Salta al contenuto

Rossi a Bruxelles: 'Difendere la politica di coesione' - Scarica il podcast TRN

12 ottobre 2017 | 11:58
 


Toscana Radio News del 12 ottobre 2017 – Edizione del mattino

Notiziario radiofonico realizzato in collaborazione con l'Agenzia ‘Toscana Notizie'

 

Edizione a cura di Giovanni Ciappelli. In redazione: Riccardo Pinzauti, Rossana Mamberto. E-mail: trntoscanaradionews@gmail.com. Edizione del pomeriggio del 12/10/2017 – anno n.7 n.294 chiusa alle 11.55.

 

Sommario

 

Dalla Giunta regionale

  • Rossi a Bruxelles: "Difendere la politica di coesione"
  • Alluvione Livorno, ieri riunione operativa Regione-categorie economiche
  • Albor di Gambassi Terme (Fi), Regione convocherà vertici aziendali
  • Violenza di genere, accordo con i media per corretta informazione
  • Pistoia, ripresa ieri attività dei percorsi di "Casa Sicura"

 

In Toscana

  • Toscana. Ambiente: 25% imprese toscane conosce l'economia circolare
  • Pisa. In autunno 7mila nuove assunzioni previste
  • Lucca. Cresce il distretto cartario di Lucca e Pistoia
  • Viareggio (LU). Sicurezza: stop bevande vetro davanti stazione Fs
  • L'olio Toscano Igp punta a certificare 20mila quintali
  • Firenze. Una tac per il Cristo del Giambologna
  • Poggibonsi (SI). Torna l'appuntamento con il cibo di strada

 

Cultura e spettacolo

  • Pisa. Beni culturali: cattedrali europee a confronto su campanili
  • Prato. Il tango protagonista al Politeama

 

Notizie di servizio

  • Pisa. Privacy: al Sant'Anna formazione per i professionisti
  • Massa. Iscrizioni alla Scuola comunale di musica

 

Meteo e qualità dell'aria

  • Previsioni meteo per oggi, giovedì 12 ottobre, a cura del Lamma
  • Qualità dell'aria ieri in Toscana (rilevazioni Arpat)
  • Meteo e salute per oggi, giovedì 12 ottobre, a cura del Cibic-Unifi

 

 

 

Dalla Giunta regionale

 

Rossi a Bruxelles: "Difendere la politica di coesione" - Il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi è intervenuto ieri a Bruxelles in rappresentanza della Conferenza delle Regioni Periferiche Marittime d'Europa per #CohesionAlliance, un'iniziativa a favore della politica di coesione promossa dalla Commissione Europea e dal Comitato delle Regioni. "In un momento storico in cui il futuro dei fondi europei è a rischio specialmente per le Regioni più sviluppate, per causa della mancanza di solidarietà tra paesi europei, a me piace dire che non c'è un luogo della mia Regione che non sia stato favorevolmente toccato dalle politiche di coesione", questo il punto d'approdo della difesa che Enrico Rossi, primo firmatario di una petizione a favore della politica di coesione, ha svolto davanti a una nutrita presenza di governi regionali e locali e a Marc Lemaitre, Direttore generale della Commissione Europea (Dg Regio). "Le discussioni sul post 2014 - 2020 sono già cominciate – ha detto Rossi – ed è fondamentale che chi è a favore della coesione economica, sociale e territoriale si esprima possibilmente con una sola voce. Molti stati membri vorrebbero ridurre le politiche di coesione ad una semplice strumento di condizionalità macroeconomica". Nella sua relazione il presidente della Regione Toscana ha ricordato che questa politica fu concepita per bilanciare gli squilibri territoriali causati dal mercato unico. È stata la principale politica di investimento pubblico europea a sostegno dei posti di lavoro, della competitività, dello sviluppo sostenibile, della crescita. "E' l'unico modo – ha aggiunto Rossi –  con cui si tenta di riparare alle diseguaglianze territoriali e sociali e se viene meno la politica di coesione viene meno una gamba fondamentale dell'Europa".

