Salta al contenuto

Vernio, cambia sede la Guardia medica

9 ottobre 2018 | 12:53
Scritto da Redazione
 


Dalle ore 20 di mercoledì 10 ottobre il servizio di continuità assistenziale (guardia medica) di Vernio si trasferisce nei locali del Presidio distrettuale in via Fiumenta 18 a S. Quirico, accanto alla sede della Misericordia. La vecchia sede di via Bisenzio 80 resterà operativa fino alle ore 8.00 di mercoledì 10 ottobre.

La nuova sede è dotata di un ambulatorio per le visite, sala di attesa, un ampio parcheggio. Il numero telefonico per contattare il medico di turno resta invariato: 0574 950010.
La guardia medica è operativa tutti i giorni prefestivi e festivi dalle ore 8 alle ore 20; tutte le notti dalle ore 20 alle ore 8.00.

Il punto di Guardia medica è dotato di videocitofono collegato con la stanza del medico, si accede al servizio dall'ingresso principale del presidio distrettuale.

www.uslcentro.toscana.it


  • Condividi
  • Condividi
Questo contenuto è stato archiviato sotto Salute

Seguici su Facebook Twitter YouTube  Instagram RSS

Contenuto Web

Enrico Rossi Presidente
Monica Barni Vice Presidente
Vittorio Bugli Presidenza
Vincenzo Ceccarelli Territorio
Stefano Ciuoffo Economia
Federica Fratoni Ambiente
Cristina Grieco Istruzione
Marco Remaschi Agricoltura
Stefania Saccardi Sanità


L'agenda della Giunta

servizio antincendi boschivi

Leggere in Toscana

App Toscana Notizie (versioni per iOS e Android)

WhatsApp Toscana Notizie - 366-6694483

Facebook Toscana Notizie - Pagina ufficiale

Le Storie della domenica

Contenuto Web
scarica »
- La Regione dopo la riforma
scarica »
- Toscana BXL
 scarica »
- Agrifood toscano:
qualità, benessere e innovazione
scarica »
- La violenza anche se non
si vede si sente
scarica »
- Una Toscana da leggere
scarica »
- Treno della Memoria 2015
scarica »
- Storie di piatti e territori
scarica »
- La Toscana digitale
scarica »
- La memoria tutto l'anno
scarica »
- La Toscana in chiaro
scarica »
- E' tutto un altro clima
scarica »
- Cosa insegna il fiume
scarica »
- Arrivano dal mare