Salta al contenuto

Nuovo regolamento in materia urbanistica ed edilizia, Marson: 'Regole omogenee per l'intero territorio regionale'

7 agosto 2013 | 11:10
Scritto da Lorenza Pampaloni
 


FIRENZE - Approvato dalla giunta regionale, su iniziativa dell'assessore Anna Marson, il nuovo regolamento in materia urbanistica ed edilizia finalizzato a garantire l'omogeneità sul territorio toscano di gran parte dei riferimenti tecnici utilizzati negli strumenti urbanistici e nei regolamenti edilizi comunali.

I parametri urbanistici e edilizi e le definizioni tecniche del regolamento, che attua l'art.144 delle legge 1/2005, dovranno essere presi come riferimento dai comuni per adeguare i regolamenti edilizi, gli strumenti di pianificazione e gli atti di governo del territorio.

"Il nuovo regolamento che sarà ora inoltrato alla commissione consiliare competente e al Consiglio delle autonomie locali ai fini dell'acquisizione dei pareri prima della definitiva approvazione da parte della Giunta – afferma Marson – è stato formulato in stretta collaborazione con Anci Toscana, avvalendosi dei contributi dell'Istituto nazionale di urbanistica e del confronto con le rappresentanze dei professionisti del settore. Con la sua trattazione dei parametri urbanistici e edilizi rappresenta un contributo importante, attraverso la creazione di un linguaggio comune, anche alla chiarificazione e dunque semplificazione e velocizzazione degli atti di governo del territorio".

I comuni avranno un anno di tempo, a partire dall'entrata in vigore del regolamento, per adeguare i regolamenti edilizi così come previsto dall'art.144. Scaduto questo termine i parametri e le definizioni del regolamento regionale saranno comunque prevalenti. Per gli strumenti urbanistici e per gli atti di governo del territorio gli eventuali adeguamenti potranno avvenire in modo progressivo.

In ogni caso non necessitano di adeguamento i piani attuativi già adottati o approvati al momento dell'entrata in vigore del regolamento edilizio adeguato, nonché le domande di permesso di costruire, le Scia (segnalazioni certificate di inizio attività) già presentate e le loro varianti in corso d'opera.


  • Condividi
  • Condividi
Questo contenuto è stato archiviato sotto Territorio, Programmazione

Seguici su Facebook Twitter YouTube  Instagram RSS

Contenuto Web

Enrico Rossi Presidente
Monica Barni Vice Presidente
Vittorio Bugli Presidenza
Vincenzo Ceccarelli Territorio
Stefano Ciuoffo Economia
Federica Fratoni Ambiente
Cristina Grieco Istruzione
Marco Remaschi Agricoltura
Stefania Saccardi Sanità


L'agenda della Giunta

servizio antincendi boschivi

Emergenza idrica 2017

Leggere in Toscana

App Toscana Notizie (versioni per iOS e Android)

WhatsApp Toscana Notizie - 366-6694483

Telegram Toscana Notizie - 366-6694483

Facebook Toscana Notizie - Pagina ufficiale

Le Storie della domenica

Contenuto Web
scarica »
- Agrifood toscano:
qualità, benessere e innovazione
scarica »
- La violenza anche se non
si vede si sente
scarica »
- Una Toscana da leggere
scarica »
- Treno della Memoria 2015
scarica »
- Storie di piatti e territori
scarica »
- La Toscana digitale