Economia
Salute
Sociale
18 novembre 2019
16:46

'Paniere delle Eccellenze' ANT, Saccardi e Ciuoffo: "Solidarietà ed educazione alimentare"

FIRENZE – Un piccolo ma significativo gesto per contribuire a sostenere il progetto di assistenza medica-specialistica domiciliare offerto da ANT Toscana attraverso un'équipe sanitaria composta da medici, infermieri, psicologi e nutrizionisti. Per il terzo anno consecutivo, con una donazione minima di 20 euro, sarà possibile acquistare il Paniere delle Eccellenze e contribuire a dare una mano all'assistenza offerta da ANT Toscana. Alla presentazione dell'iniziativa, oggi a Palazzo Strozzi Sacrati a Firenze, gli assessori Saccardi (diritto alla salute e sociale) e  Ciuoffo (attività produttive e turismo), il delegato di Firenze, Prato e Pistoia Fondazione ANT Simone Martini e il coordinatore sanitario ANT Toscana Silvia Leoni.

Il Paniere delle Eccellenze è il progetto con il quale ANT ha coinvolto tante aziende toscane creando un contenitore di eccellenze agroalimentari ed enogastronomiche locali (vino, olio, biscotti, miele, tartufo, marmellate e tanto altro ancora), esempi virtuosi di responsabilità etica e sociale nei confronti dei malati di tumore e uno strumento per l'educazione alla corretta alimentazione. Un'iniziativa realizzata in collaborazione con Vetrina Toscana, il progetto di Regione e Unioncamere Toscana che promuove ristoranti e botteghe che utilizzano i prodotti tipici del territorio.

"Ant – ha spiegato l'assessore regionale al diritto alla salute e al sociale Stefania Saccardi - è un'associazione che collabora da tanti anni e con tanti professionisti ad iniziative di grande valore, per dare sostegno e aiuto ai malati oncologici bisognosi di cure domiciliari. Come altre associazioni è un partner indispensabile per quanto riguarda le cure palliative e l'assistenza domiciliare. Anche quest'anno promuove questa iniziativa per dare un grande contributo, riuscendo a coinvolgere tante aziende che hanno messo a disposizione le loro produzioni creando un connubio vincente tra l'eccellenza in campo sanitario a quella in campo agroalimentare. Invito tutti a comprare il paniere, un piccolo gesto di solidarietà e un assaggio delle migliori produzioni toscane".

"Per il terzo anno consecutivo – ha aggiunto l'assessore regionale al turismo e alle attività produttive Stefano Ciuoffo - si ripete un'iniziativa che testimonia l'attenzione di Ant ai temi legati al territorio e all'assistenza a tante persone mettendo a disposizione un servizio unico e insostituibile che va ad affiancarsi a quello pubblico. Sostenere una cosa grande come questa per la Regione è doveroso. E lo facciamo anche attraverso un racconto, delle produzioni tipiche toscane del settore agroalimentare. Con un contributo davvero modesto possiamo dare un aiuto davvero importante a un'associazione impegnata in battaglie quotidiane. Lo facciamo in maniera convinta raccontando anche la qualità della corretta alimentazione, cercando di educare per prevenire".