7 novembre
16:58

Erp, Regione mette a disposizione 3mln di euro - Scarica il podcast TRN

Toscana Radio News del 7 novembre 2019 – Edizione del pomeriggio

Notiziario radiofonico realizzato in collaborazione con l'Agenzia ‘Toscana Notizie'

 

Edizione a cura di Giovanni Ciappelli. In redazione: Riccardo Pinzauti, Daniele Bianchini, Chiara Brilli, Leonardo Canestrelli, Rossana Mamberto, Sabina Ferioli, Domenico Guarino, Franca Taras. E-mail: trntoscanaradionews@gmail.com. Edizione del pomeriggio del 07/11/2019 – anno n.1 n.27 chiusa alle 16.55.

 

Sommario

 

Dalla Giunta regionale

  • Erp, Regione mette a disposizione 3mln di euro
  • Maltempo, codice arancione per rischio idrogeologico e temporali forti nel nord-ovest
  • Cooperative di comunità, Consiglio approva norma proposta dalla Giunta
  • Livorno, incontro domani su "Prevenzione e gestione degli incendi nell'area mediterranea"
  • Caccia, dal Tar ok alla Regione su date per beccaccia
  • Arezzo, 2mln dalla Regione per l'acquisto della collezione "Oro d'autore"
  • Turismo, aperte iscrizioni per BTO 2020

 

In Toscana

  • Firenze. Caso Forteto: Fiesoli ricorre alla Corte europea
  • Firenze. Il premier Conte invia un messaggio a iniziativa dedicata alla disabilità
  • Piombino (LI). Incidenti lavoro: cade durante carico rotaie, ferito operaio
  • Arezzo. Cannabis: malato se la produce, ha consegnato biotestamento
  • Piombino (LI). Jindal: sindaco, ha ribadito progetti acciaieria
  • Arno, incontro su piano di messa in sicurezza di Firenze
  • Convegno a Bergamo, Betori: "Inaccettabile strumentalizzare Don Milani"
  • Prato. La Chinatown pratese vuole copiare quella milanese

 

Cultura e Spettacolo

  • Firenze. Leonardo: a Santa Maria Nuova Firenze iniziative per Genio
  • Santa Croce sull'Arno (PI). Il gatto con gli stivali inaugura Stasera pago io!
  • Castelnuovo Garfagnana, da domani "Garfagnana Terra Unica"

 

Notizie di servizio

  • Pistoia. Avviso per affidamento del servizio di accoglienza dei richiedenti asilo
  • Pisa. Ambiente: obbligo di depurazione per le telline in zona Gombo e Tirrenia

 

Meteo e qualità dell'aria 

  • Previsioni meteo per domani, venerdì 8 novembre, a cura del Lamma
  • Qualità dell'aria ieri in Toscana, a cura dell'Arpat

 

 

 

Dalla Giunta regionale

 

Erp, Regione mette a disposizione 3mln di euro - Altri 3 milioni di euro a beneficio dell'edilizia residenziale pubblica. A stanziarli è la Regione Toscana sulla base di una proposta dell'assessore regionale alla casa Vincenzo Ceccarelli. "Oggi in Consiglio regionale abbiamo approvato una variazione alla legge di bilancio che permetterà di finanziare la manutenzione ed il ripristino degli alloggi Erp con 3 milioni di euro, uno dei quali tratto dalle economie del recente bando per l'acquisto di immobili invenduti da destinare all'edilizia pubblica", ha detto Ceccarelli. "In occasione della recente presentazione del Rapporto casa dell'Osservatorio sociale regionale avevo annunciato la mia volontà di destinare risorse nuove e specifiche alla manutenzione ed al recupero degli alloggi, che troppo spesso restano sfitti per anni in attesa della manutenzione necessaria per passare da un assegnatario all'altro. Sono felice oggi di poter dire che questo risultato è stato raggiunto. Questa è un'anticipazione di quello che, in maniera più sostanziosa, avverrà anche con il prossimo bilancio".

