Salta al contenuto

Stabilimento Alstom Firenze, oggi incontro in Regione - Scarica il podcast TRN

12 ottobre 2017 | 16:58
 


Toscana Radio News del 12 ottobre 2017 – Edizione del pomeriggio

Notiziario radiofonico realizzato in collaborazione con l'Agenzia ‘Toscana Notizie'

 

Edizione a cura di Giovanni Ciappelli. In redazione: Riccardo Pinzauti, Rossana Mamberto. E-mail: trntoscanaradionews@gmail.com. Edizione del pomeriggio del 12/10/2017 – anno n.7 n.295 chiusa alle 16.55.

 

Sommario

 

Dalla Giunta regionale

  • Rossi a Bruxelles: "Difendere la politica di coesione"
  • Stabilimento Alstom Firenze, oggi incontro in Regione
  • Pistoia, ripresa ieri attività dei percorsi di "Casa Sicura"

 

In Toscana

  • Arezzo. Banca Etruria: via libera a riunificazione procedimenti
  • Arezzo. Banca Etruria: giornalisti tenuti fuori dal Tribunale
  • Siena. Morte David Rossi: sindaco chiede chiarezza
  • Firenze. Moda: Gucci non utilizzerà più pellicce
  • Firenze. Torna la festa di Agata Smeralda
  • Grosseto, presentato dossier servizi Caritas
  • Pisa. Calcio: la nuova Arena sul modello inglese
  • Siena. Convegno su donne, sport e sicurezza

 

Cultura e spettacolo

  • Siena. Torna la Mostra mercato di piante e fiori
  • Firenze. Duomo di Firenze a "mattoncini"

 

Notizie di servizio

  • Grosseto. Salute femminile: quarta edizione dell'(H)-Open day
  • Pisa. Attivi gli sportelli micologici

 

Meteo e qualità dell'aria

  • Previsioni meteo per domani, venerdì 13 ottobre, a cura del Lamma
  • Qualità dell'aria ieri in Toscana (rilevazioni Arpat)
  • Meteo e salute per domani, venerdì 13 ottobre, a cura del Cibic-Unifi

 

 

 

Dalla Giunta regionale

 

Rossi a Bruxelles: "Difendere la politica di coesione" - Il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi è intervenuto ieri a Bruxelles in rappresentanza della Conferenza delle Regioni Periferiche Marittime d'Europa per #CohesionAlliance, un'iniziativa a favore della politica di coesione promossa dalla Commissione Europea e dal Comitato delle Regioni. "In un momento storico in cui il futuro dei fondi europei è a rischio specialmente per le Regioni più sviluppate, per causa della mancanza di solidarietà tra paesi europei, a me piace dire che non c'è un luogo della mia Regione che non sia stato favorevolmente toccato dalle politiche di coesione", questo il punto d'approdo della difesa che Enrico Rossi, primo firmatario di una petizione a favore della politica di coesione, ha svolto davanti a una nutrita presenza di governi regionali e locali e a Marc Lemaitre, Direttore generale della Commissione Europea (Dg Regio). "Le discussioni sul post 2014 - 2020 sono già cominciate – ha detto Rossi – ed è fondamentale che chi è a favore della coesione economica, sociale e territoriale si esprima possibilmente con una sola voce. Molti stati membri vorrebbero ridurre le politiche di coesione ad un semplice strumento di condizionalità macroeconomica". Nella sua relazione il presidente della Regione Toscana ha ricordato che questa politica fu concepita per bilanciare gli squilibri territoriali causati dal mercato unico. È stata la principale politica di investimento pubblico europea a sostegno dei posti di lavoro, della competitività, dello sviluppo sostenibile, della crescita. "E' l'unico modo – ha aggiunto Rossi –  con cui si tenta di riparare alle diseguaglianze territoriali e sociali e se viene meno la politica di coesione viene meno una gamba fondamentale dell'Europa". (IN ALLEGATO: ROSSI_BRUXELLES.MP3).

