Salta al contenuto

Pacchetto di interventi per 5.000 cittadini toscani senza lavoro

10 marzo 2017 | 14:01
Scritto da Massimo Orlandi
 


LIVORNO - Un pacchetto di interventi per accompagnare e sostenere la ricerca di lavoro di almeno 5.000 cittadini toscani. E' questo in sintesi il contenuto del piano da 30 milioni di euro varato dalla giunta regionale e presentato questa mattina a Livorno dal presidente della Regione Enrico Rossi e dall'assessore all'istruzione formazione e lavoro Cristina Grieco.

Il piano si inserisce nell'insieme delle azioni messe in atto dalla Regione per il contrasto alla disoccupazione ed alla povertà si concentra soprattutto nelle più colpite dalla crisi dove ancora più difficile è trovare opportunità di ingresso o di rientro nel mondo del lavoro.

Le risorse, 30 milioni, sono state reperite utilizzando i residui di un altro strumento che la Regione ha utilizzato su questi versanti e cioè gli interventi di cassa integrazione in deroga, che si sono conclusi a fine 2016.

Il "piano integrato per l'occupazione" è rivolto a disoccupati e non occupati che si trovino senza strumenti di sostegno al reddito, anche a livello familiare (verrà fissata a tal scopo una soglia Isee al di sotto della quale si potrà presentare domanda).

Ciascun richiedente, che abbia queste caratteristiche potrà usufruire direttamente di una indennità mensile di partecipazione collegata ad un percorso di politiche attive , ma potrà fare affidamento su altri due sostegni indiretti che potranno  agevolare la sua ricerca di lavoro: un assegno per chi svolge attività di intermediazione e un incentivo economico per l'azienda che si rendesse disponibile ad assumerlo.

L'indennità di partecipazione, dell'importo di 500 euro al mese e della durata massima di 6 mesi, verrà erogata al richiedente dietro la sottoscrizione con il Centro per l'impiego di un Patto di Servizio: in pratica la concessione dell'indennità sarà condizionata all'impegno del lavoratore a partecipare a politiche attive (corsi di formazione o altro) che possano favorire il suo percorso di collocazione o ricollocazione.

Ma nel momento in cui chiede al lavoratore di darsi da fare per riqualificarsi, il nuovo strumento della Regione lo affiancherà anche stimolando le Agenzie per il lavoro ma anche i Centri per l'Impiego pubblici a favorire l'incontro tra offerta  e domanda. L'assegno di ricollocazione servirà proprio a questo: il suo importo oscillerà  tra i 1.000 e i 5.000 euro a seconda del tipo di assunzione (se a tempo determinato o indeterminato) sia della difficoltà di occupabilità (legata all'età, al titolo di studio, ad ulteriori svantaggi del lavoratore ).

Infine, terza misura a sostegno indiretto del lavoratore, l'incentivo occupazionale rivolto all'azienda  disposta ad assumere: anche in questo caso si andrà da un minimo di 2.000 a un massimo di 8.000 euro a seconda della tipologia contrattuale.  

Questo pacchetto di interventi per favorire in maniera concreta la ricerca di lavoro potranno rendersi disponibili, si stima, per circa cinquemila cittadini toscani. 

Le risorse, ripartite tra le tre misure (14,5 milioni all'indennità di partecipazione, 8 milioni per l'assegno di assistenza alla ricollocazione, 7 milioni per gli incentivi all'assunzione) saranno riservate per il 70% a i lavoratori residenti nei comuni toscani delle aree di crisi, e per il 30% a quelli delle altre aree. La misura resterà attiva per 2 anni. 


  • Condividi
  • Condividi
Questo contenuto è stato archiviato sotto Lavoro e formazione

Seguici su Facebook Twitter YouTube  Instagram RSS

Contenuto Web

Enrico Rossi Presidente
Monica Barni Vice Presidente
Vittorio Bugli Presidenza
Vincenzo Ceccarelli Territorio
Stefano Ciuoffo Economia
Federica Fratoni Ambiente
Cristina Grieco Istruzione
Marco Remaschi Agricoltura
Stefania Saccardi Sanità


L'agenda della Giunta

servizio antincendi boschivi

Leggere in Toscana

App Toscana Notizie (versioni per iOS e Android)

WhatsApp Toscana Notizie - 366-6694483

Facebook Toscana Notizie - Pagina ufficiale

Le Storie della domenica

Contenuto Web
scarica »
- Per la storia di un confine difficile

scarica »
- La Regione dopo la riforma

scarica »
- Toscana BXL

 scarica »

- Agrifood toscano:
qualità, benessere e innovazione
scarica »
- La violenza anche se non
si vede si sente
scarica »
- Una Toscana da leggere
scarica »
- Treno della Memoria 2015
scarica »
- Storie di piatti e territori
scarica »
- La Toscana digitale
scarica »
- La memoria tutto l'anno
scarica »
- La Toscana in chiaro
scarica »
- E' tutto un altro clima
scarica »
- Cosa insegna il fiume
scarica »
- Arrivano dal mare