Maltempo, codice arancione per rischio idrogeologico e temporali forti nel nord-ovest - Tempo in peggioramento dalla sera di oggi, giovedì, con piogge sulla costa e sulle zone nord-occidentali. Domani, venerdì, perturbato nella notte e in mattinata con diffusi rovesci e temporali; attenuazione dei fenomeni nel pomeriggio. La Sala operativa della protezione civile regionale ha emesso un codice arancione per rischio idrogeologico idraulico del reticolo minore e temporali forti con validità dalla mezzanotte di oggi e fino alle ore 13 di domani, venerdì. Le zone interessate sono in particolare Lunigiana e Garfagnana, i bacini di Reno, Ombrone Pistoiese e Bisenzio, nonchè il Valdarno inferiore, la Valdera, la Val di Cecina, la costa fino a Piombino. Emesso anche un codice giallo per rischio idrogeologico idraulico del reticolo minore e temporali forti per tutto il resto della regione, con validità dalla mezzanotte di oggi fi no alla mezzanotte di domani. Dalla sera di oggi sono previste piogge e locali temporali sulle zone nord-occidentali e sulla costa, in estensione durante la notte a tutta la regione. I fenomeni saranno più frequenti e localmente persistenti sulla costa e sulle zone nord-occidentali nella notte e in mattinata, mentre dal pomeriggio si trasferiranno sul centro-sud della regione con conseguente miglioramento sulle zone settentrionali. Possibili colpi di vento e grandinate. Dettagli e consigli sui comportamenti da adottare si trovano all'interno della sezione "Allerta meteo" del sito della Regione Toscana, all'indirizzo www.regione.toscana.it/allertameteo.

Cooperative di comunità, Consiglio approva norma proposta dalla Giunta – E' stata approvata all'unanimità nel corso dell'ultima seduta del Consiglio regionale la norma proposta dalla giunta toscana sulle cooperative di comunità. Aiuterà a promuoverne il ruolo o la messa disposizione di beni comuni della Regione o di altri enti ora poco o per niente utilizzati. E intanto a breve, dopo la prima sperimentazione dell'anno scorso, si appresta ad uscire  un secondo bando, per finanziare altri progetti. "Le cooperative  di comunità vanno messe in rete" sottolinea l'assessore alla presidenza della Toscana, Vittorio Bugli. E' stato lui a proporre la modifica alla legge 73 del 2005 sullo sviluppo del sistema cooperativo della Toscana approvata oggi dal Consiglio regionale . "Occorre dare – spiega – alle cooperative di comunità dei servizi e una via d'accesso facile. C'è bisogno di questa legge, ma serve anche una norma nazionale e per questo proporrò una discussione e poi una proposta di legge in Parlamento per una legge nazionale". Quelle di comunità sono cooperative speciali, di cui fanno parte tutti gli abitanti (o quasi) di un borgo. Fino all'anno scorso la più famosa in Toscana era quella del Teatro Povero di Monticchiello, paese del senese colpito dalla crisi della mezzadria all'inizio degli anni Settanta e che allora ha scelto di aggregarsi intorno ad un'idea di teatro di piazza che costituisce oggi un'economia importante per i residenti. A dicembre del 2018, su spinta anche del bando della Regione che ha messo a disposizione poco meno di un milione e duecento mila euro e finanziato venticinque esperienze (poi diventate ventiquattro, molte altre cooperative sparse in Toscana sono nate, si stanno costituendo o si sono fatte nel frattempo conoscere. Molte sono per lo più animate da giovani e donne, da gente che magari ha studiato e vuole provare a mettere a disposizione le proprie capacità nel posto dove è nata e non essere costretta invece ad andarsene.  