 

Stabilimento Alstom Firenze, oggi incontro in Regione – Si è svolto stamani in Regione un incontrofra il consigliere del presidente per il lavoro Gianfranco Simoncini e le organizzazioni sindacali Fiom e Fim e le Rsu dello stabilimento Alstom di Firenze. Al centro della discussione la volontà del gruppo francese Alstom e della tedesca Siemens di procedere ad una fusione per realizzare un polo europeo nel settore della segnalazione e produzione ferroviaria, con oltre 46 mila dipendenti. Nel corso dell'incontro i rappresentanti dei lavoratori hanno informato dell'annuncio fatto dall'azienda che ha precisato la volontà di chiudere l'accordo in tempi brevi. Alla luce di questo scenario i lavoratori hanno chiesto alla Regione di segnalare al governo la necessità di seguire con attenzione tutte le fasi di questo delicato passaggio. Simoncini ha raccolto la preoccupazione dei lavoratori inviando una lettera al Ministero dello sviluppo economico nella quale si ricorda il patrimonio di competenze e professionalità rappresentato dai 200 lavoratori dello stabilimento fiorentino di Alstom, il gruppo francese che in Italia conta 7 grandi stabilimenti e 3200 dipendenti diretti. La Regione, ha ricordato il consigliere del presidente, segue da tempo le vicende dello stabilimento ex General Electric, proprio per l'importanza che ha sempre rivestito per l'economia regionale e per le competenze specifiche nel settore che gli hanno consentito, in passato, di conquistarsi importanti finanziamenti per progetti innovativi di ricerca e sviluppo.

 

Pistoia, ripresa ieri attività dei percorsi di "Casa Sicura" – E' ricominciata ieri a Pistoia l'attività di "Casa sicura", primo ed ancora unico percorso didattico educativo alla sicurezza domestica in Italia. A "Casa sicura" si tengono quotidianamente corsi di formazione, a cura dell'Associazione nazionale vigili del fuoco, incentrati sulla sicurezza domestica e dedicati ai ragazzi delle scuole. All'interno della struttura è stata realizzata una casa con tutte le insidie normalmente presenti nelle abitazioni, dalle spine elettriche a tutto ciò che può causare rischi spesso sottovalutati. In una stanza, in particolare, viene simulata una scossa di terremoto e i bambini imparano cosa bisogna fare nell'immediatezza. La struttura ieri è stata visitata dagli assessori regionali al welfare e alla protezione civile, Stefania Saccardi e Federica Fratoni. (IN ALLEGATO: SACCARDI_CASASICURABIS.MP3).

 

 

In Toscana

 

Arezzo. Banca Etruria: via libera a riunificazione procedimenti - Il gup del tribunale di Arezzo Giampiero Borraccia, nell'udienza sul crack di banca Etruria, stamani ha dato il via libera alla riunificazione dei procedimenti relativi a bancarotta, bancarotta bis, sindaci revisori. Dopo aver deciso circa la riunificazione dei procedimenti, su richiesta della procura di Arezzo, il giudice ha rinviato invece all'udienza del 2 novembre la decisione sull'ammissione delle parti civili, oltre duemila, alle quali stamani si sono aggiunti i comuni di Arezzo e Castiglion Fiorentino ma soprattutto il liquidatore Giuseppe Santoni per i danni subiti dalla banca. Le udienze sono già stata calendarizzate fino al 30 gennaio, con una cadenza praticamente settimanale a novembre. All'esterno erano presenti una quarantina di risparmiatori che hanno manifestano senza creare alcun problema di ordine pubblico.

