Salta al contenuto

Unione Europea. Rossi: "Al governo consiglio prudenza" - Scarica podcast TRN

14 febbraio 2019 | 12:00
 


Toscana Radio News del 14 febbraio 2019 – Edizione del mattino

 

Notiziario radiofonico realizzato in collaborazione con l'Agenzia ‘Toscana Notizie'

 

Edizione a cura di Riccardo Pinzauti. In redazione: Giovanni Ciappelli, Rossana Mamberto. E-mail: trntoscanaradionews@gmail.com. Edizione del mattino del 14/02/2019 – anno n.9 n.61 chiusa alle 11.40.

 

Sommario

 

Dalla giunta regionale

  • Unione Europea. Rossi: "Al governo consiglio prudenza"
  • Latte. Dalla Regione Toscana 2 milioni di risorse a sostegno del settore
  • Migranti. Fratoni: "Dal governo finora nessuna richiesta di Cpr"
  • Turismo Oltre 6 milioni di click sul portale VisitTuscany
  • Forteto. Remaschi: "impossibile per la Regione scogliere la Fondazione"

 

In Toscana

  • Arezzo. E45 riaperta e subito presa d'assalto dalle auto
  • Toscana. Dia: 'ndrangheta e camorra gestiscono affari
  • Firenze. Aggressione in piazza Ciompi, salgono a 5 le persone denunciate
  • San Giovanni Valdarno (AR). Bimbo dimenticato su pulmino: da famiglia nessuna denuncia
  • Empoli (FI). Incinta muore ospedale: 3 indagati omicidio colposo
  • Livorno. Task force per controlli sicurezza ponti
  • Pisa. Migranti: Sant'Anna e Tribunale Firenze studiano diritto asilo
  • Firenze. Scuola: Comune migliora acustica classi 8 istituti

 

Cultura e Spettacolo

  • Siena. Alla scoperta dei 'secoli di Siena' con passeggiate d'autore
  • Pontedera (PI). Al Teatro Era va in scena L'Abisso

 

Notizie di servizio

  • Toscana. Quota 100: ‘Open day' sabato 16 febbraio dei patronati Inas-Cisl
  • Firenze. Università: arriva UNIFI App

 

Meteo e qualità dell'aria

  • Previsioni meteo per oggi a cura del Lamma
  • Qualità dell'aria ieri in Toscana, a cura dell'Arpat
  • Meteo e salute a cura del Cibic-Unifi per oggi

 

 

Dalla Giunta regionale

 

Rossi: "Al governo consiglio prudenza con l'Unione Europea" - "Gli europei, quelli che chiamano burocrati, sono dei guerrieri, hanno piegato l'Inghilterra della signora May. Io starei attento. Consiglierei ai nostri governanti di essere più temperati per non far danno al popolo italiano come stanno facendo". Lo ha detto il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi, ieri commentando le parole del leader dei liberali all'Europarlamento Guy Verhofstadt, che ha definito 'burattino' il premier italiano Giuseppe Conte. Per il presidente della Regione "questo non significa non discutere con l'Europa, questo non significa anche non litigare con l'Europa ma 'este modus in rebus'. Se si indica l'Europa come responsabile di tutti i guai del popolo italiano, poi individuiamo la Francia come l'antico nemico, poi si viene ripagati con gli stessi interessi". (AUDIO ALLEGATO: ROSSI SU GOVERNO E UE)

 

Latte. Dalla Regione Toscana 2 milioni di risorse a sostegno del settore - Rilancio e potenziamento del comparto ovi-caprino attraverso la promozione e il sostegno della filiera: è questo l'obiettivo del protocollo d'intesa firmato ieri dalla Regione Toscana con le organizzazioni agricole, le centrali cooperative e i consorzi. Per arginare la crisi del comparto, la Regione ha messo sul tavolo 2 milioni di euro, mentre le organizzazioni si sono impegnate a organizzare incontri divulgativi per far aderire le imprese alle iniziative previste dal protocollo. Le risorse messe a disposizione della Regione serviranno per sopperire alla perdita di produzione per gli attacchi dei predatori, per l'acquisto di animali riproduttori, per fare investimenti nelle aziende zootecniche e, infine, per la conservazione del paesaggio, come ha spiegato l'assessore regionale Marco Remaschi. (AUDIO ALLEGATO: REMASCHI SU PROTOCOLLO SETTORE LATTE)

 

Migranti. Fratoni: "Dal governo finora nessuna richiesta di Cpr" - "Ad oggi non è pervenuta alla Regione Toscana alcuna comunicazione in merito alla volontà del Governo di aprire un Centro di permanenza per il rimpatrio (Cpr) a Coltano (Pisa), né in altre parti del territorio toscano". A renderlo noto ieri l'assessore Federica Fratoni rispondendo ad un'interrogazione in Consiglio regionale. Fratoni ha spiegato che "nel caso in cui dovesse giungere una comunicazione sarà cura della Regione informare e coinvolgere prioritariamente tutti i livelli istituzionalmente interessati".