 

Livorno, incontro domani su "Prevenzione e gestione degli incendi nell'area mediterranea" – Si svolgerà domani a Livorno l'incontro "Prevenzione e gestione degli incendi nell'area mediterranea" presso il museo di storia naturale del Mediterraneo, via Roma 234 (inizio alle ore 9.45). L'iniziativa si inserisce nell'ambito dei progetti  MED-STAR e MED-Foreste finanziati dal programma INTERREG Italia-Francia marittimo. Lo scopo è di far interagire diverse Regioni e territori che hanno problemi comuni (Sardegna, Toscana, Liguria, Corsica e Regione Pacà per la Francia) per cercare di mitigare il problema degli incendi boschivi sia con lo scambio di informazioni e esperienze tra soggetti pubblici e istituzionali sia coinvolgendo i cittadini, quale parte attiva nella difesa del territorio. L'incontro di Livorno rappresenta un prezioso momento di condivisione delle attività che si stanno realizzando nelle diverse aree dei Paesi coinvolti dai progetti europei dedicati al tema antincendi boschivi. Capofila del progetto Med Foreste è Anci Toscana; sono partner Regione Toscana, Regione Liguria, Anci Liguria, Office National des Forets, Parc national de Port-Cros, Agenzia forestale regionale per lo sviluppo del territorio e l'ambiente della Sardegna, Istituto di Biometeorologia. Nel corso dell'incontro si terrà una tavola rotonda dedicata al tema della riduzione del rischio di incendio forestale attraverso gli interventi sul combustibile (strategie quali fuoco prescritto, meccanizzato e pascolo) e l'apporto partecipato della popolazione, tramite  la costituzione di comunità antincendio e di iniziative di autoprotezione, ovvero di condivisione del rischio incendi boschivi. 

 

Caccia, dal Tar ok alla Regione su date per beccaccia - Il Tribunale amministrativo della Toscana ha definito legittima la scelta della Regione di stabilire la chiusura della caccia alla beccaccia al 31 gennaio 2020. Con questa decisione il Tar non  ha accolto la richiesta di sospensiva presentata da alcune associazioni ambientaliste e animaliste contro il calendario venatorio regionale, riguardo, in particolare, al prelievo delle specie beccaccia, moriglione e pavoncella. "L'ordinanza del Tar – sottolinea l'assessore all'agricoltura Marco Remaschi - ha affermato per la prima volta la validità degli studi e dei monitoraggi effettuati dalla Regione che prevedono di discostarsi dai periodi di prelievo individuati da Ispra (l'Istituto per la protezione ambientale del Ministero) nel proprio parere sul calendario venatorio". Nell'ordinanza si legge infatti che, in seguito a monitoraggi affidabili e aggiornati e a ulteriori studi scientifici e nuovi pareri, la Regione ha evidenziato le peculiarità del territorio di riferimento e dunque dimostrato l'attendibilità dell'individuazione nella prima decade di febbraio dell'inizio della migrazione prenuziale della beccaccia. Secondo il Tar, dunque, "appare legittima la scelta della Regione Toscana di discostarsi dal parere dell'Ispra e stabilire la chiusura della caccia alla beccaccia al 31 gennaio 2020". "Questo importante risultato – dice ancora Remaschi - ci incoraggia nel proseguire nella strada dei monitoraggi e degli studi sulla fauna, da realizzare in collaborazione con le Università e con le altre Regioni interessate. Il lavoro sinora svolto è stato determinante per raggiungere questo risultato, grazie anche al lavoro di centinaia di operatori che hanno effettuato i monitoraggi della beccaccia sul territorio toscano nei mesi di febbraio e marzo degli ultimi anni".

 

Arezzo, 2mln dalla Regione per l'acquisto della collezione "Oro d'autore" - "Con la variazione di bilancio approvata oggi dal Consiglio Regionale è divenuta ufficiale ed esecutiva la decisione già annunciata dalla Giunta regionale, e in particolare dall'assessore Ciuoffo, di mettere a disposizione circa 2 milioni di euro da destinare all'acquisto della collezione "Oro d'autore", di proprietà di Arezzo Fiere. La cifra oggi messa definitivamente a bilancio contribuisce a dare ulteriore sostegno alla società Arezzo Fiere, portando avanti l'impegno assunto con l'obiettivo di accompagnare lo sforzo in atto per dare stabilità alla gestione e un aiuto concreto ai lavoratori". Lo ha dichiarato ieri l'assessore a trasporti e infrastrutture, Vincenzo Ceccarelli, commentando la deliberazione dell'Assemblea legislativa toscana.