 

Alluvione Livorno, ieri riunione operativa Regione-categorie economiche - "La scadenza del 16 ottobre, per le imprese ed i liberi professionisti, riguarda la consegna delle Schede C in Camera di commercio. Esse servono alla valutazione e alla quantificazione del danno subito dalle attività economiche e professionali e dalle associazioni che prevedono anche attività lucrative. L'accesso al microcredito, invece, proseguirà anche dopo quella data e continuerà fino all'esaurimento dei fondi a disposizione". Lo ha ribadito, intervenendo a una riunione operativa con le categorie economiche ed i rappresentanti di Fidi Toscana e della locale Camera di commercio, l'assessore regionale alle Attività produttive, Stefano Ciuoffo, ieri a Livorno per acquisire informazioni e fare il punto della situazione in vista della chiusura della ricognizione dei danni subiti dalle attività economiche e professionali con sede nei territori comunali di Livorno, Collesalvetti e Rosignano Marittimo. La riunione, svoltasi nei locali dell'Ufficio del commissario delegato dal Governo per gestire l'emergenza, è servita a "fotografare" lo stato dell'arte, ad ascoltare i rappresentanti degli imprenditori e delle aziende nonché a ricordare l'inderogabilità di lunedì 16 ottobre come data ultima per la consegna della Scheda C allo sportello allestatito in Camera di commercio. "E' fondamentale il passaggio allo sportello camerale entro il 16 ottobre per accedere al microcredito", ha ricordato l'assessore. "Ad oggi, secondo informazioni dell'ultimo momento, sono pervenute o stanno per pervenire in Camera di commercio quasi cento domande, una cinquantina delle quali già consegnate ed altrettante in arrivo ma di cui si ha notizia perché gestite dalle associazioni di categoria, per un totale di danni già segnalati di circa 4 milioni e mezzo di euro. I dati sono ancora provvisori e quindi da confermare all'esito finale, ma è già chiaro che la maggioranza di questi riguarda le piccole e le medie imprese".

 

Albor di Gambassi Terme (Fi), Regione convocherà vertici aziendali - La Regione Toscana convocherà i vertici della Albor, la storica azienda di Gambassi Terme produttrice di cornici. L'incontro potrebbe tenersi già la settimana prossima, con l'obiettivo di avviare un confronto sul futuro della società, anche alla luce della recente istanza di concordato in bianco presentato dalla Albor. Questo quanto emerso dall'incontro di ieri in Palazzo Strozzi Sacrati, al quale hanno partecipato il consigliere del presidente Enrico Rossi per il lavoro, Gianfranco Simoncini, il sindaco di Gambassi, Paolo Campinoti, e i rappresentanti delle organizzazioni sindacali. Alle preoccupazioni espresse dai sindacati – l'azienda nonostante l'eccellenza delle sue produzioni e l'alta professionalità dei dipendenti, da tempo in regime di contratto di solidarietà, sta vivendo un periodo di difficoltà -, Simoncini ha risposto garantendo il pieno impegno della Regione, che metterà in campo tutti gli strumenti possibili per sostenere l'obiettivo del consolidamento e del rilancio dell'azienda. Si tratta di un marchio storico e prestigioso, ha ricordato il consigliere del presidente Rossi, sottolineando l'apporto che potrà eventualmente portare l'Ufficio regionale attrazione investimenti. L'amministrazione comunale, ha assicurato il sindaco Campinoti, sosterrà da parte sua ogni sforzo per rilanciare la Albor, che, grazie alle previsioni degli strumenti urbanistici in vigore, potrà anche  contare sulla possibilità di avvalersi di strutture produttive ancora più qualificate.