 

Arezzo. Banca Etruria: giornalisti tenuti fuori dal Tribunale - Nel corso dell'udienza preliminare per il processo del crac di Banca Etruria, in corso stamani, il Tribunale di Arezzo ha "confinato i giornalisti al di fuori del perimetro del Tribunale. Non solo a distanza dal luogo dell'udienza, ma anche separati e lontani dal luogo nel quale i risparmiatori truffati possono manifestare". Lo scrive in una nota l'Ordine dei giornalisti della Toscana che protesta. L'Ordine dei giornalisti della Toscana, coglie l'occasione per rilevare ancora una volta, si legge nella nota, "quanto le disposizioni del codice di procedura penale siano anacronistiche e penalizzanti per i cittadini, visto che i giornalisti sono tenuti a distanza dai fatti che devono raccontare. Impedire all'informazione di svolgere il proprio dovere in modo compiuto è il peggior modo per garantire oggettività e trasparenza". Per questo, conclude la nota a firma del presidente Carlo Bartoli, l'Ordine dei giornalisti della Toscana invita il presidente del Tribunale di Arezzo "a considerare l'opportunità di una diversa collocazione per i giornalisti che svolgono un servizio per la collettività e che devono dar conto all'opinione pubblica di una vicenda così rilevante, ma anche complessa".

 

Siena. Morte David Rossi: sindaco chiede chiarezza - "Chi è a conoscenza di fatti rilevanti in merito alla tragica morte di David Rossi, che rappresenta una ferita ancora aperta per la nostra comunità, è tenuto a comunicarli subito, alla luce del sole, a viso aperto e senza omettere nulla nelle sedi preposte, come avrebbe potuto e dovuto fare da tempo. Questo per rispetto della memoria di David Rossi, della famiglia, della città, della legge e della verità". Lo afferma il sindaco di Siena Bruno Valentini che ringrazia il procuratore Vitello per aver reso disponibili tutti gli elementi che hanno portato la magistratura ad archiviare l'inchiesta. "Qualsiasi comportamento diverso - prosegue Valentini - rientra nella condotta ambigua del dire e non dire, del pettegolezzo che niente aggiunge alla ricerca della verità e molto toglie alla rispettabilità della nostra città. Ho insistito in più occasioni per fare luce una volta per tutte su quanto accaduto, anche attraverso interviste sulla stampa locale e nazionale, dal 2013 in poi, invitando tutte le istituzioni ed i cittadini a fare il loro dovere per cercare con forza e trovare la verità". "Chi ritiene di avere informazioni utili le renda note con urgenza, senza nascondersi dietro a ruoli pubblici o per ambizioni di protagonismo. Delegittimare il lavoro della magistratura non è la strada per cercare la verità ma un modo per aggiungere confusione e sospetti su una vicenda già di per sé complessa ed inquietante", conclude il sindaco di Siena.

 

Firenze. Moda: Gucci non utilizzerà più pellicce - Gucci dice basta alle pellicce dal 2018. L'annuncio è stato dato da Marco Bizzarri, presidente e amministratore delegato di Gucci, durante l'evento Kering Talk al London College of Fashion: la maison fiorentina del gruppo Kering non utilizzerà più pellicce animali nelle proprie produzioni a partire dalla collezione Primavera-Estate 2018, e non ne promuoverà l'uso. Le prime collezioni "Fur Free" saranno dunque la collezione uomo, in preview a gennaio 2018, e la collezione donna attesa per febbraio. Non saranno più presenti nelle collezioni Gucci pellicce di visone, volpe, zibellino, karakul (agnello persiano o astrakhan), coniglio, opossum e altri animali allevati o catturati. Bizzarri, secondo la stampa inglese, ha parlato di un capo ormai «fuori moda» e ha rivendicato «l'impegno assoluto» di Gucci di fare «dello sviluppo sostenibile un elemento cruciale della nostra attività». A quanto scrive il Times, il presidente di Gucci avrebbe anche promesso di destinare ad associazioni per la difesa degli animali il ricavato delle vendite di pellicce di quest'anno. Con questa svolta Gucci si unisce ad altre griffe "Fur Free" fra cui Giorgio Armani, Hugo Boss e Stella McCartney.

