Salta al contenuto

Piombino. Passi in avanti nel percorso di bonifica - Scarica il podcast TRN

17 febbraio 2017 | 12:00
 


Toscana Radio News del 17 febbraio 2017 – Edizione del mattino

 

Notiziario radiofonico realizzato in collaborazione con l'Agenzia ‘Toscana Notizie'

 

Edizione a cura di Riccardo Pinzauti. In redazione: Giovanni Ciappelli, Rossana Mamberto. E-mail: trntoscanaradionews@gmail.com. Edizione del mattino del 17/02/2017 – anno n.7 n.64 chiusa alle 11.40.

 

Sommario

 

Dalla Giunta regionale

  • Salute. Taglio del nastro delle nuova centrale 118 Siena-Grosseto
  • Piombino. Passi in avanti nel percorso di bonifica
  • Ferrovie. Raddoppio Pistoia-Lucca, via libera alla progettazione del 2/o lotto
  • Pianta "aliena" nei fiumi toscani. Fratoni: "Pronti ad intervenire"

 

In Toscana

  • Toscana. In arrivo oltre 3mila assunzioni a Lucca e Pisa
  • Firenze. Ciclo di incontri della Cgil Firenze sule prospettive della Metrocittà
  • Livorno Si ribalta un trattore, muore anziano alla guida
  • Livorno. Il sindaco Nogarin chiede più treni sulla linea Tirrenica
  • Firenze. Voragine lungarno, il Comune smentisce aumenti in bolletta
  • Toscana. Fiaschi portavoce del Forum del terzo settore
  • Siena. L'Università sempre più internazionale
  • Pisa. Parte il progetto sugli aerei del futuro

 

Cultura e spettacolo

  • Firenze. L'Adorazione dei Magi torna agli Uffizi
  • Cortona (AR). Tempietto Ginori aperto a visitatori
  • Firenze. In mostra le opere del pittore olandese Ramón van der Ven

 

Notizie di servizio

  • Firenze. Taxi: oggi servizio tornato regolare
  • Sesto Fiorentino (FI). Anno scolastico 2017/2018: iscrizioni aperte fino al 13 marzo

 

Meteo e qualità dell'aria

  • Previsioni meteo per oggi a cura del Lamma
  • Qualità dell'aria ieri in Toscana, a cura dell'Arpat
  • Meteo e salute a cura del Cibic-Unifi per oggi

 

 

Dalla Giunta regionale

 

Salute. Taglio del nastro delle nuova centrale 118 Siena-Grosseto - Inaugurata a Siena la nuova sede del 118 unificato Siena-Grosseto all'interno della caserma dei vigili del fuoco. La sala si avvale delle più moderne tecnologie quali i servizi di localizzazione automatica dei mezzi di soccorso, il sistema di comandi tramite 'console-touch', la radio multi-canale di ultima generazione, il nuovo software cartografico e il tavolo touch da 42 pollici. Sarà dotata di 32 postazioni di emergenza territoriali formate da automediche e ambulanze, oltre alla base dell'elisoccorso Pegaso 2 sul territorio di Grosseto. All'inaugurazione era presente anche l'assessore regionale alla sanità Stefania Saccardi. "E' fondamentale – ha detto - che questa centrale si trovi all'interno della caserma dei vigili del fuoco nella prospettiva che stiamo valutando al tavolo nazionale sul numero unico delle emergenze il 112".

 

Piombino. Passi in avanti nel percorso di bonificaVanno avanti i lavori di bonifica alla falda e dei terreni dell'area di Piombino. Il punto è stato fatto ieri nella riunione della cabina di regia alla presenza dell'assessore regionale all'ambiente Federica Fratoni e dei rappresentanti degli altri soggetti coinvolti. Tra i passi fatti, è stato spiegato, la pubblicazione sul Bollettino ufficiale dell'Unione europea dei 4 bandi, in scadenza fra fine marzo e primi di aprile, che riguardano l'affidamento della progettazione definitiva e esecutiva dell'intervento di messa in sicurezza operativa della falda, la verifica della progettazione definitiva e esecutiva, l'esecuzione della campagna di indagini integrative e la direzione del contratto per la campagna di indagini. "Auspichiamo che si possa quanto prima arrivare alla definizione degli aspetti connessi al piano industriale e alla ripresa dell'attività produttiva delle acciaierie - ha detto Fratoni - un intervento peraltro integrato con quelli che Aferpi dovrà realizzare sulle parti di sua proprietà". Sul fronte ambientale, l'assessore ha poi sottolineato quanto la Regione sia attenta alle tematiche dell'economia circolare. "Per questo - ha concluso - guardiamo con attenzione anche alle modalità di chiusura del ciclo produttivo con impianti di trattamento dello scorie una volta che il forno elettrico sarà entrato in produzione".