 

Violenza di genere, accordo con i media per corretta informazione - Contrastare gli stereotipi e contribuire ad un cambiamento culturale a partire da un'informazione corretta e un uso consapevole del linguaggio. Questo l'obiettivo dell'accordo per la prevenzione ed il contrasto della violenza di genere sottoscritto ieri da Regione Toscana, Ordine dei giornalisti della Toscana, Commissione regionale Pari Opportunità, Associazione della stampa Toscana. Al centro dell'intesa la promozione e l'organizzazione di incontri e seminari per sensibilizzare e formare i giornalisti e contribuire ad una corretta rappresentazione dell'immagine femminile. "L'accordo - spiega la vicepresidente Monica Barni - nasce dalla necessità, condivisa da tutti i firmatari, di effettuare una serie di seminari di formazione per i giornalisti con l'obiettivo di promuovere una informazione attenta, corretta e consapevole del fenomeno della violenza di genere e delle sue implicazioni culturali, sociali, giuridiche. Per questo saranno realizzate tre giornate di lavoro a Firenze, Livorno e Siena in cui si alterneranno giornaliste di testate regionali particolarmente sensibili al tema e  docenti universitari da tempo attivi su questo fronte". (IN ALLEGATO: BARNI_VIOLENZAGENEREBIS.MP3).

 

Pistoia, ripresa ieri attività dei percorsi di "Casa Sicura" – E' ricominciata ieri a Pistoia l'attività di "Casa sicura", primo ed ancora unico percorso didattico educativo alla sicurezza domestica in Italia. A "Casa sicura" si tengono quotidianamente corsi di formazione, a cura dell'Associazione nazionale vigili del fuoco, incentrati sulla sicurezza domestica e dedicati ai ragazzi delle scuole. All'interno della struttura è stata realizzata una casa con tutte le insidie normalmente presenti nelle abitazioni, dalle spine elettriche a tutto ciò che può causare rischi spesso sottovalutati. In una stanza, in particolare, viene simulata una scossa di terremoto e i bambini imparano cosa bisogna fare nell'immediatezza. La struttura ieri è stata visitata dagli assessori regionali al welfare e alla protezione civile, Stefania Saccardi e Federica Fratoni. (IN ALLEGATO: SACCARDI_CASASICURA.MP3; FRATONI_CASASICURA.MP3).

 

 

In Toscana

 

Toscana. Ambiente: 25% imprese toscane conosce l'economia circolare - Solo un quarto delle imprese toscane conosce l'economia circolare, ma il 60% è convinto che lo studio e l'applicazione della green economy possa ridurre i costi e migliorare i processi produttivi. E' quanto rivela un'indagine condotta dai ricercatori dell'Istituto di Management della Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa, in collaborazione con Camera di Commercio di Firenze su un campione di 200 imprese toscane, presentata in un seminario sul tema a Firenze. Dall'indagine, svolta a settembre, emerge inoltre che il 75% delle aziende poco informate sulle potenzialità dell'economia circolare è rappresentato dalle Pmi. Più del 50% ritiene che l'applicazione dei principi della green economy possa portare a un aumento dei posti di lavoro. Più di un terzo delle imprese del campione (il 37,5%) non ha una strategia ambientale, ma circa la metà ha implementato invece sistemi di gestione di processo o certificazione di prodotto.

 