 

Turismo, aperte iscrizioni per BTO 2020 – Sono aperte le iscrizioni a BTO 2020 – Buy Tourism Online, evento leader in Italia dedicato al connubio tra turismo e innovazione. Introdotte alcune novità, con riduzioni sul costo del biglietto per iscrizioni entro il 31/12/2019, under26 e aziende toscane. L'edizione numero 12 si terrà i prossimi 12 e 13 febbraio 2020 presso la Stazione Leopolda di Firenze. L'evento è organizzato e promosso da Toscana Promozione Turistica, PromoFirenze - Azienda Speciale della Camera di Commercio di Firenze e Fondazione Sistema Toscana. Per iscriversi basta accedere al sito www.buytourismonline.com. Tra le novità introdotte da segnalare una tariffa scontata del 30%, Early Booking, che permette di acquistare il biglietto per le due giornate a 229 euro iva inclusa (entro il 31 dicembre). Torna anche l'offerta speciale Young People dedicata agli Under 26: per loro l'ingresso costa 99 euro iva compresa per entrambe le giornate. Inoltre chi non riesce a partecipare ad entrambi i giorni c'è la possibilità di acquistare l'ingresso al singolo giorno di manifestazione a 179 euro iva inclusa. Infine il Tuscany Ticket, per le aziende toscane, che potranno aver accesso ad entrambe le giornate allo stesso prezzo del biglietto per un solo giorno.

 

 

In Toscana

 

Firenze. Caso Forteto: Fiesoli ricorre alla Corte europea - Il fondatore della comunità del Forteto di Vicchio del Mugello, Rodolfo Fiesoli, ritiene di aver subito un processo non equo. E il giorno dopo il pronunciamento della Cassazione che lo ha condannato in via definitiva a 14 anni e dieci mesi di carcere per gli abusi inflitti ai minorenni affidati al Forteto, ha deciso di incaricare i suoi legali di presentare ricorso alla Corte europea per i diritti dell'uomo. Quando è stato informato della condanna definitiva Fiesoli, 78 anni, si è consegnato ai carabinieri di Padova, la città più vicina al luogo in cui si trovava in quel momento, e adesso è in carcere.

 

Firenze. Il premier Conte invia un messaggio a iniziativa dedicata alla disabilità - Il premier Giuseppe Conte ha inviato un messaggio di saluto all'iniziativa che si svolge a Firenze 'Noi Diversamente Uguali', dedicato alla disabilità e organizzato dal sindacato del credito Unisin Confsal esprimendo, si legge nel testo, "pieno interesse verso un tema così rilevante come quello della disabilità. Il progetto di Unisin, teso a promuovere una società più inclusiva attraverso il coinvolgimento di quei soggetti che, con impegno costante e sinergico, ricercano tutte le possibili soluzioni per migliorare le condizioni di vita e di lavoro delle persone più fragili, non può che sollecitare piena condivisione e il fondamentale impegno della politica per affrontare e risolvere questo delicato ambito". "Il contributo di tutti - scrive ancora Giuseppe Conte - è requisito imprescindibile per ridare fiducia e prospettiva a coloro che chiedono e aspettano di vedere eliminata ogni forma di discriminazione, alle loro famiglie e alle persone che li assistono.

 

Piombino (LI). Incidenti lavoro: cade durante carico rotaie, ferito operaio - Incidente sul lavoro ieri alla Jsw Italia di Piombino dove durante un carico di rotaie un giovane operaio è caduto procurandosi una frattura scomposta al braccio. Lo rende noto il segretario provinciale Ugl di Livorno Claudio Lucchesi. L'operaio, spiega Lucchesi in una nota, "È stato trasportato dall'ambulanza al pronto soccorso, non essendoci più presidio medico in fabbrica. Un grave incidente simile era già accaduto poco più di un anno fa, procurando a un lavoratore la frattura di un femore". "Non è più accettabile - aggiunge - Ci riferiscono di straordinari e 16 ore continuate, con 1.000 operai in cassa integrazione, numerose mansioni accorpate, aumenti di ritmi di lavoro. Sono quasi passati 18 mesi dall'insediamento di Jsw, ma ancora non si sente parlare di piano industriale, di smantellamenti, di lavoro continuativo consolidato dei treni di laminazione".