 

Firenze. Torna la festa di Agata Smeralda - Si rinnova l'appuntamento con la tradizionale festa del Progetto Agata Smeralda che quest'anno si terrà domenica 15 ottobre, a partire dalle ore 15.30, nella Basilica della Santissima Annunziata a Firenze. A condividere questo momento di festa con la grande famiglia di Agata Smeralda ci sarà anche l'Arcivescovo di Firenze il Cardinale Giuseppe Betori che, dopo le testimonianze missionarie e gli incontri, presiederà la Concelebrazione Eucaristica alle ore 17.30. Come ogni anno, nel corso della festa sarà consegnato il Premio "Prima di tutto la Vita" che in questo 2017 andrà alla Presidente dell'Opera di San Procolo, fondata dal Sindaco Giorgio La Pira nel 1934 e che da allora non ha mai fermato le sue attività a sostegno dei poveri. Così come non conosce sosta l'attività di Agata Smeralda: solo in questo 2017 le raccolte fondi straordinarie insieme a quelle ordinarie, a cominciare dalle adozioni a distanza, hanno portato a realizzare progetti concreti in Brasile, India, Haiti, Kenya, Congo, Albania, Messico, Tanzania, Filippine, Nigeria, Ciad, Turchia, Siria, Togo, senza dimenticare l'Italia, da Castellamare di Stabia a Roma, passando ovviamente per Firenze.

 

Grosseto, presentato dossier servizi Caritas – E' stato presentato stamani dal vescovo di Grosseto, monsignor Rodolfo Cetoloni, e dal direttore della Caritas grossetana, don Enzo Capitani, il dossier con i dati dei vari servizi di Caritas, per fotografarne l'andamento dal 2012 ad oggi. I dati che vengono presentati, spiega una nota, mettono in evidenza tante fragilità del territorio in vari contesti sociali. "La povertà – ha detto monsignor Cetoloni – è un problema, ma in uno sguardo di fede è anche una occasione, perché attraverso i poveri tocchiamo la carne viva di Cristo. La Caritas è il volto della Chiesa che si esprime con questo stile, cercando di essere fedele alla testimonianza che ci arriva dal patrono san Lorenzo, che mostra i poveri come gli unici tesori della Chiesa, perché provocano la nostra umanità". (IN ALLEGATO: CAPITANI_CARITASGROSSETO.MP3).

 

Pisa. Calcio: la nuova Arena sul modello inglese - Pisa presto avrà il nuovo stadio. E' stato scelto il progetto per riqualificare l'Arena Garibaldi: il restyling sarà firmato dallo studio di architettura Iotti-Pavarani. Il comitato tecnico (formato dai vertici del Pisa calcio, tra cui il presidente Giuseppe Corrado, dai rappresentanti dell'advisor Innovation Real Estate, dal consigliere dell'ordine degli avvocati di Pisa Rino Pagni e dal prorettore dell'Università di Pisa Marco Gesi) ha espresso all'unanimità la preferenza per i professionisti di Reggio Emilia: il progetto, intitolato "Una nuova piazza per la città", prevede una capienza di 17.200 posti, la riqualificazione della tribuna esistente e l'avvicinamento degli altri tre lati al campo, l'utilizzo di un impianto fotovoltaico per rendere autonomo l'edificio a livello energetico. Inoltre sarà aperto un caffè-ristorante su due livello. Il nuovo stadio avrà 400 posti auto. L'intento, come scrive il Corriere Fiorentino, è quello di far partire i lavori non più tardi del prossimo giugno ed ultimarli in circa due anni. «Era stata una delle presentazioni più convincenti - commenta il sindaco di Pisa Marco Filippeschi -. Di certo di forte integrazione con il tessuto urbano circostante e per la qualità architettonica».

 

Siena. Convegno su donne, sport e sicurezza - Il Gruppo Sociale Flames Gold di Siena, nel proseguire il suo impegno in attività finalizzate alla sensibilizzazione e formazione per il progetto "Lo sport contro la violenza sulle donne per vincere insieme", ha organizzato, per il prossimo sabato 14 ottobre il Convegno "Donne, sport e sicurezza: aspetti psicosociali e neurofisiologici". All'appuntamento, ad ingresso libero, che si terrà alle ore 10 nella Sala delle Lupe di Palazzo Comunale (P.zza Il Campo, 1), dopo i saluti da parte del sindaco di Siena Bruno Valentini, una serie di interventi per affrontare il tema sotto vari aspetti. Il convegno, patrocinato dal Comune di Siena, e organizzato in collaborazione con il Comitato Regionale CONI Toscana, l'Area 6^ Toscana del Panathlon International e il Comitato regionale AICS Toscana, sarò preceduto, il 13 ottobre, dalla manifestazione "Siena Urban Running e Walking – No violence against woman", contro la violenza di genere, il ritrovo degli Atleti è alle ore 18.00 presso " Il Maratoneta Sport", via Camollia 201, partenza ore 18.30, camminata e corsa gratuita alla ricerca delle donne del passato senese, con un pensiero alle donne di oggi.