Pisa. In autunno 7mila nuove assunzioni previste - Le assunzioni programmate dalle imprese pisane nel periodo settembre/novembre 2017, comprensive dei contratti a tempo indeterminato e a tempo determinato, anche di natura stagionale, e dei contratti di somministrazione e di collaborazione non dipendente, sono 6.880. Lo rivelano i dati Excelsior della Camera di commercio, secondo cui il 79% degli ingressi previsti saranno di lavoratori dipendenti, il 66% opererà nei servizi, il 32% sarà under 30 ed il 16% certamente una donna. Il 17% dei posti (1.170 ingressi) sarà per figure qualificate come dirigenti, specialisti e tecnici (profili high-skill): una quota leggermente superiore a quella regionale (16%) ma inferiore alla media nazionale che arriva al 21%. Specialisti in scienze informatiche, fisiche e chimiche (60 ingressi), operai metalmeccanici ed elettromeccanici (330) operai specializzati e conduttori del comparto moda (550) sono i profili che le aziende pisane faticheranno di più a trovare sul mercato: nel caso degli specialisti di scienze informatiche, fisiche e chimiche e operai specializzati e conduttori del comparto moda la questione sta sopprattutto nel ridotto numero di candidati, mentre per gli operai metalmeccanici ed elettromeccanici il problema è l'inadeguata qualificazione e competenza.

 

Lucca. Cresce il distretto cartario di Lucca e Pistoia - Cresce il distretto cartario di Lucca e Pistoia (180 aziende, 8mila addetti e 4,4 miliardi di fatturato 2016, +3%, con un export di 1 miliardo), nonostante resti irrisolto il problema dello smaltimenti dei rifiuti del riciclo della carta (il cosiddetto pulper). E' la fotografia emersa ieri a Lucca in occasione della prima giornata del Miac, la mostra internazionale dell'industria cartaria - organizzata da Assocarta, patrocinata da Confindustria Toscana Nord - in corso fino a domani al Polo Fiere con 270 aziende espositrici per il 35% estere. Secondo l'analisi fatta dal Centro studi di Confindustria Toscana Nord, il settore cartario e cartotecnico delle province di Lucca e Pistoia sta proseguendo sulla via della crescita registrata lo scorso anno, anche se nella parte finale questa crescita ha perso slancio e la tendenza prosegue. Nel primo semestre 2017 la produzione ha segnato +0,8%; gli ordini esteri +3%, quelli interni +0,7%. L'export di prodotti cartari e cartotecnici (soprattutto articoli igienici e sanitari) è aumentato, nel primo semestre dell'anno, dello 0,7%. Ma per crescere ancora, ha sottolineato il presidente di Confindustria Toscana Nord, Giulio Grossi, c'è da risolvere il nodo-pulper, il rifiuto del processo di riciclo della carta da macero che è la materia prima principale utilizzata dall'industria di settore, in particolare per produrre carta per imballaggio.

 

Viareggio (LU). Sicurezza: stop bevande vetro davanti stazione Fs - Stop alla vendita di bevande in vetro in piazza Dante davanti alla stazione ferroviaria: il sindaco di Viareggio Giorgio Del Ghingaro ha firmato un'ordinanza che impone alle attività di somministrazione di alimenti e bevande (in tutto 10 esercizi, compreso il bar della stazione) che si trovano in piazza Dante e nelle zone limitrofe alla piazza stessa, di utilizzare esclusivamente bicchieri e contenitori in carta, plastica e lattine durante l'orario di apertura degli esercizi stessi. In sostanza non si potrà somministrare né vendere o distribuire bevande alcoliche e non, in contenitori di vetro, per tutto il periodo che va da sabato 14 ottobre fino al 31 dicembre 2017, pena una sanzione amministrativa di 300 euro. "Piazza Dante è stata teatro recentemente di liti, che hanno evidenziato la tendenza all'uso improprio e pericoloso di bottiglie di vetro, utilizzate come corpi contundenti per aggredire - spiega l'assessore alla Libertà urbana Maurizio Manzo -: episodi che inducono a ritenere necessario adottare misure mirate e di carattere preventivo al fine di scongiurare il fatto che l'uso di bevande, per lo più alcoliche, possa degenerare nell'utilizzo del vetro quale arma di offesa". "Di concerto con il commissariato di polizia - continua Manzo - abbiamo ritenuto che questo provvedimento sia utile a limitare il pericolo".

