Salute
Sociale
La Toscana dello sport
27 giugno
14:56

'Corri la vita', Saccardi: "Fusione tra sport e solidarietà per sconfiggere il tumore al seno"

'Corri la vita', Saccardi:

FIRENZE - Consueto appuntamento con la solidarietà, il prossimo 29 settembre a Firenze, con la diciassettesima edizione di Corri la vita, la corsa benefica per raccogliere fondi contro il tumore al seno. Oggi a Palazzo Vecchio la conferenza stampa di presentazione alla quale ha partecipato, tra gli altri, anche l'assessore regionale al diritto alla salute Stefania Saccardi.

"Il rosa è il colore dell'edizione numero 17 – ha detto l'assessore - e credo che nessun altro colore possa essere più adatto. Il rosa ad esempio contraddistingue la giornata per la prevenzione dei tumori al seno. Corri la vita è una manifestazione in cui sport e solidarietà si fondono tra loro permettendo di raccogliere risorse da dedicare alla cura e alla prevenzione dei tumori al seno. Un lotta che tante associazioni portano avanti ogni giorno collaborando con le istituzioni, con l'ISPRO e con il sistema sanitario regionale. Grazie a Corri la vita Firenze scende in campo per partecipare alla prevenzione al tumore al seno, una patologia rispetto alla quale vengono registrate percentuali sempre maggiori di guarigione, sia per la capacità di intercettarla in tempo che per l'impiego di terapie nuove".

"E' sempre un'emozione – ha detto ancora Stefania Saccardi - prendere parte a questa iniziativa, alla quale Regione Toscana ha convintamente dato il proprio supporto anche quest'anno. Nel tempo l'adesione è cresciuta in modo costante, così come il numero di progetti che hanno potuto beneficiare dei fondi raccolti. Tanti personaggi famosi, con la loro adesione hanno contribuito ad aumentare la popolarità dell'evento anche fuori Firenze. Corri la vita è ormai un appuntamento fisso dell'autunno fiorentino ed è davvero straordinario vedere tante famiglie, adulti, ragazze e ragazzi, bambine e bambini, darsi appuntamento per una giornata speciale alla scoperta della città e con il cuore rivolto a chi ha più bisogno".