 

Ferrovie. Raddoppio Pistoia-Lucca, via libera alla progettazione del 2/o lotto - Un via libera sostanziale alla progettazione del 2/o lotto dei lavori di raddoppio della ferrovia tra Pistoia e Lucca, per il tratto che va da Pescia a Lucca, mentre per quello da Montecatini a Pescia un tavolo tecnico continuerà a studiare possibili soluzioni. E' la proposta che Rete Ferroviaria Italiana ha presentato ieri agli amministratori locali della Valdinievole e della Lucchesia, ai consiglieri regionali e ai parlamentari presenti a Firenze alla riunione convocata dalla Regione. "Al momento quella presentata appare la soluzione migliore ha detto l'assessore ai trasporti della Regione Toscana, Vincenzo Ceccarelli – perché ci permette di conseguire gli obiettivi per i quali è stato pensato il raddoppio della linea, da una maggiore velocità di percorrenza, al superamento dei passaggi a livello, oltre ad una velocizzazione di 15 minuti nei tempi di percorrenza tra Lucca e Firenze e alla possibilità di istituire treni veloci che in un'ora colleghino le due città tra loro e infine un aumento del 20% della capacità di traffico sulla linea". Secondo l'assessore questi vantaggi sono superiori al mancato completamento del raddoppio. Infatti, secondo l'ipotesi avanzata, "un piccolo tratto", quello tra le stazioni di Montecatini e Pescia, rimarrebbe a binario unico, "ma ciò non pregiudica i risultati che erano l'obiettivo del progetto di raddoppio, causando soltanto un ritardo di 3 minuti nel tempo di percorrenza complessivo".

 

Pianta "aliena" nei fiumi toscani. Fratoni: "Pronti ad intervenire" - La Regione Toscana è pronta ad intervenire, anche con interventi straordinari, per limitare la diffusione della "porracchia peploide", la pianta infestante originaria del Sudamerica che recentemente è stata scoperta in alcune zone dell'alveo dell'Ombrone Pistoiese e anche del medio corso dell'Arno. La pianta aliena, segnala Arpat, potrebbe portare alla compromissione dell'ecosistema naturale e della biodiversità. "Ho chiesto ad Arpat di fornire un quadro conoscitivo per una specie mai riscontrata prima d'ora – ha detto l'assessore all'ambiente Federica Fratoni – poi vedremo come intervenire: se può essere trattato con la normale manutenzione a cura dei Consorzi o c'è bisogno di una progettualità specifica, in quel caso con risorse aggiuntive". (AUDIO ALLEGATO: FRATONI SU PIANTA ALIENA INFESTANTE)

 

In Toscana

 

Toscana. In arrivo oltre 3mila assunzioni a Lucca e Pisa - Nel corso dei primi tre mesi del 2017 le imprese di Lucca prevedono di effettuare 3.300 assunzioni, 1.500 delle quali con contratto di lavoro dipendente (45%). Il 17,4% delle imprese lamenta problemi nel reperimento di personale adeguato, mentre per il 62% viene richiesta un'esperienza specifica da parte delle aziende. Sono alcuni dei dati emersi dall'indagine Excelsior sui fabbisogni professionali delle imprese per il primo trimestre del 2017, condotta da Unioncamere nel corso dello scorso mese di dicembre con la collaborazione della Camera di commercio di Lucca. Le assunzioni con contratto di collaborazione a progetto e altre modalità di lavoro indipendente riguarderanno il 35% (1.140 unità) delle entrate, mentre sarà più limitato il ricorso ai contratti in somministrazione (interinali), pari al 20% nel trimestre. I lavoratori in uscita dalle imprese lucchesi nel trimestre sono previsti in 2.330 unità, 2.150 dei quali alle dipendenze anche per il termine dei contratti legati al periodo natalizio. Relativamente alle 1.500 assunzioni di lavoratori dipendenti, il 17,3% è previsto con contratti stabili a tempo indeterminato (17,3%), il 14% in apprendistato mentre per il 55,9% è previsto il tempo determinato. Sono le imprese dei servizi a avere in programma il più elevato numero di assunzioni, con il 74% delle entrate previste nel periodo. A richiedere personale sono soprattutto il settore del turismo e ristorazione, i servizi alla persona e alle imprese.