 

L'olio Toscano Igp punta a certificare 20mila quintali - Il Consorzio dell'olio Toscano Igp compie 20 anni e "brinda" ad un'annata buona per qualità: la quantità è infatti decisamente scarsa, a causa della siccità che si è fatta sentire in gran parte della regione riducendo la presenza dei frutti. Le stime delle associazioni agricole parlano di raccolto in calo del 40-50% rispetto alla media storica di 160-180mila quintali, anche se il Consorzio punta a confermare i livelli certificati l'anno scorso: «Sarei molto soddisfatto se si arrivasse ai 20mila quintali certificati nella passata campagna - spiega il presidente Fabrizio Filippi - la grande differenza rispetto al 2016 è che quest'anno la qualità è alta perchè non c'è stata la mosca olearia. A ostacolarci è stato il meteo, è vero, ma sono dell'idea che ormai occorra imparare a convivere con questi eventi atmosferici». I prezzi dell'olio Igp Toscano non subiranno grandi variazioni rispetto al passato, attestandosi tra gli 8 e i 15 euro al chilo.

 

Firenze. Una tac per il Cristo del Giambologna - Saranno necessari diciotto mesi per sottoporre ad accurato restauro il Cristo del Giambologna, crocifisso cinquecentesco in cartapesta rimosso oggi dalla chiesa di Sant' Egidio all'interno dell'antico ospedale di Santa Maria Nuova a Firenze. Per rimuoverlo dalla sua collocazione sono servite 3 ore di lavoro da parte di un numeroso team di professionisti; subito dopo è stata effettuata sull'opera una Tac per verificare, in prima battuta, lo stato di conservazione dell'opera. Il manufatto è stato poi affidato alle cure della specialista che curerà l'intervento, Anna Fulimeni. Il progetto di restauro, approvato dalla soprintendenza delle belle arti già dal mese di aprile, è stato interamente finanziato dal Rotary club Firenze Valdisieve, con il quale la fondazione Santa Maria Nuova Onlus ha firmato un protocollo d'intesa per fissare i reciproci impegni al riguardo.

 

Poggibonsi (SI). Torna l'appuntamento con il cibo di strada - Fa tripletta lo Streetfood Village a Poggibonsi, il borgo in provincia di Siena, dove dal 13 al 15 ottobre, nella centralissima Piazza Matteotti, arriveranno oltre 50 cibi di strada dall'Italia e dal mondo. L'evento rientra nelle tappe del giro d'Italia organizzato dall'Associazione nazionale Streetfood in collaborazione con l'Associazione Via Maestra e con l'Amministrazione Comunale del borgo della Val d'Elsa. Dopo il successo raggiunto nelle precedenti edizioni nelle quali in tre giorni erano stati attratti oltre 30 mila visitatori, ancora una volta sarà il centro storico di questa bella cittadina a beneficiare della visita di tanti appassionati. "Si rafforza di anno in anno la collaborazione con Comune di Poggibonsi, Proloco e l'Associazione Via Maestra, che grazie alla preziosa collaborazione con l'Amministrazione Comunale ha ancora deciso di puntare su questo evento che a noi piace definire una opportunità culturale per conoscere e apprezzare questo bellissimo centro storico toscano – spiega il presidente dell'Associazione Streetfood, Massimiliano Ricciarini – per questo porteremo una nuova offerta di cibi di strada dal mondo e dall'Italia, tutti rigorosamente selezionati dalla nostra associazione che grazie a un decalogo è l'unica in Italia a certificarne la qualità e la veridicità".

