Skip to Content

Treni Arenaways, Ceccobao: 'Novità positiva per la croceristica a Livorno'

14 giugno 2011 | 15:33
Scritto da Pamela Pucci
 


LIVORNO - "Siamo davanti all'avvio di un nuovo servizio che rappresenta un' opportunità di sviluppo per le attività legate al turismo e alla croceristica nel Porto di Livorno e sulla costa toscana". Così l'assessore regionale ai trasporti Luca Ceccobao ha commentato il viaggio inaugurale del treno Arenaways, che questa mattina ha collegato Torino e Livorno passando per Pisa.

Per la prima volta un treno privato ha attraversato il territorio toscano e messo in collegamento Livorno, il suo porto, Pisa ed il litorale toscano con il Piemonte, il nord Italia e il nord Europa. Il "Arenaways offre senza dubbio un servizio particolare, pensato soprattutto per i turisti – ha precisato l'assessore - un servizio che non sostituisce ma integra quello regionale ed interregionale offerto da Trenitalia sulla base del contratto stipulato con la Regione. Credo che si tratti di un'innovazione molto positiva per la Toscana, perchè vengono creati nuovi collegamenti diretti, come quello Torino-Livorno fino ad oggi inesistente, e nuove opportunità di sviluppo in un momento molto delicato per l'economia".

L'avvio, dal prossimo 18 giugno, del collegamento Torino-Livorno (che sarà anche un Amsterdam-Livorno visto che Arenaways fa da vettore per importanti compagnie olandesi) andrà di pari passo anche con l'avvio di un servizio di navetta via treno tra il porto di Livorno e i borghi delle Cinque Terre, servizio rivolto ai croceristi in arrivo a Livorno e considerato dagli operatori di settore un importante valore aggiunto per il porto labronico. "Da tempo parliamo della necessità di rilanciare il porto di Livorno e di valorizzare le sue potenzialità – ha detto Ceccobao – la Regione sta facendo la sua parte con importanti progetti, come quello per lo Scolmatore d'Arno, ma questo è un esempio di cosa possono e devono fare gli imprenditori privati, trovando nuovi business che arricchiscono l'offerta complessiva del sistema Porto".

Ceccobao è salito a bordo del treno alla stazione di Pisa centrale ed è sceso a Livorno. Ha visitato il mezzo assieme al fondatore e amministratore delegato della compagnia Giuseppe Arena, che ha sottolineato come per l'avvio di un vettore turistico diretto sia un modo per aprire le porte del litorale tirrenico ai piemontesi, tradizionalmente più legati alla costa adriatica.

Il treno Arenaways presentato oggi dal prossimo sabato fino al 4 settembre coprirà la tratta Torino-Livorno con soste nelle stazioni di Asti, Alessandria, Genova, Levanto, Monterosso, Vernazza, Corniglia, Manarola, Riomaggiore, La Spezia e Pisa. Il costo del biglietto (unico per andata e ritorno) sarà di 35 euro per il collegamento tra il Piemonte e la Toscana e di 25 euro per il collegamento tra la Liguria e la Toscana. I ragazzi sotto i 14 anni di età viaggeranno gratis se accompagnati da due adulti paganti.

Il treno Arenaways è stato pensato per venire incontro alle esigenze dei turisti (ha una sola classe, sedute più ampie rispetto a quelle tradizionali, spazio per i bagagli, consente l'accesso agli animali domestici e in ogni carrozza ha vari schermi al plasma che ricordano le norme di sicurezza a bordo e fanno scorrere messaggi turistici promozionali) e per rispondere alle necessità anche dei viaggiatori portatori di handicap. Ha una carrozza pensata per i disabili, apposite pedane per l'acceso, un'ampia toilette dedicata.

Tra principali novità del vettore anche la presenza a bordo di un vero e proprio ufficio postale, attrezzato per spedizioni semplici e raccomandate, pagamento di utenze e bollettini, invio di moduli F24, ricariche telefoniche.


  • Condividi
  • Condividi
Questo contenuto è stato archiviato sotto Infrastrutture e trasporti

Seguici su Facebook Twitter YouTube  Instagram RSS

Web Content Display

Enrico Rossi Presidente
Monica Barni Vice Presidente
Vittorio Bugli Presidenza
Vincenzo Ceccarelli Territorio
Stefano Ciuoffo Economia
Federica Fratoni Ambiente
Cristina Grieco Istruzione
Marco Remaschi Agricoltura
Stefania Saccardi Sanità


L'agenda della Giunta

servizio antincendi boschivi

Leggere in Toscana

App Toscana Notizie (versioni per iOS e Android)

WhatsApp Toscana Notizie - 366-6694483

Facebook Toscana Notizie - Pagina ufficiale

Le Storie della domenica

Web Content Display
scarica »
- Per la storia di un confine difficile

scarica »
- La Regione dopo la riforma

scarica »
- Toscana BXL

 scarica »

- Agrifood toscano:
qualità, benessere e innovazione
scarica »
- La violenza anche se non
si vede si sente
scarica »
- Una Toscana da leggere
scarica »
- Treno della Memoria 2015
scarica »
- Storie di piatti e territori
scarica »
- La Toscana digitale
scarica »
- La memoria tutto l'anno
scarica »
- La Toscana in chiaro
scarica »
- E' tutto un altro clima
scarica »
- Cosa insegna il fiume
scarica »
- Arrivano dal mare