rossi Presidente
Monica Barni Vice Presidente
Vittorio Bugli Presidenza
Vincenzo Ceccarelli Territorio
Stefano Ciuoffo Economia
Federica Fratoni Ambiente
Cristina Grieco Istruzione
Marco Remaschi Agricoltura
Stefania Saccardi Sanità


L'agenda della Giunta

servizio antincendi boschivi

Leggere in Toscana

App Toscana Notizie (versioni per iOS e Android)

WhatsApp Toscana Notizie - 366-6694483

Telegram Toscana Notizie - 366-6694483

Facebook Toscana Notizie - Pagina ufficiale

Le Storie della domenica

Contenuto Web

scarica »
- #Toscana BXL
scarica »
- Agrifood toscano:
qualità, benessere e innovazione
scarica »
- La violenza anche se non
si vede si sente
scarica »
- Una Toscana da leggere
scarica »
- Treno della Memoria 2015
scarica »
- Storie di piatti e territori
scarica »
- La Toscana digitale
scarica »
- La memoria tutto l'anno
scarica »
- La Toscana in chiaro
scarica »
- E' tutto un altro clima
scarica »
- Cosa insegna il fiume
scarica »
- Arrivano dal mare
// ]]>