 

 

Cultura e spettacolo

 

Siena. Torna la Mostra mercato di piante e fiori - Sabato 14 e domenica 15 ottobre nei giardini adiacenti alla fontana di San Prospero, lungo le mura della Fortezza Medicea di Siena, si terrà l'oramai tradizionale appuntamento, a ingresso libero e con prezzi competitivi, con la Mostra mercato di piante e fiori organizzata dalla Società Toscana di Orticultura. Giunta con successo alla decima edizione, l'appuntamento vedrà presenti ben 35 espositori specializzati in varie specie, tra le quali agrumi, rose, succulente, aromatiche erbacee perenni, piante da appartamento, orchidee. La Mostra mercato, organizzata con il patrocinio del Comune, resterà aperta in orario continuato dalle 9 alle 19,30.

 

Firenze. Duomo di Firenze a "mattoncini" - Ventimila mattoncini Lego di 400 forme differenti e 10 colori, recuperati in vari Paesi del mondo da appassionati e collezionisti: tanti saranno necessari per costruire per la prima volta un modello in grandi dimensioni (150 centimetri per 60 per 65 di altezza) del Duomo e del Battistero di Firenze. Progettato da un ragazzo pugliese di 17 anni, Giacinto Consiglio, il modellino sarà realizzato pezzo per pezzo al Museo dell'Opera del Duomo a Firenze, il 21 ottobre alla presenza del pubblico che potrà assistere alle delicate fasi di montaggio. Dal giorno dopo sarà visibile, in uno spazio del Museo dove non è necessario pagare il biglietto di ingresso, fino al 9 novembre 2017. A seguire sarà esposto al Bricks in Florence Festival, in programma l'11 e 12 novembre sempre a Firenze all'Obi Hall.

 

 

Notizie di servizio

 

Grosseto. Salute femminile: quarta edizione dell'(H)-Open day - Torna l'(H)-Open day sulla salute mentale femminile, promosso dall'Osservatorio nazionale sulla salute della donna (Onda), con il patrocinio della Società italiana di psichiatria e della Società italiana di Neuropsicofarmacologia, in occasione della Giornata mondiale della salute mentale. L'iniziativa di Onda, giunta alla quarta edizione è dedicata alle donne che soffrono di disturbi psichici, neurologici e del comportamento. La Giornata mondiale sulla salute mentale 2017, peraltro, è dedicata alle problematiche psichiche che si riscontrano in ambito lavorativo e anche le iniziative promosse dalle Aziende sanitarie si rivolgeranno in particolare a questo tema. Il programma all'ospedale di Grosseto prevede sabato 14 ottobre, dalle 10 alle 12, nella Sala Conferenze del Museo di Storia naturale della Maremma, in strada Corsini, 5 un evento aperto alle lavoratrici e più in generale alla cittadinanza, dal titolo "Promozione della salute della donna: l'esperienza pilota dell'ambulatorio della Medicina di genere all'ospedale di Grosseto". Lunedì 16 ottobre, dalle 14.30 alle 16.30, seduta straordinaria di prime visite all'ambulatorio della Medicina di genere (Polimabulatorio di Area medica, al piano dell'ingresso principale dell'ospedale Misericordia), rivolte alle donne sotto i 55 anni con anamnesi positiva per ansia, depressione, disturbi dell'umore.