 

Turismo Oltre 6 milioni di click sul portale VisitTuscany - Ben 6,3 milioni di visualizzazioni di pagina, in aumento del 60% sul 2017, e quasi 4 milioni di visite effettuate da oltre 3 milioni di visitatori unici. Sono alcuni dei numeri registrati nel 2018 da Visittuscany.com, il sito di destinazione della Toscana realizzato da Fondazione Sistema Toscana in collaborazione con Toscana Promozione Turistica. La maggior parte dei click, spiega una nota, arrivano dall'Italia (49%), seguita da Stati Uniti (16%) e Regno Unito (10 %) per una media di 17mila visualizzazioni al giorno. La piattaforma raccoglie centinaia di schede su proposte di viaggio, approfondimenti tematici, specialità enogastronomiche e artigianali, spunti su eventi e itinerari alla scoperta della Toscana. Il 63% degli utenti sceglie di navigarlo tramite smartphone o tablet. Il 69% di chi consulta Visittuscany.com vi arriva tramite i maggiori motori di ricerca. Facebook rimane il principale canale tra le sorgenti di traffico social mentre Instagram è quello che registra il livello di interazione più alto grazie all'apprezzamento delle Stories. Le top destination del pubblico italiano sono Pistoia, capitale italiana della cultura 2017, Arezzo e Viareggio (Lucca). La città famosa per il suo carnevale compare anche nella top ten straniera: è al terzo posto dopo Firenze e Lucca.

 

Forteto. Remaschi: "impossibile per la Regione scogliere la Fondazione" - "Nel 2012 si valutò se non vi fossero gli estremi per estinguere la fondazione il Forteto" ma "dall'istruttoria allora svolta emerse che i presupposti risultavano mancanti". La fondazione, ha riferito l'assessore, ha deciso dal 2013 di sospendere le attività, limitandole all'ordinaria amministrazione. "Ciò avvenne - ha proseguito l'assessore - in relazione a un procedimento giudiziario emerso nel 2011, e altri due successivi, nel quale sono stati coinvolti il presidente della fondazione e altri sei consiglieri". Per quanto riguarda invece l'associazione il Forteto, Remaschi ha spiegato che "non è un'associazione riconosciuta dalla Regione Toscana e non è iscritta nel registro regionale delle persone giuridiche".

 

In Toscana

 

Arezzo. E45 riaperta e subito presa d'assalto dalle auto - Subito preso d'assalto dagli automobilisti l tratto toscano della superstrada E45 alla riapertura ieri alle 16 del viadotto Puleto. Numerosi veicoli erano già pronti a imboccare la E45 e hanno atteso l'orario indicato per avviarsi sulla carreggiata. A seguito del provvedimento di parziale riapertura firmato dal procuratore di Arezzo Roberto Rossi, il tratto è ora percorribile utilizzando le due corsie centrali, con un limite di velocità di 50 km/h e da mezzi di peso non superiore alle 3,5 tonnellate. Sensori sistemati lungo il percorso terranno in costante monitoraggio la situazione, con la possibilità di bloccare il traffico in caso di emergenza. Intanto l'Anas, prosegue i lavori di manutenzione programmata già previsti nel piano Anas di riqualificazione della E45, consegnati a dicembre all'impresa esecutrice per 2,5 milioni di euro. "Rimane il problema dei camion ancora deviati sulla viabilità ordinaria – segnala il sindaco di Sansepolcro Mauro Cornioli – ma in base a quanto ci ha detto Anasa, speriamo che entro qualche settimana la superstrada possa essere riaperta anche al traffico pesante" (AUDIO ALLEGATO: CORNIOLI SU RIAPERTURA E45)

 

Toscana. Dia: 'ndrangheta e camorra gestiscono affari - La Direzione investigativa antimafia, nel rapporto semestrale gennaio-giugno 2018, rispetto alla situazione in Toscana, spiega che "la camorra e la 'ndrangheta si confermano protagoniste di un consolidamento organizzativo, colmando gli spazi lasciati vuoti dai gruppi siciliani". "Lo sviluppato tessuto socio-economico della Toscana - si legge sempre nel rapporto - rende la regione particolarmente appetibile per la criminalità organizzata". Per quanto riguarda invece i gruppi criminali stranieri, in Toscana "il macro-fenomeno più pervasivo è rappresentato dalla criminalità cinese", soprattutto nell'area di Prato, "che assume connotazioni di pericolosità in relazione, innanzitutto, all'impiego e allo sfruttamento di manodopera clandestina, al contrabbando di prodotti, alla contraffazione di marchi, alla sicurezza dei prodotti e alle violazioni al 'made in Italy', all'uso illecito di money transfer nonché al riciclaggio e al reimpiego di capitali".

