10 dicembre 2013
15:43

Aree degradate nei centri urbani: verso un accordo Regione/Anci

FIRENZE -  Aree degradate cercasi, nei centri abitati dei Comuni toscani, su cui predisporre programmi di "rigenerazione urbana". Serve a questo un accordo fra Regione e Anci Toscana che presto sar sottoscritto e per il quale la Giunta, nell'ultima seduta, su proposta dell'assessore Anna Marson, ha varato lo schema destinando 300 mila euro a una prima attivita' di "ricognizione".

La delibera promuove l'attuazione di quanto disposto dalla legge regionale n.1/2005 in materia di rigenerazione urbana. A supportare i Comuni toscani nella ricognizione delle aree urbane degradate sar l'Anci, l'associazione toscana  dei Comuni.

Con questa accordo, afferma l'Assessore Marson, "si d avvio alla ricognizione necessaria per definire un programma di interventi nelle aree connotate da degrado urbanistico e socio economico, con l'obiettivo di riqualificare e rinnovare il patrimonio edilizio esistente, riorganizzare le aree dismesse, recuperare complessi edilizi dismessi anche attraverso l'utilizzo delle risorse che la Commissone Europea ha stabilito di destinare al tema delle politiche urbane integrate nell'ambito della prossima programmazione dei fondi strutturali 2014-20".