 

Arezzo. Cannabis: malato se la produce, ha consegnato biotestamento - Walter De Benedetto ha consegnato stamani il testamento biologico negli uffici comunali dello sportello unico del comune di Arezzo. Il 48enne che soffre di distrofia muscolare e che necessita di una dose più elevata di cannabis terapeutica rispetto a quella corrisposta dal servizio sanitario, era in compagnia di Mina Welby. "La gente deve sapere - ha detto Mina Welby - che questa scelta consapevole è possibile grazie alla nuova legge e alle tante battaglie che sono state condotte per arrivare all'esito legislativo, ancora da completare. Bisogna anche sapere che non si tratta di una decisione irrevocabile e che in ogni momento si può tornare indietro e ritirare il testamento stesso". Visibilmente emozionato Walter ha dichiarato di essere all'anagrafe del comune di Arezzo "per ribadire il mio libero arbitrio per il fine vita. Non ho intenzione - ha concluso - di morire intubato".

 

Piombino (LI). Jindal: sindaco, ha ribadito progetti acciaieria - "E' stato un incontro cordiale, ci siamo presentati perché non avevo mai avuto il piacere di conoscerlo. Adesso continuiamo ad aspettare di conoscere quello che sarà il futuro di Piombino, consapevoli che nell'arco di qualche mese delle risposte dovranno arrivare", "la città è pronta e il tempo sta scadendo" e Jindal "ha ribadito l'intenzione di portare avanti i progetti per Piombino". Lo ha detto il sindaco di Piombino Francesco Ferrari parlando coi cronisti all'uscita dalla Jsw Steel Italy dove ha incontrato Sajjan Jindal, presidente e ad del gruppo anglo-indiano Jsw che ha rilevato l'acciaieria da Aferpi. "La questione di Taranto non è stata oggetto di discussione - ha aggiunto il sindaco - ma a me interessa che Jindal faccia investimenti a Piombino, a prescindere da eventuali sbocchi su Taranto. E' chiaro che Taranto rappresenta un elemento di preoccupazione generale, non tanto perché potrebbe interessare a Jindal ma perché dimostra che il mercato dell'acciaio in Italia, ma forse anche in tutta Europa, è un mercato difficile".

 

Arno, incontro su piano di messa in sicurezza di Firenze – Si è svolto oggi pomeriggio a Firenze l'incontro "Arno sicuro: il piano per la messa in sicurezza di Firenze" nell'ambito delle iniziative organizzate da Confservizi Cispel per le celebrazioni per l'anniversario dell'alluvione di Firenze del 1966. Tra i temi trattati nel corso dell'incontro anche le prospettive e gli obiettivi per convivere con i rischi, argomento su cui è intervenuto il Segretario dell'Autorità Distretto Appennino Settentrionale Massimo Lucchesi. (IN ALLEGATO: LUCCHESI_ARNO.MP3).

 

Convegno a Bergamo, Betori: "Inaccettabile strumentalizzare Don Milani" – Ha suscitato scalpore in Toscana la notizia di un convegno organizzato per il 30 novembre a Bergamo dal titolo "Da Barbiana a Bibbiano", iniziativa che metterebbe in relazione l'opera educativa del priore di Barbiana con i presunti affidi illeciti di bambini in provincia di Reggio Emilia. "Rispetto è dovuto da tutti alla memoria di don Lorenzo che prima ancora di essere un educatore è stato un prete che ha fondato tutta la sua esistenza sulla fede e fedeltà alla Chiesa come ha detto a Barbiana Papa Francesco" ha dichiarato sulla vicenda l'arcivescovo di Firenze cardinal Giuseppe Betori. "Non si può accettare che la figura di don Lorenzo Milani, servitore esemplare del Vangelo e testimone di Cristo, - ha aggiunto Betori - sia strumentalizzata o peggio offesa, accostando l'esperienza di Barbiana a vicende neppure lontanamente accostabili". (IN ALLEGATO: BETORI_DONMILANI.MP3)

 