 

Firenze. Aggressione in piazza Ciompi, salgono a 5 le persone denunciate - Tre giovani tunisini sono stati denunciati dai carabinieri con l'accusa di aver partecipato all'aggressione ai danni di un 33enne, avvenuta il 12 febbraio scorso alle 19,30 in piazza dei Ciompi a Firenze. Per l'episodio era già stato denunciato un 16enne libico, bloccato poco dopo il fatto. A seguito dell'episodio la vittima, colpita con delle mazze e col calcio della pistola scacciacani con la quale poco prima lui stesso aveva minacciato il gruppetto, ha riportato ferite in varie parti del corpo, giudicate guaribili in 30 giorni.

 

San Giovanni Valdarno (AR). Bimbo dimenticato su pulmino: da famiglia nessuna denuncia – E' stata inviata dai carabinieri una sommaria relazione alla procura di Arezzo nella vicenda del bimbo di 3 anni dimenticato sei ore sullo scuolabus: seguirà un rapporto più dettagliato. Al momento i genitori, una coppia che vive a San Giovanni Valdarno, non hanno presentato alcuna denuncia e non è scaturita alcuna ipotesi di reato. L'operatrice che era sullo scuolabus dove il bimbo dimenticato è rimasto per sei ore, è stata sentita informalmente dai carabinieri. La donna, che è solita fare l'appello dei presenti a bordo, non ha saputo dare una spiegazione dell'accaduto, ma si è detta molto mortificata. Attualmente non sarebbe ravvisabile l'ipotesi di abbandono di minore non venendo individuato alcun comportamento doloso nell'accaduto. Il bimbo che ha 3 anni sta bene anche se è ancora impaurito. Autista e operatrice rimangono sospesi dalle rispettive aziende.

 

Livorno. L'Authority portuale intima ad Azimut di liberare la banchina 76 - L'Autorità di sistema portuale del Mar Tirreno Settentrionale ha avviato un procedimento nei confronti del cantiere navale Azimut Benetti affinchè liberi entro 10 giorni l'area alla banchina 76 del porto di Livorno, occupata con attrezzature. Si tratta di una zona demaniale, recentemente tornata operativa dopo la rimozione di una gru pericolante, per la quale è in corso una procedura di concessione di gara: due i concorrenti, compreso Azimut. Azimut Benetti spiega di aver risposto all'Autorità portuale, rilevando in particolare che l'attrezzatura è temporanea, finalizzata a completare lavorazioni in corso su 3 giga yacht. La richiesta è di poter proseguire fino alla conclusione dei lavori, ovvero fino a giugno. "Confidiamo in un chiarimento a breve" si fa sapere dal cantiere nautico.

 

Empoli (FI). Incinta muore ospedale: 3 indagati omicidio colposo – Indagate per omicidio colposo le tre dottoresse in servizio presso l'ostetricia e ginecologia dell'ospedale San Giuseppe di Empoli nell'inchiesta per la morte di Barbara Squillace, la donna di 42 anni morta il 19 luglio 2018, alla quarta settimana di gravidanza, mentre si trovava ricoverata nel nosocomio. Il pm Ester Nocera della procura di Firenze ha notificato ai tre medici l'avviso di conclusione delle indagini. Secondo quanto emerso dall'autopsia, la donna sarebbe deceduta a causa di un'occlusione intestinale non diagnosticata dai sanitari, che invece la curarono per iperemesi gravidica. Per l'accusa, le tre dottoresse che la seguirono dal giorno del suo ricovero, il 13 luglio 2018, fino alla morte improvvisa in ospedale una settimana dopo, avrebbero sbagliato diagnosi nonostante i sintomi da lei manifestati - addome teso, vomito, nausea e forti dolori addominali - e i risultati degli esami ecografici ai quali era stata sottoposta. Aspetti che avrebbero dovuto far sospettare l'occlusione intestinale.