 

Livorno Si ribalta un trattore, muore anziano alla guida - È morto ieri in ospedale per un'improvvisa complicanza mentre stava per essere trasferito in sala operatoria l'84/enne ricoverato nel pomeriggio al pronto soccorso di Livorno dopo essere rimasto vittima di un incidente con il trattore che stava guidando e che si è ribaltato. Al momento del soccorso era sembrato che l'anziano - che era caduto sul terreno prima del ribaltamento definitivo del mezzo agricolo - si fosse salvato con ferite curabili. Invece in ospedale è insorta una complicazione che ha causato il decesso. L'incidente è accaduto in un campo vicino alla città.

 

Livorno. Il sindaco Nogarin chiede più treni sulla linea Tirrenica - Aumentare il numero di treni regionali in circolazione lungo la direttrice Pisa-Livorno-Grosseto e inserire lungo la tratta Genova-Livorno-Roma alcune corse di treni Freccia Argento in più, potenziando la fermata di Antignano per il traffico locale e valutare la riapertura della fermata di Ardenza. Sono le richieste avanzate alla Regione contenute in una decisione della giunta del sindaco di Livorno Filippo Nogarin, approvata il 14 febbraio scorso. All'interno della decisione, la giunta ha evidenziato come lungo la tratta compresa tra Livorno e Orbetello ogni giorno si muovano centinaia di pendolari, costretti a spostarsi per lavoro. Inoltre, è stato anche fatto osservare, questo tratto di costa toscana rappresenta anche un'eccellenza dal punto di vista turistico (dalla Costa degli Etruschi, alla Val di Cornia, alla Maremma), ma soffre di una rete di collegamenti infrastrutturali incentrata unicamente sulla variante dell'Aurelia.

 

Firenze. Ciclo di incontri della Cgil Firenze sule prospettive della Metrocittà - La Cgil Firenze promuove il progetto "Metropolitiamo? Visioni e azioni per la Città metropolitana". Si tratta di alcuni eventi in programma nei prossimi mesi per approfondire le sfide che riguardano il territorio fiorentino, provando a declinarle in una visione metropolitana. Il percorso (presentato ieri a Firenze) si articola in quattro giornate: la prima è in programma il 18 febbraio (all'Impact Hub a Firenze, dalle 10 alle 18), il tema sarà la Città metropolitana "accogliente". Nelle successive giornate si discuterà di Città "sostenibile" e "innovativa", mentre nell'ultima giornata sarà affrontata il tema dell'istituzione metropolitana. "Questo progetto - dice il segretario generale Cgil Firenze, Paola Galgani - è il nostro contributo al dibattito sulla Città metropolitana con proposte concrete. In tutto il mondo le Città metropolitane sono grandi catalizzatori di opportunità ma anche contenitori di fratture e conflitti sociali, demografiche, ambientali, culturali. Proviamo a discuterne aprendoci al contributo di idee, di esperienze, di competenze dei lavoratori, delle associazioni, dei singoli cittadini perché siamo convinti che prima di costruire "l'istruzione metropolitana" occorra costituire la 'comunità metropolitana', in una rete di stakeholders sociali per costruire obiettivi comuni e un'alleanza per raggiungerli". (AUDIO ALLEGATO: GALGANI SU METROPOLITIAMO)

 

Toscana. Fiaschi portavoce del Forum del terzo settore - Claudia Fiaschi, presidente di Confcooperative Toscana, è il nuovo portavoce del Forum nazionale del terzo settore, che rappresenta 75 organizzazioni nazionali di secondo e terzo livello. E' stata eletta in occasione dell'assemblea nazionale a Roma per eleggere i vertici dell'associazione. Fiaschi succede a Pietro Barbieri ed è da sempre attiva nel settore della cooperazione sociale, con particolare attenzione al mondo dell'infanzia e dell'educazione. E' stata presidente del gruppo cooperativo nazionale Cgm, la più vasta rete italiana di imprese sociali e dirigente del Consorzio Co&So Firenze. "E' un momento molto importante - dichiara Fiaschi - considerato il momento delicato che il Terzo settore sta attraversando. Le profonde trasformazioni sociali in atto sollecitano la vocazione partecipativa e solidale delle organizzazioni del volontariato". Il Forum terzo settore è rappresentato da oltre 94mila sedi territoriali, che operano negli ambiti del volontariato, dell'associazionismo, della cooperazione sociale, della solidarietà internazionale, della finanza etica, del commercio equo e solidale del nostro Paese.