 

 

Cultura e spettacolo

 

Pisa. Beni culturali: cattedrali europee a confronto su campanili - Il 20 e 21 ottobre tornano a Pisa i rappresentanti degli enti che gestiscono le cattedrali europee e i complessi monumentali annessi, per il consueto appuntamento con il Convegno Internazionale delle Cattedrali Europee. Ideato e organizzato dall'Opera della Primaziale Pisana, giunge quest'anno alla VII edizione e quest'anno è dedicato a "Campanili e campane". Nella città del campanile più famoso del mondo, esperti di ogni parte d'Europa si confronteranno sulle problematiche di conservazione e restauro dei campanili e delle campane, con una particolare attenzione a quanto i recenti fatti sismici comportano per queste strutture e per la loro tutela. La seconda giornata di lavori in particolar modo verterà sui problemi di salvaguardia strutturale di questi beni e, per la prima volta, offrirà crediti formativi per gli iscritti all'Ordine degli Architetti e degli Ingegneri. Al tavolo di studio anche Paolo Iannelli, Soprintendente speciale per le aree colpite dal sisma del 24 agosto 2016. Nunziante Squeglia (Università di Pisa) e Camillo Nuti (Università Roma Tre) racconteranno il caso della Torre di Pisa. Il campanile pisano offrirà la possibilità di valutare la risposta della struttura durante i recenti terremoti. Stefano Podestà dell'Università di Genova porterà il caso degli interventi di restauro, consolidamento e miglioramento sismico del Duomo di Pienza (Siena).

 

Prato. Il tango protagonista al Politeama – Il 21 ottobre il Teatro Politeama Pratese ospita Tango Suite. Non solo un viaggio nella storia del Tango ma un vero e proprio itinerario nell'animo umano e in quelli che sono i suoi sentimenti più profondi; l'amore, l'eroismo, il sacrificio esplorati nel senso di abnegazione e perdita, passando per la nostalgia e il ricordo, il desiderio, l'orgoglio e l'immancabile senso di morte contrapposto, invece, alla gioia di vivere. Un concerto-spettacolo che è un invito ad accogliere la storia di una tradizione nata sulla riva destra del Rio de la Plata ma che appartiene al mondo intero, oltre che le tante storie cantate da Gardel, Cobian, De Mare e che giungono fino a Piazzolla, Blázquez e Cosentino e alla nuova generazione tanguera di Marta Pizzo. La Suite è la rappresentazione di una "esquina" – un incrocio – di Buenos Aires dove transiteranno melodie, danze e racconti che daranno vita all'essenza porteña attraverso il respiro della musica e la voce inconfondibile di Donatella Alamprese, riconosciuta e apprezzata interprete a livello internazionale, reduce dalle recenti tournée in Giappone, Cile e Argentina, dove lo scorso marzo ha rappresentato l'Italia e l'Europa in quella che è la manifestazione più prestigiosa legata alla cultura del Tango, la Cumbre Mundial, esibendosi al Teatro Coliseo di Zarate, Buenos Aires.

 

 

Notizie di servizio

 

Pisa. Privacy: al Sant'Anna formazione per i professionisti - Si arricchisce l'offerta formativa dei corsi di alta formazione, rivolti a giuristi e avvocati, proposti dalla Scuola Sant'Anna di Pisa. Sono aperte fino al 2 novembre le iscrizioni al primo corso teorico pratico e interdisciplinare, per formare il personale specializzato nella gestione e nella tutela dei dati personali e, nello specifico, il "responsabile per la protezione dei dati personali". Questa nuova figura professionale è stata introdotta con il regolamento generale sui dati personali, che entrerà in vigore dal 25 maggio 2018. Il corso del Sant'Anna rilascerà certificazione (Iso 9001) per la nuova figura professionale e sarà tenuto da docenti specializzati anche a livell internazionale, provenienti dal Garante Privacy, dalla stessa Scuola Superiore Sant'Anna, dalla Free University of Brussels, dall'Università di Pisa. La parte didattica si baserà sulla presentazione e sulla soluzione di casi pratici e sulla simulazione di problemi reali. Al termine del corso, i partecipanti saranno in grado di informare e fornire consulenza al titolare dell'azienda.

