Salta al contenuto

Riforme, Nencini: 'Unioni di Comuni e unioni di Province per la Toscana del futuro'

25 febbraio 2011 | 14:43
Scritto da Walter Fortini
 


FIRENZE – "Il federalismo ha senso solo se si collega alla riorganizzazione delle istituzioni e se sarà sciolto il Senato e costituita una Camera delle autonomie: una riorganizzazione di funzioni a più livelli e una riforma possibile anche in Toscana, di cui parleremo in un convegno che abbiamo già messo in agenda per il 7 marzo". Lo ha sottolineato stamani, intervenendo ad un convengno sul federalismo organizzato dalla Cna di Firenze, l'assessore regionale al rapporto con gli enti locali e alle riforme istituzionali, on. Riccardo Nencini.

Quale federalismo è utile per la modernizzazione del paese, era la domanda e il filo rosso del convegno organizzato dall'associazione di categoria degli artigiani di Firenze. Nencini ne ha approfittato per indicare i punti cardinali della riforma e riorganizzazione dell'assetto istituzionale che ha in mente per la Toscana. Al primo punto c'è il superamento delle Comunità montane (sono tredici quelle rimaste) e la loro sostituzione con Unioni di Comuni. Ma anche le Province dovranno unirsi e lavorare più assieme. Al secondo punto della riforma pensata da Nencini ci sono infatti le Unioni di Province, forme associative che consentiranno di risparmiare nelle risorse e nella fatica, di semplificare anche, e di fare comunque di più con le stesse risorse. La terza gamba della riforma è il sostegno ai piccoli Comuni e ai Comuni in difficoltà.

"C'è poi la necessità di valorizzare l'area metropolitana della Toscana centrale – prosegue Nencini -, ovvero l'area tra Firenze, Prato e Pistoia. Sarà indispensabile prevedere un'unione più stretta tra le tre Province, che consenta di governare insieme le funzioni principali: dai rifiuti alle infrastrutture, tanto per fare un esempio. La Toscana centrale è la parte della nostra regione che più investe: un'area dove vive un terzo degli abitanti di tutta la Toscana. Il primo obbligo ed investimento che dobbiamo – conclude Nencini – è quello di far funzionare meglio le istituzioni".


  • Condividi
  • Condividi
Questo contenuto è stato archiviato sotto Istituzioni

Seguici su Facebook Twitter YouTube  Instagram RSS

Contenuto Web

Enrico Rossi Presidente
Monica Barni Vice Presidente
Vittorio Bugli Presidenza
Vincenzo Ceccarelli Territorio
Stefano Ciuoffo Economia
Federica Fratoni Ambiente
Cristina Grieco Istruzione
Marco Remaschi Agricoltura
Stefania Saccardi Sanità


L'agenda della Giunta

servizio antincendi boschivi

Leggere in Toscana

App Toscana Notizie (versioni per iOS e Android)

WhatsApp Toscana Notizie - 366-6694483

Facebook Toscana Notizie - Pagina ufficiale

Le Storie della domenica

Contenuto Web
scarica »
- Per la storia di un confine difficile

scarica »
- La Regione dopo la riforma

scarica »
- Toscana BXL

 scarica »

- Agrifood toscano:
qualità, benessere e innovazione
scarica »
- La violenza anche se non
si vede si sente
scarica »
- Una Toscana da leggere
scarica »
- Treno della Memoria 2015
scarica »
- Storie di piatti e territori
scarica »
- La Toscana digitale
scarica »
- La memoria tutto l'anno
scarica »
- La Toscana in chiaro
scarica »
- E' tutto un altro clima
scarica »
- Cosa insegna il fiume
scarica »
- Arrivano dal mare