Prato. La Chinatown pratese vuole copiare quella milanese - Mentre a Prato si profilano all'orizzonte i lavori di recupero del Macrolotto zero e in particolare di via Pistoiese, la strada dove maggiormente si concentra la presenza della comunità cinese, i vertici delle associazioni cinesi di Prato sono andati a Milano per trarre ispirazione dal modo in cui un'altra strada simbolo, via Paolo Sarpi, si è risollevata grazie a un piano di recupero che ha fatto lievitare i prezzi degli immobili. Via Sarpi, non esente da episodi di degrado balzati agli onori della cronaca, è diventata una delle zone maggiormente capaci di attrarre investimenti di Milano. Lo rende noto il sito Toscanamedianews.it. Da qui la spinta dei cinesi di Prato, accompagnati dalle istituzioni locali, a voler "copiare" il modello meneghino. Componenti della delegazione sono stati, insieme ai rappresentanti delle associazioni, anche gli assessori comunali Valerio Barberis e Cristina Sanzò, oltre al consigliere comunale Marco Wong. La delegazione è stata accolta dall'Associazione cinese Oltremare di Industria e Commercio di Milano.  Oggetto della visita sono stati l'arredo urbano della zona e gli interventi di riqualificazione dell'area. Nella zona del Macrolotto Zero pratese sono in programma interventi, finanziati anche con fondi europei, pensati per recuperare edifici dismessi e rispondere ai problemi sociali di una zona che della città che i pratesi definiscono "calda".

 

 

Cultura e Spettacolo

 

Firenze. Leonardo: a Santa Maria Nuova Firenze iniziative per Genio - Con quattro conferenze dedicate a Leonardo, in occasione del 500° anniversario della sua morte, la Fondazione Santa Maria Nuova Onlus celebra il genio di Vinci presso l'ospedale Santa Maria Nuova di Firenze.  L'iniziativa, precisa una nota, è inserita in un ciclo di incontri organizzati comprendenti 'Le passeggiate Leonardiane', nei giorni 9, 16, 23 e 30 novembre (partecipazione gratuita con prenotazione obbligatoria allo 055 2768224 info@muse.comune.fi.it), nelle quali un attore professionista, nelle vesti di Leonardo, si cimenterà in una performance all'interno del 'Chiostro delle Medicherie' del nosocomio. Entrambi i programmi sono stati inseriti ufficialmente all'interno del calendario di eventi che la Regione Toscana organizza in occasione del 500° anniversario dalla morte di Leonardo, nonché tra gli eventi collegati alla mostra 'La Botanica di Leonardo' (presso il Museo di Santa Maria Novella fino al 15 dicembre 2019. Il primo incontro 'Leonardo: biografia di un genio' si terrà venerdì 8 novembre, alle ore 17.00, presso la sala conferenze dell'Ospedale di Santa Maria Nuova. Relatrice dell'incontro sarà la dottoressa Roberta Barsanti, direttrice Biblioteca Leonardiana, Museo Leonardiano e Casa natale di Leonardo. Modererà l'incontro il dottor Giancarlo Landini, presidente della Fondazione Santa Maria Nuova Onlus. Seguiranno gli incontri di giovedì 14, giovedì 21 e giovedì 28 novembre.

 

Santa Croce sull'Arno (PI). Il gatto con gli stivali inaugura Stasera pago io! - Debutto, domani venerdì 8 novembre, al Teatro Verdi di Santa Croce sull'Arno della decima edizione della rassegna dedicata alle famiglie Stasera pago io! Si comincia con Il gatto con gli stivali dell' Accademia perduta, adatto a bambini dai 3 ai 10 ani. La storia è nota: un mugnaio, ormai vecchio, decide di lasciare mulino e asino ai due figli maggiori, e al più piccolo, non avendo altro, lascia il gatto che si rivelerà subito un gatto molto speciale perché capisce, parla e ragiona. Eccome se ragiona! Chiede subito al suo padroncino un sacco di farina vuoto - beh, al mulino ce ne sono tanti! - e un paio di stivali. Per farne cosa?  Il giovane mugnaio decide di fidarsi del gatto e si ritroverà proprietario di un castello e sposo di una principessa! Inizio spettacolo ore 21.00.