 

Siena. L'Università sempre più internazionale - L'Università di Siena si fa sempre più internazionale e punta ad attrarre ragazzi e ragazze da tutte le parti del mondo. Sono 13 i corsi di laurea - dal prossimo anno accademico diventeranno 16 - insegnati interamente in inglese. E il 50% degli studenti che scelgono di frequentarli sono proprio stranieri. I corsi sono aperti a tutti, italiani e non. Requisito: avere almeno il livello di inglese B2. L'Università di Siena, se si escludono i Politecnici, è proprio l'ateneo con la percentuale più alta di studenti stranieri iscritti alle lauree di secondo livello. A trainare gli stranieri sono soprattutto i corsi magistrali, ma dallo scorso anno Siena ha fatto un altro passo importante, attivando la prima laurea triennale interamente in inglese: Economics and banking (Economia e banca). E le new entry del prossimo anno, se arriva l'ok definitivo dal Ministero, vanno nella stessa direzione. Partiranno la laurea quinquennale in Dentistry (Odontoiatria), la magistrale in Engeneering management (Ingegneria gestionale) e un'altra triennale in Economics and Business.

 

Firenze. Voragine lungarno, il Comune smentisce aumenti in bolletta - "Non solo non c'è un aumento del 10% in bolletta, ma già da febbraio gli utenti di Publiacqua cominceranno a ricevere i rimborsi per quanto pagato in più nei mesi scorsi". Così l'assessore alle Partecipate, Lorenzo Perra, in merito alle affermazioni della consigliera Miriam Amato (Al). "E' proprio grazie all'intervento dei sindaci - ha spiegato Perra - che l'incremento provvisorio della tariffa applicato da Publiacqua da gennaio 2016 è passato dal 7,5 al 4 per cento. Ciò significa che già dal mese di febbraio i cittadini cominceranno a ricevere i rimborsi per i conguagli relativi al periodo gennaio-ottobre 2016". Inoltre, ha proseguito Perra, "vengono introdotte nuove agevolazioni che portano quasi a zero la spesa della prima fascia, quella che riguarda i consumi fino a 30 metri cubi a famiglia ovvero circa 40 litri ad abitante al giorno. Questo proprio per dare il segnale che l'acqua nei consumi essenziali debba essere quasi gratuita". "Come già ampiamente spiegato - ha concluso Perra - l'intervento realizzato sul lungarno Torrigiani non è andato e non andrà mai in bolletta. Al contrario, aumenteranno gli investimenti per la sostituzione delle reti più vecchie e per il telecontrollo e monitoraggio della rete fiorentina".

 

Pisa. Parte il progetto sugli aerei del futuro - Si chiama Parsifal ed è coordinato dall'Università di Pisa ed è un progetto di ricerca che ha ottenuto dall'Unione Europea un finanziamento di tre milioni per sviluppare il PrandtlPlane (PrP), un velivolo innovativo capace di favorire il trasporto aereo del futuro. "La sfida dell'aviazione commerciale del futuro è quella di con macchine di apertura alare limitata, ma molto più capienti e efficienti dei velivoli attuali - spiega il professor Aldo Frediani, coordinatore di Parsifal -. L'obiettivo principale del nostro progetto è studiare un velivolo con la stessa apertura alare di un Airbus A320 o Boeing B737 che abbia le stesse capacità di carico di un aereo di categoria superiore, come un Airbus 330 o un Boeing 767, e il consumo di carburante dei velivoli più piccoli". Il progetto Parsifal, il cui nome rende omaggio al fisico tedesco e padre dell'aerodinamica Ludwig Prandtl, consentirà di implementare il background scientifico, tecnologico e ingegneristico per progettare questi velivoli innovativi di nuova generazione.

