Salta al contenuto

Treno della memoria, come sono stati scelti i ragazzi

24 gennaio 2011 | 13:38
Scritto da Walter Fortini
 


BOLOGNA – Alla stazione di Santa Maria Novella a Firenze li riconoscevi per lo zaino arancione. Uno zainetto zeppo di libri e pubblicazioni sull'Olocausto, la deportazione degli ebrei ma anche degli oppositori politici e dei tanti 'diversi' nei campi di sterminio nazisti, consegnato alla partenza dagli organizzatori. Nove libri. Nove racconti diversi, storie anche autobiografiche, di una stessa grande tragedia. La più grande probabilmente del Novecento.

 

 

Sul treno, che alle 14.10 è alla stazione di Bologna centrale, qualche ragazzo inizia a sfogliarli. Altri si preparano per un reportage di cinque giorni. Ma per nessuno dei 567 studenti toscani il viaggio ad Auschwitz e Birkenau è improvvisato, bensì il frutto di una preparazione che è partita all'inizio dell'anno scolastico, in qualche caso addirittura l'anno prima. Anche per gli insegnanti, che d'estate hanno frequentato una summer school organizzata dalla Scuola Normale di Pisa.

 

Sono 89 gli istituti superiori che hanno ragazzi sul Treno della Memoria quest'anno. Tutte e dieci le province toscane sono rappresentate. Qualche scuola ha appena un paio di rappresentanti. Qualcun'altra, più grande, ne conta anche quindici. Ed ogni scuola ha utilizzato modi diversi per selezionare i partecipanti. L'obiettivo, comune, è comunque sempre lo stesso: avere ragazzi motivati e interessati.

 

Così ci sono istituti che hanno organizzato percorsi di approfondimento. Così hanno fatto ad esempio al Liceo Scientifico "Copernico" di Prato. Altri, dopo gli incontri e la raccolta delle candidature spontanee, hanno previsto test motivazionali. E in qualche caso, se la scrematura non è stata sufficiente, hanno guardato le medie scolastiche o estratto a sorte. Come è successo ad un liceo psicopedagogico di Lucca.

 

Notizie correlate:

Leggi qui il racconto e tutte le notizie del Treno della memoria 2011


  • Condividi
  • Condividi
Questo contenuto è stato archiviato sotto Cultura, Diritti e cittadinanza

Seguici su Facebook Twitter YouTube  Instagram RSS

Contenuto Web

Enrico Rossi Presidente
Monica Barni Vice Presidente
Vittorio Bugli Presidenza
Vincenzo Ceccarelli Territorio
Stefano Ciuoffo Economia
Federica Fratoni Ambiente
Cristina Grieco Istruzione
Marco Remaschi Agricoltura
Stefania Saccardi Sanità


L'agenda della Giunta

servizio antincendi boschivi

Leggere in Toscana

App Toscana Notizie (versioni per iOS e Android)

WhatsApp Toscana Notizie - 366-6694483

Facebook Toscana Notizie - Pagina ufficiale

Le Storie della domenica

Contenuto Web
scarica »
- Per la storia di un confine difficile

scarica »
- La Regione dopo la riforma

scarica »
- Toscana BXL

 scarica »

- Agrifood toscano:
qualità, benessere e innovazione
scarica »
- La violenza anche se non
si vede si sente
scarica »
- Una Toscana da leggere
scarica »
- Treno della Memoria 2015
scarica »
- Storie di piatti e territori
scarica »
- La Toscana digitale
scarica »
- La memoria tutto l'anno
scarica »
- La Toscana in chiaro
scarica »
- E' tutto un altro clima
scarica »
- Cosa insegna il fiume
scarica »
- Arrivano dal mare