 

Livorno. Task force per controlli sicurezza ponti – Sarà attivata una task force per il controllo delle infrastrutture e investimenti per 200mila euro. Lo ha annunciato il sindaco di Livorno Filippo Nogarin per la sicurezza dei ponti. La squadra sarà composta dai tecnici strutturisti del Comune di Livorno, che affiancheranno i vigili nel corso dei sopralluoghi e "potranno avviare al più presto gli interventi di manutenzione straordinaria là dove si renderà necessario". "Sono stato avvisato di un nuovo esposto, relativo al ponte di via Pisa – ha aggiunto Nogarin - i nostri tecnici hanno effettuato un sopralluogo insieme ai vigili del fuoco ed è stato certificato che il cavalcavia non presenta alcun problema strutturale. In ogni caso questo rientra tra i viadotti che saranno oggetto di manutenzione straordinaria nel corso del 2019. Da parte nostra l'attenzione è massima e al momento i tecnici comunali non ci segnalano criticità particolari".

 

Pisa. Migranti: Sant'Anna e Tribunale Firenze studiano diritto asilo - La Scuola superiore Sant'Anna di Pisa, attraverso l'area di ricerca Dream (Documentazione, Ricerca e Analisi sulle Migrazioni), ha recentemente sottoscritto una convenzione con il tribunale di Firenze che mette a disposizione dei ricercatori i casi di protezione umanitaria che vengono sottoposti così da consentire una analisi e un monitoraggio costante. L'ateneo, è spiegato in una nota, "fornirà al tribunale un supporto scientifico per poter conoscere a fondo il fenomeno e affrontarlo dal punto di vista giuridico". Il 20 febbraio si terrà a Pisa, presso l'aula magna della Scuola Sant'Anna, il convegno "Diritti e libertà fondamentali dei richiedenti e dei titolari di protezione internazionale. Quali tutele alla luce delle recenti riforme?", organizzato in collaborazione con Asgi (Associazione di Studi Giuridici sull'Immigrazione).

 

Firenze. Scuola: Comune migliora acustica classi 8 istituti - Il rumore incide sulla didattica e sull'apprendimento di alunni e studenti. Non è soltanto un problema esterno: è fondamentale anche l'acustica delle classi. Da qui la scelta dell'assessorato all'educazione del Comune di Firenze di avviare (con la direzione servizi tecnici) un piano di risanamento che ha interessato otto scuole di Firenze: Lavagnini, Carducci, Acciaiuoli, Vittorio Veneto, Sansovino, Rodari, Desiderio Da Settignano e Marconi. Interventi mirati, viene spiegato, che hanno permesso l'abbattimento di più del 50% del cosiddetto 'riverbero sonoro'. Le opere eseguite (altre sono in fase di pianificazione) consistono principalmente nell'installazione di pannelli fonoassorbenti e nella realizzazione di controsoffitti per ridurre il tempo di riverbero all'interno degli ambienti scolastici presi in esame, ottimizzate con l'utilizzo di vari materiali secondo la loro tipologia architettonica.

 

Cultura e Spettacolo

 

Siena. Alla scoperta dei 'secoli di Siena' con passeggiate d'autore - Si intitola 'I secoli di Siena' ed è un viaggio alla scoperta della città di Siena passeggiando attraverso i luoghi, focalizzando l'attenzione su particolari momenti storici, figure di spicco e le istituzioni della città: dalle origini di Siena alla scoperta dell'antico ateneo, dai canti popolari al costituto in lingua volgare, dalla banca e il suo rapporto con la città all'Accademia dei Rozzi, fino all'Ottocento. Dal 23 febbraio prende il via la sesta edizione de Le passeggiate d'autore format ideato dal portale Toscanalibri.it e Comune di Siena con la direzione artistica di Luigi Oliveto. Un percorso lungo un anno con dieci appuntamenti programmati e un'appendice per il 2020 alla scoperta dei musei delle Contrade del Palio. La prima passeggiata 'Città e campagna nel canto popolare', con partenza da piazza Indipendenza e arrivo in piazza del Mercato, sarà guidata da Mariano Fresta e dalla cantante folk Giuditta Scorcelletti.

 

Pontedera (PI). Al Teatro Era va in scena L'Abisso - La Stagione del Teatro Era a Pontedera sabato 16 febbraio alle 21 presenta uno dei momenti più toccanti tra le proposte teatrali realizzate in questi anni: Davide Enia con il gesto, il canto, il "cunto" nel nuovo lavoro "L'Abisso" affronta infatti il mosaico del tempo presente, la crisi sociale e culturale profonda, e racconta ciò che sta accadendo a Lampedusa, punto di incontro tra geografie e culture differenti. Lampedusa appare come metafora di un naufragio, personale e collettivo. Enia attinge ai suoi "Appunti per un naufragio" (Premio Mondello 2018) per raccontare un'esperienza indicibile: lo spaesamento, la sofferenza e la rabbia che affiorano di fronte alla tragedia contemporanea degli sbarchi sulle coste del Mediterraneo.