 

 

 

Cultura e spettacolo

 

Firenze. L'Adorazione dei Magi torna agli Uffizi - Il celebre dipinto l''Adorazione dei Magi' di Leonardo tornerà alla Galleria degli Uffizi a primavera dopo un restauro di molti anni all'Opificio delle pietre dure e sarà la 'star' dell'esposizione 'Il cosmo magico di Leonardo da Vinci' dal 28 marzo al 24 settembre. Questo il pezzo forte del calendario 2017 degli Uffizi che comprende anche una mostra sulla pittura rinascimentale del Giappone dedciata alla natura (26 settembre-7 gennaio) e un'incursione nei linguaggi contemporanei coi disegni del cineasta Sergej Ejzenstejn (7 novembre-7 gennaio 2018) e opere a Boboli di Helidon Xhixha (27 giugno-29 ottobre). L'arte delle donne è filo conduttore delle rassegne sulla rinascimentale Plautilla Nelli (9 marzo-4 giugno) e sulla novecentesca Maria Lassnig (25 marzo-25 giugno). C'è anche 'Marche 2016-2017: tesori salvati, tesori da salvare'(28 marzo-30 luglio), i cui proventi verranno utilizzati per la ricostruzione dei monumenti colpiti dall'ultimo sisma.

 

Cortona (AR). Tempietto Ginori aperto a visitatori - Una delle opere simbolo del Museo dell'accademia etrusca e della città di Cortona(Maec), il famoso Tempietto Ginori, verrà restaurata a partire del 27 febbraio e si concluderà intorno al 3 marzo. L'intervento, spiega una nota, è reso possibile grazie ad un accordo intercorso fra la direzione del Maec-Museo dell'Accademia Etrusca e della Città di Cortona e il Museo del Bargello. Sarà possibile vedere dal vivo il restauro nei giorni e orari di apertura, con lo stesso biglietto d'ingresso al museo. L'intervento consiste nella pulitura, consolidamento e restauro sul cosiddetto tempietto Ginori, la grande macchina in porcellana donata all'Accademia Etrusca dal marchese Carlo Ginori - fondatore e proprietario della manifattura di Doccia, e Lucumone dell'Accademia nel 1750 e 1751 - celebrativo della gloria della casata dei Medici, che ha retto le sorti della Toscana per molti secoli. Il tempietto sarà esposto nel corso dell'estate nella mostra sulla manifattura Ginori dal titolo La fabbrica della bellezza. La manifattura di Doccia e il suo popolo di statue, organizzata dal Museo fiorentino del Bargello, in cui saranno riunite le opere più prestigiose della manifattura Ginori, provenienti in gran parte dal Museo di Doccia, oggi chiuso. Le operazioni di restauro, saranno condotte nella stessa sala che ospita il capolavoro e saranno visibili al pubblico a partire dal 28 febbraio.

 

Firenze. In mostra le opere del pittore olandese Ramón van der Ven - A otto anni di distanza dall'ultima mostra l'Istituto Universitario Olandese di Storia dell'Arte di Firenze torna ad ospitare l'arte: dal 17 febbraio al 19 maggio 2017, protagoniste saranno le opere dell'artista olandese Ramón van der Ven. Intitolata "Italian Hours", la mostra raccoglie 28 dipinti dell'artista originario di Breda, realizzati durante una residenza presso l'Istituto. Una selezione di quadri in cui van der Ven ha cercato di catturare lo scorrere del tempo in alcuni dei luoghi più magici e rappresentativi della città come gli Uffizi, il Giardino di Boboli, la zona del viale dei Colli. "Abbiamo sempre promosso attività che valorizzassero gli storici rapporti culturali esistenti tra paesi bassi e Italia," spiega il direttore dell'istituto Michael W. Kwakkelstein "questa volta lo facciamo con un artista vivente, che ha dipinto Firenze". (AUDIO ALLEGATO: KWAKKENSTEIN – ISTITUTO OLANDESE DI FIRENZE)

 

Notizie di servizio

 

Firenze. Taxi: oggi servizio tornato regolare - Servizio taxi regolare, salvo qualche astensione dal lavoro individuale, oggi a Firenze. Non si registrano, al momento, particolari difficoltà nel trovare auto bianche a disposizione nel capoluogo toscano: ieri, dopo il presidio di protesta davanti alla prefettura i tassisti si sono raccolti in assemblea fino al tardo pomeriggio, sospendendo in larga parte il servizio e creando disagi in città. Dall'incontro è emersa la volontà di rinviare ogni forma di protesta a dopo l'incontro nazionale con il ministero dei trasporti, in programma martedì prossimo a Roma.

