Salta al contenuto

Vino, cresce l'export della Toscana: +22%. Il valore sfiora un miliardo di euro

8 febbraio 2016 | 15:47
Scritto da Laura Pugliesi
 


FIRENZE – Il vino toscano sempre più in primo piano a livello internazionale. Gli ultimi dati sull'export confermano il buon periodo della Toscana con una crescita di quasi il 22% sull'anno precedente, mentre la media italiana è del 5,4%.

A rivelarlo è stata Toscana Promozione, l'agenzia della Regione Toscana per la promozione economica, durante una conferenza stampa che si è tenuta oggi con l'assessore all'agricoltura Marco Remaschi.

Secondo le elaborazioni di Toscana Promozione il 2015 vede l'export vinicolo della Toscana a quota 923,4 milioni di euro. Un dato che potrebbe portare la Toscana al secondo posto in Italia per valore di esportazioni nel settore, dopo il Veneto e prima del Piemonte, che intanto sta perdendo quote. La Toscana aumenta il proprio peso sul totale nazionale, passando dal 14,8% del 2014 al 16,7% del 2015.

Dal 2003 ad oggi il commercio estero dei vini toscani è cresciuto del 102,4% in valore, e ciò nonostante la crisi del 2008-2009 quando si registrarono due annate negative. Ma dal 2009 la crescita è stata costante ed è pari all'81%. La Toscana è la regina dell'export vinicolo in Italia e supera  ampiamente Piemonte e Veneto se si guarda all'export dei vini rossi a denominazione di origine protetta, con oltre 400 milioni di euro nei primi 9 mesi del 2015.

Le Aree di mercato principali per il vino toscano a denominazione d'origine sono America settentrionale (188,2 milioni) ed Europa (186.0 milioni di euro) con incrementi, rispettivamente, del 15.8% e del +5.6% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.

Rispetto allo stesso periodo del 2014, le esportazioni in valore dei vini rossi toscani DOP sono cresciute del +8.8%. Un aumento determinato dall'ampliarsi del portafoglio "clienti" e dall'incremento dei prezzi attestatosi, per le principali denominazioni  a +13.6%.

In dettaglio:  Regno Unito (+25.8%),  Benelux: Paesi Bassi (+13.4%), Belgio (+13.5%) e Lussemburgo (+ 35.8%), in  Danimarca (+19.5%) e Svezia (+18.4%). La Toscana cresce anche in Germania (4.4%) e Francia (10.4%) e anche nell'Est europeo, dove  solo la Russia fa registrare un trend negativo (-45.4%), mentre crescono paesi come la Repubblica Ceca (+8.8%). Bene il Nord America con le esportazioni in Canada che salgono del +15.8% e quelle negli USA che fanno registrare un +14.1%. Fra i BRICS frena il Brasile (-28.4%), ma la Cina cresce a due cifre (+32.4%),  mentre India (+120%) e  Sud Africa (+140.8%) addirittura a tre cifre. E anche Nuova Zelanda (+19.0%),  Israele (+32.1%) e perfino  Emirati Arabi Uniti (+11.5%) fanno registrare un saldo a due cifre nelle importazioni di vino toscano.

Cresce anche l'export dei Bianchi DOP che fanno registrare, nei primi 9 mesi del 2015, un incremento del 14.9% in valore rispetto allo stesso periodo del 2014. Gli Stati Uniti tornano ad essere il primo mercato con circa 4.4 milioni di vini esportati  (+124.0%) e il Canada  segna un +68.7%. Percentuali che fanno dimenticare la flessione del  2014. Cresce anche il  Brasile con un +188% e  la Cina segna un +55%, seguita da Hong Kong (13.1%) e Giappone (+9.2%). In difficoltà, invece, il commercio estero per i vini bianchi con i paesi Europei,  fatta eccezione per la Danimarca (+36.8%), il Belgio (+31.9%) e il Regno Unito (+20%).

 


  • Condividi
  • Condividi
Questo contenuto è stato archiviato sotto Agricoltura e foreste

Seguici su Facebook Twitter Google+ YouTube Flickr Instagram RSS

Contenuto Web

Enrico Rossi Presidente
Monica Barni Vice Presidente
Vittorio Bugli Presidenza
Vincenzo Ceccarelli Territorio
Stefano Ciuoffo Economia
Federica Fratoni Ambiente
Cristina Grieco Istruzione
Marco Remaschi Agricoltura
Stefania Saccardi Sanità


L'agenda della Giunta

Con Enrico Rossi - Mappa

App Toscana Notizie (versioni per iOS e Android)

WhatsApp Toscana Notizie - 366-6694483

Telegram Toscana Notizie - 366-6694483

Facebook Toscana Notizie - Pagina ufficiale

Le Storie della domenica

Contenuto Web
scarica »
- Diario 2015 del Treno della Memoria
scarica »
- Storie di piatti e territori
scarica »
- La Toscana digitale