 

Notizie di servizio

 

Toscana. Quota 100: ‘Open day' sabato 16 febbraio dei patronati Inas-Cisl - Open day dedicato a ‘Quota 100' dal patronato Inas Cisl della Toscana, che sabato prossimo 16 febbraio, dalle ore 9 alle ore 12, aprirà i suoi uffici provinciali per dare informazioni, in maniera totalmente gratuita, a tutti coloro che sono interessati a sapere se potranno andare in pensione, come e a quali condizioni, grazie alla nuova normativa previdenziale. La legge di stabilità infatti ha previsto la possibilità di andare in pensione con ‘Quota 100', cioè sommando 62 anni di età e 38 di contributi. Queste le sedi aperte sabato in Toscana: Arezzo, via Michelangelo 116; Firenze, via dell'Arcolaio 41/43; Grosseto, via Senegal 27; Livorno, via Goldoni 73; Lucca, viale Puccini 1780; Massa Carrara, via del Patriota 112; Pisa, via Vespucci 1; Pistoia, viale Matteotti 37; Prato, via Pallacorda 5; Siena, via Massetana Romana 56.

 

Firenze. Università: arriva UNIFI App - E' stata da poco pubblicata ed è disponibile per i sistemi Android e iOS "UNIFI App", la nuova applicazione che rende più veloce l'accesso ai servizi online per gli studenti dell'Università di Firenze. La nuova App si rivolge soprattutto agli iscritti che – usando le credenziali uniche di Ateneo – potranno consultare il calendario degli esami, prenotare un esame, visualizzare il voto ricevuto, avere il quadro degli esami superati e di quelli pianificati insieme al numero di crediti acquisiti, verificare i pagamenti delle tasse universitarie. Attraverso la App sarà possibile anche compilare e inviare i questionari di valutazione della didattica. Alcune funzioni sono ad accesso libero, per tutti coloro che vogliono conoscere il mondo Unifi: disponibili le news, l'offerta formativa, la mappa delle sedi dell'Ateneo.

 

Meteo e qualità dell'aria

 

Previsioni meteo per oggi a cura del Lamma

 

Stato del cielo e fenomeni: sereno o temporaneamente velato.

Venti: deboli o assenti nell'interno, deboli settentrionali con temporanei rinforzi di Maestrale sulla costa centro meridionale.

Mari: poco mossi o temporaneamente mossi a sud dell'Elba.

Temperature: in aumento in montagna e nei valori massimi.

 

Qualità dell'aria ieri in Toscana, a cura dell'Arpat

 

I dati sulla qualità dell'aria ieri in Toscana sono consultabili direttamente on line, all'indirizzo web http://www.arpat.toscana.it/temi-ambientali/aria/qualita-aria/bollettini

 

Meteo e salute a cura del Cibic-Unifi per oggi

 

Non disponibile.


  • Condividi
  • Condividi

Seguici su Facebook Twitter YouTube  Instagram RSS

Contenuto Web

Enrico Rossi Presidente
Monica Barni Vice Presidente
Vittorio Bugli Presidenza
Vincenzo Ceccarelli Territorio
Stefano Ciuoffo Economia
Federica Fratoni Ambiente
Cristina Grieco Istruzione
Marco Remaschi Agricoltura
Stefania Saccardi Sanità


L'agenda della Giunta

servizio antincendi boschivi

Leggere in Toscana

App Toscana Notizie (versioni per iOS e Android)

WhatsApp Toscana Notizie - 366-6694483

Facebook Toscana Notizie - Pagina ufficiale

Le Storie della domenica

Contenuto Web
scarica »
- Per la storia di un confine difficile

scarica »
- La Regione dopo la riforma

scarica »
- Toscana BXL

 scarica »

- Agrifood toscano:
qualità, benessere e innovazione
scarica »
- La violenza anche se non
si vede si sente
scarica »
- Una Toscana da leggere
scarica »
- Treno della Memoria 2015
scarica »
- Storie di piatti e territori
scarica »
- La Toscana digitale
scarica »
- La memoria tutto l'anno
scarica »
- La Toscana in chiaro
scarica »
- E' tutto un altro clima
scarica »
- Cosa insegna il fiume
scarica »
- Arrivano dal mare