 

Sesto Fiorentino (FI). Anno scolastico 2017/2018: iscrizioni aperte fino al 13 marzo – Fino al 13 marzo 2017 sono aperte le iscrizioni ai servizi di trasporto scolastico e prescuola per l'anno scolastico 2017/2018 a Sesto Fiorentino. Il servizio di trasporto è attivo per le scuole d'infanzia, le scuole primarie e la scuola secondaria di primo grado Pescetti, mentre il servizio di prescuola è attivo per le scuole primarie. Per iscriversi è necessario compilare la modulistica reperibile presso il Servizio Scolastico e Sportivo (Via Gramsci 282), presso l'Ufficio Relazioni con il pubblico o direttamente sul sito internet del Comune di Sesto Fiorentino. Le domande di iscrizione possono essere consegnate direttamente presso il Servizio Scolastico e Sportivo durante gli orari di apertura al pubblico (lunedì e mercoledì dalle 8.30 alle 13.30, martedì e giovedì dalle 15 alle 18), inviando la modulistica via fax al numero 0554496643 oppure tramite pec all'indirizzo protocollo@pec.sesto-fiorentino.net. E' possibile richiedere informazioni anche telefonicamente al numero verde 800160270, oppure ai numeri di telefono 055 4496613/4/5/6/9, dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13.30 e nei giorni di martedì e giovedì anche dalle 15 alle 18.

 

Meteo e qualità dell'aria

 

Previsioni meteo per oggi a cura del Lamma

 

Stato del cielo e fenomeni: nuvoloso sulle zone settentrionali dove saranno possibili deboli piogge, sparse e intermittenti, più frequenti a ridosso dei rilievi. Poco nuvoloso al sud. Peggioramento più consistente in serata con precipitazioni anche a carattere di rovescio o localmente di temporale in trasferimento nel corso della notte al resto della regione. Deboli nevicate in Appennino oltre 1600 metri, in calo di quota in serata con nevicate oltre 1300-1400 metri.

Venti: deboli da ovest, sud-ovest. Moderati o forti su costa settentrionale e rilievi.

Mari: molto mossi a nord di Capraia, generalmente mossi altrove.

Temperature: massime in lieve calo, in particolare sul centro-nord della regione e sulle zone montuose.

 

Qualità dell'aria ieri in Toscana, a cura dell'Arpat

 

I dati sulla qualità dell'aria ieri in Toscana sono consultabili direttamente on line, all'indirizzo web http://www.arpat.toscana.it/temi-ambientali/aria/qualita-aria/bollettini

 

Meteo e salute a cura del Cibic-Unifi per oggi

 

Al mattino ancora nuvolosità piuttosto diffusa ed associata a precipitazioni sulla parte centro meridionale della regione mentre sulle province settentrionali il cielo si presenterà poco o parzialmente nuvoloso grazie a ventilazione moderata settentrionale che contribuirà al diradamento della nuvolosità ma favorirà anche un calo delle temperature percepite, in particolare nei valori massimi. Sui capoluoghi di provincia posti sulle zone interne si percepiranno temperature comprese tra 1 e 5°C al mattino con disagio da freddo generalmente moderato mentre durante le ore pomeridiane si attesteranno su valori prossimi a 12-13°C. Lungo la costa si potranno invece localmente raggiungere anche 15-16°C.


  • Condividi
  • Condividi

Seguici su Facebook Twitter YouTube  Instagram RSS

Contenuto Web

Enrico Rossi Presidente
Monica Barni Vice Presidente
Vittorio Bugli Presidenza
Vincenzo Ceccarelli Territorio
Stefano Ciuoffo Economia
Federica Fratoni Ambiente
Cristina Grieco Istruzione
Marco Remaschi Agricoltura
Stefania Saccardi Sanità


L'agenda della Giunta

Salone Libro Torino 2017

App Toscana Notizie (versioni per iOS e Android)

WhatsApp Toscana Notizie - 366-6694483

Telegram Toscana Notizie - 366-6694483

Facebook Toscana Notizie - Pagina ufficiale

Le Storie della domenica

Contenuto Web
scarica »
- Agrifood toscano:
qualità, benessere e innovazione
scarica »
- La violenza anche se non
si vede si sente
scarica »
- Una Toscana da leggere
scarica »
- Treno della Memoria 2015
scarica »
- Storie di piatti e territori
scarica »
- La Toscana digitale