Salta al contenuto

Sport, Saccardi: "Bei sentimenti e tanta passione:questa è L'Eroica"

27 settembre 2017 | 16:09
Scritto da Federico Taverniti
 


FIRENZE – Al via la XXI edizione de L'Eroica, da domani fino al 1 ottobre a Gaiole in Chianti e lungo le strade bianche che attraversano un territorio unico al mondo: quello tra Siena e Montalcino, la Valdorcia e le Crete Senesi. "Una manifestazione particolare e molto bella – ha detto l'assessore regionale allo sport Stefania Saccardi durante la presentazione, oggi a Palazzo Strozzi Sacrati. Un inno allo sport fatto di sentimenti, tradizione, sudore, impegno. Il titolo del giornale che è stato realizzato per l'occasione (Il Giornale de L'Eroica, ndr) parla di ‘messaggio di bei sentimenti'. Ecco, secondo me questa è la frase che rispecchia lo spirito di questa corsa. Corsa che è il frutto della passione e della caparbietà del suo ideatore, Giancarlo Brocci, che ha insistito per creare un evento che rappresenta un punto di riferimento per tantissimi appassionati, lo ha sostenuto nei momenti più difficili e che adesso si gode i meritati frutti di un'intuizione che ha fatto e sta facendo il giro del mondo".

L'Eroica nel corso dei suoi 21 anni di vita ha allargato i propri confini, diventando un vero e proprio brand esportato in tutto il mondo. "E' nata – ha spiegato l'ideatore Giancarlo Brocci - per riscoprire i valori autentici di una disciplina che non ha età. L'Eroica è il gusto di riscoprire un certo modo di andare in bici unito allo straordinario paesaggio che viene percorso, gli elementi che ne hanno decretato il successo, in Italia come in altre parti del mondo. L'Eroica è diventato negli anni un vero e proprio brand esportato un po' ovunque nel mondo: siamo arrivati in sud America, in Sudafrica, in Giappone. Presto arriveremo anche in Russia e Australia. Abbiamo seminato e adesso raccogliamo con soddisfazione". Un terzo degli oltre 7000 iscritti proviene da fuori Italia. "Iniziano le iscrizioni a marzo – aggiunge Brocci - e abbiamo molte difficoltà a contenere le richieste. Quest'anno circa 800 partecipanti sono di sesso femminile, un altro risultato davvero straordinario. Ma non dobbiamo guardare all'Eroica soltanto in funzione dei numeri, noi vogliamo guardare soprattutto alla qualità delle persone che saranno a Gaiole nei prossimi giorni. Gente bella, perché di questi tempi occorre creare opportunità perché gente bella si trovi insieme, e che possa esportare il più possibile un'idea di toscanità che piace".

"L'Eroica – ha detto il sindaco di Gaiole in Chianti Michele Pescini – ha un significato particolare per un paese di 2800 anime. E' il simbolo dell'orgoglio di queste persone che si vedono proiettate con le loro vite in tutto il mondo. E' un'esperienza per chi decide di viverla e di compiere una piccola grande impresa. L'intuizione di Giancarlo ci ha permesso di essere conosciuti in tutto il mondo e di proiettare oltre i confini italiani i valori di un patrimonio unico e un'atmosfera che qui si respira tutto l'anno".


  • Condividi
  • Condividi
Questo contenuto è stato archiviato sotto Sport

Seguici su Facebook Twitter YouTube  Instagram RSS

Contenuto Web

Enrico Rossi Presidente
Monica Barni Vice Presidente
Vittorio Bugli Presidenza
Vincenzo Ceccarelli Territorio
Stefano Ciuoffo Economia
Federica Fratoni Ambiente
Cristina Grieco Istruzione
Marco Remaschi Agricoltura
Stefania Saccardi Sanità


L'agenda della Giunta

servizio antincendi boschivi

Emergenza idrica 2017

Leggere in Toscana

App Toscana Notizie (versioni per iOS e Android)

WhatsApp Toscana Notizie - 366-6694483

Telegram Toscana Notizie - 366-6694483

Facebook Toscana Notizie - Pagina ufficiale

Le Storie della domenica

Contenuto Web
scarica »
- Agrifood toscano:
qualità, benessere e innovazione
scarica »
- La violenza anche se non
si vede si sente
scarica »
- Una Toscana da leggere
scarica »
- Treno della Memoria 2015
scarica »
- Storie di piatti e territori
scarica »
- La Toscana digitale