 

Pisa. Attivi gli sportelli micologici - La ASL di Pisa ricorda che fino al 14 dicembre è attivo il servizio di consulenza gratuita micologica per il riconoscimento di commestibilità dei funghi raccolti sul territorio. A Pisa le consulenze si terranno al dipartimento di prevenzione – Galleria Gerace, 14 – 1° piano lunedì dalle 15.00 alle 17.30 e il giovedì dalle 10.00 alle12.00; Pontedera dipartimento di prevenzione – Via Mattei, 2 – 1° piano il martedì dalle 9.30 – 12.30; Volterra dipartimento di prevenzione – Borgo San Lazzaro, 5 il lunedì 9.30-12.30. Inoltre, per appuntamenti al di fuori dagli orari è possibile telefonare allo Sportello Unico della Prevenzione (SUP) che provvederà a fissare un appuntamento con il micologo. Pisa – martedì – giovedì dalle 10.30 alle 12.00 – tel. 050 954496; Zona Valdera – lunedì – martedì – giovedì – dalle 12.30 alle 13.30 – 0587 098760; Zona Altavaldicecina – lunedì – mercoledì – venerdì dalle 12.00 alle 13.00 – 0588 91822.

 

 

Meteo e qualità dell'aria

 

Previsioni meteo per domani, venerdì 13 ottobre, a cura del Lamma

 

Stato del cielo e fenomeni: in mattinata poco nuvoloso o parzialmente nuvoloso sulla costa e sulle zone limitrofe; possibile formazione di locali banchi di nebbia nei fondovalle e nelle pianure dell'interno. Sereno o poco nuvoloso dal pomeriggio.

Venti: deboli in prevalenza occidentali.

Mari: calmi o poco mossi.

Temperature: massime in lieve aumento.

 

Qualità dell'aria oggi in Toscana (rilevazioni Arpat)

 

Agglomerato di Firenze: qualità dell'aria tra buona e accettabile

Zona Collinare Montana: qualità dell'aria buona

Zona Costiera: qualità dell'aria tra buona e accettabile

Zona Prato-Pistoia: qualità dell'aria tra buona e accettabile

Zona Valdarno Aretino-Valdichiana: qualità dell'aria buona

Zona Valdarno Pisano-Piana lucchese: qualità dell'aria tra buona e accettabile

 

http://www.arpat.toscana.it/temi-ambientali/aria/qualita-aria/mappa_qa/index/pm10/tutte/11-10-2017

 

Meteo e salute per domani, venerdì 13 ottobre, a cura del Cibic-Unifi

 

Giornata caratterizzata da cieli sereni sulla maggior parte del territorio regionale; possibile formazione di nebbie durante le ore più fredde del mattino sulle località interne, con tendenza al dissolvimento durante la giornata. Temperature percepite stabili nei minimi, in lieve aumento nei valori massimi con punte fino a 24/25°C sui principali centri urbani. Giornata molto favorevole per lo svolgimento di attività all'aperto; Molta attenzione all'escursione termica giornaliera elevata: si consiglia di adottare un abbigliamento a strati.


  • Condividi
  • Condividi

Seguici su Facebook Twitter YouTube  Instagram RSS

Contenuto Web

Enrico Rossi Presidente
Monica Barni Vice Presidente
Vittorio Bugli Presidenza
Vincenzo Ceccarelli Territorio
Stefano Ciuoffo Economia
Federica Fratoni Ambiente
Cristina Grieco Istruzione
Marco Remaschi Agricoltura
Stefania Saccardi Sanità


L'agenda della Giunta

servizio antincendi boschivi

Emergenza idrica 2017

Leggere in Toscana

App Toscana Notizie (versioni per iOS e Android)

WhatsApp Toscana Notizie - 366-6694483

Telegram Toscana Notizie - 366-6694483

Facebook Toscana Notizie - Pagina ufficiale

Le Storie della domenica

Contenuto Web
scarica »
- Agrifood toscano:
qualità, benessere e innovazione
scarica »
- La violenza anche se non
si vede si sente
scarica »
- Una Toscana da leggere
scarica »
- Treno della Memoria 2015
scarica »
- Storie di piatti e territori
scarica »
- La Toscana digitale