 

Massa. Iscrizioni alla Scuola comunale di musica - Il 23 ottobre prossimo riprendono le lezioni della Scuola Comunale di Musica di Massa gestita dall'Associazione musicale massese. Come ogni anno i corsi proposti sono numerosi: propedeutici per bambini e ragazzi (dai 5 agli 8 anni), con programma libero (per ragazzi e adulti), complementari (Teoria e solfeggio-Musica d'insieme-Coro-Armonia, ecc.), preaccademici (con programmi ministeriali strutturati in convenzione col Conservatorio G.Puccini di La Spezia o secondo il programma dei vari conservatori), preparazione all'esame di ammissione al Corso di Laurea di 1° e 2° livello, corsi di perfezionamento (occasionali e annuali), tirocinio per allievi dell'Università di Firenze (riconosciuto). Le iscrizioni esclusivamente per i nuovi iscritti si ricevono presso la sede della Scuola di Musica presso Villa Rinchiostra in via Mura della Rinchiostra Nord. Gli iscritti dello scorso anno riceveranno personalmente le informazioni per le modalità di iscrizione. I pagamenti delle quote dovranno essere effettuati successivamente all'iscrizione presso l'ufficio Economato del Comune di Massa (aperto il martedì e il giovedì dalle 8:45 alle 12:45 e dalle 15:30 alle 17:00) entro l'inizio delle lezioni, seguendo le modalità comunicate successivamente all'iscrizione. Per informazioni: Ufficio Diritto allo studio tel. 0585-490525/490580 – URP tel. 0858-490259. Scuola Comunale di Musica tel. 3471761981.

 

 

 

Meteo e qualità dell'aria

 

Previsioni meteo per oggi, giovedì 12 ottobre, a cura del Lamma

 

Stato del cielo e fenomeni: nuvoloso per nubi basse sul centro-nord della regione; non si escludono brevi pioviggini sulla costa e sui rilievi di nord-ovest. Poco nuvoloso al sud, salvo temporanei addensamenti.
Venti: deboli variabili.

Mari: poco mossi.

Temperature: massime in calo di 1-2 gradi a causa della copertura nuvolosa.

 

Qualità dell'aria oggi in Toscana (rilevazioni Arpat)

 

http://www.arpat.toscana.it/temi-ambientali/aria/qualita-aria/mappa_qa/index/pm10/tutte/11-10-2017

 

Meteo e salute per oggi, giovedì 12 ottobre, a cura del Cibic-Unifi

 

Giornata caratterizzata da maggiori addensamenti nuvolosi, soprattutto sulle località centro settentrionali della Regione. Non si esclude qualche debole pioggia tra Versilia, livornese, pisano, lucchesia e fiorentino. Temperature in lieve calo durante le ore centrali nei valori percepiti saranno sempre piacevoli e compresi tra i 19 e i 23 °C. Giornata favorevole per lo svolgimento di attività all'aperto.


  • Condividi
  • Condividi

Seguici su Facebook Twitter YouTube  Instagram RSS

Contenuto Web

Enrico Rossi Presidente
Monica Barni Vice Presidente
Vittorio Bugli Presidenza
Vincenzo Ceccarelli Territorio
Stefano Ciuoffo Economia
Federica Fratoni Ambiente
Cristina Grieco Istruzione
Marco Remaschi Agricoltura
Stefania Saccardi Sanità


L'agenda della Giunta

servizio antincendi boschivi

Emergenza idrica 2017

Leggere in Toscana

App Toscana Notizie (versioni per iOS e Android)

WhatsApp Toscana Notizie - 366-6694483

Telegram Toscana Notizie - 366-6694483

Facebook Toscana Notizie - Pagina ufficiale

Le Storie della domenica

Contenuto Web
scarica »
- Agrifood toscano:
qualità, benessere e innovazione
scarica »
- La violenza anche se non
si vede si sente
scarica »
- Una Toscana da leggere
scarica »
- Treno della Memoria 2015
scarica »
- Storie di piatti e territori
scarica »
- La Toscana digitale