Emergenza e sicurezza
Protezione civile
12 novembre 2013
17:21

Maltempo, migliora la situazione, resta qualche disagio

FIRENZE Situazione meteo in miglioramento in tutta la regione, dopo il forte vento e le piogge che hanno provocato problemi a partire da domenica scorsa. Si contano i danni in varie zone e continuano i disagi. Le province pi colpite sono state Arezzo, Grosseto, Siena, Lucca e Firenze. Ecco il dettaglio per provincia comunicato dalla Sala Operativa Unificata Permanente della Protezione civile regionale.

Arezzo - Tanti i disagi in Casentino, nei Comuni di Talla, Chiusi della Verna (allagamenti), Poppi (chiusa la Strada Comunale Camaldoli-Asqua), e sul Pratomagno (abbattute e rimosse piante abbattute dal vento nel Comune di Loro Ciuffenna con intervento di operai forestali, comunali e di ditte private). Nel Comune di Terranuova Bracciolini in corso interventi per il ripristino della viabilit compromessa dalle forti piogge. Ancora interrotta la Strada Comunale di Ganghereto. Nel Comune di Sansepolcro ci sono stati allagamenti di abitazioni e scantinati, frane e smottamenti e caduta di piante in varie localit . In Valtiberina rimosse piante abbattute dal vento in varie localit . Chiuse la SP310 del Bidente al Km 15,800 e la SP 72 di Lonnano in localit Prato alle Cogne per neve e alberi caduti.

Firenze - Alberi e rami caduti hanno creato problemi nel Comune di Pelago (localit Ferrano) e a Firenze (in via del Gignoro alcune piante pericolanti sono state abbattute). Resta chiusa la SP 85 tra Pian di Melosa e Vallombrosa per alcune piante cadute in carreggiata, con personale forestale al lavoro per ripristinare la viabilit . Nel Comune di Reggello le due persone evacuate in localit Macinaie sono rientrate nella propria casa. Intervenuti operai Enel per ripristinare linee elettriche in localit San Miniato in Alpe. Resta chiusa per frana la SP 95 al km 8,500.

Siena - Anche qui le forti raffiche di vento hanno causato la caduta di numerose piante, soprattutto nella zona dell'Amiata con disagi su varie strade provinciali. In particolare sono state chiuse la SP 81/B "Vetta dell'Amiata" e la SP 25 "del Quaranta". Operai forestali e cantonieri hanno lavorato per  liberare la carreggiata. Per lo stesso motivo chiusa anche la SP 27 "di Casole d'Elsa" nei pressi del confine con la Provincia di Pisa.

Lucca - Le forti raffiche di vento di ieri pomeriggio e notte hanno fatto cadere molti alberi causando molti disagi alla viabilit nella Mediavalle e in Garfagnana. A questi vanno sommate anche le frane causate dalle forti piogge che, soprattutto nei Comuni di Coreglia Antelminelli e Bagni di Lucca, hanno determinato la chiusura temporanea di varie strade. La SS12 del Brennero resta chiusa nel Comune di Bagni di Lucca per caduta piante con il traffico deviato sulla viabilit comunale.

Grosseto - Intorno alle 10 di stamani sono stati ripristinati i traghetti da e per l'Isola del Giglio. Varie cadute di alberi nel Comune di Scansano hanno obbligato i Vigili del Fuoco e operai della Provincia ad intervenire per liberare strade.

Pisa - Molti gli alberi abbattuti dal vento con ripercussioni sulla viabilit soprattutto nei Comuni di Volterra, Castelnuovo Val di Cecina, Montecatini Val di Cecina, Pomarance e Monteverdi Marittimo. A Volterra, in localit Case al Vento, ingenti danni alla copertura dei capannoni di un caseificio.

Prato - In Val di Bisenzio, a causa della caduta di alberi, Cantagallo rimasta senza elettricit per diverse ore prima che la linea venisse riparata. Ingenti danni al tetto della scuola media di Vernio che per ha aperto regolarmente.

Pistoia - Disagi nei Comuni di Montale (frana nella frazione di Tobbiana con chiusura della strada) e Pieve a Nievole (Vigili del Fuoco intervenuti per mettere in sicurezza un palo della luce abbattuto dal vento e chiusura fino a domani di via Traversa di via Roma per caduta di intonaci e tegole da edifici).

Ulteriori dettagli e consigli sui comportamenti da adottare, a seconda del rischio, si trovano all'interno della sezione "Allerta meteo" del sito della Regione Toscana, accessibile dall'indirizzo http://www.regione.toscana.it/allertameteo.