Ambiente
Infrastrutture e mobilità
12 settembre 2019
14:55

Altri 12 nuovi autobus ibridi a Firenze, Ceccarelli: "Imboccata la strada verso una Toscana sempre più green"

FIRENZE - Altri dodici nuovi autobus ibridi nella flotta Ataf Gestioni (Busitalia, Gruppo FS Italiane) sono stati presentati oggi in Piazza Santissima Annunziata. I 12 nuovi autobus, acquistati da Ataf Gestioni in applicazione del contratto ponte stipulato con Regione Toscana, sono il risultato di un investimento di circa 3 milioni di euro, di cui circa il 54% finanziati dalla Regione.

"E' una bella consuetudine presentare costantemente mezzi nuovi e maggiormente compatibili dal punto di vista ambientale, in quanto ibridi, ma anche più confortevole e sicuri – ha detto l'assessore Vincenzo Ceccarelli intervenendo all'inaugurazione insieme al sindaco di Firenze Dario Nardella, a Stefano Rossi amministratore delegato di Busitalia e presidente di Ataf Gestioni e Stefano Bonora amministratore delegato di Ataf Gestioni-. Mentre aspettiamo la sentenza del Consiglio di Stato per quanto riguarda la gara Tpl, non ci siamo fermati e attraverso i il contratto ponte stiamo andando avanti con l'immissione di nuovi mezzi nel parco bus, con l'installazione di nuove paline intelligenti e con la creazione della comunità tariffaria. Con i mezzi che vengono presentati questa mattina, che la Regione ha finanziato con oltre 1 milione e 600mila euro, siamo a oltre 300 mezzi nuovi entrati in servizio in Toscana a partire dal 2018 ad oggi e arriveremo a 350 entro la fine del 2019. Tutto questo rientra nella strategia della mobilità sostenibile che stiamo portando avanti attraverso una forte integrazione tra ferro, gomma, bicicletta, e credo che la strada sia quella giusta. Continueremo a lavorare così. A Firenze ad esempio abbiamo dati straordinari: 10 milioni in più di passeggeri trasportati negli ultimi 5 anni con mezzi pubblici. Via via che le linee della tranvia andranno avanti, arriveranno nuovi mezzi, ci saranno i parcheggi scambiatori realizzati e in corso odi realizzazione, andremo verso una città e una Toscana semprepiù green".

I nuovi autobus Mercedes CitaroC2 CHY, 12 metri ibridi, coniugano gli elevati standard prestazionali di confort e sicurezza del viaggio con le esigenze di una mobilità ecosostenibile, consentendo un ulteriore abbattimento dei consumi e delle emissioni inquinanti. 

Grazie all'utilizzo di un motore elettrico e di supercapacitori in abbinamento al tradizionale motore endotermico, sono in grado di accumulare energia durante il viaggio e di rilasciarla nel momento di massimo sforzo del motore, con conseguente riduzione dei consumi e delle emissioni inquinanti. Inoltre, gli autobus sono dotati di un sistema di videosorveglianza a bordo a tutela della sicurezza dei viaggiatori e del personale e di monitor che forniscono informazioni e notizie sul servizio di trasporto e sull'esperienza di viaggio.

Negli anni, la rete di trasporto di Ataf Gestioni è stata completamente riorganizzata in funzione della progressiva messa in esercizio della rete tranviaria di Firenze con l'obiettivo di facilitare l'integrazione ferro/gomma e potenziare e migliorare il servizio pubblico in tutta l'area metropolitana di Firenze.

Gli interventi realizzati da Ataf Gestioni hanno portato a Firenze anche consistenti benefici a livello ambientale sia per effetto del rinnovo della flotta – con una riduzione stimata delle emissioni inquinanti di CO2 nell'atmosfera corrispondente a quelle prodotte da 2mila automobili - sia per effetto del maggior utilizzo delle persone dei mezzi pubblici per i propri spostamenti (oltre 10 milioni di viaggi in più all'anno sono stati effettuati con i servizi di trasporto pubblico).