Salta al contenuto

Task force italo-russa, due giorni al lavoro su distretti e pmi

28 novembre 2018 | 15:36
Scritto da Redazione
 


FIRENZE - Ricerca di partner commerciali, progetti di collaborazione, intese per investimenti diretti: questo l'obiettivo della Task force Italo-Russa, la due giorni di lavoro organizzata per il 29 e il 30 novembre alla Fortezza da Basso a Firenze, dal MISE e dal Ministero per lo sviluppo economico della Federazione Russa, in collaborazione con Regione Toscana (Invest in Tuscany) e Ice. All'evento partecipano aziende e istituzioni provenienti dalla Russia e oltre 200 soggetti italiani, di cui una buona rappresentanza toscana.

Sono previsti tavoli di lavoro settoriali e una sessione plenaria. Durante i lavori dei Tavoli settoriali, i soggetti interessati porteranno all'attenzione delle controparti possibili progetti di collaborazione (si spazia dalla ricerca di partner commerciali all'interesse per investimenti diretti).

Durante i lavori dei tavoli settoriali saranno affrontati i temi legati alla meccanica, energie pulite, tecnologie per l'oil&gas, moda. 

Venerdì 30 novembre la delegazione russa farà visita ad aziende di vari distretti toscani: Baker Hughes General Electric (BHGE) - Nuovo Pignone (Meccanica, Oil & Gas); Marchesi Frescobaldi (Vino); Corti (pelletteria) e  Malo (maglieria).

La Task force italo-russa sui distretti e le PMI è stata istituita durante il Vertice di Mosca e Sochi nell'aprile 2002 e rientra tra i sette gruppi di lavoro istituiti nell'ambito del Consiglio di Cooperazione.

E' co-presieduta dal direttore Generale della Direzione politiche internazionalizzazione del Ministero dello sviluppo economico e dal Direttore del Dipartimento per lo sviluppo delle PMI del ministero sviluppo economico della Federazione Russa.
Alle varie sessioni partecipano rappresentanti di istituzioni, Regioni, imprese, associazioni di categoria, sistemi camerale e fieristico, Università, Poli tecnologici, Centri di ricerca e banche.

Come ogni sessione della task force anche al termine di questo incontro saranno firmati un protocollo ufficiale oltre ad accordi, memorandum e intese tra privati in numerosi settori.

Il coinvolgimento delle Regioni ed un approccio territoriale diversificato sono tra le principali caratteristiche della Task force: basti pensare che le 25 edizioni già realizzate, sono state organizzate in 10 delle 83 Regioni russe (2 volte in Chuvashia, Tatarstan, Krasnodar, Pensa, Lipetsk, Kaluga, Ulyanovsk, Bashkortostan e Niznhy Novgorod) e in 11 diverse Regioni italiane (Lazio, Emilia-Romagna, Marche, Friuli Venezia Giulia, Campania, Liguria, Veneto, Puglia, Sicilia, Piemonte e Lombardia), registrando globalmente la partecipazione di rappresentanti ed imprese provenienti da oltre 50 Regioni russe e da quasi tutte le Regioni italiane.

Le sessioni si svolgono annualmente, alternativamente in Italia e nella Federazione Russa. 


  • Condividi
  • Condividi

Seguici su Facebook Twitter YouTube  Instagram RSS

Contenuto Web

Enrico Rossi Presidente
Monica Barni Vice Presidente
Vittorio Bugli Presidenza
Vincenzo Ceccarelli Territorio
Stefano Ciuoffo Economia
Federica Fratoni Ambiente
Cristina Grieco Istruzione
Marco Remaschi Agricoltura
Stefania Saccardi Sanità


L'agenda della Giunta

servizio antincendi boschivi

Leggere in Toscana

App Toscana Notizie (versioni per iOS e Android)

WhatsApp Toscana Notizie - 366-6694483

Facebook Toscana Notizie - Pagina ufficiale

Le Storie della domenica

Contenuto Web
scarica »
- La Regione dopo la riforma
scarica »
- Toscana BXL
 scarica »
- Agrifood toscano:
qualità, benessere e innovazione
scarica »
- La violenza anche se non
si vede si sente
scarica »
- Una Toscana da leggere
scarica »
- Treno della Memoria 2015
scarica »
- Storie di piatti e territori
scarica »
- La Toscana digitale
scarica »
- La memoria tutto l'anno
scarica »
- La Toscana in chiaro
scarica »
- E' tutto un altro clima
scarica »
- Cosa insegna il fiume
scarica »
- Arrivano dal mare