Salta al contenuto

Turismo e sostenibilità, il 9 ottobre seminario alla Leopolda di Firenze

6 ottobre 2017 | 11:06
Scritto da Redazione
 


FIRENZE – Un accurato studio sui comportamenti dei turisti a Firenze: dove vanno, in quali luoghi si concentrano nell'arco della giornata, quanto tempo impiegano nelle varie visite. Sono soltanto alcune delle domande alle quale prova a dare una risposta una ricerca che sarà al centro dell'edizione 2017 di Sharing Tuscany, il seminario di approfondimento sui principali trend del turismo internazionale organizzato da Toscana Promozione Turistica come anteprima al Buy Tuscany.

‘Data Science e turismo: obiettivo sostenibilità' è il titolo scelto per Sharing Tuscany (anteprima di Buy Tuscany) che si terrà il prossimo 9 ottobre alle ore 15:30 presso la Stazione Leopolda, a Firenze. Interverranno l'assessore ad attività produttive e turismo della regione Toscana Stefano Ciuoffo, il direttore di Toscana Promozione Turistica Alberto Peruzzini, il direttore esecutivo ENIT Gianni Bastianelli, il professore di geoinformatica dell'Università di Salisburgo e coordinatore e mentore della Summer School dell'Università di Chicago DSSG Euro Beinat e l'assessore al turismo del Comune di Firenze Anna Paola Concia.

Durante l'incontro sarà presentato lo studio sulla sostenibilità dei flussi turistici a Firenze svolto nell'ambito del programma di Data Science for Social Good, programma avviato dall'Università di Chicago nel 2013 per formare data scientists su progetti che hanno un elevato impatto sociale. La ricerca si pone l'obiettivo di dare supporto alle autorità locali per comprendere e misurare il fenomeno, superando i metodi tradizionali statistici per arrivare a definire soluzioni per un turismo sostenibile: equilibrio fra benefici che il turismo può portare alla destinazione, impatti sul tessuto urbano e sulle risorse e le implicazioni sulle comunità e sullo sfruttamento dei luoghi, sia rispetto ai periodi di fruizione degli stessi, sia rispetto al numero.

Partner del progetto è Toscana Promozione Turistica la quale, in collaborazione con il Comune di Firenze, ha aiutato il gruppo di lavoro alla raccolta dei dati, attraverso l'utilizzo delle tracce digitali (Visitatori Musei, Utenti Firenze Card, Utenti Uffici Informazioni, Arrivi Aeroporto, Arrivi Bus turistici, Arrivi Navi da crociere) e dei "Big Data" provenienti dalla Rete Radio Mobile.

"La lettura aggregata – spiega l'assessore regionale al turismo Stefano Ciuoffo, che curerà le conclusioni del seminario - di tutte queste informazioni provenienti da fonti così diverse, ci può aiutare a conoscere dei modelli di comportamento e di conseguenza fornire spunti molto interessanti per calibrare scelte promozionali e gestire al meglio il fenomeno dell'over tourism anziché subirlo. Ed anzi, provare addirittura a superare il fenomeno e a rispondere proattivamente diversificando nel tempo e nello spazio la fruizione dei luoghi più frequentati".

L'incontro è aperto a tutti. Per iscrizioni, informazioni e programma contattare Toscana Promozione Turistica


  • Condividi
  • Condividi
Questo contenuto è stato archiviato sotto Turismo

Seguici su Facebook Twitter YouTube  Instagram RSS

Contenuto Web

Enrico Rossi Presidente
Monica Barni Vice Presidente
Vittorio Bugli Presidenza
Vincenzo Ceccarelli Territorio
Stefano Ciuoffo Economia
Federica Fratoni Ambiente
Cristina Grieco Istruzione
Marco Remaschi Agricoltura
Stefania Saccardi Sanità


L'agenda della Giunta

servizio antincendi boschivi

Emergenza idrica 2017

Leggere in Toscana

App Toscana Notizie (versioni per iOS e Android)

WhatsApp Toscana Notizie - 366-6694483

Telegram Toscana Notizie - 366-6694483

Facebook Toscana Notizie - Pagina ufficiale

Le Storie della domenica

Contenuto Web
scarica »
- Agrifood toscano:
qualità, benessere e innovazione
scarica »
- La violenza anche se non
si vede si sente
scarica »
- Una Toscana da leggere
scarica »
- Treno della Memoria 2015
scarica »
- Storie di piatti e territori
scarica »
- La Toscana digitale