 

Castelnuovo Garfagnana, da domani "Garfagnana Terra Unica" – Si svolge nel fine settimana a Castelnuovo Garfagnana (Lu), a partire da domani, la quinta edizione di "Garfagnana Terra Unica", iniziativa che coinvolge oltre 50 associazioni provenienti da tutti i comuni del territorio garfagnino. Al centro dell'iniziativa la valorizzazione delle produzioni enogastronomiche, l'esposizione di mezzi agricoli e una nutrita presenza di animali da allevamento e gli stand delle associazioni e dei produttori locali. La manifestazione si svolgerà presso una tensostruttura in  Piazzale Coppini ed è stata presentata dall'assessore al turismo del Comune di Castelnuovo Garfagnana, Alessandro Pedreschi. (IN ALLEGATO: PEDRESCHI_GARFAGNANA.MP3).

 

 

Notizie di servizio

 

Pistoia. Avviso per affidamento del servizio di accoglienza dei richiedenti asilo - Al fine di assicurare la prosecuzione delle misure di accoglienza in favore dei cittadini stranieri richiedenti protezione internazionale, sul sito della Prefettura di Pistoia, è stato pubblicato l'avviso rivolto a coloro che intendano manifestare il proprio interesse a partecipare a procedure di gare negoziate, ai sensi dell'art. 63 del Codice dei contratti pubblici, per l'affidamento dei servizi relativi alla gestione e al funzionamento dei centri di prima accoglienza. Come in occasione della pubblicazione dei precedenti bandi di gara ad evidenza pubblica, si tratta, in particolare, di strutture aventi le caratteristiche di centri collettivi fino ad un massimo di 50 posti ciascuno, ovvero, per la gestione di centri di accoglienza costituiti da singole unità abitative. In ogni caso, il fabbisogno ipotetico massimo complessivo è pari a 300 unità. L'avviso pubblico, contenente i dettagli tecnici dell'offerta, i requisiti e le modalità operative di svolgimento della procedura, sono consultabili sul sito istituzionale della Prefettura, nella sezione "Amministrazione Trasparente" alla voce "Bandi di Gara e Contratti" (link diretto: http://www.prefettura.it/pistoia/contenuti/Bandi_di_gara_e_contratti-71386.htm).

 

Pisa. Ambiente: obbligo di depurazione per le telline in zona Gombo e Tirrenia - L'azienda USL Toscana Nord, a seguito della declassificazione temporanea da classe A a classe B del banco naturale della zona del Gombo e di quello di Tirrenia, per i livelli di Escherichia Coli oltre i limiti, ha stabilito che le telline raccolte in questa zona devono essere inviate a un centro di depurazione prima della commercializzazione e devono essere accompagnare da un documento che riporti la dicitura "Classe B temporanea per superamento dei limiti previsti di E. Coli". Il provvedimento vale fino al prossimo campionamento che dimostri il ritorno ai valori corretti.

 

 

Meteo e qualità dell'aria

 

Previsioni meteo per domani, venerdì 8 novembre, a cura del Lamma

 

Stato del cielo e fenomeni: molto nuvoloso o coperto con precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio e temporale localmente di forte intensità. Temporanea attenuazione dei fenomeni nel pomeriggio e nuovi rovesci in serata.

Venti: inizialmente moderati da sud, in rotazione a ovest nel corso della mattina con rinforzi sulla costa centro-settentrionale.

Mari: mossi, tendenti a divenire molto mossi a nord dell'Elba.

Temperature: minime in aumento, massime in diminuzione con calo più accentuato dalla sera.

 

Qualità dell'aria ieri in Toscana, a cura dell'Arpat

 

Agglomerato di Firenze: qualità dell'aria buona

Zona Collinare Montana: qualità dell'aria buona

Zona Costiera: qualità dell'aria buona

Zona Prato-Pistoia: qualità dell'aria buona

Zona Valdarno Aretino-Valdichiana: qualità dell'aria buona

Zona Valdarno Pisano-Piana lucchese: qualità dell'aria buona

 

http://www.arpat.toscana.it/temi-ambientali/aria/qualita-aria/mappa_qa/index/pm10/tutte/06-11-2019