Salta al contenuto

Risorse per lo sviluppo delle province della costa dal programma Italia-Francia

28 maggio 2011 | 12:02
Scritto da Barbara Cremoncini
 


FIRENZE – " Una nuova opportunità che mettiamo a disposizione delle province della costa toscana attraverso i programmi europei e che dobbiamo saper utilizzare al meglio, come è tradizione della nostra regione."

Così l'assessore alle attività produttive Gianfranco Simoncini sottolinea l'importanza dell'avviso pubblico per la presentazione di candidature per progetti e iniziative mirate, nell'ambito del Programma operativo Italia-Francia Marittimo, un programma europeo di cooperazione transfrontaliera che coinvolge 4 regioni italiane e francesi: Toscana, Liguria, Sardegna, Corsica.

In particolare, ad essere coinvolte, in Toscana, sono le province costiere, Massa Carrara, Pisa, Livorno, Lucca e Grosseto.

Rotte aeree di collegamento fra le regioni marittime, miglioramento della sicurezza nella logistica e nel trasporto merci, trattamento delle acque e dei rifiuti, prevenzione dei rischi idrogeologico e idraulico, interventi per l'energia rinnovabile, valorizzazione di luoghi storici, tradizioni culturali e popolari, interventi sociali e sanitari, reinserimento di lavoratori colpiti da crisi, reti di servizi per le imprese. Questi solo alcuni esempi delle iniziative che potranno essere portate avanti grazie all'avviso.

Il programma è cofinanziato dall'Unione Europea (Fesr) per il 75%, mentre per il resto interviene il fondo nazionale di rotazione. Le risorse previste per gli anni 2011 e 2012 sono, complessivamente, di 10 milioni di euro.

Possono beneficiare dei finanziamenti soggetti pubblici e privati. Il progetto deve essere composto da un minimo di 2 fino ad un massimo di otto partner rappresentativi dei due stati membri che fanno parte del programma. La dimensione finanziaria deve essere compresa fra un minimo di 400 mila e un massimo di 2 milioni e 500 mila euro.

La domanda può essere presentata entro lunedì 18 luglio 2011. L'avviso è stato pubblicato il 18 maggio 2011, data di pubblicazione dell'avviso sul Burt.

"L'obiettivo del programma - ricorda l'assessore - è quello di accrescere la competitività dell'area dell'alto Mediterraneo in termini di accessibilità, innovazione, valorizzazione delle risorse naturali e culturali e di integrazione delle risorse e dei servizi per assicurare la coesione dei territori e favorire occupazione e sviluppo.

Le risorse messe a disposizione, anche a seguito della riprogrammazione da noi sostenuta insieme alle altre regioni, costituiscono una opportunità in più di migliorare la rete infrastrutturale e i servizi indispensabili per rendere attrattivi i nostri territori e consolidare strumenti di cooperazione e scambio fra realtà diverse che perseguono, al di là delle frontiere, lo stesso obiettivo di sviluppo".

Il sito dove scaricare l'avviso www.maritimeit-fr.net


  • Condividi
  • Condividi
Questo contenuto è stato archiviato sotto Economia

Seguici su Facebook Twitter YouTube  Instagram RSS

Contenuto Web

Enrico Rossi Presidente
Monica Barni Vice Presidente
Vittorio Bugli Presidenza
Vincenzo Ceccarelli Territorio
Stefano Ciuoffo Economia
Federica Fratoni Ambiente
Cristina Grieco Istruzione
Marco Remaschi Agricoltura
Stefania Saccardi Sanità


L'agenda della Giunta

servizio antincendi boschivi

Leggere in Toscana

App Toscana Notizie (versioni per iOS e Android)

WhatsApp Toscana Notizie - 366-6694483

Facebook Toscana Notizie - Pagina ufficiale

Le Storie della domenica

Contenuto Web
scarica »
- Per la storia di un confine difficile

scarica »
- La Regione dopo la riforma

scarica »
- Toscana BXL

 scarica »

- Agrifood toscano:
qualità, benessere e innovazione
scarica »
- La violenza anche se non
si vede si sente
scarica »
- Una Toscana da leggere
scarica »
- Treno della Memoria 2015
scarica »
- Storie di piatti e territori
scarica »
- La Toscana digitale
scarica »
- La memoria tutto l'anno
scarica »
- La Toscana in chiaro
scarica »
- E' tutto un altro clima
scarica »
- Cosa insegna il fiume
scarica »
- Arrivano dal mare