Economia
21 novembre
16:27

Innovation 2 Business Investor Day, Regione e Intesa Sanpaolo insieme per far crescere il sistema economico toscano

Innovation 2 Business Investor Day, Regione e Intesa Sanpaolo insieme per far crescere il sistema economico toscano

FIRENZE - Una giornata dedicata alle aziende toscane, uno spazio per sviluppare la propria strategia di Open Innovation, trovare soluzioni grazie al business matching con le migliori startup e PMI innovative, conoscere e incontrare i fondi di investimento come opportunità di crescita. Si terrà domani, venerdì 22 novembre 2019, presso la Fortezza da Basso a Firenze l'iniziativa dal titolo ‘Innovation2Business Investor Day', nata dalla fusione tra Innovation2Business di Intesa Sanpaolo e Investor Day di Regione Toscana, curato e promosso da Invest In Tuscany, il settore regionale che si occupa dell'attrazione degli investimenti.

"Si uniscono le forze – spiega l'assessore regionale alle attività produttive Stefano Ciuoffo – per favorire lo sviluppo del tessuto economico toscano attraverso il coinvolgimento di un partner di rilievo e peso come Intesa Sanpaolo. Oltre a mettere a disposizione delle aziende toscane strumenti e risorse per favorire il contatto con fondi di investimento ed aiutarne la crescita, grazie alla sinergia con Intesa Sanpaolo adesso si punta anche a favorire l'incontro tra domanda e offerta di innovazione, con l'obiettivo condiviso di nuova occupazione e nuove opportunità di business".

"Insieme a Intesa Sanpaolo Innovation Center, Regione Toscana e Invest in Tuscany, puntiamo ad aiutare le aziende a diventare più competitive utilizzando la leva dell'innovazione. Pubblico e privato insieme, come motore di cambiamento dell'economia reale – commenta Luca Severini, Direttore Regionale Toscana e Umbria Intesa Sanpaolo -. L'esperienza delle trascorse edizioni ha confermato l'efficacia di questa modalità di incontro, che sviluppa relazioni e business ma che, soprattutto, è capace di far crescere l'ecosistema dell'innovazione tra le imprese".

L'evento vedrà la partecipazione di 210 aziende (tra PMI e StartUp) e 30 soggetti del settore finanziario, tra cui circa 10 fondi d'investimento italiani attivati grazie alla collaborazione con AIFI, l'Associazione Italiana del Private Equity, Venture Capital e Private Debt, impegnati in incontri di matchmaking. L'agenda degli appuntamenti viene costruita sulla base delle preferenze espresse e sulla base della profilazione di ciascun iscritto al fine di massimizzare la soddisfazione e le opportunità di business per i partecipanti.

Nel pomeriggio, a partire dalle ore 14, inizierà la 'Call 4 Ideas', sessione anch'essa dedicata all'incontro tra domanda e offerta di innovazione ma con modalità diverse rispetto al mattino: durante questa sessione grandi aziende toscane potranno presentare tematiche d'interesse (challenges) sulle quali richiedere alla platea di aziende innovative presenti all'evento possibili proposte e soluzioni in una logica di Open Innovation. Questo consentirà, in modo rapido e senza costi, di fare uno scouting di possibili tecnologie e soluzioni innovative coinvolgendo in modo proattivo il sistema delle aziende innovative toscane.

Queste alcune delle aziende che parteciperanno sul lato della domanda di innovazione: Acea, Nana Bianca, Fondazione Monna Lisa, Ambiente SpA, Mukki, Powersoft, Caen, El.En. La stessa Regione Toscana presenterà la prossima edizione di BTO,  chiamando a raccolta gli innovatori per ottenere proposte ed idee relative al tema della digitalizzazione in ambito turistico.

Informazioni